Vai al contenuto

Pubblicità

eviix

Non so perdere,vendetta

Recommended Posts

secondo me il tuo problema Ste è che non hai un posto di lavoro dove sfogare le tue frustrazioni.

Sei sicura che questa non sia una cattiveria gratuita? :Batting Eyelashes:

Io tra l'altro lavoricchio abbastanza (è un reddito quello che mi manca). Tu invece che lavoro hai, che sei sempre su un forum?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pubblicità


c'ho internet aperto! :pardon:

io non metto in discussione il tuo reddito, metto in discussione la tua serenità... e visto il modo sempre più aggressivo che hai di approcciarti direi che ne emani ben poca.

ora vorrei che tu mettessi da parte le tue ansie di protagonismo ricordandoti di essere in un topic nel quale una persona di sua spontanea volonta dice di avere un problema e chiede consigli e pareri.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
c'ho internet aperto! :pardon:

io non metto in discussione il tuo reddito, metto in discussione la tua serenità... e visto il modo sempre più aggressivo che hai di approcciarti direi che ne emani ben poca.

ora vorrei che tu mettessi da parte le tue ansie di protagonismo ricordandoti di essere in un topic nel quale una persona di sua spontanea volonta dice di avere un problema e chiede consigli e pareri.

Frustrazioni perché non lavori ... la tua serenità .... modo aggressivo di approcciarti... smanie di protagonismo... poi cos'erano

le altre? Ah, si... la spocchia... e il non lasciare spazio alle opinioni altrui o qualcosa del genere.

Te ne accorgi che stai recitando un mantra? :Batting Eyelashes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
secondo me il tuo problema Ste è che non hai un posto di lavoro dove sfogare le tue frustrazioni.

il luogo delegato ... :icon_confused:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
il luogo delegato ... :icon_confused:

O quello dove ci si carica di più...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
comunque io non ho ancora capito quale sia il problema di Eviix :icon_confused:

C'ha storie con la tipa...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gente, a proposito di lavoro, vi leggevo stasera mentre ero al Collegio dei Docenti, sul telefonino..:))

Con la sinistra alzavo la mano per votare le delibere.:))

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho letto un pò i vostri interventi..e chiarisco alcune cose..

In questo caso, è successo con la tipa..ma il problema è..LA REAZIONE.

Tra l'altro, le storielle con la fidanzata sono successe 2anni fa..e la tipa se n'è scappata...era solo per fare degli esempi...

Juditta, riguardante quella serata lei ci teneva tanto e le ho voluto rovinare quel momento di proposito, sentivo i miei sentimenti al di sopra di tutto, i suoi neanche li consideravo ( di solito faccio così con chi mi sta vicino, anche in famiglia..con gli estranei ed i conoscenti sono invece stranamente molto disponibile e comprensibile.

Io sono una persona che riflette tanto, ma in quei momenti non ci capisco niente..il problema è che NON PENSO, agisco e basta!

Non sono mai stato zerbino di una donna, anche se poi, una volta persa..avrei accettato di farlo...

Ma ripeto, il problema della ex fidanzata è solo un esempio!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aaaah! E' una cosa vecchia! La delibera "storie con la tipa" è bocciata. -_-

Invece, è interessante quello che dici qui:

( di solito faccio così con chi mi sta vicino, anche in famiglia..con gli estranei ed i conoscenti sono invece stranamente molto disponibile e comprensibile.

Forse ti conviene ragionare su quali sono le differenze... magari spendi tutto nel secondo caso e non t'avanza niente per il primo,

oppure in un caso hai (o senti) dei freni e nell'altro no.. oppure chissà... sono cose che puoi sapere davvero solo tu...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ho letto un pò i vostri interventi..e chiarisco alcune cose..

In questo caso, è successo con la tipa..ma il problema è..LA REAZIONE.

Tra l'altro, le storielle con la fidanzata sono successe 2anni fa..e la tipa se n'è scappata...era solo per fare degli esempi...

Juditta, riguardante quella serata lei ci teneva tanto e le ho voluto rovinare quel momento di proposito, sentivo i miei sentimenti al di sopra di tutto, i suoi neanche li consideravo ( di solito faccio così con chi mi sta vicino, anche in famiglia..con gli estranei ed i conoscenti sono invece stranamente molto disponibile e comprensibile.

