Vai al contenuto

Pubblicità

joker

bulimia.dirlo in famiglia?

Recommended Posts

Purtroppo ho un' "allergia" agli psicologi avendo visto l'effetto che hanno fatto a persone a me vicine anni fa

...[cut]... so che anche io dovrei cercarmi uno psicologo, ma ne ho il terrore e non credo avrò mai il coraggio di farlo.

Mi direte... impossibile guarire da soli... forse sì, ma vorrei provarci, non si sa mai.

Niente è impossibile. Può anche darsi che "casualmente" incontri qualcuno che pur non psicologo, ti faccia fare delle esperienze per te utilissime e illuminanti. Chi lo può dire? E' soltanto meno probabile che accada. -_-

La autoformazione anche aiuta, certo. Ma passa sempre per quella dimensione cognitiva alla quale POI fanno seguito delle reazioni emotive. Lavorare cognitivamente contro le emozioni di se stessi è un pò duretta, per gli autoinganni che solo un altro può indurti a farti vedere. Sempre meglio di niente, certo. ^_^

Capisco il tuo scetticismo. :D: L'universo degli psicoqualcosa che hai conosciuto, non rappresentano un bell'esempio. Certo. Con le tue esperienze penserei la stessa cosa. Anche io appartengo alla "loro specie"? anche anche martinelli è "di quella fatta"? Rispetto agli psicoaiutanti che puoi trovare qua, se solo uno di essi ti da un pò di fiducia, figurati quanti professionisti accreditati riusciranno dove non sono riusciti quelli ai quali tu ti riferisci. Lo psicologo non è come un medico. Si deve instaurare un feeling che va oltre la semplice fiducia medico paziente. :;): Occorre girare un pò. Potrebbe PER TE, andar bene uno meno bravo e titolato, ma più bravo ed efficace PER TE. :D:

in bocca al lupo a te, Spiaggia! :D:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pubblicità


un'intera giornata passata in lacrime...cn mia sorella che mi attacca...mia madre che scambia la mia tristezza con la rabbia...e qst sarà l'ultimo sfogo che scriverò...le parole non servono...ma grazie a tutti di cuore...

Le parole sono anche quelle di tua sorella che ti hanno fatto piagere...

le parole ti hanno anche dato la spinta ad informarti per la faccenda psicologo

le parole (o dialogo interno) sono anche quelle che tu ti dici da sola per stare meglio o peggio

oscar mi fa veramente piacere leggere un tuo messaggio ogni tanto...

Grazie! :D:

la asl nn è tanto grande e temo dovrò contattare uno psicologo privato perchè l'attesa è lunghissima e non posso più perdere tempo...

beh... puoi tranquillamente con la ricetta andare in un'altra ASL, dovrai portarti dietro il codice fiscale (a volte non rompono le balle) o la tessera sanitaria

come al solito avevano ragione i miei...(ancora non sanno nulla)...

rispetto a cosa?

E poi di solito loro capiscono quello che provi? Hanno ragione di solito qui?

sai oscar penso che quando una persona ritiene di non essere degna neanche di sentire freddo...o caldo...o sonno...beh credo che il confine con la ragione sia già bello che oltrepassato...

Facci capire meglio, parlaci un pò più di questo essere degni...

della faccenda del freddo... del sonno...

devo rimediare agli sbagli fatti e ricostruire un presente per poter magari riuscire a progettare un futuro...vedremo...

intanto grazie!!!

Appunto! Benee! :;)::D:

Ora sai che con le strategie usate finora, la cosa funziona poco. Metodo vecchio, risultato vecchio. Ci vuole una scossa, un fulmine, la parola giusta!

Facci sapere pertanto per quando sarai riuscita a prenotare fuori della tua asl, l'appuntamento!

Puoi anche informarti per telefono e farti un tuo sondaggio... elenco telefonico alla mano.

