Vai al contenuto

Pubblicità

AlessandroMartinelli

Aumentano i divorzi

Recommended Posts

io farei un sadaggio qui,......

dai chi è divorziato, chi lo vorrebbe essere e chi non lo farebbe mai per sua iniziativa...?

IO non lo farei mai...

per adesso sto bene così, ho superato momenti molto difficili con mio marito ma adesso va alla grande, l'esperienza insegna...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pubblicità


io farei un sadaggio qui,......

dai chi è divorziato, chi lo vorrebbe essere e chi non lo farebbe mai per sua iniziativa...?

IO non lo farei mai...

Ho lottato una volta x difendere il mio matrimonio e la famiglia ke ci siamo costruiti e lotterò ancora se ce ne sarà bisogno, il divorzio MAI.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Posso fare una domanda un po' provocatoria? Ho letto che molti dicono MAI al divorzio. Se vostro marito si innamorasse di un'altra, l'amasse davvero tanto e soffrisse a restare accanto a voi, voi non concedereste il divorzio per vederlo sereno? Io credo che se si ama veramente, si lascia all'altro la libertà di non amare. Per questo io non direi MAI.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Posso fare una domanda un po' provocatoria? Ho letto che molti dicono MAI al divorzio. Se vostro marito si innamorasse di un'altra, l'amasse davvero tanto e soffrisse a restare accanto a voi, voi non concedereste il divorzio per vederlo sereno? Io credo che se si ama veramente, si lascia all'altro la libertà di non amare. Per questo io non direi MAI.

penso che "mai al divorzio" intenda che mai "provocherà il divorzio" , ognuno può parlare per se non per l'altro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Posso fare una domanda un po' provocatoria? Ho letto che molti dicono MAI al divorzio. Se vostro marito si innamorasse di un'altra, l'amasse davvero tanto e soffrisse a restare accanto a voi, voi non concedereste il divorzio per vederlo sereno? Io credo che se si ama veramente, si lascia all'altro la libertà di non amare. Per questo io non direi MAI.

Mio marito si è innamorato di un'altra, così mi ha detto lui, ma io sono stata molto egoista da lottare per lui, all'inizio ha sofferto,è vero, ma ank'io. Ma ho avuto ragione, nn potevo permettergli di rovinare il nostro matrimonio per una sua infatuazione, ora l'ho perdonato, e ci amiamo più di prima. E lotterei ancora se riaccadesse. :ola (4):

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
penso che "mai al divorzio" intenda che mai "provocherà il divorzio" , ognuno può parlare per se non per l'altro.

Capisco. Questo vuol dire abortire fin dall'inizio qualsiasi sentimento naturale che si potrebbe provare per un'altra persona. É un amore razionale voluto a tutti i costi. É un vivere condizionato dalle regole.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Capisco. Questo vuol dire abortire fin dall'inizio qualsiasi sentimento naturale che si potrebbe provare per un'altra persona. É un amore razionale voluto a tutti i costi. É un vivere condizionato dalle regole.

è il concetto d'amore che divide le vedute..Per me non ha oggetto , quello è possesso. L'amore è indipendentemente da chi ama e da chi è amato.......Non sarà mai l'amore se c'è un motivo o uno scopo....l'amore è oltre tutto cio.

Io amo, punTO.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Posso fare una domanda un po' provocatoria? Ho letto che molti dicono MAI al divorzio. Se vostro marito si innamorasse di un'altra, l'amasse davvero tanto e soffrisse a restare accanto a voi, voi non concedereste il divorzio per vederlo sereno? Io credo che se si ama veramente, si lascia all'altro la libertà di non amare. Per questo io non direi MAI.

Bè io MAI è una parola che non dico più da molto tempo, in questo ti quoto! Riguardo all'amore, credo che quando si sta insieme da molto tempo l'amore in qualche modo diventa un pò più razionale, ma questo non vuol dire che è una forzatura, semplicemente che è andata via la prima fase quella dell'innamoramento, dlla passione, del coinvolgimento ecc. E a dirtela tutta io ho scoperto adesso che è molto meglio l'amore razionale, perchè non porta sofferenza, gelosie inutili, possesso, si è più aperti verso l'altro, gli si lascia il suo spazio, nel rispetto reciproco, cosa che l'irrazionalità dell'innamoramento non ti pemette di fare pienamente. In fine col tempo l'amore resta un sentimento forte che magari non ti fa battere il cuore appena vedi il tuo partner, ma te lo fa aprire verso laltro, ti fa entrare in simbiosi senza essere sempre vicini, ti fa sentire una cosa sola con lui....

