Vai al contenuto

Sara

Membri
  • Numero di messaggi

    632
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Contenuti inseriti da Sara

  1. Quello che hai detto è verissimo e giusto, ma io credo che la satira debba anche far ridere, se no è semplice critica, giusto? Io quando vedo la Litizzetto e Luttazzi rido di gusto, mentre Andrea Rivera non mi ha fatto ridere per niente, anche se le sue affermazioni sono condivisibili.
  2. In riva a un fiume. Un po' scomodo per via dei sassi, ma bello...
  3. Ciao Sassolina, sono davvero felice di leggere un tuo messaggio. Il fatto che hai dei sogni e dei piccoli progetti è bello, vuol dire che ami ancora la vita, che stai reagendo. Vedi che col passare dei giorni si sta meglio, si ritrova il gusto di vivere? Anch'io, come te, sto guarendo giorno dopo giorno. Un abbraccio forte
  4. Ciao sassolinacolorata, per piacere, non dire più una cosa del genere! Anche se il tuo ex è un idiota e ha fatto quello che ha fatto, la vita è fatta anche di tanti momenti belli e quello che stai vivendo è solo un periodo passeggero! Sei una persona sensibile, dolce, intelligente e sono sicura che hai tante altre qualità. Vedrai che troverai una persona che saprà darti l'amore che meriti. Non perdere la voglia di vivere! Per quanto riguarda il lavoro, mi sto convincendo sempre di più che il lavoro perfetto non esiste, ovunque tu vada probabilmente troverai qualche rospo da mandare giù.
  5. Magda non voleva dire questo! E' chiaro che la Chiesa non giustifica chi commette un genocidio! Però, allo stesso tempo, non giustifica il suicidio perché considera la vita un dono che Dio fa all'uomo. Se vogliamo fare una "scala di gravità" è ovvio che un omicidio è più grave di un suicidio, perché la persona che si toglie la vita lo fa spinta dalla sofferenza e dalla disperazione, ma comunque per la fede cristiana l'uomo non dovrebbe arrogarsi il diritto di togliere la vita né a se stesso né agli altri.
  6. Sara

    è successo di nuovo

    Ricambio l'abbraccio! :abb
  7. Sara

    SAPETE PERDONARE?

    Di solito sono una persona paziente e non mi arrabbio facilmente, ma la volta buona in cui succede, perché qualcuno mi ha arrecato un torto grave, difficilmente perdono. In pratica ci vuole molto a farmi arrabbiare, ma la volta che chiudo sul serio con una persona non torno indietro. Se una persona mi ha fatto sentire umiliata e ha tradito la mia fiducia, non riesco a dimenticare quello che ha fatto.
  8. Hai detto bene, per me il cellulare è una sorta di "coperta di linus", mi dà un senso di sicurezza! Comunque proverò a tenerlo spento gradualmente un po' di ore al giorno... per "disintossicarmi"... E' vero che il cellulare ha modificato le relazioni tra le persone. Ci sono persone che si lasciano o amicizie che si rompono con un sms... E questo è brutto!
  9. Ciao sassolinacolorata. Anch'io ti mando un forte abbraccio "virtuale". Hai ragione, sapere che delle persone stanno vivendo la tua stessa esperienza ti aiuta, ti fa sentire meno sola. Per questo questo forum mi sta aiutando molto. Vedi che non sei l'unica a dover superare delle difficoltà. Anche a me tante volte è venuto da pensare "la vigliaccheria è uomo", perché noi donne, anche se a volte sappiamo essere crudeli quanto gli uomini, se non altro di solito ci facciamo qualche scrupolo in più a ferire gli altri, ci creiamo un minimo di sensi di colpa, forse abbiamo una sensibilità maggiore
  10. Mah, io credo che Andrea Rivera abbia il diritto di dire quello che vuole e trovo condivisibili le opinioni che ha espresso (anche se non mi sembrano molto comiche!), tuttavia il concerto del 1°maggio non era il contesto adatto per pronunciarle. Un conto è un programma di satira politica, che è fatto apposta per questo tipo di interventi, un conto è un concerto il cui spirito dovrebbe essere quello di fare musica e divertirsi. E' altrettanto vero quello che dice Magda, cioè che in Italia la Chiesa è diventata il bersaglio preferito di molti, il capro espiatorio a cui si attribuiscono colpe c
  11. Digi, dal numero di punti esclamativi mi sembra che ti sei un po' "INFERVORATA", come direbbe Iacchetti...
  12. Qualcosa mi dice che anche in questo caso cominceranno a dire che l'assassina era pazza o aveva disturbi mentali, e con quella scusa se la caverà con pochi anni di prigione. Perché in Italia funziona così...
  13. Credo di essere anch'io una vittima del telefonino! Non lo tengo mai spento, neanche la notte. Il cellulare mi dà sicurezza, non riuscirei a stare giorni interi senza, entrerei in crisi.
  14. Sara

