Vai al contenuto

Pubblicità

juditta

gli effetti della psicoterapia

Messaggi consigliati

c'era già un topic simile ma poi era andato un po' a signorine... :icon_rolleyes: per cui ne apro uno nuovo, chiaramente è indirizzato a chi sta facendo, o ha fatto in passato, un percorso di psicoterapia.

a che punto del percorso siete? quali sono i cambiamenti tangibili che notate in voi a questo punto del percorso? è cambiato qualcosa nella vostra vita?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


hey...non c'è bisogno che mi raccontiare cambiamenti epocali, tipo "ho cambiato lavoro" "cambiato città" "mollato il marito" oppure "trovato il marito".

mi interessano anche le cose "piccole", quei piccoli cambiamenti che dal fuori forse sono poco appariscenti, ma che stupiscono noi per prime, facendoci pensare "toh, ma allora sono cambiata davvero!"

o almeno a me succede così...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
c'era già un topic simile ma poi era andato un po' a signorine... :icon_rolleyes: per cui ne apro uno nuovo, chiaramente è indirizzato a chi sta facendo, o ha fatto in passato, un percorso di psicoterapia.

a che punto del percorso siete? quali sono i cambiamenti tangibili che notate in voi a questo punto del percorso? è cambiato qualcosa nella vostra vita?

ciao, ti rispondo senza rifletterci troppo.

sono in terapia da anni e il mio percorso sta volgendo al termine.

cosa è cambiato?praticamente tutto

ho preso decisioni molto importanti sia x la vita professionale che x quella affettiva e ho raggiunto molti obiettivi che prima non osavo neanche immaginare...

merito della terapia? forse è più corretto dire merito mio ma resta il fatto che mi ha cambiato la vita, anche se la paura e certe situazioni problematiche restano, ovviamente.

ciao, in bocca al lupo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
 

non ho capito il tuo messaggio Ego!

comunque tu non puoi scrivere :Shame On You: non stai facendo una psicoterapia -_-

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

La psicoterapia fatta per decenni mi è servita per comprendere che mi serviva qualcosa di diverso. Certo potevo arrivarci prima...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
c'era già un topic simile ma poi era andato un po' a signorine... :icon_rolleyes: per cui ne apro uno nuovo, chiaramente è indirizzato a chi sta facendo, o ha fatto in passato, un percorso di psicoterapia.

a che punto del percorso siete? quali sono i cambiamenti tangibili che notate in voi a questo punto del percorso? è cambiato qualcosa nella vostra vita?

ciao,la psicoterapia a me è servita, come sostegno in alcuni momenti difficili della mia vita,per aumentare la mia autostima , per cercare di relazionarsi meglio con agli altri.

sono praticamente tornata ad avere una vita "normale", mi sono rittagliata dei miei spazi e faccio più cose per me stessa!

la mia psi mi ha aiutato a capire come gestire gli attacchi di panico e il perchè mi venivano!! :):

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

bello il topic...beh io mi ci ritrovo molto più nel tuo secondo post, e cioè "niente di epocale" ma a volte me lo dico davvero che sono cambiata!!! Mi ritrovo soprattutto ad affrontare situazioni in modo diverso da come avrei fatto in passato e soprattutto (e credo sia questo il vero traguardo) senza pensarci...me ne accorgo solo dopo che "sono diversa" in quel frangente....nel mentre mi comporto come se fosse tutto normale così!

Però io qualche cambiamento "epocale" lo vorrei pure....ch poi il termine è esagerato, diciamo che vorrei cominciare a portare questi mieie cambiamenti in altri ambiti...non aspettare che le situazioni si presentino per comportarmi in modo diverso ma provare IO immettemi in nuove situazioni!!!

Questo forse è l'aspetto più difficile, almeno per quanto mi riguarda! In quanto "buttarsi" vuol dire anche avere autostima a sufficiente per farlo e invece io sono scarsa in questo....ma è chiaro che se non mi butto nelle situazioni non riuscirò mai a costruire la mai autostima!