Secondo me il motivo per cui sono sempre meno le coppie a rimanere unite per la vita (sposate o no per me non fa differenza quando si parla d'amore!) è proprio questa continua ricerca di passione e desiderio, non volendo mai entrare nella fase successiva la migliore, la più completa....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Bè io MAI è una parola che non dico più da molto tempo, in questo ti quoto! Riguardo all'amore, credo che quando si sta insieme da molto tempo l'amore in qualche modo diventa un pò più razionale, ma questo non vuol dire che è una forzatura, semplicemente che è andata via la prima fase quella dell'innamoramento, dlla passione, del coinvolgimento ecc. E a dirtela tutta io ho scoperto adesso che è molto meglio l'amore razionale, perchè non porta sofferenza, gelosie inutili, possesso, si è più aperti verso l'altro, gli si lascia il suo spazio, nel rispetto reciproco, cosa che l'irrazionalità dell'innamoramento non ti pemette di fare pienamente. In fine col tempo l'amore resta un sentimento forte che magari non ti fa battere il cuore appena vedi il tuo partner, ma te lo fa aprire verso laltro, ti fa entrare in simbiosi senza essere sempre vicini, ti fa sentire una cosa sola con lui....

Secondo me il motivo per cui sono sempre meno le coppie a rimanere unite per la vita (sposate o no per me non fa differenza quando si parla d'amore!) è proprio questa continua ricerca di passione e desiderio, non volendo mai entrare nella fase successiva la migliore, la più completa....

Ti quoto, è quello ke avrei voluto dire ank'io :LMAO::ola (4):

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Mio marito si è innamorato di un'altra, così mi ha detto lui, ma io sono stata molto egoista da lottare per lui, all'inizio ha sofferto,è vero, ma ank'io. Ma ho avuto ragione, nn potevo permettergli di rovinare il nostro matrimonio per una sua infatuazione, ora l'ho perdonato, e ci amiamo più di prima. E lotterei ancora se riaccadesse. :off_topic:

Io sono stata al posto di tuo marito, va bhe non sono sposata ma sto con il mio ragazzo da tanti anni...anche lui ha lottato e anche noi abbiamo sofferto...ora stiamo bene, o almeno lo pensiamo....ma rimane un tarlo. Per voi non è così? Davvero non vi viene il dubbio che come dice IreIre che sia una forzatura? E' vero che si aprono strade diverse, si sta bene cmq, forse anche di più ma chi può saperlo? E' questo che mi tormenta.

Complimenti per aver lottato! Ammiro molto le persone coraggiose.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Io sono stata al posto di tuo marito, va bhe non sono sposata ma sto con il mio ragazzo da tanti anni...anche lui ha lottato e anche noi abbiamo sofferto...ora stiamo bene, o almeno lo pensiamo....ma rimane un tarlo. Per voi non è così? Davvero non vi viene il dubbio che come dice IreIre che sia una forzatura? E' vero che si aprono strade diverse, si sta bene cmq, forse anche di più ma chi può saperlo? E' questo che mi tormenta.

Complimenti per aver lottato! Ammiro molto le persone coraggiose.

io non lottorei sinceramente, se il suo desiderio fosse di vivere con un altro uomo, soffrirei ma sarebbe una cosa mia, a lei farei i migliori auguri, e la pregherei (nel mio caso con due figlie) di non escludermi dalla sua vita,vorrei comunque farne parte al giusto posto.

Il mio amore fa si che cio che desidero per le non è che stia con me, certo quello farebbe piacere a me, ma cio che mi rende da gioia è la usa felicità....

Tutto cio esula però da cio che osservo in un simile comportamento (non per i fidanzamenti) ma per i matrimoni, osserverei in me una grande compassione nei suoi confronti, vedrei il dolore che spinge una donna sposata, magari con prole, ad abbandonare tutto per smamare i suoi desideri, siano essi sessuali, economici, o di quello che voi chiamate ,per me erroneamente, amore, provederei compassione per lei, come la provo per un uomo irritato perchè pur ricco crede di non guadagnare abbastanza.....

