Vai al contenuto

Pubblicità

lastellaelarcobaleno

Ma l'amore allora esiste o no ?

Recommended Posts

Pubblicità


Diciamo bene...

non so cosa vuol dire per te andare oltre.

oltre tutto e tutti?

Diciamo che sono giunta a compromessi.

bè parlavo del topic sul quale scriviamo... o dei primi gemelli.....intendevo quanto è da 0 a 10 la percentuale in cui senti che sta sfumando ,calando,il tuo amore ?

Hai smesso di pensarlo,chiudere gli occhi e vederlo lì davanti a te?

Insomma voglio sapere quanto tempo ci vuole Tea?Tu quanto tempo ci stai mettendo?

Magari si potrebbe spin-offare anche questo in :

"Ma se poi si scopre che l'amore vero esiste,di quanto tempo c'è bisogno perchè si plachi?" o una roba del genere....

C'è qualcuno che si trascina ancora dentro da anni una condizione tale per cui non ne viene fuori?I mesi passano Tea...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

the supernova?

ormai la tua stella è esplosa?

ti dedico una canzone: Mina che canta "senza te"

però solo se non ti fa "troppo" male!

miei commenti al video: ma quanto era figa?

e che interpretazione...sembra davvero che stia cantando per qualcuno che non tornerà...)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
the supernova?

ormai la tua stella è esplosa?

ti dedico una canzone: Mina che canta "senza te"

però solo se non ti fa "troppo" male!

miei commenti al video: ma quanto era figa?

e che interpretazione...sembra davvero che stia cantando per qualcuno che non tornerà...)

esplosa e rinata a nuovo corpo celeste....brilla più di prima J.

Ormai nulla può farmi veramente male,spero in tutto ma non mi illudo più di niente,sarà la vita a decidere,nonostante io faro e dirò cose,pensando di modificare gli eventi,come tutti noi facciamo quotidianamente....

Ti piace proprio Mina eh?Ho quasi tutti i suoi dischi è una vera dea del canto per me.

Allora rigorosamente OT anch'io ho una dedica per te:

il mio consiglio è di fare buio se puoi nella stanza dove sei,farti una tazzina di caffè,magari un pochino alto,con un mezzo cucchiaino di latte e mezzo di zucchero,poi ad occhi chiusi ascoltala...io personalmente devo trattenermi dalle scariche di brividi che mi provoca lungo la schiena....

http://www.youtube.com/watch?v=7ULZuCK_fgo

i miei commenti al video (che comunque amo poco perchè a mio parere i video distolgono dalla magia evocativa della musica),ma che fisico ha quell'uomo?Mannaggia a lui....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
esplosa e rinata a nuovo corpo celeste....brilla più di prima J.

Ormai nulla può farmi veramente male,spero in tutto ma non mi illudo più di niente,sarà la vita a decidere,nonostante io faro e dirò cose,pensando di modificare gli eventi,come tutti noi facciamo quotidianamente....

Ti piace proprio Mina eh?Ho quasi tutti i suoi dischi è una vera dea del canto per me.

Allora rigorosamente OT anch'io ho una dedica per te:

il mio consiglio è di fare buio se puoi nella stanza dove sei,farti una tazzina di caffè,magari un pochino alto,con un mezzo cucchiaino di latte e mezzo di zucchero,poi ad occhi chiusi ascoltala...io personalmente devo trattenermi dalle scariche di brividi che mi provoca lungo la schiena....

http://www.youtube.com/watch?v=7ULZuCK_fgo

i miei commenti al video (che comunque amo poco perchè a mio parere i video distolgono dalla magia evocativa della musica),ma che fisico ha quell'uomo?Mannaggia a lui....

in realtà non sono una fanatica di mina. alcune canzoni mi piacciono molto.

e poi quel video ci azzecca in certi momenti...diciamo che anch'io mi sono dovuta rassegnare all'assenza di qualcuno...

non conoscevo questo pezzo, grazie per la dedica.

ps...che manzo! :LOL:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Arco

stasera ho iniziato a leggere questo 3d, aspetto di continuare a leggerlo per poi, forse, scrivere qualcosa.

Anch'io ho vissuto qualcosa del genere, ma davvero non so se avrò voglia e pazienza di raccontarlo, probabilmente perchè ci ho pensato sin troppo finora.

Apparentemente sono OT, ma nell'essenza no perchè è stata la lettura di questa storia che mi ha fatto ritornare in mente questo brano, che per me rappresenta un desiderio, il desiderio di ricevere un riconoscimento, un sogno dopotutto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ciao Arco

stasera ho iniziato a leggere questo 3d, aspetto di continuare a leggerlo per poi, forse, scrivere qualcosa.

