Vai al contenuto

Pubblicità

diase

i sentimenti

Recommended Posts

Pubblicità


No.

concordo....l'innamoramento o passione (per me più corretto) si placa solo se si comprende il funzionamento dei desideri...direi dunque che hai più è impossibile evitarlo tutt'al più lo si prova a reprimere amplificandolo ed ottenendo l'effetto contrario. :abbr:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cari amici virtuali, mio marito un giorno mi ha chiesto: cos'è l'amore? Innamorarsi, cosa significa? Non ho saputo dargli nessun tipo di risposta se non qualche banalità dettata più dalle emozioni del momento che da un vero ragionamento. Ma posso dire con certezze che non ci si può allontanare da una persona per la quale provi un'attrazzione e, se essa la si voglia chiamare amore, innamoramento, come vi pare, è comunque dipendenza. Comunque sono entrata in crisi nel momento in cui mio marito mi ha fatto questa domanda: qualcuna sa dirmi il perchè e della domanda e della mia crisi?

Un abbaraccio, Lorella.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
No.

concordo....l'innamoramento o passione (per me più corretto) si placa solo se si comprende il funzionamento dei desideri...direi dunque che hai più è impossibile evitarlo tutt'al più lo si prova a reprimere amplificandolo ed ottenendo l'effetto contrario. :abbr:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cari amici virtuali, mio marito un giorno mi ha chiesto: cos'è l'amore? Innamorarsi, cosa significa? Non ho saputo dargli nessun tipo di risposta se non qualche banalità dettata più dalle emozioni del momento che da un vero ragionamento. Ma posso dire con certezze che non ci si può allontanare da una persona per la quale provi un'attrazzione e, se essa la si voglia chiamare amore, innamoramento, come vi pare, è comunque dipendenza. Comunque sono entrata in crisi nel momento in cui mio marito mi ha fatto questa domanda: qualcuna sa dirmi il perchè e della domanda e della mia crisi?

Un abbaraccio, Lorella.

Erroneamente, secondo me, si pensa che l'amore sia un sentimento che NOI proviamo come singola individualità, mentre "amore vero" è qualcosa che viene dall'anima ed è rivolto a tutto e a tutti, è un senso di pienezza interiore indipendente dall'esterno, ma che all'esterno si riflette e dà calore, come diceva una vecchia canzone. Insomma, non ha senso dire "Io amo Tizio, però odio Caio", l'odio non lascia spazio all'amore. Come diceva un mio amico, "amore è un sentimento che parte da infinito e va verso infinito". Mio, sei d'accordo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ovvio...turbo.....

non avevo ancora letto questo.....complimenti...

l'amore è un ....(non ho definizione) totale...non ha oggetto e non ha soggetto...

quando ami ...ami,,,tutto. E' come un fiume,,,,,(pensate a questo) e tu sei come una goccia,.....se cadi in quel fiume ti avvolge ami tutto o megli sei l'amore stesso...

non c'è chi ama e chi è amato c'è solo amore....

l'amore non può essere se c'è odio....sono come buio e luce....l'uno non nasce dall'altro ma l'odio e assenza d'amore....e vicevera.....

ne ho parlato nel topic

http://www.psiconline.it/forum/index.php?showtopic=7112&st=0&gopid=134890entry134890

oltre che li una volta aprii un topic titolato "cosa si intende per amore" un brano tratto da K. che parla meglio di me ed esprime spesso quanto vorrei dire io,,,,,

eccolo,,,,ti piacerà caro amico Turbo...

penso si dovrebbe prima definire cos'è l'amore?

Tutti parlano di amore -. Amo il mio paese, il mio re, qualche libro, quella montagna, il piacere, mia moglie, Dio.

Adorare qualcuno, dormirci insieme, lo scambio emotivo, l'amicizia - è questo quello che intendiamo per amore?

Se amate l'umanità potete amare il particolare? L'amore e un sentimento? E' una emozione? E' piacere e desiderio?

Tutte queste domande indicano che abbiamo delle idee sull' amore, idee su ciò che dovrebbe e non dovrebbe essere; un modello, o un codice maturato nella cultura in cui viviamo.

Dunque, come farò a scoprire cos'è questa fiamma che chiamiamo amore - non per esprimerlo a qualcun altro, ma per sapere cosa esso sia in se stesso?

Come prima cosa devo respingere quello che la chiesa, la società, i miei genitori e amici, quello che ogni persona e ogni libro ha detto su di esso, perché voglio scoprire da solo cosa è.

Il governo dice: "Va' e uccidi per amore del tuo paese". È amore questo? La religione dice: "Dimentica il sesso per amore di Dio".E' amore questo? L' amore è desiderio? Non dite di no.

