Vai al contenuto

Pubblicità

mio

libertà e ambizione

Recommended Posts

volevo porvi un paio di domande per capire qualcosa in più del forum :

cosa vuol dire essere liberi?

é possibile essere ambiziosi e liberi allo stesso tempo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


secondo me liberi vuol dire liberi di esprimersi e se in questo bisogno espressivo vi sono delle ambizioni perchè no .

certo si puo' essere schiavi dell' ambizione .. ma io quello lo chiamo arrivismo ..

l' abmizione in se è un fatto positivo ..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

io ritengo la vera liberta come liberta totale di azione, e se siamo legati a qualche preconcetto e a qualche idea, non abbiamo una percezione diretta con le cose dunque è una liberta conzionata da cio che conosciamo.

l'ambizione e voler essere migliori e comunque diversi da cio che siamo in realtà, non giudico se è giusta o sbagliata, ma dico che avere un fine rende ogni scelta non libera ma condizionata a quel fine ...

Dunque esiste una liberta di azione che sia libera da tutto da ogni condizionamento, dalla cultura, dalla religione, dalla paura, da un obiettivo insomma una liberta totale?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

non si puo essere mai liberi dai propri desideri ..

dalla propria libido ..

dalle proprie ambizioni ..

c'è una forza che spinge dentro di noi .. e ci fa essere ..

ci fa desiderare ci fa sognare ci fa godere o soffrire..

ed è li che si forma l' ambizione .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
non si puo essere mai liberi dai propri desideri ..  

dalla propria libido ..  

dalle proprie ambizioni ..

c'è una forza che spinge dentro di noi .. e ci fa essere ..  

ci fa desiderare ci fa sognare ci fa godere o soffrire..

ed è li che si forma l' ambizione .

cosa ti fa dire non si può invece che non posso?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
 
la frase di sotto ..

in che senso.......?

se io ti dico è possibile come potresti sapere se è vero? Ragionandoci sopra e verificare se è logico?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

c'è una forza che spinge dentro di noi .. e ci fa essere ..  

ci fa desiderare ci fa sognare ci fa godere o soffrire..

ed è li che si forma l' ambizione .

io ho osservato molto quella forza di cui parli e posso affermare che trattasi del nostro "io" che latro non è che accumulo di esperienze, nozioni, cultura, religione, insomma tutto il conosciuto, che vuole "essere" allora crea continuità rapportando ogni istante presente con il nostro "io" che giudica,interpreta e poi agisce........

chiedo e possibile agire partendo non dal nostro conosciuto ma dalla realtà presente?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

per me invece quelle forze di cui parlo sono l' inconscio ..

l' Es ..

i nostri desideri piu' profondi le nostre ambizioni piu' remote risiedono nel rimosso .

non vi abbiamo accesso .ma ci guidano con forza.

e noi siamo inconsapevoli di cio che facciamo e del perchè .

ecco la realtà presente..

la pulsione... quel motore inconscio che l' io risibilmente tenta di guidare ma di cui non conosce i comandi .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

L'AMBIZIONE E' UNA VIRTU' CHE TUTTI DOVREBBERO POSSEDERE

E SENZA MOLTO PROBABILMENTE LA VITA NN HA SENSO!

CERTE VOLTE CI SI DIVENTA SCHIAVI DI QUESTA E TOGLIE LA LIBERTA' MA BISOGNA SEPARARLA.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
per me invece quelle forze di cui parlo sono l' inconscio ..  

l' Es ..

i nostri desideri piu' profondi le nostre ambizioni piu' remote risiedono nel rimosso .

non vi abbiamo accesso .ma ci guidano con forza.

e noi siamo inconsapevoli di cio che facciamo e del perchè .

ecco la realtà presente..

la pulsione... quel motore inconscio che l' io risibilmente tenta di guidare ma di cui non conosce i comandi .

e puoi affermare in sicurezza che è impossibile esserne liberi?

Se, si qul'è la fonte della tua sicurezza?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
L'AMBIZIONE E' UNA VIRTU' CHE TUTTI DOVREBBERO POSSEDERE  

E SENZA MOLTO PROBABILMENTE LA VITA NN HA SENSO!

