Vai al contenuto

Messaggi consigliati

 

Pubblicità


  • Risposte 462
  • Created
  • Ultima risposta

Top Posters In This Topic

VORREI ANDARE

Vorrei andare oltre il confine del mare

E baciare la terra che baciavano gli indiani d'AMERICA

Vorrei andare oltre il confine del mare

E respirare l'aria

Che respirano gli uomini dagli occhi a mandorla

Vorrei andare oltre il confine del mare

E dormire nei giacigli dove dormono gli uomini nuovi

Vorrei andare oltre il confine del mare

E mangiare nei piatti

Dove mangiavano gli uomini del SAHARA

Vorrei andare oltre il confine del mare

E in quello stesso istante

Intuire

Che siamo tutti diversi

Vorrei andare oltre il confine del mare

E scoprire un mondo di tolleranza.

Questa è tratta da un libro di poesie,che l'autore stesso, un mio amico mi ha regalato con tanto di dedica....

IL SALICE PIANGENTE E GLI SMERALDI.....ANTONIO DE GENNARO.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

C'è un posto da dove i problemi fuggono,dove le pene svaniscono e

dove regna la pace.E un posto illuminato dal sole dell'amore

di DIO.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite filotea

Visto che 'mio' mi ha fatto tanto arrabbiare e so che lui dice sempre il giusto,ma purtroppo in questo momento ho gli occhi e le orecchie tappate....Gli dedico questa poesia-canzone.

Ciao mimmuccio,sai che ti voglio bene ma ti dirò...

Visita il mio sito

A volte sono un bastardo e a volte un buono

a volte non so neppure come io sono

mi piace qualunque cosa che è proibita

ma vivo di cose semplici, vivo la vita

Io donne ne ho avute tante che mi han capito

e altre che in mala fede mi han ferito

ma è arrivato giusto per me il momento

per dir come io sono, come io sento

Ti dirò

impresto l’anima o io cuore

sono un pirata ed un signore

più amor proprio che pudore

Ti dirò

amo la luna e amo il sole

sono un pirata ed un signore

professionista nell’amore

C’è chi mi dice adesso che son più buono

e là dove condannavo oggi perdono

non vado a un appuntamento senza un fiore

ma non confondo il sesso con l’amore

non vado a un appuntamento senza un fiore

ma non confondo il sesso con l’amore

Ti dirò

impresto l’anima o io cuore

sono un pirata ed un signore

più amor proprio che pudore

Ti dirò

amo la luna e amo il sole

sono un pirata ed un signore

professionista nell’amore

Ti dirò, impresto l’anima o io cuore

sono un pirata ed un signore

più amor proprio che pudore

Ti dirò…

Eccoti anche questa :complimenti:

Visita il mio sito

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
Visto che 'mio' mi ha fatto tanto arrabbiare e so che lui dice sempre il giusto,ma purtroppo in questo momento ho gli occhi e le orecchie tappate....Gli dedico questa poesia-canzone.

Ciao mimmuccio,sai che ti voglio bene ma ti dirò...

Visita il mio sito

A volte sono un bastardo e a volte un buono

a volte non so neppure come io sono

mi piace qualunque cosa che è proibita

ma vivo di cose semplici, vivo la vita

Io donne ne ho avute tante che mi han capito

e altre che in mala fede mi han ferito

ma è arrivato giusto per me il momento

per dir come io sono, come io sento

Ti dirò

impresto l’anima o io cuore

sono un pirata ed un signore

più amor proprio che pudore

Ti dirò

amo la luna e amo il sole

sono un pirata ed un signore

professionista nell’amore

C’è chi mi dice adesso che son più buono

e là dove condannavo oggi perdono

non vado a un appuntamento senza un fiore

ma non confondo il sesso con l’amore

non vado a un appuntamento senza un fiore

ma non confondo il sesso con l’amore

Ti dirò

impresto l’anima o io cuore

sono un pirata ed un signore

più amor proprio che pudore

Ti dirò

amo la luna e amo il sole

sono un pirata ed un signore

professionista nell’amore

Ti dirò, impresto l’anima o io cuore

sono un pirata ed un signore

più amor proprio che pudore

Ti dirò…

Eccoti anche questa :(:

Visita il mio sito

:LOL::LOL::(::(:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

IL PRINCIPE

Castello_Neuschwanstein.jpg

Volevamo costruire assieme

una casa bella e tutta nostra

alta come un castello

per guardare oltre i fiumi e i prati

su boschi silenti.

Tutto volevamo disimparare

ciò che era piccolo e brutto,

volevamo decorare con canti di gioia

vicinanze e lontananze,

le corone di felicità nei capelli.