Anch'io ho vissuto qualcosa del genere, ma davvero non so se avrò voglia e pazienza di raccontarlo, probabilmente perchè ci ho pensato sin troppo finora.

Apparentemente sono OT, ma nell'essenza no perchè è stata la lettura di questa storia che mi ha fatto ritornare in mente questo brano, che per me rappresenta un desiderio, il desiderio di ricevere un riconoscimento, un sogno dopotutto.

dannazione Zaza,ora ho di nuovo le lacrime agli occhi....poi vogliamo parlare di chi ha postato il video?tale NewShiningStar no voglio dire va bene tutto ma...ok se non altro adesso mi ha salvato lei al telefono....tu ne sei uscita?Noi abbiamo fatto un check point adesso dopo 2 mesi di assoluto vuoto e ti dico non va,per niente,non cambia niente dentro....quanto tempo ci vuole?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
che danno arco...

vi siete risentiti?

meglio che non ti dedichiamo più nessuna canzone..

tanto questo non cambia nulla,lei non tornerà sui suoi passi,solo che non riesce e io azzardo a dire non vuole strapparmi da dentro al cuore.In fondo so che lei continua a sentire per me quello che io sento per lei,non avevo bisogno di sentirglielo dire,io la continuo a sentire anche se non ho nessun contatto,per lei è lo stesso che vuoi che ti dica?Nessuno crede che la telepatia esista?Non lo credevo nemmeno io prima,come non credevo possibile sentirsi così.Ora di nuovo non riesco a credere a quello che provo per lei comunque,anche sapendo che non c'è nessun futuro possibile....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest filotea

ciao arco,

perchè vi siete sentiti?

Lei ti ha telefonato?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ciao arco,

perchè vi siete sentiti?

Lei ti ha telefonato?

diciamo che io avevo "lasciato andare" un messggio natalizio" in bottiglia nel mare telematico senza cercarla direttamente,ma che se mi permetteva di capire che avrebbe messo i piedi "in acqua" per cercarla se non avesse resistito...poi diciamo che come immaginavo non ha resistito ,poi dopo aver letto il contenuto mi ha risposto,cose che sentivo già da me,le stesse che sento io nei miei stessi termini.Poi non potendolo fare io mi ha chiamato lei.....

Avrei potuto sintetizzare il tutto qui sopra in "non riusciamo a smettere nè di pensarci ogni momento nè di sentire tanto trasporto emotivo e amore l'uno per l'altro,pur se consapevoli che questo non cambia(per ora o per sempre non mi è dato capirlo)le scelte fatte.Eppure in realtà non m'importa nemmeno di quello non è buffo?Nonostante io continui a sentire il suo ripensamento come un tradimento e lei lo sa.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dannazione Zaza,ora ho di nuovo le lacrime agli occhi....poi vogliamo parlare di chi ha postato il video?tale NewShiningStar no voglio dire va bene tutto ma...ok se non altro adesso mi ha salvato lei al telefono....tu ne sei uscita?Noi abbiamo fatto un check point adesso dopo 2 mesi di assoluto vuoto e ti dico non va,per niente,non cambia niente dentro....quanto tempo ci vuole?

Scusa Arco, forse sono stata un po' egoista o superficiale, non so, non mi sono resa conto....e poi non avevo notato nemmeno il nick del video, mi avevano colpito alcune immagini penso molto attinenti allo spirito della canzone degli innamorati delusi. Più che esserne uscita ho ridimensionato, ci ho messo anni, ma non fare paragoni perchè la situazione è simile, non uguale e non credo che ne parlerò qui perchè non mi va di confrontarmi col mondo intero su una faccenda cosi coinvolgente e scottante.

Provo a dirti giusto una cosa e non so nemmeno se faccio bene...rischio. Forse una cosa che a voi purtroppo è mancata è il fattore TEMPO, il vero amore secondo me va verificato nel tempo e nella quotidianità perchè è bellissimo credere in certe emozioni fortissime, anzi si deve credere, io penso davvero che non si può vivere senza sogno senza poesia ,io non potrei però................se vuoi al limite ti scrivo un mp per spiegarti meglio e nel caso non aspettarti grandi risposte o soluzioni perchè purtroppo non ne ho.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Scusa Arco, forse sono stata un po' egoista o superficiale, non so, non mi sono resa conto....e poi non avevo notato nemmeno il nick del video, mi avevano colpito alcune immagini penso molto attinenti allo spirito della canzone degli innamorati delusi. Più che esserne uscita ho ridimensionato, ci ho messo anni, ma non fare paragoni perchè la situazione è simile, non uguale e non credo che ne parlerò qui perchè non mi va di confrontarmi col mondo intero su una faccenda cosi coinvolgente e scottante.

