Vai al contenuto

Pubblicità

Concorde

L'invidia verso una o più persone

Recommended Posts

Ciao cari amici del forum, vi riscrivo dopo tanto tempo, e volevo chiedervi una delucidazione riguardo ad una mia esperienza che ho passato.

vi spiego nel modo più breve possibile.

io mi sono diplomato quest'anno e, nel corso dell'anno, mi sono ritrovato in una classe un pò particolare. A parte i soliti elementi che non si fanno mai gli affari loro oppure i soliti decerebrati che passano più tempo a guardare come si veste la gente invece di pensare alla loro vita; ma c'era un elemento in particolare che non sono mai riuscito a capire se è affetto da malattia mentale oppure se è un tipo di carattere.

Vi spiego.

Praticamente questo ragazzo, all'inizio di ogni rapporto sociale sembrava una persona tranquilla, simpatica e a modo; ma andando avanti con i rapporti notavo dei particolari modi di fare.

Ad esempio non faceva altro che deridere un nostro compagno di classe e questo davanti a tutti chiaramente, a volte sembrava amare mettersi in mostra con battutine che di fine avevano ben poco. Ma la cosa che io di lui non ho mai perdonato è stato un episodio, a mio parere, sconcertante.

nella nostra classe c'era una ragazza che, per la sua elevata bellezza naturale (intendo fisica che sia chiaro), chiaramente piaceva a tutti. all'inizio dell'anno con lei avevo stretto un bel rapporto e c'erano anche alcune confidenze; ma un giorno me la sono ritrovata contro senza neanche sapere il motivo.

ora senza che spiego ogni minimo particolare se no starei qui fino a mezzanotte vengo al dunque direttamente. verso la fine dell'anno ho scoperto che era proprio questo simpatico ragazzo parlava con lei (sicuramente di me) alle mie spalle, e chiaramente ne diceva di tutti i colori e per di più false.

una volta, fuori dalla scuola, ho notato che questo ragazzo che era in compagnia di altri alunni, ha detto una delle sue stronzate a questo gruppetto di ragazzi; praticamente aveva detto che uno della nostra classe aveva in precedenza parlato male di tutta la classe alle loro spalle, cosa che invece non era assolutamente vera.

e in tutto questo, ma anche di altre svariate situazioni che non vi spiego, ho pensato che alla base di tutto c'è l'invidia.

dopo la scuola ho scoperto altre bugie che lui diceva, forse per far vedere di essere uno dei migliori davanti a tutti. per esempio diceva sempre che quando giocava a calcetto con la sua squadra vincevano sempre ogni singola partita; poi successivamente ho letto un commento su FB in cui dicevano che la sua squadra era una delle più scarse (e da quando la squadra più scarsa arriva sempre in finale?) e lui lo ha anche ammesso dicendo di pretendere almeno un pò di rispetto!

ed ora, amici del forum esperti e non, io mi chiedo. ma alla base di questo modo di fare, oltre ad inventarsi stronzate di ogni genere per per far apparire la propria immagine migliore delle altre ma parlo del fatto di inventarsi queste cose per far perdere un'amicizia ad una persona oppure di portarla alla derisione generale davanti a tutti, ci può essere l'invidia? e se si, può essere una vera e propria malattia mentale?

PS: questa persona dopo aver fatto tutto ciò ha cancellato tutti i contatti msn della classe (almeno cosi ho visto poi non so se è vero). ed ultima pecca della classe che non poteva mancare: avevano organizzato la cena di fine anno e nessuno si è presentato. è normale tutto ciò?

GRAZIE

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


e a te che ti interessa saperlo? :huh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Può capitare di incontrare persone che cercano di metterti in cattiva luce con gli altri, è successo anche a me, la cosa brutta è che fu una ragazza che io consideravo fra le mie più care amiche, eravamo cresciute insieme fin dall'asilo e poi, nell'adolescenza, ha iniziato a remarmi contro. Le prime due volte gliele ho passate, alla terza ho chiuso, perchè tentò di farmi chiudere l'amicizia con un'altra ragazza dicendo cose false su di me ai suoi genitori. Mi sono interrogata anch'io sui motivi, è normale farlo, ma non credo che comunque si possa giungere a conclusioni affidabili. Alla fine, credo che la cosa importante sia continuare la propria vita ignorando queste persone. Io almeno ho fatto così, le ho tolto anche il saluto, le ho detto chiaramente che facesse finta che non fossi mai esistita e dopo non ha più potuto dire niente, dal momento che è stata completamente tagliata fuori dalla mia vita.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

più che invidia credo che il "problema" di queste persone sia l'insicurezza che mascherano in diversi modi...l'invidia, la cattiveria, le bugie sono più che altro conseguenze di queste insicurezze, che cambiano poi a seconda del carattere di una persona...

ovviamente questo moooolto in generale, poi ogni caso è a se....