Ora ho costruito un castello

su un'estrema e silenziosa altura;

la mia nostalgia sta là e guarda

fin alla noia, ed il giorno si fa grigio

- principessa, dove sei rimasta?

Ora affido a tutti i venti

i miei canti arditi.

Loro devono cercarti e trovarti

e svelarti il dolore

di cui soffre il mio cuore.

Devono anche raccontarti

di una seducente infinita felicità,

devono baciarti e tormentarti

e devono rubarti il sonno -

principessa, quando tornerai?

Hermann Hesse

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Visto che 'mio' mi ha fatto tanto arrabbiare e so che lui dice sempre il giusto,ma purtroppo in questo momento ho gli occhi e le orecchie tappate....Gli dedico questa poesia-canzone.

Ciao mimmuccio,sai che ti voglio bene ma ti dirò...

dolcezza mia,,,,

vedi io non dico sempre giusto , di sicuro dico sempre cio che penso.... :40:

tu ti fai "dipinto" e vieni da me, che evidentemente ritieni sia un buon critico d'arte, e mi chiedi cosa vedo.....

io che ti sono amico, dico cosa vedo non cio che tu vorresti io dica......

perchè? perchè credo sia giusto così....

dunque tu gisutamente sei cio che devi e puoi,

e io non ti vorrei diversa....ma vorrei cio che sei, dunque non nego cio che vedo....tu?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

IL PRINCIPE

Castello_Neuschwanstein.jpg

Volevamo costruire assieme

una casa bella e tutta nostra

alta come un castello

per guardare oltre i fiumi e i prati

su boschi silenti.

Tutto volevamo disimparare

ciò che era piccolo e brutto,

volevamo decorare con canti di gioia

vicinanze e lontananze,

le corone di felicità nei capelli.

Ora ho costruito un castello

su un'estrema e silenziosa altura;

la mia nostalgia sta là e guarda

fin alla noia, ed il giorno si fa grigio

- principessa, dove sei rimasta?

Ora affido a tutti i venti

i miei canti arditi.

Loro devono cercarti e trovarti

e svelarti il dolore

di cui soffre il mio cuore.

Devono anche raccontarti

di una seducente infinita felicità,

devono baciarti e tormentarti

e devono rubarti il sonno -

principessa, quando tornerai?

Hermann Hesse

bella io adoro Hesse

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
 

Ho scritto questo pensiero un paio di anni fa quando nella mia vita c'era una persona importante che mi è stata molto vicino e che non dimenticherò MAI!

ATTIMI:

Fino a ieri ho provato gioia

e ho provato tristezza,

ho provato dolore

e ho provato amore.

Ora so che nella vita

ci sono attimi di infinito,

basta uno sguardo, un sorriso

per toccare il cielo con un dito.

L'anima si riempie di emozioni

come un fiume in piena

e capisci che riuscire a vivere senza questi attimi

è come riuscire a volare senza ali, impossibile.

Grazie angelo mio....

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite filotea

clicca qui

Questa sera non chiamarmi

no stasera devo uscire con lui

lo sai non e' possibile

io lo vorrei, ma poi mi viene voglia di piangere

Certi amori non finiscono

fanno dei giri immensi e poi ritornano

amori indivisibili, indissolubili, inseparabili

Ma amici mai

per chi si cerca come noi

non e' possibile

odiarsi mai per chi si ama come noi

basta sorridere

No no non piangere

ma come faccio io a non piangere

Tu per me sei sempre l'unica

straordinaria, normalissima

vicina e irraggiungibile, inafferrabile, incomprensibile

Ma amici mai

per chi si cerca come noi

non e' possibile

odiarsi mai per chi si ama come noi

sarebbe inutile

Mai mai il tempo passerà

Mai mai il tempo vincerà

Il nostro non conoscersi

per poi riprendersi

e' una tortura da vivere

ma stasera non lasciarmi

no stasera non uscire con lui

il nostro amore e' unico, insuperabile, indivisibile

ma amici mai.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Golosa

Vorrei essere dolce e dolce:

marzapane

frittella

sfoglia,

crema e cacao,

una mousse,

una glasse….

Nient’altro che dolcezza.

Non un corpo,

una storia,

non parole.

Non i malumori che

m’assediano il cuore.

Vorrei essere lo

zucchero filato di una giostra,

il fiato caldo di una caldarrosta,

una torta viennese ,

panna,

miele,

vaniglia,

marmellata…..

Una gelatina viola trasparente,

una pesca sciroppata….

Non l’immagine,

la forma,

l’orgoglio e il disamore.

Non la grande maschera

che offende in

assenza di luce o

di candore…..

