Vai al contenuto

Pubblicità

Solitude

Ansia = Più intelligenza?

Recommended Posts

solitamente lo scompenso avviene quando il modo in cui lo fanno non è più funzionale :;):

Funzionale a soddisfare il bisogno? :unsure:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pubblicità


psico della libertà :LMAO:

Se fosse inglese potrebbe essere libertà della psiche :Just Kidding:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Funzionale a soddisfare il bisogno? :unsure:

si :mellow:

o a raggiungere lo scopo, se preferisci vederla da quell'altro lato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si :mellow:

o a raggiungere lo scopo, se preferisci vederla da quell'altro lato.

Quindi chi non riesce a soddisfare i suoi bisogni o a raggiungere i suoi scopi in qualche modo è scompensato? :unsure:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quindi chi non riesce a soddisfare i suoi bisogni o a raggiungere i suoi scopi in qualche modo è scompensato? :unsure:

mica deve essere per forza inconscio, e neanche deve esse per forza un significato: meglio cercare motivazioni e bisogni, dato che è in base a questi che le persone agiscono, e solitamente lo scompenso avviene quando il modo in cui lo fanno non è più funzionale

dipende dal modo o dai modi che abbiamo imparato ad usare per soddisfarli, dai contesti, dalle situazioni, dalle persone con cui ci relazioniamo, anche dai bisogni stessi che possono cambiare, ed in alcuni casi dovrebbero cambiare (tipo quello di ammazzare qualcuno per dire, a meno che non vuoi ammazzare il fu Berlusconi, quello è un bisogno che invece ti dovrebbe venire, sennò sei out :Just Kidding: ); qui entrano in gioco le altre variabili personali di tolleranza e gestione della frustrazione, dell'ansia, le proprie risorse biologiche e cognitive, capacità adattive ecc.

per comprendere bene la dinamica ed in modo abbastanza semplice (quasi lineare direi), basta osservare il comportamento dei bambininetti piccoli, dove tutte quegli elementi "di disturbo" la sopra ancora non esistono o sono ridotti all'osso:

se il bimbo ha fame e non riesce a nutrirsi che fa?

oppure, giusto per far riferimento anche a bisogni "secondari":

se gli portano via il suo giocattolo preferito e non riesce più a recuperarlo?

se lo separano dalla madre o dalla figura significativa?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

se il bimbo ha fame e non riesce a nutrirsi che fa?

:cray:
se gli portano via il suo giocattolo preferito e non riesce più a recuperarlo?
:cray:
se lo separano dalla madre o dalla figura significativa?
:cray:

Di solito i bimbi frignano :unknw:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Drooling.gifDrooling.gifDrooling.gifDrooling.gif

Thinking.gif

io li calmerei con le caramelle.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Di solito i bimbi frignano :unknw:

e come ci arrvano a frignare (o menare, o sbattere la testa al muro o le cose, o a freezarsi ecc)? :Confused:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

e come ci arrvano a frignare (o menare, o sbattere la testa al muro o le cose, o a freezarsi ecc)? :Confused:

Come ci arrivano? Nel senso di quale area del loro cervellino si attiva? Non ne ho idea...o intendi come ci arrivano nel senso di cosa ce li fa arrivare? In questo caso risponderei la fame o la paura negli esempi su indicati :unsure:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

beh no, la fame è quello che si può definire lo stimolo/bisogno scatenante, ma la reazione di pianto (o qualunque altra che si riveli non -più- funzionale alla soddisfazione dello stesso), è quella dello scompenso (non era questo che volevi cercare di capire? :huh: ).

siccome nei monelletti il percorso è abbastanza lineare, iniziamo a ragionare su di loro e poi estendiamo agli adulti (tanto il meccanismo di base è u'stisso, solo che dopo ci sono più variabili di mezzo), e dunque:

FAME (BISOGNO) >>> BOH >>> PIANTO (SCOMPENSO)

che minchia succede in quel "BOH"? :Thinking:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

beh no, la fame è quello che si può definire lo stimolo/bisogno scatenante, ma la reazione di pianto (o qualunque altra che si riveli non -più- funzionale alla soddisfazione dello stesso), è quella dello scompenso (non era questo che volevi cercare di capire? :huh: ).

Credo di aver capito. :Idea:

Mentre se il bimbetto bello si mettesse in cerca di cibo, essendo questa reazione funzionale a soddisfare il bisogno stesso, ecco lì che non vi sarebbe più scompenso. Dico bene?

FAME (BISOGNO) >>> BOH >>> PIANTO (SCOMPENSO)

che minchia succede in quel "BOH"? :Thinking:

Forse in quel BOH succede qualcosa per cui il bimbo percepisce come impossibile arrivare a soddisfare il suo bisogno e, sempre forse, inizia un meccanismo di paura e frustrazione che lo porta al pianto cioè all'unico modo che conosce per esternare la sua paura e la sua frustrazione. :unsure:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Credo di aver capito. :Idea:

Mentre se il bimbetto bello si mettesse in cerca di cibo, essendo questa reazione funzionale a soddisfare il bisogno stesso, ecco lì che non vi sarebbe più scompenso. Dico bene?

ma... cosa hai capito se hai praticamente ripetuto l'ipotesi di partenza scusa? :Waiting:

