Vai al contenuto

Pubblicità

Pachi

Magari si potesse scegliere di chi innamorarsi....

Recommended Posts

Buongiorno a tutti,

è la prima volta che scrivo in questo Forum ed ho deciso di scrivere la mia esperienza per confrontarmi con tutti voi...

la mia storia è molto semplice (apparentemente:))...

Dal titolo si evince subito che si tratta di amore....bene, ho 29 anni, da due anni mi sono trasferito a Venezia per lavoro,e da circa 1 anno e mezzo ho una storia con una donna che amo piu della mia vita....e fin qui nessun problema,vero???

piccolo particolare: questa donna ha 10 anni piu di me,è sposata,ed ha un figlio di 13 anni.... chissà perchè mi sono andato a scegliere una storia cosi :))))

sarà che è vero che al cuor non si comanda...

cerco di sdrammatizzare una situazioen che sta diventando difficile per entrambi...lei da subito ha dimostrato interesse per me,si è follemente innamorata di me da subito,dichiarandomelo...io ho tirato il freno all'inizio proprio perchè immaginavo che si potesse arrivare un giorno a difficoltà enormi,vista la sua situazione..però poi non ho retto,lei mi ha preso il cuore,è entrata dentro la mia vita,ed ora.....

abbiamo vissuto momenti meravigliosi,pazzie totali, pensieri e progetti unici.... abbiamo programmato il futuro, ci siamo aperti il cancello del nostro cuore entrambi dandoci l'uno all'altro...

ma adesso è dura,molto...

perchè ora siamo arrivati alla resa dei conti...

perchè lei non riesce a scegliere tra il non far soffrire il figlio e il lasciare tutto con me..lei non ama il marito, non lo vuole piu,ne mentalmente ne fisicamente....è sempre litigio con lui, che ha probabilmente intuito il suo disinteresse ma che non fa nulla per andarsene dalla sua vita, lei è combattuta dal lasciare il figlio e essere felice con me e dal non essere felice,ma non far soffrire il ragazzo..

lei sta cercando di trovare accordi col marito,per il bene del figlio, sta cercando di non creare tensioni con lui...però alla lunga questo gioco dove porterà lei???

lei che non vuole piu stare con lui ma è "costretta" a farlo per il bene del figlio..

lei che non ha piu contatto fisico ma deve quasi farlo "per forza" per evitare scenate del marito...

morale della favola??ormai è un mese che si è allontanata da me, sta attraversando anche un problema fisico duro (problemi di tiroide) che le hanno recato un malessere fisico,un certo malumore,stanchezza,insomma ...... non è un periodo brillante :))

si è allontanata un po, anche se ci vediamo sempre perchè lavoriamo insieme,ma i mex sono sempre meno,i contatti fisici quasi inesistenti, lei sta praticamente avendo l'atteggiamento di chi mette in condizione l'altro di lasciarla...però allo stesso modo dice di amarmi,di non volermi perdere,però...il tempo che mi dedica a me è sempre di meno, sempre sempre sempre...

Cosa chiedo io??Come devo comportarmi con lei...lasciarla libera di decidere non intralciare la sua vita,mettendomi da parte ed aspettare;essere duro e farle capire che la vita è sua e nessuno può e deve impedire di essere felice(nessun figlio,secondo me, è piu importante della propria vita) anche se questo atteggiamento già da me affrontato non ha portato a nulla di buono,anzi... ; essere comprensivo,allontanarmi per il suo bene (sapendo di soffrire tanto io);

non so che fare...so solo che sto soffrendo tantissimo....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Carissimo la tua situazione nn e' delle piu' piacevoli sicuramente...

In quanto anche io sto vivendo la tessa tua con qualke dinamica differente,che io sono quello che ha il figlio e lei no ma che cmq e' sposata e poco e nulla condivide con il marito se nn amicizia e bene.