Dai, siamo tutti qua a tifare per te! :D:^_^

ahh... dimenticavo... Informati presso qualche asl a te vicina e presso i servizi sociali, se esistono dei gruppi di autoaiuto (gestiti da un facilitatore) per questa problematica. Sono incredibilmente efficaci e non costano niente! -_-

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sai oscar penso che quando una persona ritiene di non essere degna neanche di sentire freddo...o caldo...o sonno...beh credo che il confine con la ragione sia già bello che oltrepassato...

Facci capire meglio, parlaci un pò più di questo essere degni...

della faccenda del freddo... del sonno...

Non merito di sentire freddo...o sonno, perchè penso che una persona come me non sia degna nenche di sentire freddo...è simile alla vicenda delle mestruazioni...(mi imbarazza parlarne e scusatemi ma è per far capire cosa intendo) è come una sorta di umiliazione...è umiliante avere le mestruazioni...penso che questo mio corpo non posso essere degno di tutto ciò che comporta la routine...(?, non lo so neanch'io come spiegarlo)...

joker...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sai oscar penso che quando una persona ritiene di non essere degna neanche di sentire freddo...o caldo...o sonno...beh credo che il confine con la ragione sia già bello che oltrepassato...

Facci capire meglio, parlaci un pò più di questo essere degni...

della faccenda del freddo... del sonno...

Non merito di sentire freddo...o sonno, perchè penso che una persona come me non sia degna nenche di sentire freddo...è simile alla vicenda delle mestruazioni...(mi imbarazza parlarne e scusatemi ma è per far capire cosa intendo) è come una sorta di umiliazione...è umiliante avere le mestruazioni...penso che questo mio corpo non posso essere degno di tutto ciò che comporta la routine...(?, non lo so neanch'io come spiegarlo)...

joker...

senti che in te ogni cosa è diversa dal resto del mondo, senti che ciò che per gli altri è alla luce del sole per te è oscuro, senti di non poterti rapportare con gli altri e ti consoli con il cibo che però diventa anche la tua pena.....non meriti perchè nessuno ti ha mai fatto sentire di poter meritare, non meriti perchè ciò che ti viene bene è un caso, ciò che ti viene male è colpa tua, ogni volta che qualcuno ti dice qualcosa di carino, o ti dice brava tu credi di non meritare e ti imbarazza ricevere quei complimenti e in cuor tuo ti dici se lo ha fatto c'è un motivo non di certo perchè è vero che io sia brava....questa è la percezione che hai di te....io ti capisco joker...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

colpita e affondata...in pieno proprio....qsuesta condizione mi sta facendo perdere tutto e tutti...ora come ora mi sembra impossibile poterne uscire e guarire...ma non voglio continuare a vivere intrappolata in questo assurdo corpo...

ho paura...

joker...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ti rispondo qua digi....la psicologa la devo richiamare domani per confermare l'appuntamento per il 20 novembre...va male si...

ti abbraccio...

joker...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ti rispondo qua digi....la psicologa la devo richiamare domani per confermare l'appuntamento per il 20 novembre...va male si...

ti abbraccio...

joker...

non so che dirti, inutile dire cose che non oservono, solo che ti sono vicina e ti capisco e che confido nel supporto psicologico perchè ci sono passata.....sono sicura che ne troverai giovamento, infondo non manca molto.....

ti abbraccio anch'io

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ti rispondo qua digi....la psicologa la devo richiamare domani per confermare l'appuntamento per il 20 novembre...va male si...

ti abbraccio...

joker...

-_--_-:D::Hug:

Brava!!!

:D:^_^

Dai, il 20 è vicino...! :):

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao...

Io non ho mai sofferto di bulimia, ma per un certo periodo ho avuto dei disturbi di anoressia, che poi ho risolto (spero, perchè non si sa mai)...

Il mio rapporto con il mio corpo è tuttora difficile.

All'epoca pensavo che se fossi stata abbastanza magra mi sarei sentita meno goffa e ingombrante.

Ero dimagrita di 10 kg, e credo si notasse.

Credo si notasse anche che ero sempre sola e passavo i pomeriggi a piangere nella mia stanza.

Eppure i miei non mi hanno saputo chiedere cosa non andava. Questo non riesco a perdonarglielo.