Provo a dirti giusto una cosa e non so nemmeno se faccio bene...rischio. Forse una cosa che a voi purtroppo è mancata è il fattore TEMPO, il vero amore secondo me va verificato nel tempo e nella quotidianità perchè è bellissimo credere in certe emozioni fortissime, anzi si deve credere, io penso davvero che non si può vivere senza sogno senza poesia ,io non potrei però................se vuoi al limite ti scrivo un mp per spiegarti meglio e nel caso non aspettarti grandi risposte o soluzioni perchè purtroppo non ne ho.

Già ,il tempo ,non è un caso che le avessi dedicato questa in una delle mie creazioni...,sì se ti va postami in Mp ti ringrazio molto.

Allora la posso dedicare anche te ,mi pare di capire,forse la conosci già,è tanto vecchia....

Adesso si'

comincia l'avventura,

insieme soli o soli insieme...

chi lo sa.

Un passo e poi,

un passo e poi un altro,

E qualche santo ogni tanto aiutera'..

Ma il tempo, tempo

passa per te passa per me e

forse, forse...

insieme a te, insieme a me

chissa'

Allora si'

sarebbe un'avventura,

L'exploit da cento lire

certo non si fa.

Guardando te mi sembra di capire,

un altro giro sulla giostra non ti va

Ma il tempo, tempo

passa per te passa per me e

forse, forse...

insieme a te, insieme a me

chissa'

E non parlando puoi morire

senza gridare o capire,

non so perche' lo trovi strano

io ti amo si ti amo....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Già ,il tempo ,non è un caso che le avessi dedicato questa in una delle mie creazioni...,sì se ti va postami in Mp ti ringrazio molto.

Allora la posso dedicare anche te ,mi pare di capire,forse la conosci già,è tanto vecchia....

Adesso si'

comincia l'avventura,

insieme soli o soli insieme...

chi lo sa.

Un passo e poi,

un passo e poi un altro,

E qualche santo ogni tanto aiutera'..

Ma il tempo, tempo

passa per te passa per me e

forse, forse...

insieme a te, insieme a me

chissa'

Allora si'

sarebbe un'avventura,

L'exploit da cento lire

certo non si fa.

Guardando te mi sembra di capire,

un altro giro sulla giostra non ti va

Ma il tempo, tempo

passa per te passa per me e

forse, forse...

insieme a te, insieme a me

chissa'

E non parlando puoi morire

senza gridare o capire,

non so perche' lo trovi strano

io ti amo si ti amo....

bella, molto bella...soprattutto se ti viene dedicata!

Ciao Arco....ho letto l'inizio..la tua storia...e non ho resistito al non ritirare fuori il mio "cuore spezzato"...che serva almeno a qualcuno!!! Alla tua domanda d'inizio:MA L'AMORE ESISTE??? Io ti direi ESISTE ECCOME...ALLE VOLTE COSTA POCO, E ALLORA, VA TUTTO BENE...MA ALLE VOLTE HA UN PREZZO COSì ALTO CHE TI CHIEDI VERAMENTE SE NE VALGA LA PENA!!! Questo te lo dico, però, a posteriori...dopo che la mia vita si è ribaltata più volte come una frittata nella pentola..cadendo poi sul fuoco per una disattenzione di un cuoco maldestro!

Io e lui sposati entrambi...ora ti racconto:

ho sempre amato mio marito...intensamente...mai tradimenti...15anni di rapporto.....incontro LUI, al lavoro, entrambi educatori con ragazzi difficili...prima la curiosità e poi L'ESPLOSIONE :fireworks: ....DA NON CAPIRE PIù NIENTE...UN AMORE FOLLE: corse per incontrarsi ovunque, baci rubati, sogni appesi al niente, ...come due pazzi in una centrifuga...intorno dolore (mio marito e sua moglie)...incomprensioni, sensi di colpa..ma noi via, al disopra di tutto....c'è una vecchia canzone di cocciante "sulla terra io e lei...eravamo amanti e stranieri io e lei"(è bellissima)...proprio così...SOLO IL NOSTRO AMORE!!

ABBIAMO MOLLATO TUTTO....famiglia, affetti, casa, ricordi, ecc...(io sono un'istintiva, cazzona, incosciente)....ed è cominciata la vita assieme!