Però in effetti anche io mi chiedo come mai provi interesse per questa persona, che tra l'altro a quanto pare adesso non dovrai più rifrequentare, tanto da scriverne su un forum?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Penso che l'interesse sia dato dal cercare di dare un senso alla propria delusione. Quando una persona che ritieni amica, su cui hai investito emotivamente, all'improvviso ti volta le spalle e cerca di farti del male, puoi anche essere annientato dalla delusione. Il tradimento di un amico io lo considero peggio del tradimento del partner, perchè quello del partner lo metti in conto, mentre quello dell'amico no, non te lo aspetteresti mai. E la delusione è tremenda. Allora si cerca di capire, di dare un senso al suo comportamento, credo sia una reazione naturale, anche se penso pure che sia una partita persa in partenza, a meno di mettersi lì a parlare seriamente con la persona in questione.

Quando successe a me avevo 16 anni e non c'era internet, però ricordo che ne parlai molto con un'amica, perchè si sente il bisogno di sapere anche le opinioni altrui. Adesso siamo nell'era digitale, spesso i rapporti sono virtuali e Concorde ha chiesto altre opinioni su un forum.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

beh a me non è sembrato che questa parsona fosse un amico molto caro a concorde, ma solo un compagno di classe come altri.

Lo capirei se fossero stati amici intimi, ma non mi pare abbia detto questo....ma potrei anche aver compreso male!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Si, hai ragione, rileggendo in effetti non sembra fosse un amico particolare. Io forse d'istinto l'ho associata un po' troppo alla mia esperienza, mentre qui le cose sembrano diverse.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
e a te che ti interessa saperlo? :huh:

a me interessa perchè voglio capre cosa spinge una persona afa re cosi. voglio dire, lui ha la ragazza, studia, da come diceva lavorava, fa la sua vita, la cosa che no riesco a capire è perchè ha dovuto fare tutto ciò.

io questo vorrei capire. secondo me si tratta di qualcosa di veramente profondo.

anche io ho provato a volte invidia verso gli altri, ma non mi sono mai permesso di dire falsità ad una persona per far addirittura perdere l'amicizia ad un'altra persona. questo voglio capire

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
beh a me non è sembrato che questa parsona fosse un amico molto caro a concorde, ma solo un compagno di classe come altri.

Lo capirei se fossero stati amici intimi, ma non mi pare abbia detto questo....ma potrei anche aver compreso male!

assolutamente no. io questa persona la odio con tutto il profondo del cuore.

però non riesco a capire come si arriva a tanto. forse sono io che non mi rendo conto che è una cosa anche normale al giorno d'oggi, ma io veramente non ho mai visto una persona come lui.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
assolutamente no. io questa persona la odio con tutto il profondo del cuore.

però non riesco a capire come si arriva a tanto. forse sono io che non mi rendo conto che è una cosa anche normale al giorno d'oggi, ma io veramente non ho mai visto una persona come lui.

Credimi, la cosa migliore è ignorarlo e smetterla di porsi domande, perchè sono cose che potresti chiarire solo con lui.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
a me interessa perchè voglio capre cosa spinge una persona afa re cosi. voglio dire, lui ha la ragazza, studia, da come diceva lavorava, fa la sua vita, la cosa che no riesco a capire è perchè ha dovuto fare tutto ciò.

io questo vorrei capire. secondo me si tratta di qualcosa di veramente profondo.

anche io ho provato a volte invidia verso gli altri, ma non mi sono mai permesso di dire falsità ad una persona per far addirittura perdere l'amicizia ad un'altra persona. questo voglio capire

bè ma mi è parso di capire che tu non hai la certezza che lui ha "fatto tutto ciò"... è solo una spiegazione teorica che tu hai attribuito a degli eventi che ti si sono verificati... sbaglio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
bè ma mi è parso di capire che tu non hai la certezza che lui ha "fatto tutto ciò"... è solo una spiegazione teorica che tu hai attribuito a degli eventi che ti si sono verificati... sbaglio?

teoricamente sbagli perchè l'ho pizzicato più di una volta, come ho già spiegato, dire falsità sugli altri alla classe per far litigare gli alunni tra di loro.

e comunque è impossibile ignorare queste persone, sarò pure drastico ma secondo me non meritano neanche di vivere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

quindi dici, siccome l'ha fatto qualche volta, dai per certo che l'ha fatto anche con te? :huh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
quindi dici, siccome l'ha fatto qualche volta, dai per certo che l'ha fatto anche con te? :huh:

qualche volta? lo ha sempre fatto con praticamente tutti. sembra che l'unica persona a cui voglia bene sia solo se stesso. è un malato, io sono dell'opinione che qualche malattia ce l'ha, perchè impossibile che uno normale si comporti cosi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

mettiamo che ha questa malattia; te che faresti? come ti sentiresit?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
mettiamo che ha questa malattia; te che faresti? come ti sentiresit?