    è successo di nuovo

    Non riesco a descrivervi il mio dolore. Ancora non riesco a credere quello che è successo, mi sembra di assiestere a uno scherzo di cattivo gusto o a un brutto sogno da cui non riesco a svegliarmi.
  15. Ciao Maria. Purtroppo di uomini che si comportano come il tuo ex ce ne sono a bizzeffe, non hai incontrato un pazzo o un attore, ma un uomo come molti altri, con i suoi difetti e con la paura di impegnarsi seriamente nel costruire una vita con te. Io non ho mai avuto relazioni durate così tanti anni come la tua, ma credo che i miei ultimi ex assomiglino un po' al tuo: a un certo punto in molti uomini scatta una sorta di paura di amare, di mettersi in gioco, perché una relazione seria implica sempre sacrifici, rinunce, difficoltà da affrontare, e questo spaventa. Da questo punto di vista, la
  16. Sara

    la chiesa

    Grazie S., per fortuna ci sei tu! :roll:
  17. Ciao miagolina, mi dispiace molto per il comportamento orribile e ingiustificabile che il tuo ex ha avuto nei tuoi confronti. Capisco come ti senti e ti sono vicina. Otto anni insieme sono tanti, e sembra incredibile che lui li abbia fatti crollare per una "sbandata"... Probabilmente col passare dei mesi rimpiangerà quello che ha fatto e pagherà a sue spese questo errore (4 anni fa io ho buttato all'aria una storia bellissima con un ragazzo meraviglioso per lo stesso motivo e, te lo assicuro, sono 4 anni che rimpiango il mio stupido gesto. Purtroppo gli errori prima o poi si pagano, i nodi
  18. Sara

    ancora lui

    Scusa Lollina, ma io al posto tuo non parlerei di orgoglio, dato che qui la "vittima" è principalmente tuo marito e se c'è un orgoglio che è stato calpestato, quello semmai è il suo! Non fraintendermi, io non voglio giudicarti, perché tutti possiamo sbagliare, tuttavia mi fa un po' rabbia il fatto che tu sia così concentrata su te stessa, più che sul fatto di aver fatto del male a una persona che ti ama. Secondo me dovresti guardare la situazione da un altro punto di vista e pensare prima di tutto al legame tra te e tuo marito (se lo ami, naturalmente). Se sei sicura che l'altro non dirà nu
  19. Sara

    se non lo cerco io...

    Ciao Psicogina, dai tuoi racconti mi pare di capire che il tuo ex-ragazzo è una persona molto immatura, che si nasconde dietro a ricatti infantili come quello che, se non esci di casa, lui può cambiare il suo giudizio sulla vostra storia... Assurdo, prima di tutto perché non fai nulla di male a uscire con le tue amiche, anzi, e secondo perché non basta così poco per valutare una persona! Forse si è reso conto di aver fatto una sciocchezza a lasciarti, ma ad ogni modo mi sembra che stia "giocando" con i tuoi sentimenti, e questo non è giusto.
  20. Due tribunali hanno giudicato Anna Maria Franzoni colpevole. Questo è un dato di fatto, che piaccia o no.
  21. Io credo che ci siano prove sufficienti per dichiararla colpevole, anche perché, se lo hanno stabilito sia il Tribunale di primo grado sia la Corte d'Assise d'Appello, dei motivi validi ci devono essere! Non credo che i giudici e i procuratori coinvolti siano stati degli incoscienti, credo anzi che abbiano riflettuto a fondo. Per quanto riguarda il movente, purtroppo anche in passato ci sono stati casi di genitori che hanno ucciso il proprio bambino senza una ragione valida, magari solo perché continuava a piangere e loro si sono trovati in preda a un raptus... Secondo me la Franzoni non s
  22. Sara

    la chiesa

    Non ho mai riso così per una barzelletta Era una barzelletta, vero!? :roll: :shock: No, non era una barzelletta. Comunque il fatto che non sei credente non ti dà diritto di sfottere...
  23. La cosa assurda e scandalosa è che, nonostante la condanna a 16 anni, la Franzoni per ora non si fa neanche un giorno di prigione e ha ancora la possibilità di fare ricorso...
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.