Una storia tormentata fatta di ondate d'amore che ci sommergevano...ma anche di problemi, di realtà, di insicurezze, di ...di...di...non so che...lui mi lascia, un anno fa....non ce la facciamo più....io per 5 mesi sto così male che mi sembra di non sopravvivere...poi gli mando una mail...lui mi scrive subito:gli manco da morire ma si chiede come potremmo tornare assieme con tutte le nostre ferite sul cuore????...io, solita cazzona istintiva, gli dico che si può fare...CI AMIAMO...E QUANDO SI AMA TUTTO SEMBRA POSSIBILE...ma non è così: la storia dura ancora un mese e poi...DISASTRO...finisce molto male...io ne esco con tutte le ossa rotte!! Ora mi sto riprendendo, sono sola ma mi chiedo realmente se ne è valsa la pena....ci siamo giocati tutto, in una partita finita male!!

Sicuramente la mia storia non avrà niente a che fare con la tua...ma avevo voglia di scrivertela (ovviamente ho abbreviato molto).....mi dico che, forse, se fossi stata un pò più prudente, meno istintiva.......ma lo dico ora...mentre piano piano guarisco dalla ferita...TI CAPISCO CARO ARCO...L'AMORE FA MALE, ANCHE TANTO.....ma esistere esiste, eccome...soprattutto se rimane ancorato ad un grande desiderio!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao,

ho letto la tua storia con molta passione...parli di amore immenso e ti chiedi se esso possa esistere davvero. Hai parlato di te, del tuo amore " immenso vero pulito" .Come vedi ti sei già dato la risposta.

Anche io sto vivendo un momento (ormai da 2 anni) molto difficile della mia vita. L'Amore esiste . E ci puoi giurare.

Amo un uomo sposato, piu grande di me e con figli.

L'ho visto piangere per me e sentirmi dire "ti amo", parole che mi ha giurato non aveva nemmeno mai detto alla moglie. Ha provato tante volte a staccarsi dal suo habitat, ma il risultato è stato sempre un fallimento. Resta lì dov'è nonostante dica di sentire la mia mancanza, di sentirsi angosciato, di percepire la mia presenza ovunque. Io lo amo, mi sono trasferita nella sua città lasciando tutto e tutti per lui. Non avevo vincoli senitmentali, dovevo proseguire gli studi e quindi una città vale l'altra. Cosi ho scelto di venire qui dove mi trovo. A marzo è esattamente un anno e ti garantisco che :

-l'amore esiste

- l'amore vuol dire anche accettare la decisione altrui

l'amore è anche attesa

- l'amore è sofferenza

- l'amore è ragione. Se lui resta li non posso costrignerlo a venir via con me, anche se mi dice che mi ama. Ci amiamo, non basta? No, non basta. Lasciare il certo per l'incerto gioca un ruolo notevole. E per voi 2 che avete figli il disocrso è ancora piu complicato. Per fortuna l'uomo che amo ha 3 figli adulti. Uno di questi mi ha minacciato per mesi e ti garantisco che in una città che non è la tua, dove nonconsci nessuno, tisembra di vivere un incubo. Nonostante questo ho resistito. Ora sono qui, con il cuore in mano e una tristezza profonda. Ma non posso fare nulla. Anzi credo di aver già fatto tanto per noi, per avvicinarmi a lui. Prima di lui sono stata fidanzata per 7 anni. Ero a un passo dalla convivenza...ma credimi un amore come questo, cosi devastante,non l'ho mai provato. Ero e sono disopsta a tutto, ma credo che razionalmente a un certo punto bisogna fermarsi e aspettare un passo decisivo dall'altra parte , altrimenti si rischia solo di alimentare tanto dolore per te per lei e per tutte le persone vicine che direttamente o me no ne sono cinvolte.

Ti auguro in bocca al lupo. Che tu possa trovare la tua Felicità.

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Porca paletta ,priscilla...incredibile la tua storia...maronnamia,se inizio a scrivere io non la finisco più.

Uffà...arco ma che xxxx(scusa il termine) ma la vuoi finire di scrivere della tua stella...tu santo dio inciti alla violenza

(cerca di capire cosa voglio dire)...vabbuò basta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bella, molto bella...soprattutto se ti viene dedicata!

Ciao Arco....ho letto l'inizio..la tua storia...e non ho resistito al non ritirare fuori il mio "cuore spezzato"...che serva almeno a qualcuno!!! Alla tua domanda d'inizio:MA L'AMORE ESISTE??? Io ti direi ESISTE ECCOME...ALLE VOLTE COSTA POCO, E ALLORA, VA TUTTO BENE...MA ALLE VOLTE HA UN PREZZO COSì ALTO CHE TI CHIEDI VERAMENTE SE NE VALGA LA PENA!!! Questo te lo dico, però, a posteriori...dopo che la mia vita si è ribaltata più volte come una frittata nella pentola..cadendo poi sul fuoco per una disattenzione di un cuoco maldestro!