Ci sono uscita perché ho avuto la fortuna di trovare, proprio in quel momento, un'amica importante, o forse perché in fondo dentro di me era rimasta una fiammella di speranza. E allora ti dico, non demordere.

E' difficile da matti, ma già il fatto che tu possa scrivere qui è una cosa bella. Io non ne avevo potuto parlare con nessuno.

Ti abbraccio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ciao...

Io non ho mai sofferto di bulimia, ma per un certo periodo ho avuto dei disturbi di anoressia, che poi ho risolto (spero, perchè non si sa mai)...

Il mio rapporto con il mio corpo è tuttora difficile.

All'epoca pensavo che se fossi stata abbastanza magra mi sarei sentita meno goffa e ingombrante.

Ero dimagrita di 10 kg, e credo si notasse.

Credo si notasse anche che ero sempre sola e passavo i pomeriggi a piangere nella mia stanza.

Eppure i miei non mi hanno saputo chiedere cosa non andava. Questo non riesco a perdonarglielo.

Ci sono uscita perché ho avuto la fortuna di trovare, proprio in quel momento, un'amica importante, o forse perché in fondo dentro di me era rimasta una fiammella di speranza. E allora ti dico, non demordere.

E' difficile da matti, ma già il fatto che tu possa scrivere qui è una cosa bella. Io non ne avevo potuto parlare con nessuno.

Ti abbraccio.

ciao julie ticapisco ma perchè questi genitori non capiscono? Secondo me si chiudono gli occhi, è un loro modo per non soffrire...vorrebbero il meglio ma questo meglio è sempre secondo i loro canoni....

E' vero il forum è un gran bel rifugio, lo avessi avuto io tempo fa, ma non deve restare l'unico, noi da qua non possiamo fare più di quello che già stiamo facendo...scrivere....

un saluto a te e joker, che il futuro sia migliore per tutte e due....

Giusy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

digi rispondo qui così non vado troppo OT negli altri topic...cm va? male ...cioè la situazione è stabile, non accenna a cambiare...sn nervosissima xkè dom devo andae dalla psicologa e non so che dirle...ma si sopravvive cm al solito...

ti ringrazio e ti abbraccio tanto....

joker...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

...e quindi devo dirlo in famiglia...veramente non so come...nè quando...avevo pensato ad una lettera...aiutatemi....

jokerdisperata...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

domani di ciò che ti senti di dire, non prepararti nessun discorso, ai tuoi dillo nel modo che ti sembra più giusto, mi raccomando impronta il discorso sui tuoi problemi a carattere psicologico, non vorrei che si fissino sul mangiare, che poi è peggio per te....

Sta tranquilla, andrà benissimo, io ti sono vicina. Fammi sapere...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mi sento tanto stupida...

ho deciso che domani parlerò ai miei genitori ...mi sento morire...

ma ho deciso anche che questo natale voglio passarlo bene...in armonia cn la mia famiglia...

ho paura...ho paura della loro reazione...non voglio che la loro vita cambi...non è giusto...ma devo dirglielo per forza altrimenti io esplodo...

l'ansia di questi giorni mi sta distruggendo..

dovevo sfogarmi...dire qualcosa...qualcosa di stupido lo so..ma dovevo farlo...

joker...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In bocca al lupo...

Coraggio, forse sarà più facile di quel che pensi!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Posso chiederti com'è andata?

Anch'io ho sofferto per qualche anno di un disturbo dell'alimentazione (anoressia), ma ho sempre cercato di tenerlo nascosto alla mia famiglia e a tutti coloro che mi erano vicini. E' stato davvero difficile uscirne da sola (ammesso che ne sia uscita completamente).

In bocca al lupo e facci sapere!

Satyn

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao digi, julie e satyn....GRAZIE di cuore...ma non sono riuscita a dirlo ai miei...oggi sn ricaduta nel maledetto giro delle abbuffate..da lunedi non succedeva...mi sento male...devo dirlo ai miei se voglio guarire...ma non ci riesco...forse davvero gli scriverò una lettera...sn stanchissima...

un abbraccio a tutte voi..scrivo domani...ora non ce la faccio...

joker...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao joker, cerca di vedere il lato positivo da lundì non facevi abbuffate, forse qualcosa è cambiata, qualcosa ti ha dato speranza.....magari proprio la prospettiva di aprirti con i tuoi...la bulimia non si sconfigge in uno schiocco di dita lo sai bene, quindi apprezza questo diradarsi delle abbuffate, consideralo un inizio e se ti va di scrivere una lettera ai tuoi fallo e dagliela senza pensare...