Un esempio pratico che potrei fare è il lavoro....sicuramente i tempi sono quelli che sono ma adesso sono anche consapevole che molti dei miei fallimenti o meglio "non tentatvi" dipendono da me...ecco dovrei cominciare a provare a "tentare" appunto! Ma nel frattempo sto male perchè ho una paura folle...la psi dice che "devo buttarmi"....non viene spontaneo niente , l'autostima non nasce da dentro e che quindi se non mi butto non potrò cominciare a comprendere che invece posso farcela anche io....in quanto adesso le basi ce le ho per non vivere tutto come un fallimento o una sconfitta personale...intanto si sono riacutizzati i sintomi depressivi.... :(:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

la tua domanda a prima vista può sembrare semplice, ma se poi vado a pensare in concreto cosa è cambiato nella mia vita, se provo a pensare ad esempi di qualche cambiamento messo in atto non mi viene in mente nulla di preciso

nonostante tutto quello che dico e nonostante tutti gli sfoghi che faccio periodicamente con donna bettina, so perfettamente che qualcosa è cambiato, che in parte ho modificato dei miei comportamenti, ma si tratta di piccole cose, quasi intangibili

in generale posso dire che ho una maggiore consapevolezza di alcuni miei comportamenti e spesso e volentieri mi rendo conto di star facendo una gran cazzata (mentre prima ne ero inconnsapevole) o di stare magari reagendo in modo spropositato rispetto a un determinato evento

sto anche riuscendo in qualche modo ad aprirmi leggermemnte di più con le persone, sto costruendo dei rapporti con amici e amiche in cui mi metto un pochino più in gioco e mi apro un po' di più (lo so che ci sono un po' troppi "pochino", ma questo è il massimo che riesco a fare per ora !! 00031031.gif )

in generale noto che sono più serena, i momenti di scazzo e di abbattimento ci sono sempre, ma è come se i periodi buoni si stessero dilatando rispetto a quelli negativi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

tu riesci ad individuare eventi precisi, cambiamenti ben definiti che pensi dipendano dalla terapia ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

capita a puntino sto topic perchè mi andavo chiedendo cosa cavolo ci faccio io lì, poi ora , coi farmaci i mio pessimismo mi ha portato a pensare che lei deleghi tutto a quelli e mandi in pensione la psicoterapia...ma sono solo pensieri miei

un cambiamento è senz'altro ...il cane...vabbè pare 'na minchiata ma il cane impone ritmi di vita diversi, ti fa camminar con un faro acceso in testa perchè tutti lo vedono, tutti lo fermano e ci giocano e raccontano...

e poi prendere il cane ha significato comunque correre un rischio, fidarsi di sconosciuti dall'allevatore al veterinario, rompere muri di riluttanze e timidezze e per una fobica sociale come me...non è roba da poco...

e poi è una cosa ludica che ho fatto per me stessa...segno, per la mia analista che mi voglio più bene

un altro cambiamento è la scomparsa di botto, dopo 5 anni, di una serie di intolleranze alimentari che mi avevano ridotto a patate e riso lesso.

ma forse il vero cambiamento è che sto pensando di rimanere come sono, con le mie imbranataggini alla woody allen, coi miei sogni infranti, con le mie idee meravigliose che magari durano un attimo ma lo illuminano allegramente, con le cicatrici insanabili ma così mie da poter diventare preziose e fonte di chissà che cosa...forse il cambiamento sta nel diventare più compiutamente ciò che sono nient'altro...paradossalmente un po' come Agrado nel film di Almodovar

Mi chiamano Agrado. Perché per tutta la vita ho sempre cercato di rendere la vita più gradevole agli altri.

Oltre che gradevole, sono, “molto” autentica: guardate che corpo!

Tutto fatto su misura:

occhi a mandorla 80.000

naso 200 (buttate nell’immondizia perché l’anno dopo me l’hanno ridotto così con un’altra bastonata, lo so che mi dà personalità , però se l’avessi saputo non me lo toccavo!)

Continuo:

tette, due (perché non sono mica un mostro), 70 ciascuna, però le ho già superammortizzate!

silicone:

labbro,

fronte,

zigomi,

fianchi e culo, un litro sta sulle 100.000 perciò fate voi il conto che io l’ho già perso.

Limatura della mandibola 75.000,

depilazione definitiva con il laser, perché le donne vengono dalle scimmie tanto quanto gli uomini: 60.000 a seduta, dipende da quanta barba una ha, normalmente da una a quattro sedute, però, se balli il flamenco, ce ne vogliono di più! è chiaro?

