Vai al contenuto

EuridiceBrescia

Membri
  • Numero di messaggi

    1451
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Contenuti inseriti da EuridiceBrescia

  1. Io credo di aver capito i vostri interventi ... cerco di spiegarli la questione è che siccome una è collega del terapeuta ( vuoi per gli studi fatti, che per l'esperienza ecc..) dovrebbe avere delle armi in più per capire dove sta andando la terapia, quindi in un certo senso aver introiettto la funzione dell'analisi e dell'analista. Ciò vuol dire capire-pensare il setting, le regole, la neutralità necessaria e il procedere del terapeuta nell'asimmetria quasi coadiuvando il lavoro del terapeuta attraverso il fare proprie tutte queste funzioni, divenendo un ''gruppo'' che lavora in alle
  2. ma lol... beh dai, mi sono spiegata e tutto si è risolto, comunque mi sono state fatte notare cose importanti che prenderò in considerazione, ancora più con cognizione di causa rispetto agli anni passati... non posso che esserne grata!
  3. ma quale intervento light? Purtoppo ho avuto la malaugurata idea di segnare tra i progetti per il futuro anche quello di aprire uno studio e di spargere la notizia... ... So che il mio amato guru mi aiuterà e sosterrà anche in questo passaggio così critico.... quindi stamattina sarò fiduciosa... (tuttavia lui è sempre stato un sostenitore della mia arte, quando gli ho regalato i miei dischi li ha ascoltati con piacere e mi ha sempre apprezzata e appoggiata, molto di più che nella veste di psi, anche se ha detto che posso dare molto anche in quel campo!...) Chissà come andranno le cose
  4. non capisco il fatto della psicomoglie e psicobimbo, mi sono persa dei post...
  5. perchè anche se mi manca un background solido, mia madre faceva letture di psicologia già da quando ero piccola, lei stava studiando filosofia ed erano comprese negli esami, io un po' ne ero affascinata, volevo possedere le stesse conoscenze... in verità vi dico che l'ho fatto per imitare mia madre (non psicologa ma pittrice) come nelle altre cose che le piacevano: l'arte, la psicologia, le diete (purtroppo si, il mio controllo del peso mi è stato indotto da lei), perfino la musica ...(solo la ''voce'' è un qualcosa di realmente mio, sapevo disegnare benissimo ma non ho mai dipinto perchè l
  6. Ciao ragazze, ho tardato a rispondere perchè ho lavorato tantissimo, allora, letto qua e la... dunque tengo a precisare che prima che io inizi soltanto a pensarmi come un'analista passerà tanto di quel tempo che non ne avete idea, tuttavia sulla carta potrei già iniziare ad esercitare, (in supervisione e sotto l'egidia della scuola) per il fatto che sono iscritta ad una scuola di specializzazione... ovviamente nella realtà ciò è altamente sconsigliabile perchè mi manca sia il background ( culturale e sociale) e, soprattutto e attualmente, la motivazione per crearmelo (poichèio sono una
  7. già...continuo a dire che mi fido di lui, mi aiuterà sicuramente ad armonizzare queste istanze cn un'identità professionale stabile mi ha detto che posso diventare realmente una brava analista se sistemo i miei nodi di emotività. Certo la situazione, con questa neutralità così precaria, non è l'habitat ideale perchè ciò avvenga ma io ora non ce la faccio a prendermi le responsabilità verso me stessa (so che dovrei, ma non riesco) cambiando terapeuta e lui non ha intenzione di inviarmi nonostante in passato, nei rari barlumi di sanità, io lo abbia richiesto più volte. Andiamo avanti così, lu
  8. ragazze io mi sono spesso posta (ed ho posto) lo stesso problema che notate voi ma è lui che conduce il gioco, io non posso fare altro che affidarmi e continuare a esprimere i miei sentimenti
  9. chissà, forse ti conviene aprire l'argomento con lui ancora per un po'...
  10. infatti...(non volevo dirlo) ma lui è stato un po' ''emotivo''... vedila in positivo...è stato un errore proficuo...
  11. ha smosso una reazione in te, qualcosa in te, comunque è un episodio positivo poichè tu stessa hai potuto saggiare le tue capacità di discernimento
  12. però ti ha fatta arrabbiare... (mi è venuto un flash...)
  13. Judy mi suona bene assai, è come se stessi smantellando un sistema di protezione rispetto alle emozioni, soprattutto se sono forti e difficili da contenere. Capitava spesso anche a me: inizialmente facevo come hai fatto tu, poi ho imparato a dargli ragione, la cosa andava a smantellare un certo alone da ''casta diva'' che mi contraddistingueva (anche ora.. però meno). Grazie agli interventi dell''amato (anche se talvolta mi piacevano poco e temevo che lui non mi capisse) ho fatto pace con gli aspetti inaccettabili di me, me li sono ripresi e ho capito che in fondo non sono poi così male..
  14. Ragazze mie... ieri l'ho visto di nuovo in una situazione extra-setting, nei vari momenti della mattinata ci ciamo cercati con gli sguardi... quando mi guarda sembra che mi spogli, chissà cosa gli comunico quando lo guardo io, devo essere piena di luce e di erotismo perchè mi sento che impazzisco in quel momento, scaldare, benedire. Mi sono innamorata di nuovo, non ce l'ho fatta a distaccarmi come dicevo nei giorni passati, c'è troppa attrazione fisica ed ora non faccio che pensare a lui, mi è passata l'arrabbiatura dei giorni passati e mi è ritornato in mente il momento in cui ha scartato
  15. mutande? Cosa essere mutande? In realtà quell'immagine me l'ha ispirata il post di Ludmilla, non riuscivo ad usare delle parole, poi mi è tornata l'associazione a quella immagine, la amo perchè mi fa pensare a tante cose, al fatto di gettarsi incontro alla vita, alla bellezza, alla libertà, al benessere.. Vi auguro dal profondo del cuore tutto questo
  16. il bagno nella piscina di lourdes non è una cattiva idea
  17. scusami, ti ho mandato un mp data la delicatezza dell'argomento, a forse non l'hai letto quindi ti risondo qui.. mi chiedevo quanti anni avessi per il motivo che secondo me quella che hai avuto è una reazione normale alla presenza e quindi separatezza (con la possibilità della perdita) dell'Altro da sè, probabilmente con questa ragazza, a cui tieni tanto, hai sperimentato un rapporto adulto: nel fatto che non sei solo cioè non sei un monade autosufficiente e che hai potuto incontrare un'altra persona da investire affettivamente; allo stesso tempo grazie a lei hai potuto sperimentare che vu
  18. puoi cominciare col sentirti mentre sei li, senza elucubrarci troppo sopra
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.