Loro capiranno comunque, se saranno intenzionati a capire.....ti va di raccontarci cosa ti blocca? Perchè non lo hai fatto fin ora? Pensaci bene, cosa? Magari è importante per capire e magari glielo devi dir anche a loro perchè fin'ora ha ipreferito combattere da sola!!!!

Dalla psicologa stai andando? Hai chiamato un centro per i disturbi alimentari? Su dai che sei sulla strada giusta, non scoraggiarti per un'abbuffata, quella è solo un sintomo, pensa a te!!!!!!

Un bacio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao giusy....non so neanche io perchè ancora non gliel'ho detto....c'è sempre qualcosa che mi blocca...forse la consapevolezza che possa cambiare la loro vita cn qst notizia...non so...non sto andando dalla psicologa ne ho chiamato alcun centro...solo il pensiero mi fa sentire ancora peggio...perchè questa paura? so che da un lato è logica, perchè il dover "raccontare" il mio problema e la mia storia mi crea ancora molti problemi e molta vergogna (incontrollata direi)...eppure è così...poi da un lato c'è anche il fatto di dover dire ancora più bugie ai miei amici, cioè alla mia amica...cosa le dirò qnd il pom non esco perchè sarò dallo psicologo ecc ecc (pippe mentali sì)...lei non sa nulla e non voglio parlargliene..e ancora: se al centro o ovunque vada mi dicono di dover accettare la mia figura così com'è? beh io non lo accetterò mai perchè ciò che sono ora è il risultato di un anno pieno zeppo di abbuffate, di bulimia...il mio corpo non è sempre stato esile..e qst 10 kg in più non posso proprio accettarli perchè sono l'effetto di una malattia...

insomma oggi la vedo dura...anche alimentarmente (si può dire?) parlando...vorrei solo riaddormantarmi...e chi si è visto si è visto...e poi ecco il Natale...

joker...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ciao giusy....non so neanche io perchè ancora non gliel'ho detto....c'è sempre qualcosa che mi blocca...forse la consapevolezza che possa cambiare la loro vita cn qst notizia...non so...non sto andando dalla psicologa ne ho chiamato alcun centro...solo il pensiero mi fa sentire ancora peggio...perchè questa paura? so che da un lato è logica, perchè il dover "raccontare" il mio problema e la mia storia mi crea ancora molti problemi e molta vergogna (incontrollata direi)...eppure è così...poi da un lato c'è anche il fatto di dover dire ancora più bugie ai miei amici, cioè alla mia amica...cosa le dirò qnd il pom non esco perchè sarò dallo psicologo ecc ecc (pippe mentali sì)...lei non sa nulla e non voglio parlargliene..e ancora: se al centro o ovunque vada mi dicono di dover accettare la mia figura così com'è? beh io non lo accetterò mai perchè ciò che sono ora è il risultato di un anno pieno zeppo di abbuffate, di bulimia...il mio corpo non è sempre stato esile..e qst 10 kg in più non posso proprio accettarli perchè sono l'effetto di una malattia...

insomma oggi la vedo dura...anche alimentarmente (si può dire?) parlando...vorrei solo riaddormantarmi...e chi si è visto si è visto...e poi ecco il Natale...

joker...