Bene. Quel che stavo dicendo è che costa molto essere autentiche, signora mia, e in questa cosa non si deve essere tirchie, perché una è più autentica quanto più assomiglia all’idea che ha di se stessa.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Secondo me gli effetti di una buona psicoterapia devono essere subito evidenti , mi spiego meglio se mi rivolgo ad uno psicoterapeuta perchè soffro di attacchi di panico lui deve essere in grado di portare a galla i motivi che mi scatenano l' attacco e se è bravo deve sapermi subito dare fiducia per farmi aprire, questo quando gia' da me stesso non sia cosciente di cio' che mi scatena l' attacco......successivamente o qualora io ne sia cosciente suggerirmi le giuste tecniche per uscirne,,,,,,,,,,,lo stesso per i problemi alimentari , se vado da un terapeuta per un anno ( ed è gia' moltissimo) non ottenendo risultati e il suddetto terapeuta non mi prescrive anche dei farmaci oppure conclude la terapia , poi quando è solo psicoterapeuta e non mi manda da uno psichiatra nonostante io abbia ancora quel problema alimentare e non sia riuscito ne da solo ne con lui a capire i motivi , oppure sono riuscito e non riesco ad uscirne lo stesso allora è disonesto da parte sua continuare ad ostinarsi o abbandonarmi mentre mi rovino il fisico...a volte sono come coloro che ti curano con l' omeopatia il cancro................secondo me quando è da molto tempo che si fa terapia e non se ne esce è inutile andare a ficcarsi in testa altre xxxxxxx e avere il coraggio di ammettere che stiamo solo spendendo inutilmente dei soldi e non risolviamo nulla perchè il terapeuta cerca di spingerci verso cio' che non siamo.....se una cosa non mi piace che sia mio marito,mia moglie, la mia faccia , il mio lavoro e cio' non deriva da nessuna proiezione e inutile prendersi in giro e ogni volta impostare un modello nella mia mente per credere di amare la mia compagna/0 per vedere come buono cio' che non è ..... mentre si crede di trovare se stessi nelle interpretazioni del terapeuta ci si allontana da se stessi , ci si illude di amare cio' che non si ama, si accetta cio' che sarebbe risolovibile con la medicina o con altri mezzi che mi posso procurare con i soldi che il terapeuta incapace mi spilla ...es quando si tratta di problemi psicologigi derivanti da questioni fisiche invece di risolvere queste ( oggi ci sono molte strade per farlo) ci si fa anche del male...............poi arrivati ad un certo grado di maturità non ho bisogno di nessuno che mi dica le tecniche per relazionarmi e tanti altri bla bla.....ci arrivo da me stesso a capire che la mia mancanza di autostima deriva dal fatto che i miei genitori non mi hanno amato o da qualche altro motivo che gia' conosco senza illudermi di conoscere, e quando sono nervoso , o mi chiudo in me stesso lo capisco da me stesso da dove deriva questo nervoso e questo chiudermi in me stesso per evitare magari di incappare in qualche xxxxx, e so io quali sono i miei valori e il contesto in cui vivo e in cui sono nati i miei mali ...''Ste'' per quanto riguarda il mondo del lavoro qualche tempo fa ricordo che aveva impostato un post che si avvicinava all' argomento