bhe sicuramente avrei la risposta a molti interrogativi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

dopo che hai sta risposta?

rinnovo:

che faresti? come ti sentiresti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

quando un soggetto e' sicuro delle propie capacita' ,della sua tenacia e virtu',

io nn la chiamerei invidia ma misurarsi e sorpassare chi sta' davanti.

se poi si e' incapaci o nn sicuro delle propie possibilita' nel mettere in pratica le propie idee

allora subentra l'invidia che nn e' una malattia almeno che ci si pensa

24 ore su 24.

io n credo che una donna o uomo fisicamente poco attraenti ma

virtuosi e hanno avuto successo in cio' che praticano, abbiano complessi d'inferiorita' o d'invidia verso

la bellucci o chicchesia.

pensate a benvenuto cellini ,un tipo poco ma poco attraente, certi dicono mostroso ed anche molto irascibile,

ha pompato le piu' belle donne dell'aristocrazia italiana.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
dopo che hai sta risposta?

rinnovo:

che faresti? come ti sentiresti?

è un pò che volevo risponderti; posso chiederti delle cose? Quanti anni hai tu? io mi ricordo che sei uno studente di psicologia e la domanda te la faccio io.. a che anno sei con l'università?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

e perchè non m'hai risposto quando hai voluto allo?

le risposte alle tue domande le puoi trovare nel mio profilo :;):

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
e perchè non m'hai risposto quando hai voluto allo?

le risposte alle tue domande le puoi trovare nel mio profilo :;):

ti ho aggiunto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

mi hai aggiunto a che?

se ti riferisci a msn non lo usicchio più eh :Just Kidding:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
mi hai aggiunto a che?

se ti riferisci a msn non lo usicchio più eh :Just Kidding:

Ok non fa niente, comunque volevo dirti che più di una volta mi hai dato delle risposte che, a mio parere, non c'entrano niente con la domanda. una volta feci un intervento in cui scrivevo che mi innamoro facilmente e per giunta mi risposi che forse stavo sviluppando una personalità dipendente; inoltre mi dissi anche che eri, anzi ancora sei credo, uno studente di psicologia... quello che volevo dirti era semplicemente questo.

Ma tu studi alla lettera quello che scrivono sui libri di psicologia? se si, ti do un consiglio sempre se mi posso permettere; la psicologia va interpretata, non si può studiare solo sui libri, è impossibile. In questo mondo siamo 6 miliardi circa di persone, per studiarla bene dovresti studiare 6 miliardi di libri contententi almeno un milione di pagine... con questo non voglio dirti che hai fatto male a rispondermi cosi, però impara ad interpretare le situazioni psicologiche di una persona, che di certo quello che sta scritto sui libri sono cose standard che vanno bene solo se applicate sui computer... il computer ragiona sempre allo stesso modo; la persona no, ogni singolo disagio va studiato nella persona interessata, non di certo sui libri.

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Secondo me non si tratta di malattia mentale ma solo di insicurezza come diceva giustamente Digi. Non sono così rare le persone che si comportano così, che mettono in cattiva luce gli altri per poter farsi belli agli occhi degli altri. E' una strategia che tante volte funziona, ma che non risolve il problema dell'insicuro che prima o poi, come nel caso del tuo amico, sarà smascherato. Tu avresti potuto parlare con i tuoi amici per dire la tua versione dei fatti e soprattutto per sapere se anche gli altri erano della tua stessa opinione. Ma tu ti senti in qualche maniera in colpa per quello che lui ha fatto? Se odi questo ragazzo perchè non lasciarlo perdere?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
Secondo me non si tratta di malattia mentale ma solo di insicurezza come diceva giustamente Digi. Non sono così rare le persone che si comportano così, che mettono in cattiva luce gli altri per poter farsi belli agli occhi degli altri. E' una strategia che tante volte funziona, ma che non risolve il problema dell'insicuro che prima o poi, come nel caso del tuo amico, sarà smascherato. Tu avresti potuto parlare con i tuoi amici per dire la tua versione dei fatti e soprattutto per sapere se anche gli altri erano della tua stessa opinione. Ma tu ti senti in qualche maniera in colpa per quello che lui ha fatto? Se odi questo ragazzo perchè non lasciarlo perdere?

Io non posso sentirmi in colpa, perchè lui ha fatto tutto questo senza nessun valido motivo. io non gli avevo fatto niente e lui senza motivo mi ha messo contro varie persone, specialmente una. Dici è meglio lasciarlo perdere? forse ora si, ma prima no; certa gente deve pagare per quello che fa. Alla fine credo che non sia invidia, ma proprio una malattia mentale che va ricercata non solo in lui ma anche nella famiglia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.