Vai al contenuto

Sara

Membri
  • Numero di messaggi

    632
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Contenuti inseriti da Sara

  1. Sara

    Un consiglio.

    Ciao Lorella, capisco la tua riflessione perché anch'io, in alcune circostanze, ho avuto l'impressione di essere stata "usata", ad esempio dal mio fidanzato. Credo che, nei limiti del possibile, la soluzione migliore sia cercare di far capire agli interessati che il loro comportamento ci ferisce. Capisco che, quando ad esempio si ha a che fare con i propri suoceri o con dei colleghi di lavoro, questo possa essere molto difficile.
  2. Mah, non sono molto convinta che le cose stiano così!
  3. Sara

    ***ABORTO***

    Per S.: il fatto che l'aborto sia una scelta traumatica e dolorosa non significa che sia un atto giusto. Per quanto dolorosa, in alcuni casi mi sembra comunque una scelta comoda per scaricarsi di dosso le proprie responsabilità. Come scrive Rain, oggi, con tutti i metodi contraccettivi e l'informazione che c'è, riesco a giustificare l'aborto solo per le donne che hanno subito uno stupro o che sanno che il bambino nascerà con gravi malformazioni. Negli altri casi, se proprio si rifiuta un figlio lo si può dare in adozione ad altri genitori appena nasce, dato che la legge italiana non obbliga
  4. Scusa, ma se chiunque altro pubblica un libro nessuno si pone questa domanda, se lo pubblica il papa, invece, si scatena il polverone... Credetemi, mi viene l'istinto di difendere Ratzinger proprio come reazione al fatto che tutti, in Italia, sono pronti a scagliarsi contro di lui.
  5. Condivido in pieno l'intervento di Verbena! Qui non stiamo facendo considerazioni razzistiche, ma di constatare qualcosa che, purtroppo, sta accadendo e con cui la società italiana prima o poi dovrà fare i conti. Nella mia città i cinesi stanno comprando appartamenti e negozi in pieno centro e a volte davvero viene da chiedersi dove trovino i soldi (se una persona emigra di solito lo fa spinta dalla povertà...). Poi è tipico loro comprare immobili e poi rifiutarsi di pagare spese di condominio, bollette, tasse... nonché subaffittare ad altri stranieri, per cui nello stesso appartamento o i
  6. Mah, anche a me l'immagine del bambino in braccio è sfuggita e dalle sequenze che ho visto non ho avuto un'impressione così netta di "vessazione nei confronti dei poveri cinesi" come quella che ha avuto Nello...
  7. Attualmente la Moratti e prima Albertini. Ma il problema non riguarda solo Milano: penso anche a Roma, Torino, Padova, Bologna... Mi pare che in diverse città italiane la situazione stia degenerando.
  8. Io credo, come cittadina italiana, di avere il diritto di poter vivere nel mio Paese in una condizione minima di sicurezza e di tranquillità. Se questo in alcune città italiane non è più possibile, se noi italiani non siamo più tutelati perché dei cinesi devono venire a dettare legge nel quartiere dove viviamo, allora, sarai d'accordo con me, c'è qualcosa che non va, e non dirmi che è colpa mia o tua, che ce lo meritiamo! Accoglienza non dev'essere sinonimo di permissivismo e di anarchia, come purtroppo alcuni esponenti della sinistra etrema italiana pensano. Inoltre è universalmente noto c
  9. Il fatto che molti italiani non rispettano le leggi non autorizza i cinesi a fare altrettanto.
  10. Veramente sono stati i poliziotti ad essere aggrediti dai cinesi, a sentire le testimonianze dei milanesi che hanno assistito alla scena e a giudicare dalle immagini delle auto della polizia coi vetri spaccati! Premetto che non sono una persona razzista, tant'è vero che il mio ragazzo è musulmano e che ho diversi amici stranieri. La legge va rispettata da tutti, i cinesi se vogliono stare in Italia devono rispettare le nostre leggi. Vedendo le immagini alla televisione ho provato una rabbia enorme: com'è possibile che i cinesi, che sono ospiti nel nostro Paese, si rivoltino contro la polizi
  11. Sara

    la vita ha uno scopo,

    Scusa Mio, vedo che ami molto usare questa espressione "il conosciuto"... Puoi spiegare esattamente cosa intendi? Una curiosità: studi filosofia?
  12. Sara