Ciao joker,come dobbiamo fare?.....ma porca miseria possibile che non riesci ad essere costante.....vedi anche io ero PIENOTTO,poi mi sono fermato e mi sono detto,senti o ti fermi oppure non va bene.Sai io per lavoro purtroppo l'IMMAGINE serve(mentalità di merda).....sono stato da un nutrizionista,riuscii a perdere circa 10 kg.....quello che vorrei fart capire e qualsiasi cosa tu faccio nel bene nel male sei tu,mi chiedo poniti degli obiettivi cribbio tu dici che giustamente non ti accetti,dunque devi combattere non devi permettere a nessuno di ostacolare il tuo volere........forza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ciao giusy....non so neanche io perchè ancora non gliel'ho detto....c'è sempre qualcosa che mi blocca...forse la consapevolezza che possa cambiare la loro vita cn qst notizia...non so...non sto andando dalla psicologa ne ho chiamato alcun centro...solo il pensiero mi fa sentire ancora peggio...perchè questa paura? so che da un lato è logica, perchè il dover "raccontare" il mio problema e la mia storia mi crea ancora molti problemi e molta vergogna (incontrollata direi)...eppure è così...poi da un lato c'è anche il fatto di dover dire ancora più bugie ai miei amici, cioè alla mia amica...cosa le dirò qnd il pom non esco perchè sarò dallo psicologo ecc ecc (pippe mentali sì)...lei non sa nulla e non voglio parlargliene..e ancora: se al centro o ovunque vada mi dicono di dover accettare la mia figura così com'è? beh io non lo accetterò mai perchè ciò che sono ora è il risultato di un anno pieno zeppo di abbuffate, di bulimia...il mio corpo non è sempre stato esile..e qst 10 kg in più non posso proprio accettarli perchè sono l'effetto di una malattia...

insomma oggi la vedo dura...anche alimentarmente (si può dire?) parlando...vorrei solo riaddormantarmi...e chi si è visto si è visto...e poi ecco il Natale...

joker...

stai molto male joker, nessuno ti dirà di accettare questo corpo se tu non vuoi accettarlo, non è di questo che si parla in quei centri, la psicologia non ha niente a che vedere con il corpo, la bulimia è un sintomo e per dimagrire hai bisogno di amarti, poi verrà tutto di conseguenza. non rimescolare tutti i piccoli problemi in un calderone altrimenti sembrerà un grossissimo problema irrisolvibile.

Ai tuoi diglielo quando ti senti di farlo e nel modo in cui ti senti....non pensarci sedirglielo o no, non serve, se vuoi aspettare aspetta, ma fa ciò che senti e non ciò che sarebbe giusto, per chi poi????

I dieci kg in più li puoi affrontare solo se sei ok con te stessa, accettare te stessa non vuol dire accettare un corpo che non senti tuo ma accettare quello che c'è dentro, per rendere bello poi anche quello che c'è fuori....

ti abbraccio, non scoraggiarti......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

x satyn: anch'io ne ho sofferto poi sono caduta in quest'altro tunnel...e anch'io non vorrei dirlo alla mia famiglia, ma proprio perchè il problema ormai si è radicato completamente in me devo curarmi...e il sostegno e il controllo dei familiari secondo me è essenziale...tu come stai ora satyn?

x antius: vedi antius se fosse solo una questione di perder peso non avrei problemi...ma la questione deriva da un mangiare "di testa" e non "di stomaco"...tu antius quando eri pienotto ed eri sazio dopo un pasto continuavi a mangiare fino a sentire lo stomaco a pezzi? avevi la tachicardia? sentivi il tuo cuore scoppire e mangiavi ancora? ti sdraiavi sul letto perchè era l'unico modo per non sentire dolore (fisico intendo)? questa è patologia antius...Non voglio giustificarmi ma voglio solo farti capire...non ci sono giustificaioni...sai anch'io sono andata da una nutrizionista pagando 100 euro, mi sono segnata in piscina...ma davvero credi che non voglia uscire da questa situazione...davvero credi che non voglia avere una vita "normale"?? Quanto lo vorrei invece...ti ringrazio per la scrollata che mi hai dato comunque...^^

x digi: grazie, mi hai tranquillizzato...spero di trovare la forza di dirglielo entro breve...sto cercando il giorno per incontrarli tutti insieme e parlargliene...qua ognuno ha orari diversi e se c'è uno non c'è l'altro...però domani è domenica...dovrebbero esserci tutti e tre...sei un tesoro digi...

vi abbraccio...

joker....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.