Per la maggior parte di noi lo è - desiderio e piacere, il piacere che è derivato dai sensi, dalla attrazione sessuale e dalla soddisfazione. Non sono contrario al sesso, ma cercate di vedere cosa in esso sia implicato. Quello che il sesso vi dà momentaneamente è il totale abbandono di voi stessi, poi finite per ritornate alla vostra confusione e così volete ripetere e ripetere quello stato in cui non c'è preoccupazione, problema, io. (.)

L'appartenere a un altro, l'essere psicologicamente nutrito da un altro, dipendere da un altro - in tutto ciò deve esserci sempre ansietà, paura, gelosia, colpa, e finché c'è paura non c'è amore;

una mente oppressa dal dolore non saprà mai cos'è l'amore; il sentimentalismo e l'emotività non hanno assolutamente niente a che fare con l'amore.

E così l'amore non ha niente a che fare con il piacere e il desiderio.

Se conoscete l'amore non seguirete nessuno, l'amore non obbedisce. Quando amate non c'è rispetto, né irriverenza. Non sapete cosa realmente vuol dire amare qualcuno - amare senza odio, senza gelosia, senza rabbia, senza volere interferire con quello che l'altro fa o pensa, senza condannare, senza far paragoni - non sapete cosa vuol dire?

? Quando vi abbandonate completamente a quell'amore allora non c'è l'altro.

Quando c'è amore non c'è dovere o responsabilità. (.) Se ci fate caso potete vedere che tutto ciò accade dentro di voi, potete vederlo con pienezza, completamente, in uno sguardo, senza sprecare tempo a farci su delle analisi. Potete vedere in un momento l'intera struttura e natura di questa piccola cosa senza valore chiamata "io", le mie lacrime, la mia famiglia, la mia nazione, la mia fede, la mia religione - tutte queste brutture sono dentro di voi.

Quando ve ne renderete conto con il cuore, non con la mente, quando ve ne renderete conto dal più profondo del cuore, allora avrete la chiave che potrà mettere fine al dolore.

Quando chiedete cos'è l'amore, potreste essere troppo spaventati per vedere la risposta. Essa potrebbe significare un cambiamento radicale; potreste dover distruggere la casa che avete costruito.

Ma se volete ancora scoprirlo, vedrete che la paura non è amore, che dipendere non è amore, la gelosia non è amore, la possessività e il desiderio di dominare non sono amore, la responsabilità e il dovere non sono amore, l'autocommiserazione non è amore, l'angoscia di non essere amato non è amore, amore non è l'opposto di odio più di quanto umiltà non sia l'opposto di vanità.

E così siamo arrivati al punto: può la mente incontrare l'amore senza bisogno di disciplina, pensiero, sforzo, senza alcun libro o maestro o guida - incontrarlo come si incontra un bel tramonto?

Una mente che ricerca non è una mente appassionata e incontrare l'amore senza cercare è l'unico modo per trovarlo - incontrarlo ignari, e non come risultato di uno sforzo o di una esperienza. Questo amore, scoprirete non appartiene al tempo; questo amore è sia personale che impersonale, appartiene sia ad uno che a molti.

Come per un fiore profumato che voi potete odorare o trascurare. Quel fiore è lì per chiunque, anche per colui che si prende la pena di odorarlo profondamente e di guardarlo con piacere. Sia egli molto vicino nel giardino o molto lontano, per il fiore è la stessa cosa, essendo ricco di quel profumo lo distribuisce a tutti.

L'amore è qualcosa di nuovo, fresco, vivo. Non ha ieri né domani. E' al di là della confusione del pensiero. Solo la mente innocente sa cosa sia l'amore, e la mente innocente può vivere nel mondo che innocente non è. E' possibile scoprire questa cosa straordinaria che l'uomo ha cercato eternamente, nel sacrificio, nell'adorazione, nel rapporto, nel sesso, in ogni forma di piacere e di dolore, solamente quando il pensiero arriva a comprendere se stesso e giunge naturalmente a fine.

Potete leggere queste parole ipnotizzati e incantati, ma andare al di là del pensiero e del tempo realmente - cioè andare al di là del dolore - vuol dire essere consapevoli che c'è un'altra dimensione chiamata amore. Ma non sapete come raggiungere questa straordinaria sorgente - cosa fate dunque? Se non sapete che fare, non fate niente, non è vero? Assolutamente niente.

Allora intimamente voi siete nel più completo silenzio. Capite cosa vuoi dire? Vuol dire che non cercate non volete, non andate a caccia di qualcosa; non c'è assolutamente un centro.

Allora c'è amore.

questo è cio che io vedo (il brano non è mio , ma spiega bene la mia visione del concetto)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Per poter inserire un commento devi far parte della Comunità.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.