Vorrei essere

un’ala e

un segno:

come un profumo di caramelle….

In un sogno.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

La vita in CIELO sarà perfetta-salute perfetta,amore

perfetto,pace perfetta,propositi perfetti;perfetta verità,

perfetto perdono,perfetta felicità!

MARIA FONTAINE

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Il treno del mondo

Morire sarà

imparare a farne a meno,

consegnare i bagagli al macchinista e

scendere dal treno.

Veder partire le stagioni,

quel libro che non abbiamo

ancora letto,

le promesse e

gli aquiloni,

le bolle di sapone,

le canzoni…..

Tutto stipato nei vagoni.

Il coraggio di sorridere,

la voglia di dolcezza,

i baci d’amarena di

un aprile vissuto

senza fretta….

L’odore della pioggia,

il fragore di un’onda

sulla spiaggia,

le piume dei cigni

nell’ormai logora

ciotola dei sogni….

E nella valigia di

cartone rosso

i frutti proibiti della

curiosità e dell’ebbrezza,

silenzi segreti,

coppe da bere e

margherite da sfogliare……

Conoscenza e dolore.

Amore.

Quando il treno del

mondo sarà

un apostrofo di luce

nello sguardo che s’incrina e

che si spezza,

svanirà come d’incanto

anche il segreto che

ci illudeva d’essere.

D’essere un Gioco….

D’essere Magia….

D’essere il Centro della Festa.

Svanirà come d’incanto il

segreto che ci

faceva esistere e

fiorirà il seme d’ombra

nell’unico presagio

che ci resta.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Lo spirito di DIO è amore,

compassione e altruismo.DIO dimora

nei cuori che sanno donare e

amare.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
  • 2 weeks later...

Linguaggio d'amore

( Eco e Narciso)

811c31ca52d0dc39cc6a04266e5705be.jpeg

Ti sono in ascolto, tu mi senti? Ti guardo, tu mi vedi?

Sembra che noi non possiamo fare altro

che dirci parole e sogni per dirci l'un l'altro,

e leggere ognuno a modo suo.

Io questa sera, solitario, vado là dove sorge il sole,

vado ad ascoltare in me, la mia unione con te.

Questa sera lascio parlare il mare,

lascio che sia lui a portare i miei passi...

tu lo sai ancora ascoltare il silenzio?

Una vibrazione di mute parole si fa strada,

raggiunge i più intimi recessi della mia anima,

distinguendosi dal logorroico di questo mondo...

sei tu che mi parli, tu vuoi raggiungermi?

Vorrei avere l'udito dei sordi per saperlo,

avere la vista dei ciechi per riconoscere te

nella figura impaurita dai contorni vaghi,

e non, per un tiro mancino dei sensi,

il mio io.

E non è facile, né è scontato, capire,

ma tu puoi darmi la chiave che sta di là delle parole,

la chiave che decripta la lingua che danza muta,

la realtà che fa restare in silenzio ad ascoltare il tuo colore

che fa chiudere gli occhi per vederne il suono...

Tu, nella vibrazione unisona dell'unione,

non respirare per restare.

da Rivolta Globale

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

L'addio

strapperò come fogli di carta

ogni sogno che mi ha fatto illudere

ogni parola che ho amato

ogni gesto a cui mi aggrappavo

ogni situazione che ho ricordato con affetto

ogni particolare che mi portavo nel cuore

ogni bugia a cui ho creduto

strapperò ogni ricordo e non senza dolore

sarà il funerale della speranza

il funerale dell'illusione

il funerale dell'amore

semplicemente perché non si può vivere di solo dolore

di Sara Agneni

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
  • 2 weeks later...
 
 

Verrà la morte e avrà i tuoi occhi -

questa morte che ci accompagna

dal mattino alla sera, insonne,

sorda, come un vecchio rimorso

o un vizio assurdo. I tuoi occhi

saranno una vana parola,

un grido taciuto, un silenzio.

Così li vedi ogni mattina

quando su te sola ti pieghi

nello specchio. O cara speranza,

quel giorno sapremo anche noi

che sei la vita e sei il nulla.

Per tutti la morte ha uno sguardo.

Verrà la morte e avrà i tuoi occhi.

Sarà come smettere un vizio,

come vedere nello specchio

riemergere un viso morto,

come ascoltare un labbro chiuso.

Scenderemo nel gorgo muti.

Cesare Pavese

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite filotea
ed io invece non vorrei più sognare, cara filotea

Per te cara penny :Raised Eyebrow:

Dopo una salita corrisponde sempre una discesa è sarà li che vedremo il sole nascere :icon_rolleyes:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.


Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.