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Secondo me gli effetti di una buona psicoterapia devono essere subito evidenti , mi spiego meglio se mi rivolgo ad uno psicoterapeuta perchè soffro di attacchi di panico lui deve essere in grado di portare a galla i motivi che mi scatenano l' attacco e se è bravo deve sapermi subito dare fiducia per farmi aprire, questo quando gia' da me stesso non sia cosciente di cio' che mi scatena l' attacco......successivamente o qualora io ne sia cosciente suggerirmi le giuste tecniche per uscirne,,,,,,,,,,,lo stesso per i problemi alimentari , se vado da un terapeuta per un anno ( ed è gia' moltissimo) non ottenendo risultati e il suddetto terapeuta non mi prescrive anche dei farmaci oppure conclude la terapia ,quando è solo psicoterapeuta e non mi manda da uno psichiatra nonostante io abbia ancora quel problema alimentare e non sia riuscito ne da solo ne con lui a capire i motivi , oppure sono riuscito e non riesco ad uscirne lo stesso allora è disonesto da parte sua continuare ad ostinarsi o abbandonarmi mentre mi rovino il fisico...a volte sono come coloro che ti curano con l' omeopatia il cancro................secondo me quando è da molto tempo che si fa terapia e non se ne esce è inutile andare a ficcarsi in testa altre xxxxxxx e avere il coraggio di ammettere che stiamo solo spendendo inutilmente dei soldi e non risolviamo nulla perchè il terapeuta cerca di spingerci verso cio' che non siamo.....se una cosa non mi piace che sia mio marito,mia moglie, la mia faccia , il mio lavoro e cio' non deriva da nessuna proiezione e inutile prendersi in giro e ogni volta impostare un modello nella mia mente per credere di amare la mia compagna/0 per vedere come buono cio' che non è ..... mentre si crede di trovare se stessi nelle interpretazioni del terapeuta ci si allontana da se stessi , ci si illude di amare cio' che non si ama, si accetta cio' che sarebbe risolovibile con la medicina o con altri mezzi che mi posso procurare con i soldi che il terapeuta incapace mi spilla ...es quando si tratta di problemi psicologigi derivanti da questioni fisiche invece di risolvere queste ( oggi ci sono molte strade per farlo) ci si fa anche del male...............poi arrivati ad un certo grado di maturità non ho bisogno di nessuno che mi dica le tecniche per relazionarmi e tanti altri bla bla.....ci arrivo da me stesso a capire che la mia mancanza di autostima deriva dal fatto che i miei genitori non mi hanno amato, e quando sono nervoso , o mi chiudo in me stesso lo capisco da me stesso da dove deriva questo nervoso e questo chiudermi in me stesso per evitare magari di incappare in qualche xxxxx, e so io quali sono i miei valori e il contesto in cui vivo e in cui sono nati i miei mali ...''Ste'' per quanto riguarda il mondo del lavoro qualche tempo fa ricordo che aveva impostato un post che si avvicinava all' argomento
Credo proprio che sia difficile che gli effetti di una buona psicoterapia si facciano vedere subito, anche perchè dipende dai motivi x i quali hai intrapreso il percorso psicoterapeutico. Secondo me la stai facendo troppo semplice....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Credo proprio che sia difficile che gli effetti di una buona psicoterapia si facciano vedere subito, anche perchè dipende dai motivi x i quali hai intrapreso il percorso psicoterapeutico. Secondo me la stai facendo troppo semplice....

secondo me in certi casi la psicoterapia senza farmaci non seve a nulla, lo stesso vale per i farmaci presi a casaccio...........e se un terapeuta ci mette un secolo per farmi centrare il mio problema evidentemente non è abbastanza bravo e intanto se il mio problema psicologico mi crea anche fastidi fisici non faccio altro che aggravare la mia situazione

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
secondo me in certi casi la psicoterapia senza farmaci non seve a nulla, lo stesso vale per i farmaci presi a casaccio...........e se un terapeuta ci mette un secolo per farmi centrare il mio problema evidentemente non è abbastanza bravo e intanto se il mio problema psicologico mi crea anche fastidi fisici non faccio altro che aggravare la mia situazione

Questa chiaramente è una tua personale opinione, e va bene.Io è da 1 anno che sono in psicoterapia, senza farmaci, sto decisamente meglio, non bene ma decisamente meglio,il mio percorso durerà ancora un po' perchè ci vuole tempo....... E io sono seguita in un consultorio, quindi il mio psi non ha certo interessi economici.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Questa chiaramente è una tua personale opinione, e va bene.Io è da 1 anno che sono in psicoterapia, senza farmaci, sto decisamente meglio, non bene ma decisamente meglio,il mio percorso durerà ancora un po' perchè ci vuole tempo....... E io sono seguita in un consultorio, quindi il mio psi non ha certo interessi economici.

infatti io non stavo generalizzando se leggi beni ho portato degli esempi concreti e non ho detto male di chi segue questa strada, il tuo puo' essere un esempio di chi ne ha tratto benefici , se stai bene lo puoi testimoniare solo tu..........ma se io vado in terapia e il mio problema non si risolve o la soluzione non è duratura vuol dire che la terapia non è buona o che per me serve un altra strada , non è questione di solo di volontà

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
infatti io non stavo generalizzando se leggi beni ho portato degli esempi concreti e non ho detto male di chi segue questa strada, il tuo puo' essere un esempio di chi ne ha tratto benefici , se stai bene lo puoi testimoniare solo tu..........