Io e lui sposati entrambi...ora ti racconto:

ho sempre amato mio marito...intensamente...mai tradimenti...15anni di rapporto.....incontro LUI, al lavoro, entrambi educatori con ragazzi difficili...prima la curiosità e poi L'ESPLOSIONE :fireworks: ....DA NON CAPIRE PIù NIENTE...UN AMORE FOLLE: corse per incontrarsi ovunque, baci rubati, sogni appesi al niente, ...come due pazzi in una centrifuga...intorno dolore (mio marito e sua moglie)...incomprensioni, sensi di colpa..ma noi via, al disopra di tutto....c'è una vecchia canzone di cocciante "sulla terra io e lei...eravamo amanti e stranieri io e lei"(è bellissima)...proprio così...SOLO IL NOSTRO AMORE!!

ABBIAMO MOLLATO TUTTO....famiglia, affetti, casa, ricordi, ecc...(io sono un'istintiva, cazzona, incosciente)....ed è cominciata la vita assieme!

Una storia tormentata fatta di ondate d'amore che ci sommergevano...ma anche di problemi, di realtà, di insicurezze, di ...di...di...non so che...lui mi lascia, un anno fa....non ce la facciamo più....io per 5 mesi sto così male che mi sembra di non sopravvivere...poi gli mando una mail...lui mi scrive subito:gli manco da morire ma si chiede come potremmo tornare assieme con tutte le nostre ferite sul cuore????...io, solita cazzona istintiva, gli dico che si può fare...CI AMIAMO...E QUANDO SI AMA TUTTO SEMBRA POSSIBILE...ma non è così: la storia dura ancora un mese e poi...DISASTRO...finisce molto male...io ne esco con tutte le ossa rotte!! Ora mi sto riprendendo, sono sola ma mi chiedo realmente se ne è valsa la pena....ci siamo giocati tutto, in una partita finita male!!

Sicuramente la mia storia non avrà niente a che fare con la tua...ma avevo voglia di scrivertela (ovviamente ho abbreviato molto).....mi dico che, forse, se fossi stata un pò più prudente, meno istintiva.......ma lo dico ora...mentre piano piano guarisco dalla ferita...TI CAPISCO CARO ARCO...L'AMORE FA MALE, ANCHE TANTO.....ma esistere esiste, eccome...soprattutto se rimane ancorato ad un grande desiderio!

Intanto un sfilza grande di grazie:

per aver letto il topic

per aver sentito quello che dicevo

per aver deciso di tirare fuori il tuo vissuto per condividerlo con me,noi tutti...

per non avermi giudicato

leggo tanto che riconosco come vissuto anche nella mia esperienza,di fatto credo di essere pure io un "cazzone" forse meglio predisposto a parare l'atterraggio dopo un salto come quello di uscire dalla propria famiglia,ma sempre poco cosciente,almeno secondo la morale comune,civil cattolica che lega tutti nella nostra società.Di fatto il matrimonio è una condanna a morte,scelto un percorso non c'è possibilità di cambiamento perchè tutto intorno a noi è costruito pensando alla stasi,l'immobilità,tutto si ghiaccia per sempre,fatta la promessa(nella quale penso tutti abbiamo creduto fortemente)se le cose poi cambiano è talmente forte il condizionamento della religione e della società che ne deriva da rendere persino a me che ne sono protagonista e sento la spinta a seguire il cuore,colpevole,inadeguato,un disgraziato a volte.Bè ho e sto continuando a riflettere molto su tutto questo,oltre al dato personale anche in linea di principio e mi spiace ma non sono per niente d'accordo.Di fatto,nei fatti,nella pura logica dei sentimenti e di come sarebbe molto più sano vivere le nostre esistenze i condizionamenti distorgono ogni nostra spinta o verso il rifiuto o verso la rinuncia.Ho sempre penasto in questi mesi che comunque se fossi uscito da casa non mi sarei sentito di abbandonare mia moglie ed i nostri figli.Già il concetto di vita per cui nel momento in cui io amo una donna che non è più quella che ho sposato mi sbaglio è inaccettabile.Di fatto è proprio vero il contrario,sarebbe come chiedere a mio figlio di fidanzarsi una volta sola di amare una volta sola di avere un amico solo,di leggere una sola poesia ecc ecc....la vita è mutamento nella sua realtà.Il problema è che la gente libera non favorisce il sistema di controllo sulle masse che per essere orientabili e plasmabili devono avere riferimenti comuni a cui rispondere.Questo si fa quello no,se ti sposi è per sempre oppure sei sbagliato,un fallito,una persona inaffidabile.C'è chi accetta l'ipocrisia insita in questo e vive la clandestinità di un amore segreto che magari dura tutta la vita,c'è chi ,certo illudendosi,pensa e sente che vivere 'impulso del proprio cuore e del proprio cervello invece sia sempre un dato di onestà e coerenza.Fatto salvo quindi l'impegno ad occuparmi di chi ha condiviso con me tanti anni di vita,la nascita di nuove vite,nella pratica e per ogni esigenza,l'idea che sia sempre meglio tenere in piedi una convivenza tra persone mentre una delle 2 o tutte e due potendo scegliere a mente libera,farebbero diversamente è aberrante.Ma come dicevo all'inizio millenni di fortissimi condizionamenti hanno ormai lasciato segni terribili nella mente del pensiero comune.Chi si separa è un perdente,uno sfasciafamiglie,un'incoscente,un criminale...se poi è la donna a fare questa scelta,addio è la fine,una disgraziata una madre indegna una pu.....e sono convinto che molte delle donne che comunque arrivano a rompere lo schema poi hanno tremendi sensi di colpa che non sono frutto della loro scelta ma appunto del condizionamento che pure loro come quasi tutti noi abbiamo subito e subiamo costantemente da scuola,chiesa,poitica,preti,tv,cinema,letteratura.Qualsiasi bugia raccontata per millenni diventa inevitabilmente verità.Ringrazio tanto quindi il destino di avere subito ben poco o solo di riflesso tali condizionamenti da riuscire a pensare che comunque vada nella mia vita,mia moglie sarà sempre una delle persone più importanti e belle che ho conosciuto e che niente e nessuno potrà convicermi che non amo i miei figli perchè non amo più la donna che li ha generati con me.Si vede bene in me che manca completamente la dottrina cattolica oltre ad un certo disincanto sulla "famiglia"stile mulino Bianco.