CERTE VOLTE CI SI DIVENTA SCHIAVI DI QUESTA E TOGLIE LA LIBERTA' MA BISOGNA SEPARARLA.

una virtù non credo, le virtu son ben altro.......

io la vedo come rifiuto della realtà e corsa al piacere (sia esso inteso come apprezzamento altrui che nostro)......dici che da la felicità?

Il mondo mi sembra , la sua realtà, dice il contrario.......

per ogni ambizioso ci sarà una gara , un vincente e uno sconfitto che è la base di ogni guerra

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

liberi vuol dire proprio poter esprimere il proprio inconscio il proprio essere profondo senza condizionamenti ..

essere liberi dal proprio essere mi pare un controsenso .

tanto piu' si è vicini al proprio inconscio tanto piu' si soddisfano i suoi bisogni e si è consapevoli di se stessi .. tanto più si è liberi ..

questo è il senso della libertà.

spegnere il motore si puo' anche fare ... con la meditazione trascendentale ma quella mi pare un ambizione dell' io :wink:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
L'AMBIZIONE E' UNA VIRTU' CHE TUTTI DOVREBBERO POSSEDERE  

E SENZA MOLTO PROBABILMENTE LA VITA NN HA SENSO!

CERTE VOLTE CI SI DIVENTA SCHIAVI DI QUESTA E TOGLIE LA LIBERTA' MA BISOGNA SEPARARLA.

una virtù non credo, le virtu son ben altro.......

CERTO' CHE SE SUONI IL VIOLINO DA DIO E' UNA VIRTU'

MA L'AMBIZIONE E' UNA QUALITA' CHE POSSIEDI ED IO LA CHIAMO VIRTU'!! CERTO , ALRTI POSSO AVERE ALTRE OPINIONI ED IO LE RISPETTO!!

io la vedo come rifiuto della realtà e corsa al piacere (sia esso inteso come apprezzamento altrui che nostro)......dici che da la felicità?

Il mondo mi sembra , la sua realtà, dice il contrario.......

per ogni ambizioso ci sarà una gara , un vincente e uno sconfitto che è la base di ogni guerra

UN'AMBIZIOSO CHE COSTRUISCE UNA FORTUNA E DA' LAVORO AD ALTRI PER VIA DEL SUO SAPERE FARE , TUTTI CI QUADAGNANO E NN CI SONO SCONFITTI MA VINCENTI!!1 CIAO E BENVENUTO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

mio , mi pare che hai un brutto concetto della parola " ambizione " .

l' ambizione è un aspirare a ...

un tendere a ..

come la corda di un arco pronto a scoccare una freccia ..

ma spesso non conosciamo le nostre reali aspirazioni perchè risiedono in quella parte inaccessibile del nostro inconscio ..

allora lo sforzo da fare è quello di andare a recuperarle.

sforzarsi di non tendere a nulla .. mi sembra autodistruttivo .

viene da chiedersi quale bisogno inconscio ti spinge a rifiutare l' ambizione . quale desiderio si cela dietro questo rifiuto .. oppure quale paura .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

ambizioso non è soltanto colui che riesce..

io posso avere progetti ambiziosi che tuttavia falliscono ..

resta pero' l' ambizione del progetto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Caro mio, dico che la libertà e l'ambizione non sempre vanno di pari passo.

Siamo liberi di nascere, credere, essere? E' sempre il solito discorso (per me si intende) nasci e ti battezzano, cresci e ti indottrinano su ogni cosa. Scuola, amici, lavoro, matrimonio, morte.

Invidio (bonariamente) le persone ambizioni le sole in grado di conoscere la vera libertà.

Un abbraccio, Lorella.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
mio , mi pare che hai un brutto concetto della parola " ambizione " .

l' ambizione è un aspirare a ...  

un tendere a ..

come la corda di un arco pronto a scoccare una freccia ..

ma spesso non conosciamo le nostre reali aspirazioni perchè risiedono in quella parte inaccessibile del nostro inconscio ..  

allora lo sforzo da fare è quello di andare a recuperarle.

sforzarsi di non tendere a nulla .. mi sembra autodistruttivo .

viene da chiedersi quale bisogno inconscio ti spinge a rifiutare l' ambizione . quale desiderio si cela dietro questo rifiuto .. oppure quale paura .