Anche la mia mi dice di amarmi ma di dovermi lasciare (e nn so il motivo) io ho 27 anni lei 34 dice di nn volermi perdere pero' sta facendo i stessi movimenti come la tua... Sempre piu' distaccatezza,gli sms il parlare si sta minimizzando (o meglio lo sta diminimizzando) e credo voglia arrivare a far si che decida io di mollare,perche lei nn ne ha il coraggio... La cosa strana pero' e' che quando cerco di reagire e quindi di farmi i fatti miei (per finta ovviamente perche impossibbile in una situazione del genere) lei accusa subito me come se ho preso la palla al balzo. Quando invece io sono 4 anni che le do retta e che tra un delirio e un'altro sono sempre stato accanto a lei.Non molto tempo fa' mi chiese se volevamo riportare la fedina (cosa che al momento per altri moivi avevamo levato per ambe la decisione) lei stessa melo ha chiesto e io mela misi,che fa dopo qualche giorno? ci ripensa... bhe' questo ti fa capire che a volte fanno tutto da sole,e questo ormai mi e' chiaro,perche ora vivo questo ma prima di questo troppe altre situazioni ci sono state... Pultroppo una vera e propria strada sicura nn c'e' e nn e' possibile consigliartela,pero' sicuro sappi che se vuoi tenere duro,sara' dura,e che anche se a tratti ti salira' il velono e vorrai vomitarglielo addoso perche nn ti senti ricambiato e invece ti senti di esserti fatto santo per lei,allora ti dico lascia stare,perche nn concluderesti nulla,la colpa ricadrebbe sempre su di te,e il risultato e' come se cmq avresti lasciato andare e in piu' ti fara' passare pure per colpevole. So che per quanto uno ci soffra' tende a voler tentare,lo so... ma ti assicuro per esperienza che inutile stare a cercare di contemplare i loro ragionamenti,xche cmq nn ne usciresti vivo (perche distrutto d'anima) ma piu che altro ti consiglio di seguire il tuo istinto ( e come e' gia capitato a me (sempre con la stessa donna) dopo un mese che mi arresi e gli dissi di fare come voleva perche a tal punto nn sapevo piu' che fare e avevo dimopstrato quello che potevo dargli) lei stessa ci ripenso') e questa di ora e la 8a volta che capita a me (smepre con la stessa donna) solo che piu' volte capita piu' diventa sempre piu' intrippata la situazione a livello mentale loro (visto che nel mio caso sempre lei ha fatto tali gesti ,ragionamenti ,svarvolamenti,chiamiamo come ci pare) una cosa e' certa pero fratello.

E' che nn sei solo nel navigare in queste dinamiche e uno gia lo hai trovato (io) ciao e buona fortuna e ricora segui il tuo istinto e nn pensare troppo perche pensare logora e fa male (anche se so che viene istintivo pultroppo..)

Sicuro posso dirti per eperienza che essere duro e dire le cose reali (e la realta' ti fa male lo so') nn serve anzi ti peggiora le cose,xche inutile anche io dico sempre (o perlomeno dicevo sempre) "che vuoi farti martire? vivi quello che senti" ma loro pensano in modo differente da noi e piu intrippati li fanno i raggionamenti e per esperienza mia devo anche dire che a volte si fanno martire invece che vivere bene loro,fanno vivere bene quello che hanno accant (figlio caso tuo,marito caso mio) e che allo stesso tempo sento che sono martiri e ci vogliono accanto perche sanno che l'amore dal lato nostro c'e',pero' nn volgiono fare il passo. Io penso che debba pultroppo soffrire in silenzio tu (come sto facendo io) e ricordarci che chi l'ha dura la vince! e a me gia e' capitato cosi quindi credo che sia la strada piu giusta da fare (vedrai che se ci tiene a te fra un mese o due tornera' da sola e in tal caso magari sarai tu a scegliere se riaccettare o meno) io ho riaccettato e ora mi ritrovo nella stessa situazione di come stavo e a questo punto nn so se in caso riaccettero' piu' perche questa volta mi ha demolito capirla e lasciarla fare...

Sp di esserti stato un minimo di aiuto...

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Credo che il post andrebbe modificato >

MAGARI SI POTESSE SCEGLIERE CHI TI RICAMBIA L'AMORE!

Ragazzi normali difficoltà di percorso amoroso.

Credo che l'amore vada coltivato e non bisogna vedere una scelta in antitesi con l'altra tipo :

Si può volere l'amore di tutti e condividerlo > se si è capaci > altrimenti viviamo la nostra morale da catto - sessuo - moralisti.

Prendere decisioni significa anche scontrarsi con persone e fatti > quindi dovete solo decidere nel bene o nel male ...altrimenti aspettate l'onda della vita........

NON HO DATO GRANDI CONSIGLI HO SOLO ESFOLIATO PENSIERI.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Ciao...

cosa sta succedendo a questo mondo? Ieri notte ho avuto uno scambio via SMS con l'oggetto delle mie pene d'amore... una persona che non riescoa afre a meno di mare nonstante lui non contraccambi, non abbia capito che lo amo, sia fidanzato, abbia 9 anni meno di me, sia il mio chitarrista, sia in crisi con la tipa e innamorato di una che non capisce se lo ricambia o no essendo fidanzata anche lei... e si sfoghi con me perché di me si fida.