Io sono una persona che riflette tanto, ma in quei momenti non ci capisco niente..il problema è che NON PENSO, agisco e basta!

Non sono mai stato zerbino di una donna, anche se poi, una volta persa..avrei accettato di farlo...

Ma ripeto, il problema della ex fidanzata è solo un esempio!

eviix... visto il clima che c'è qui... e visto che fino a prova contraria quello che ha aperto il topic per chiedere aiuto sei tu...

se i discorsi che stavamo facendo in qualche modo di quadrano e credi che alcune mi riflessioni ti possano essere utili, fammi un fischio e torno volentieri a chiaccherare con te! fammi sapere :;):

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Credi di essere sempre stato così "scontroso" oppure puoi ricollegarlo ad un certo periodo in particolare ? Domanda.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Juditta, sono interessato al parere di tutti..sono qui per aiuto...

Ste..hai ragione..magari la differenza può essere che magari con quelli che mi stanno vicino ( famiglia, amici, fidanzata ) ho più credito..rispetto agli estranei... Forse mi cullo del fatto che quelle persone ci saranno sempre...nel bene e nel male...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao, io nn credo che cio' che fai sia nella regola od un po' anormale. il fatto

che tu abbia scritto in sto' forum mi fa' pensare ad un tuo sospetto

di qualche malattia mentale. molto di cio' che racconti mi fanno pensare a

patologie come borderline ,disordine della personalita'e tante altre.

cmq, c'e' un disturbo che si chiama in inglese (nn so' in italiano)

oppositional defiant disorder e leggendo ho notato tante stesse tue caratteristiche.

so' che cerchi aiuto ma nn credo che in sto' forum troverai degli utenti

che possino aiutarti. se fossi in te visiterei un medico laureato in medicina

e racconterei tutto cio' che hai scritto ed altro , dopo di che lui sapra'

dove indirizzarti.....

anchio ero un tipo vendicativo e distruttivo ma solo verso

la mia famiglia(mio padre). avevo le mie ragioni e l'unico modo

per vendicarmi giornalmente era fare dispetti e distruggere

propieta' di famiglia come vigneti,immobili, macchine,porte,

catenacci,abiti (di mio padre), lasciavo debiti in negozi,

visitavo ospedali per tac , (tanto lui doveva pagare perche' ero minorenne)

dottori, e tantissime altre cose che adesso mi porto sulla coscienza

perche' capisco di piu' e sono anche padre....buona fortuna.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ransie mi ricordo un episodio..a 6-7 anni...avevo lo zio del cuore...e mi ricordo che per vendetta...feci "ingelosire" mia cugina, ho fatto il capriccioso, mi son fatto comprare un dolce..ma non era per il dolce in se..ma VOLEVO FARMI VEDERE da mia cugina col dolce in mano... Non so..sto andando indietro col tempo...questa cosa della vendetta l'ho sempre avuta..ma forse non è vendetta..forse è che voglio che le cose vadano come dico io..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ora sono un po' stanca, l'ultimo messaggio che t'ho scritto prima di finire dentro la polemica era questo...

questo mica te lo posso dire io... secondo me dovresti innanzitutto capire cos'è che ti ferisce davvero al punto di scatenare una reazione vendicativa.

facci caso: alla mia domanda precisa su cosa devi vendicare, tu fai davvero fatica a rispondere. non ci riesci!

secondo me focalizzare le ragioni interiori che ti portano a sentirti così ferito per ogni minchiata potrebbe aiutarti a ridimensionare i tuoi propositi vendicativi.

che ne pensi? a me sembra ci sia una sproporzione tra la gravità di certi gesti e quanto poi ti feriscono portandoti a reagire molto male... non so. perchè certi gesti ti fanno arrabbiare COSI' tanto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ransie mi ricordo un episodio..a 6-7 anni...avevo lo zio del cuore...e mi ricordo che per vendetta...feci "ingelosire" mia cugina, ho fatto il capriccioso, mi son fatto comprare un dolce..ma non era per il dolce in se..ma VOLEVO FARMI VEDERE da mia cugina col dolce in mano... Non so..sto andando indietro col tempo...questa cosa della vendetta l'ho sempre avuta..ma forse non è vendetta..forse è che voglio che le cose vadano come dico io..

ma infatti è la parola vendetta che colpisce me.

di cosa ti dovevi vendicare di tua cugina?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Juditta, sono interessato al parere di tutti..sono qui per aiuto...