Di fatto parlando di tutto questo con mia moglie anche lei ha dovuto riconoscere che in fondo tutte le aspettative,il sentimento di ferita ed il dolore per il tradimento e l'aver capito che amo un'altra donna sono in parte frutto com'è normale che sia dell'umano sentire affetto e amore a sua volta per me ma in buona parte anche eredità del suo essere invece fortemente condizionata dalla fede sovranaturale che diventa invece grande catena morale nel seguire la dottrina,tutte le domeniche.

A parte questo riconosco molto bene i sintomi dell'amore e della passione che ti ha spinto a quella decisione e quindi il mio grande rammarico è appunto nel leggere che poi le cose non hanno funzionato anche perchè secondo me,come tutti istintivamente vedono bene ed aiutano le famiglie del sistema,chi esce dallo schema è certamente svantaggiato ,osteggiato,giudicato,odiato dalla massa...gente strana e malata quella che segue il cuore invece del manuale d'istruzioni .

Tutta la mia solidarietà per il tuo dolore e la tua solitudine.Comunque sia ,secondo me non avevate altra scelta se non quella della separazione viste le condizioni.Certo magari si potrebbe anche pensare che se all'interno delle coppie ci fosse comunque stato ancora amore ed affetto il nuovo sentimento non avrebbe probabilmente visto la luce.Allora che fare?Non rischiare mai per non sbagliare mai?Eppoi amare e non trovare la via per una vita insieme è da considerarsi un'errore o un'esperienza?Di un'amicizia finita nessuno avrebbe di che discutere eppure non c'è molta differenza se non che nella religione non vi è traccia di problemi o scomuniche per chi lascia un amico per un'altro,coincidenza?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ciao,

ho letto la tua storia con molta passione...parli di amore immenso e ti chiedi se esso possa esistere davvero. Hai parlato di te, del tuo amore " immenso vero pulito" .Come vedi ti sei già dato la risposta.

Anche io sto vivendo un momento (ormai da 2 anni) molto difficile della mia vita. L'Amore esiste . E ci puoi giurare.

Amo un uomo sposato, piu grande di me e con figli.

L'ho visto piangere per me e sentirmi dire "ti amo", parole che mi ha giurato non aveva nemmeno mai detto alla moglie. Ha provato tante volte a staccarsi dal suo habitat, ma il risultato è stato sempre un fallimento. Resta lì dov'è nonostante dica di sentire la mia mancanza, di sentirsi angosciato, di percepire la mia presenza ovunque. Io lo amo, mi sono trasferita nella sua città lasciando tutto e tutti per lui. Non avevo vincoli senitmentali, dovevo proseguire gli studi e quindi una città vale l'altra. Cosi ho scelto di venire qui dove mi trovo. A marzo è esattamente un anno e ti garantisco che :