Tutto cio vale per me e per il mio presente, e non posso fare supposizione su altre situazioni non potendole osservare, io non la picchio, sono affettuoso, l'aiuto in casa, sono un bel giovanetto sano in tutto e per tutto poi ovvio se mi parlate di un uomo che entra in casa e non vede nessuno, di uno che picchia la moglie, la forza sessulamente, la denigra, non ama i filgi e via discorrendo parliamo di altre verità.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Io sono stata al posto di tuo marito, va bhe non sono sposata ma sto con il mio ragazzo da tanti anni...anche lui ha lottato e anche noi abbiamo sofferto...ora stiamo bene, o almeno lo pensiamo....ma rimane un tarlo. Per voi non è così? Davvero non vi viene il dubbio che come dice IreIre che sia una forzatura? E' vero che si aprono strade diverse, si sta bene cmq, forse anche di più ma chi può saperlo? E' questo che mi tormenta.

Complimenti per aver lottato! Ammiro molto le persone coraggiose.

ciao Rain, anch'io mi son trovata nei panni della traditrice e anche per me tutto si è ristabilito, io sono sposata e ho un figlio, però fra noi non è rimasto davvero niente di quel ricordo, lui mi ha detto che ha capito perchè l'ho fatto, non per amore verso quell'uomo certo, altrimenti sarebbe stato diverso e da allora non ne abbiamo più riparlato, tanto che a volte se escono discorsi ditradimenti, io mi sento un pò in imbarazzo, lui invece è tranquillo...forse perchè mi ama molto e mi capisce davvero, non lo so, certo è che stiamo davvero bene insieme e non perchè l'ho tradito ma perchè già ci amavamo prima e abbiamo continuato a farlo dopo, magari cercando di essere più comprensivi l'uno verso l'altro, perchè per motivi suoi di lavoro e miei di depressione ultimamente ci eravamo allontanati parecchio....Per noi non è una forzatura, è da parecchio che non mi faccio più forzare da niente e nessuno, se sto con lui è perchè lo amo, di questo ne sono sicura, domani non so come sarà, io intanto mi vivo l'oggi che va pèiù che bene...

ti abbraccio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Io sono stata al posto di tuo marito, va bhe non sono sposata ma sto con il mio ragazzo da tanti anni...anche lui ha lottato e anche noi abbiamo sofferto...ora stiamo bene, o almeno lo pensiamo....ma rimane un tarlo. Per voi non è così? Davvero non vi viene il dubbio che come dice IreIre che sia una forzatura? E' vero che si aprono strade diverse, si sta bene cmq, forse anche di più ma chi può saperlo? E' questo che mi tormenta.

Complimenti per aver lottato! Ammiro molto le persone coraggiose.

No, nn ho nessun tarlo, e... nn ci stiamo sforzando per stare insieme, anzi stiamo bene e ci amiamo più di prima. Lui voleva da me qualcosa ke nn gli davo e l'ha cercato in un altra, io nn avenda da lui ciò ke volevo mi kiudevo in me stessa e nella depressione, così ci siamo allontanati, ma poi abbiamo capito, io ho reagito, ho lottato xkè il nostro amore rifiorisse, gli ho dato quello ke cercava, e ne è stato molto felice mi ha kiesto xkè nn l'avevo fatto prima, nn avrebbe cercato altrove. Il suo tradimento ci ha dato lo scossone x cambiare, x continuare al meglio il nostro rapporto. I tradimenti insegnano e a volte uniscono, altre dividono, dipende da noi. :icon_rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie per per le vostre risposte, forse sono io che non riesco a straccarmi dal passato. Come sempre del resto...sono una malinconica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nelle famiglie di un tempo, quelle che ho conosciuto da piccolo, era abolita la parola SINCERITA'. Se non si andava d'accordo, se -non di rado- il marito picchiava la moglie, il matrimonio di stampo cattolico, celebrato in chiesa, imponeva di restare insieme. Per un mucchio di ragioni, come lo scandalo, i figli, la dipendenza economica della moglie in quanto le donne non lavoravano, la religione, la galera (!) prevista per il "concubinaggio" (è rimasto famoso il caso di Fausto Coppi nel suo amore extramatrimoniale).

Oggi c'è più "sincerità", ma anche più frustrazione, volubilità, insoddisfazione diffusa e incontentabilità. E non scordiamo che ci hanno tolto la speranza nel futuro. Il matrimonio è sempre più un contratto a scadenza indeterminata, un anno, 5, 10, rare volte tutta la vita...e il problema non è per nulla il divorzio, ma proprio L' INFELICITA' fin troppo diffusa, della quale almeno una volta si parlava, ora non più, da quando uno strano tabu si è imposto, un tabu che ci costringe al silenzio e al "far finta di essere sani" di cui parlò una volta il grande Gaber.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Per poter inserire un commento devi far parte della Comunità.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.