Ste..hai ragione..magari la differenza può essere che magari con quelli che mi stanno vicino ( famiglia, amici, fidanzata ) ho più credito..rispetto agli estranei... Forse mi cullo del fatto che quelle persone ci saranno sempre...nel bene e nel male...

Qui potrebbe essere d'aiuto considerare quello che t'ha chiesto Ransie, e cioè se è sempre stato così, e poi magari chiederti anche

quanto spendi nell'essere disponibile verso le persone "non vicine"... Essere disponibii richiede energie psicofisihe, e nessuno è

inesauribile... Se per qualche motivo scopri che spendi troppo nel secondo ambito, magari si tratta solo di riequilibrare un po' e

risparmiare un po' di energie e pazienza per quando sei con le persone per le quali ci tieni di più...

Poi chiaro... se le reazioni "esagerate" sono atti teppistici, magari un aiutino serio può tornare più utile che una chiacchierata con

degli sconosciuti, ma se si tratta solo di musi o poco più mi sembra quasi esagerato parlare di disturbi mentali... non so... :unknw:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

faccio per dire, però la storia del dolce è qualcosa di piuttosto banale, insomma una cosa da bimbi, non vorrei che fosse estremizzata...

forse si potrebbe trattare di più semplice competizione, magari da ricercare proprio nell' ambito familiare... (sparo eh!) :icon_confused:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
quasi esagerato parlare di disturbi mentali... non so... :unknw:

ti sembra che io abbia scritto la parola "disturbi mentali" forse?

e tra l'altro io faccio una psicoterapia senza avere disturbi mentali... sei tu che colleghi "analisi psicologica" a "disturbo mentale" .

non mi attribuire cose non solo non scritte....ma soprattutto mai pensate, visto il percorso che faccio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
il fatto che tu abbia scritto in sto' forum mi fa' pensare ad un tuo sospetto

di qualche malattia mentale.

scusa Juditta, non è per impicciarmi ma giusto per evitare fraintendimenti...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tex, mi hai fatto venire curiosità e mi sono andato a cercare questa malattia...che affligge i bambini ( io però ho 30 anni )...

Io sono una persona iperattiva, molto impulsiva ( questo coincide con la malattia )..sembro nervoso ma non lo sono..però chi mi vede lo pensa..tanto che molta gente mi dice che sono molto ansioso..però non sono mai stato dislessico e non ho mai avuto problemi di attenzione... L'attenzione mi è sempre piaciuta.. Effettivamente porto un esempio:

Se una persona mi dice, ti chiamo al telefonino alle 15..e alle 15,30 non mi chiama..io mi innervosisco...e sto col cellulare in mano che aspetto la chiamata... Figuratevi con la fidanzata, se 1sms..e lei mi risponde dopo 3 ore..io penso male..e mi arrabbio e mi vendico..perchè penso che non mi da conto..Forse perchè voglio SEMPRE ATTENZIONI?

Juditta..forse è questo..voglio sempre attenzioni..voglio l'IMMEDIATO!

Su mia cugina..effettivamente non ricordo..però mi avrà fatto sicuramente qualche cosa..

Mi ricordo sempre quando ero piccolo..ero nel letto con i miei genitori..ed era bello..poi arrivò mia sorella piccola..e giustamente le attenzioni si spostarono pure su di lei..

Però io ovviamente non ero d'accordo ( gelosia..ma a 4-5 anni ci può stare credo )..e già all'epoca mi vendicai...

Presi il carbone...e lo misi nel letto di mia sorella...solo per il gusto di vendicarmi..oddio...sapete che mi stanno venendo in mente tante cose.. :Worried:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Per poter inserire un commento devi far parte della Comunità.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.