    bravo papa

    Scusami tanto Ste, ma mi pare che alcuni degli interventi che ho letto in questo topic (mi riferisco ad esempio all'ultimo intervento di Mio) mi sembrano dei veri e propri deliri, che di razionale hanno ben poco. Sarai d'accordo con me che quando si leggono delle complete assurdità passa persino la voglia di rispondere... Comunque ti faccio i complimenti, perché evidentemente hai più pazienza di me.
  13. Sara

    la vita ha uno scopo,

    Per me lo scopo della vita è l'amore, inteso sia come relazione tra uomo e donna che come amicizia e amore verso i propri familiari. Siamo liberi? In parte sì e in parte no. Siamo sempre condizionati da qualcuno o da qualcosa, ma in ultima istanza abbiamo sempre un margine di libertà, secondo me. In questo margine di libertà si vede la nostra essenza di esseri umani.
  14. Sara

    bravo papa

    Scusate, ma mi pare che questo dibattito si sia trasformato in un battibecco, mi pare che non si stia arrivando da nessuna parte! A quanto pare ognuno resta arroccato sulle proprie posizioni... Anticlericali e atei da una parte, cattolici dall'altra. Volutamente non sono intervenuta, perché più che assistere a un confronto mi sembra di vedere una solo polemiche e di provocazioni...
  15. Diversa in che senso? Mah, in questo periodo sicuramente ho avuto delle preoccupazioni in più, quindi forse sono un po' più nervosa del solito.
  16. Martinelli, ultimamente sei un po' strano... Che è successo???? :shock:
  17. Sara

    ***ABORTO***

    Parlando con varie persone, ho notato come spesso le opinioni cambino a seconda che chi parla siano delle persone molto giovani o delle donne che hanno provato l'esperienza della gravidanza o dei medici o semplicemente delle donne che anche se non sono mamme hanno in sè un istinto materno molto forte. Credo che provare sulla propria pelle l'esperienza della gravidanza voglia dire molto.
  18. Sara

    Deliri

    Mi sento molto offesa dalle parole di Dario. Non credo tu possa arrogarti il diritto di sparare a zero su tutte le persone che si professano cristiane, così come io non giudicherei mai in maniera semplicistica dei non-credenti. Scusami, ma il tuo messaggio mi sembra la fiera dei luoghi comuni.
  19. Sara

    bravo papa

    Io credo che molti genitori che battezzano i loro bambini lo fanno con la convinzione di fare qualcosa di buono. Poi se, crescendo, non vogliamo più essere cattolici, nessuno ci obbliga.
  20. Sara

    ***ABORTO***

    Guarda che già dai primi mesi di gravidanza si può sentire il battito del cuore del bambino! L'embrione ha un cuore, è un organismo, anche se non è ancora in grado di vivere autonomamente. Dovresti assistere dal vivo a un'ecografia... Forse cambieresti idea.
  21. Certo, il sesso non è solo procreazione, ma allora perché tanti gay pretendono di potersi avvalere della fecondazione eterologa o di adottare dei bambini? Alla fine comunque si va a parare lì! Molti gay pretendono l'equiparazione completa alle coppie eterosessuali, e questo non mi va bene.
  22. Sono d'accordo con te. Non ho nulla contro i gay: se vogliono convivere sono liberi di farlo e anche se si sposano civilmente la cosa non mi crea alcun problema (basta che non pretendano i figli in adozione, perché un figlio ha bisogno di un padre e di una madre, e questa convinzione nessuno me la toglie, neanche il migliore degli psicologi!), ma non riesco a vedere l'omosessualità come qualcosa di naturale e di perfettamente normale, anche se i politici di sinistra e i mass media stanno cercando di convincerci del contrario. Certo, ci sono tanti omosessuali che sono persone meravigliose, ma
  23. Sara

    ***ABORTO***

    Non sapevo che in un paese ritenuto da tutti "civile", come l'Australia, esistesse una legge simile! Sono davvero sconvolta. :shock:
  24. Sara

    Deliri

    Probabilmente i mass media hanno manipolato le parole del presidente della CEI, a me sembre incredibile che le sue parole testuali siano state queste! Ci sono un sacco di persone in Italia che cercano qualunque pretesto utile per scagliarsi contro la Chiesa Cattolica, quindi non mi meraviglierei se tutto questo polverone fosse stato causato da un'operazione ad arte dei mass media. Comunque vorrei segnalare come le parole di un vescovo non coincidono necessarriamente col pensiero di tutti gli altri sacerdoti italiani. Nella mia regione, ad esempio, i sacerdoti hanno deciso di non aderire a
  25. Sara

    ***ABORTO***

    Grazie Alessandro per aver aperto questo topic. Spero che sia uno spunto di riflessione utile per tante persone.
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.