-l'amore esiste

- l'amore vuol dire anche accettare la decisione altrui

l'amore è anche attesa

- l'amore è sofferenza

- l'amore è ragione. Se lui resta li non posso costrignerlo a venir via con me, anche se mi dice che mi ama. Ci amiamo, non basta? No, non basta. Lasciare il certo per l'incerto gioca un ruolo notevole. E per voi 2 che avete figli il disocrso è ancora piu complicato. Per fortuna l'uomo che amo ha 3 figli adulti. Uno di questi mi ha minacciato per mesi e ti garantisco che in una città che non è la tua, dove nonconsci nessuno, tisembra di vivere un incubo. Nonostante questo ho resistito. Ora sono qui, con il cuore in mano e una tristezza profonda. Ma non posso fare nulla. Anzi credo di aver già fatto tanto per noi, per avvicinarmi a lui. Prima di lui sono stata fidanzata per 7 anni. Ero a un passo dalla convivenza...ma credimi un amore come questo, cosi devastante,non l'ho mai provato. Ero e sono disopsta a tutto, ma credo che razionalmente a un certo punto bisogna fermarsi e aspettare un passo decisivo dall'altra parte , altrimenti si rischia solo di alimentare tanto dolore per te per lei e per tutte le persone vicine che direttamente o me no ne sono cinvolte.

Ti auguro in bocca al lupo. Che tu possa trovare la tua Felicità.

Ciao

Gli auguri naturalmente sono reciproci cara NC82.Si comincio a pensare che allora la mia non era nè illusione,nè una scottatura del sole,forse una sorta di benevolo virus che colpisce il cuore,forse meglio,una benedizione che è riservata a chi la sa accettare e riconoscere.In questi ultimi giorni dopo che i mesi sono passati e verifico che nè in lei nè in me nulla muta se non il livello di bisogno l'uno dell'altra,capisco che comunque vada inutile opporsi,rinunciare o forzare la mano in nessun modo.La scelta condizionante è forte,l'amore altrettanto.Forse la lotta non finirà mai forse è solo questione di tempo.Certo anche per te tanta mancanza,privazione di affetto..eppure sentirai anche tu che provare tali sensazioni sia comunque un'esperienza di vita che vale la pena di vivere comunque,in ogni modo vada a finire.Forse anche il tuo li non avrà mai abbastanza lucidità per fare quello che vorrebbe se non subisse il lavaggio del cervello come tutti.

Amare giustamente significa anche accettare la decisione di chi si ama.Attendere,soffrire e gioire,sognare e vivere il proprio presente il dovere di noi esseri umani,nella speranza che poi le cose vadano meglio,più che fermarsi credo sia giusto riflettere,sulla veridicità del proprio sentimento per capire quanto sia vero e reale.Se l'amore è davvero tale prima o poi vincerà ogni resistenza,che ne dici,sei d'accordo?

Se non succede allora pace,la vita continua e forse con un minimo di fortuna incontreremo un'altro amore così .....

Dimmi tu credi possibile trovare 2 volte nella vita tanto trasporto per un'altro essere umano?

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Porca paletta ,priscilla...incredibile la tua storia...maronnamia,se inizio a scrivere io non la finisco più.

Uffà...arco ma che xxxx(scusa il termine) ma la vuoi finire di scrivere della tua stella...tu santo dio inciti alla violenza

(cerca di capire cosa voglio dire)...vabbuò basta.

Che ti devo dire AntMan ?Riesco a dire solo la verità....l'amore è verità,l'amore porta alla verità.

Peace & love :im Not Worthy:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Gli auguri naturalmente sono reciproci cara NC82.Si comincio a pensare che allora la mia non era nè illusione,nè una scottatura del sole,forse una sorta di benevolo virus che colpisce il cuore,forse meglio,una benedizione che è riservata a chi la sa accettare e riconoscere.In questi ultimi giorni dopo che i mesi sono passati e verifico che nè in lei nè in me nulla muta se non il livello di bisogno l'uno dell'altra,capisco che comunque vada inutile opporsi,rinunciare o forzare la mano in nessun modo.La scelta condizionante è forte,l'amore altrettanto.Forse la lotta non finirà mai forse è solo questione di tempo.Certo anche per te tanta mancanza,privazione di affetto..eppure sentirai anche tu che provare tali sensazioni sia comunque un'esperienza di vita che vale la pena di vivere comunque,in ogni modo vada a finire.Forse anche il tuo li non avrà mai abbastanza lucidità per fare quello che vorrebbe se non subisse il lavaggio del cervello come tutti.

Amare giustamente significa anche accettare la decisione di chi si ama.Attendere,soffrire e gioire,sognare e vivere il proprio presente il dovere di noi esseri umani,nella speranza che poi le cose vadano meglio,più che fermarsi credo sia giusto riflettere,sulla veridicità del proprio sentimento per capire quanto sia vero e reale.Se l'amore è davvero tale prima o poi vincerà ogni resistenza,che ne dici,sei d'accordo?

