Vai al contenuto

Pubblicità

Lost In Me

Membri
  • Numero contenuti

    27
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Neutral

Su Lost In Me

  • Rank
    Nuovo utente

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Non sei pazza, sei solo turbata e confusa. Potrei dirti che vai bene così, ma tu stessa sai di volere (e valere) molto più di uno sguardo di scherno sull'autobus. Devi fare il primo passo, e ci vorrà coraggio, senza cadere nella tentazione di giudicarti.
  2. Ciao, ho letto tutta la storia e sono rimasto sbigottito. Per prima cosa cercherei di indagare se una concausa di questo peggioramento possa essere dovuta a un cambio di frequentazioni a scuola, dopodichè mi sentirei veramente preoccupato: lui avrà anche 15 anni e andrà protetto, ma pure voi.
  3. Non ho vissuto quella situazione ma posso immaginare il tuo dolore...anzi, più che dolore secondo me è spaesamento, e a quell'età è un peso ancor più duro. Ti consiglierei di pensare che l'affetto che entrambi i tuoi genitori provano per te non è cambiato, ma contemporaneamente ti chiedo: a loro non è mai venuto in mente che potresti aver bisogno di una chiacchierata seria per superare la cosa?
  4. ciao, concordo sul provare a informarsi sul maggior numero di argomenti possibili! Inoltre, penso potrebbero venirti utili corsi di recitazione o canto: la ripetizione di testi preconfezionati ti aiuterà a comprendere la definizione di te nell'ambito di una conversazione. Di sicuro, non eccedere nell'utilizzo di pc, smartphone, tv e altri dispositivi elettronici: è assodato che inficino le qualità dialettiche e mnemoniche delle persone.
  5. ciao, penso siano tutti sintomi legati all'ansia. Hai provato a consultare un dottore o magari a fare qualche corso di training autogeno?
  6. Comunque potresti aprire un blog attraverso il quale far conoscere i tuoi dolci: sarebbe un buon punto di partenza.
  7. permettimi una battuta: non sopporti i villeggianti...sei per caso ligure?
  8. bella domanda! penso dipenda molto dal carattere della persona, maschio o femmina che sia, lasciarsi più o meno coinvolgere a livello emotivo anche da un piccolissimo gesto come un mi piace: come si suol dire, tutto fa ego... sono d'accordo con la riflessione di @UnderSans: chi ha bisogno di attenzioni ne ha sempre meno mentre chi non ne ha bisogno ne ha a volontà.
  9. non sono un dottore ma credo sia palese che il rapporto che instauriamo con i genitori (ossia coloro che ci svezzano) abbia importanti ripercussioni (positive o negative a seconda dei casi) sui futuri rapporti. Se la madre abbia più influenza non saprei, può forse incidere il legame cordonale?
  10. non mi pare competitività ma invidia...
  11. aver voglia di fare cose di cui non siamo capaci è per me una grande lezione di vita
×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.