Forse in quel BOH succede qualcosa per cui il bimbo percepisce come impossibile arrivare a soddisfare il suo bisogno e, sempre forse, inizia un meccanismo di paura e frustrazione che lo porta al pianto cioè all'unico modo che conosce per esternare la sua paura e la sua frustrazione. :unsure:

secondo me fai il bambino piccolo un pò troppo intelligente e sviluppato per quello che ci serve da considerare a noi: già prima che si alza e si va a cercare il cibo da solo ( :Straight Face: ), mo addirittura che usa il pianto per comunicare (sicuramente è una cosa che può imparare a fare più tardi, ma all'inizio lo fa per "motivi" molto più sempliciotti). ma poi sei sicura che quando il bimbo piange, lo fa per esprimere qualcosa? tu piangi? e quando piangi lo fai sempre in presenza di qualcuno?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma... cosa hai capito se hai praticamente ripetuto l'ipotesi di partenza scusa? :Waiting:

Ora non mi ricordo più cosa c'era da capire, dovrò rileggere tutto :huh:

secondo me fai il bambino piccolo un pò troppo intelligente e sviluppato per quello che ci serve da considerare a noi: già prima che si alza e si va a cercare il cibo da solo ( :Straight Face: ), mo addirittura che usa il pianto per comunicare (sicuramente è una cosa che può imparare a fare più tardi, ma all'inizio lo fa per "motivi" molto più sempliciotti). ma poi sei sicura che quando il bimbo piange, lo fa per esprimere qualcosa? tu piangi? e quando piangi lo fai sempre in presenza di qualcuno?

Dunque siamo partiti da qua':

meglio cercare motivazioni e bisogni, dato che è in base a questi che le persone agiscono, e solitamente lo scompenso avviene quando il modo in cui lo fanno non è più funzionale

Allora mi spiegheresti in quale modo funzionale può agire un bimbo piccolo che ha fame e non riesce a nutrirsi? :unsure:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allora mi spiegheresti in quale modo funzionale può agire un bimbo piccolo che ha fame e non riesce a nutrirsi? :unsure:

il bambino piccolo non ha ne i mezzi ne ha ancora imparato alcun modo per potersi soddisfare i bisogni da solo, per questo lo abbiamo scelto: lo scompenso avviene in modo praticamente automatico.

su un terreno cosi "pulito" sarebbe stato più semplice capire come ci arrivava, o anche in cosa consisteva (laddove non fosse stato chiaro).

mi era parso che le tue perplessità riguardavano questo, o no? :Confused:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il bambino piccolo non ha ne i mezzi ne ha ancora imparato alcun modo per potersi soddisfare i bisogni da solo, per questo lo abbiamo scelto: lo scompenso avviene in modo praticamente automatico.

su un terreno cosi "pulito" sarebbe stato più semplice capire come ci arrivava, o anche in cosa consisteva (laddove non fosse stato chiaro).

mi era parso che le tue perplessità riguardavano questo, o no? :Confused:

Si e no...

Nel tuo esempio il bambino non riesce perché non può, non ha i mezzi come giustamente dici tu. Se riuscisse parleremmo di miracolo ma se non riesce non possiamo nemmeno parlare di metodi funzionali o di scompensi. ^_^

Io invece ero curiosa di capire meglio il meccaniscmo non soddisfazione del bisogno in modo funzionale/scompenso rapportato però a chi potrebbe avere i mezzi necessari. :;):

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:Just Kidding:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si e no...

Nel tuo esempio il bambino non riesce perché non può, non ha i mezzi come giustamente dici tu. Se riuscisse parleremmo di miracolo ma se non riesce non possiamo nemmeno parlare di metodi funzionali o di scompensi. ^_^

Io invece ero curiosa di capire meglio il meccaniscmo non soddisfazione del bisogno in modo funzionale/scompenso rapportato però a chi potrebbe avere i mezzi necessari. :;):

magari non ne possiamo parlare in temini patologici (anche se continuando a frignare quando ha fame alla fine muore se non cè nessuno che lo nutre) o di disadattamento, come potrebbe essere per un adulto, ma il meccanismo è quello. il fenomeno è quello. dello scompenso, perchè per qanto riguarda il metodo funzionale, lo è qualunque metodo che soddisfa il bisogno in questione (a volte però ci sono delle "regole" da rispettare, ma non -ancora- nei casi dei monelletti, in quanto a questo livello esistono solo quelle biologiche tipiche della specie).

cmq se vuoi capire come funziona in chi potrebbe avere i mezzi necessari, intanto partiamo da un esempio no? tenendo conto di quello che è emerso fino ad ora poi vediamo come fare :;):

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cmq se vuoi capire come funziona in chi potrebbe avere i mezzi necessari, intanto partiamo da un esempio no? tenendo conto di quello che è emerso fino ad ora poi vediamo come fare :;):

Per cercare di restare in topic potremmo usare l'esempio di una persona ansiosa...? :unsure:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

e che tipo di bisogno avrebbe da soddisfare questa persona ansiosa che non riesce pur avendo i mzzi? :Confused:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

e che tipo di bisogno avrebbe da soddisfare questa persona ansiosa che non riesce pur avendo i mzzi? :Confused:

Seguendo un filo logico se un bambino affamato vorrebbe farsi passare la fame magari un ansioso vorrebbe farsi passare l'ansia :unknw:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la "maieutica secondo ego" è molto snervante... :Sigh:

Grande Juditta :LOL:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

guarda che è ancora alla confutazione... la maieutica addaveni' :LOL:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Seguendo un filo logico se un bambino affamato vorrebbe farsi passare la fame magari un ansioso vorrebbe farsi passare l'ansia :unknw:

seguendo un filo logico, se un bambino affamato vorrebbe farsi passare la fame quando gli viene, magari un ansioso vorrebbe farsi passare l'ansia quando....? :Waiting:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Per poter inserire un commento devi far parte della Comunità.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.