assolutamente no, io non ho nulla contro l'ambizione , chiedevo se ho un obbiettivo e mi muovo per quello mi posso dire libero, totalmente?

io dico che l'obbiettivo rende le azioni condizionate ad esso...

se devo arrivare in stazione percorrero ovviamente una certa strada che mi ci conduce ,ma se incontro un uomo ferito mi fermo lo aiuto e non do importanza all'obbiettivo "arrivare in stazione", ma in casi in cui l'obbiettivo e dominante nella nostra vita come scegliamo liberi o condizionati, e scegliere condizionati e la scelta giusta?

siccome credo di poter affermare che essere liberi totalmente da ogni illusione o non accettazione della realtà, rende l'approccio alla vita completamente nuovo, e fa si che si ci renda conto non tanto di essere individui isolati, ma parte integrante del tutto....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
Caro mio, dico che la libertà e l'ambizione non sempre vanno di pari passo.

Siamo liberi di nascere, credere, essere? E' sempre il solito discorso (per me si intende) nasci e ti battezzano, cresci e ti indottrinano su ogni cosa. Scuola, amici, lavoro, matrimonio, morte.

Invidio (bonariamente) le persone ambizioni le sole in grado di conoscere la vera libertà.

Un abbraccio, Lorella.

io dico che non vanno assolutamente d'accordo, ma ho usato l'ambizione come esempio.....avrei potuto usare la parola paura.....

essa condiziona la libertà.....non cambia il ragionamento......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

per farla breve , faccio questa affermazione...

"la verà liberta è liberta dal nostro conosciuto ,il nostro io, che giudica,distorce secondo il suo sapere la realtà, abbandonarlo vuol dire non separarsi più dalla realtà, ma comprendere che si è parte di essa, e solo allora le nostre azioni non saranno condizionate, ma libere.

e solo in quella libertà si può comprendere la vita non parzialmente ma nella sua totalità...."

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

in effetti è la via del buddismo .

lo zen ..

perchè no ..

è una scelta anche quella .

certo abbracciare uan religione e praticare una dottrina non so se rende davvero liberi .

io credo invece che la libertà stà nell' espressione di " se " .

ma per esprimere il proprio se bisogna prima conoscerlo . e la cosa non è affatto facile.. .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
in effetti è la via del buddismo .

lo zen ..  

perchè no ..  

è una scelta anche quella .

certo abbracciare uan religione e praticare una dottrina non so se rende davvero liberi .

io credo invece che la libertà stà nell' espressione di " se " .  

ma per esprimere il proprio se bisogna prima conoscerlo . e la cosa non è affatto facile.. .

concordo pienamente con te , ti sento vicino, ma ovviamente non conoscendomi travisi un po........

io non credo a nessuna religione , metodo o quantaltro non possa toccare come tocco adesso la tastiera......

l'espressione della libertà e l'espressione di "se" ...nulla di più vero, ma qual'è la vera essenza del se? Il se da quando si forma e riempito in continuazione di ricordi, esperienze a livello coscio ma da miriadi di varianti religiose,culturali, nazionalismi ecc..ec... a livello più incoscio....

la domanda è come conosce il se.......il suo contenuto non è il "se" ma solo il contenuto.....giusto? Allora io dico che osservare senza giudicare e senza barare modificandoci secondo cio che riteniamo corretto , possiamo conoscerci, osservarsi nel presente non studiare le nostre azioni passate, ma toccare nel presente come ci comportiamo , quello siamo non le nostre idee......

poi conosciuto il se, (in realtà lo si osserva sempre perchè sempre nuovo)

allora puo fiorire non cambiare ,ma fiorire sempre ogni azione nascere e morire......

possiamo continuare se siete interessati.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

io credo invece che la libertà stà nell' espressione di " se " .

Qual'è l'espressione del se?

Lorella.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
io credo invece che la libertà stà nell' espressione di " se " .  

Qual'è l'espressione del se?

Lorella.

LA SUA PIENA MANIFESTAZIONE NON CONDIZIONATA.....

NON RIESco a scrivere minuscolo....scusate adesso funziona......!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

io penso invece che la libertà nn esiste.

si tratta di 1 illusione, 1 utopia.

finchè l'uomo vive in 1 società, nn può essere libero.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.