La sindrome della migliore amica... dopo 5 anni di situazioni del genere sto seriamente pensando di aver fatto qualcosa di davvero brutto, di star scontando qualcosa, di non meritare l'amore di nessuno.

Sbagliato? Si.

Ma forse non c'è limite per quanto si possa scendere in basso. Forse devi... dovete scendere davverò giù per tornare a galla. Io sto aspettando che il mio istinto di autoconservazione faccia la sua comparsa e mi impedisca di annegare.

non so consigliare sno messa come voi.

Volevo solo farlo sapere a qualcuno...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Carissimi, tra le vostre vicissitudini metto anche le mie.

Dopo 8 anni di fidanzamento con un ragazzo che ha 8 anni più di me, dopo 6 mesi di convivenza, dopo tutta la fiducia datagli, una casa in costruzione per noi, la fiducia che chi è innamorato ripone nell'altro tanto amato, la decisione drastica di una comunità per alcolisti.

la convivenza ha fatto emergere il problema così fortemente che oramai era diventato un vero disastro. Così gira che ti rigira tra SERT e una comunita del nord, una disintossicazione fisica di 1 mese e poi via per la comunità.

Seguite tutte le regole che mi sono state descritte, non telefonargli, non cercarlo, evitare lettere , regali, assecondare il programma della comunità,....cosa ho risolto, nulla! almeno per quanto riguarda la relazione. Tutto è andato avanti per un anno, nel frattempo ho perso lavoro 3 volte, l'ho ricercato per 4 volte (500 euro al mese), stavo con una casa in costruzione e una da mantenere, una scuola di specializzazzione (che poi ho scoperto terrificante) che chiedeva 300 euro al mese, i libri da acquistare, e nessuna garanzia se perdi un anno, sei subito squalificato, anzi ti viene anche detto "non sei adatto a fare lo psicoterapeuta..ritenta sarai più fortunato" ma questo ti viene detto alla fine così paghi fino all'ultimo euro, anche perché nessuno telo dice in quanto non ti rilasciano il contratto, sei costretto a pagare per un anno intero anche se è la scuola a buttarti fuori e non tu a sceglierlo, così dopo un anno infernale per aiutare il mio ex- amore, dopo tutta quella sofferenza che voi conoscete bene, si vive nel non potersi sentire limitare le chiamate, la mancanza di liberta e l'essere profughi, ora sto uscendo per andare a pagare le ultime 600 euro per aver parlato della mia vita in una scuola che mi chiedeva di mettrmi in gioco. La vita cosa vuole dirci a volte? dove vuole portarci? con queste relazioni travolgenti e sofferte, solo per amare liberamente, cosa ci ritroviamo a vivere! saluti a tutti grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

L'amore non è un diritto

l'amore è uno stato d'animo

l'amore è un'idea

l'amore mi ha letteralmente stancato

vivo da 8 anni solo....sto davvero bene a livello amoroso

mi sono innamorato di me stesso...sarà poco ma a me basta e avanza...casso se avanza!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Io sono in cerca di una ragazza dolce , ho avuto una finanzata per 12 anni , ed un bel giorno mi arrivò una email dicendomi che era meglio girare pagina , dopo tre settimane che non la vedevo...

è un'anno che sono solo ed ora vorrei una persona da dividere tutto .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

E' terribile!

Dopo aver letto questo topic mi viene da pensare..."ma ki me lo fa fare a stare con qualcuno...tanto alla fine ci si incorna a vicenda!"

Ad oggi nn conosco una persona ke nn tradisce il compagno/a, tutti hanno l'amante.

E allora invece di prepararsi ad avere in casa un futuro xxxxx traditore, preferisco stare da sola...nn è il massimo, ma almeno io con me stessa nn mi ci sono mai incazzata!

Mi dicono "ma quando arriva quello giusto, cambi idea!".... ma quando? quello giusto? e ki è? poi, ad essere generosi è quello giusto per i primi 2 mesi, poi diventa il peggio del meglio, poi meglio del peggio, poi il meno peggio e poi ci si sfancula alla grande!!!

aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaah...quanto me so sfogata! tiè!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

MAGARI SI POTESSE SCEGLIERE CHI TI RICAMBIA L'AMORE!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

......purtroppo l'amore è un sentimento che non si sceglie,ma ci accoglie con tutta la sua forza...

non si può scegliere,è vero,ne si può soffocare ciò che il proprio cuore dice....significherebbe vivere una vita " di mente"....una vita calcolata...

una vita priva di quelle emozioni che solo quel maledetto-benedetto muscolo sa dare...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.