Comunque Neruda è il mio poeta preferito.......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
secondo me in certi casi la psicoterapia senza farmaci non seve a nulla, lo stesso vale per i farmaci presi a casaccio...........e se un terapeuta ci mette un secolo per farmi centrare il mio problema evidentemente non è abbastanza bravo e intanto se il mio problema psicologico mi crea anche fastidi fisici non faccio altro che aggravare la mia situazione

non cvredo sia lo psicoterapeuyta a farti centrare il problema, ma sei tu paziente a doverlo fare

lo psicoterapeuta può cercare di indirizzarti, di farti notare delle cose, ma spesso i tempi lunghi dipendono dal paziente, dalle sue resistenze e nion tanto dal terapeuta

poi ovviamente ci sono i casi di psi incompetenti, ma questo è un altro discorso

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

ciao il tuo messaggio è solo distruttivo, permettimi di dirlo.

e chi ha detto che i risultati si devono per forza vedere entro un anno altrimenti è tutto inutile?

chi l'ha stabilito? :huh:

e se uno ha una un problema cronico da anni e anni...credi davvero che basti un anno a debellarlo? a volte non si riescono a guarire nemmeno malattie organiche in un anno!

certo i tempi delle terapia solitamente sono più lunghi... ma tante testimonianze positive testimoniano che in tempi, magari non rapidissimi, si ottengono enormi cambiamenti.

preferisco avere pazienza che mandare tutto all'aria perchè voglio che magicamente i problemi che ho da 30 e passa anni svaniscano in un anno.

(ps. sei lo stesso ciao che conosco o un nuovo utente?

se sei lo stesso ciao non fare esempi riguardanti persone conosciute solo perchè tu fa comodo mettere in dubbio il loro percorso)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
non cvredo sia lo psicoterapeuyta a farti centrare il problema, ma sei tu paziente a doverlo fare

lo psicoterapeuta può cercare di indirizzarti, di farti notare delle cose, ma spesso i tempi lunghi dipendono dal paziente, dalle sue resistenze e nion tanto dal terapeuta

poi ovviamente ci sono i casi di psi incompetenti, ma questo è un altro discorso

si ma quando quel problema l' ho centrato e non riesco a risolverlo è inutile diventare un compulsivo della psicoterapia, ripeto specie se nel frattempo mi sto causando anche altri danni.............. è vero siamo anima , mente , sentimenti eccccc ma siamo anche banale, cruda materia e ancora non si è giunti a spostare la materia con le sole parole, anzi in un certo senso alcuni tipi carismatici(non parlo del guru di turno , potrebbe essere anche un amico) riescono a farlo e non ci impiegano una vita per convincermi.....una cosa che non mi piace la sputo perche' amara non perche' la percepisco io amara

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
ciao il tuo messaggio è solo distruttivo, permettimi di dirlo.

e chi ha detto che i risultati si devono per forza vedere entro un anno altrimenti è tutto inutile?

chi l'ha stabilito? :huh:

e se uno ha una un problema cronico da anni e anni...credi davvero che basti un anno a debellarlo? a volte non si riescono a guarire nemmeno malattie organiche in un anno!

certo i tempi delle terapia solitamente sono più lunghi... ma tante testimonianze positive testimoniano che in tempi, magari non rapidissimi, si ottengono enormi cambiamenti.

preferisco avere pazienza che mandare tutto all'aria perchè voglio che magicamente i problemi che ho da 30 e passa anni svaniscano in un anno.

(ps. sei lo stesso ciao che conosco o un nuovo utente?

se sei lo stesso ciao non fare esempi riguardanti persone conosciute solo perchè tu fa comodo mettere in dubbio il loro percorso)

si sono io ciao...............ho fatto esempi che mi riguardano personalmente o persone a me vicine e ho detto che se la psicoterapia da sola non funziona e' inutile e va affiancata da altro perche' quando ti causi un problema fisico spesso quelli psicologigi passano in secondo piano ,,,,,,,,e riconosco anche che quelli psicologigi spesso impediscono di risolvere quelli fisici......................

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

e comunque questo non è il topic in cui chi NON ha mai fatto psicoterapia può venire qua, senza nessuna conoscenza della materia ne esperienza personale, a dire che non funziona!

Turbo ha scritto la sua esperienza negativa, e va benissimo! ma non accetto fango da chi non ha mai fatto questa esperienza.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.