Se non succede allora pace,la vita continua e forse con un minimo di fortuna incontreremo un'altro amore così .....

Dimmi tu credi possibile trovare 2 volte nella vita tanto trasporto per un'altro essere umano?

Ciao

Ti ringrazio degli auguri e spero davvero che sortiscano il loro effetto! :Batting Eyelashes: Sembra estremo, ma io una volta gli ho detto " il fatto che tu sia impegnato, che io non ti senta, non ti veda, non ti viva quotidianamente, non mi impedisce di amarti..." L'amore è una cosa meravigliosa: se l'altro ti chiede libertà, la doni, se ti chiede dirinunciare a voi 2, lo fai..Io ho agito cosi, perchè MAI mai avrei voluto svegliarmi una mattina accanto alui e scoprire nei suoi occhi un cenno d pentimento per la scelta fatta. Le sicurezze sono dentro di noi. Tu l'hai trovata, eri pronto a tutto. Io altrettanto, ma i ns rispettivi amori no...quando si ama si sceglie tutto il pacchetto, anche questa fragilità. Mi sento perdente perchè non ho potuto realizzare il mio sogno, ma almeno posso dire di aver conosciuto l'Amore, quello vero.

Riguardo alla tua ultima domanda,beh... si, puo succedere. Anche io credevo di essere innamorata nella mia prima relazione.(durata 7 anni) Ragazzo giovane, benestante, ben voluto nella mia famiglia, laureato, adorabile, premuroso... peròsentivo che dentro me mancava qualcosa. Non riuscivo piu a sentirmi, ad ascoltare cosa voleva veramente il mio io. Sembrava che la mia vita fosse identica alle altre, io avevo un po' perso la mia identità, le mie apirazioni. M istavo lasciando u po 'vivere. Avevo perso entusiasmo, tutto era diventato insopportabile abitudine. Non sopportavo più nemmeno l'odore della sua pelle. Seanche con la mente cercavo di dire "è tutto ok" , il mio corpo aveva un rifiuto profondo. Pazzesco. Cosi sono partita 2 mesi per l'africa. ho ritrovato me stessa ,chi ero veramente e cosa potevo e volevo per me. nonostante voglia un gran bene al mo ex, mi sono accorta che mancava tanto di quel che io oggi definisco Amore. Egi è stato necessario nella mia vita. Senza di lui non avrei mai capito cosa non volevo per me. Oggi, seppur vivo una profonda tristezza- e ti assicuro che tutti mi conoscono per una ragazza molto molto solare-, con un po' di razionalità posso dire di essere felice, perchè ho avuto un privilegio come pochi: Conoscere" le stelle ...e le stalle". In passato mi chiedevo come fa una donna a sentirsi pronta a diventare madre, moglie...adesso lo so. Ed è una sensazione estasiante. :Four Leaf Clover:

Se davvero è prepotente il vostro amore, inevitabilmente vi ritroverete. Io ho provato, prima di trasferirmi qui, a staccare tante volte. Mi fermavo a guardare il mare...sembrava un ostacolo insuperabile . E invece no. Non c'è nuulla che possa tenermi lontana da lui. Lo cercherei ovunque. Nulla puo separarci, tranne lui..e infatti..cosi è. Lo amo, lo rispetto. La verità prima o poi salta fuori. A volte mi auguro di innamorarmi di un'altra persona. C'ho provato, ma è inutile. non riesco ad ingganarmi. E non è nemmeno giusto. Qualcosa cambierà. ci sarà un inizio o una fine.

”Alcune persone entrano nella tua vita per una ragione, altre per una stagione, altre per sempre.Quando scoprirai quale di queste tre, saprai anche cosa puoi fare per queste persone.”

Quando qualcuno entra nella tua vita per una RAGIONE, di solito lo fa per venire incontro a un bisogno che Tu hai espresso. Arriva per assisterti nel superare una difficoltà, per portarti guida e sostegno, per aiutarti fisicamente, emotivamente o spiritualmente. Può sembrarti mandato da Dio e magari lo è. C'è per la semplice ragione che tu hai bisogno che ci sia! Poi, senza che tu ti comporti male nei suoi confronti, oppure nel momento meno opportuno questa persona dirà o farà qualcosa che porterà il vostro rapporto a una fine. Può morire. Può andarsene. Può costringerti col suo comportamento a prenderti una pausa. Quello che dobbiamo capire è che il nostro bisogno è stato soddisfatto, il nostro desiderio è stato realizzato, il suo lavoro è finito. La preghiera che avevi rivolto è stata esaudita e ora è tempo di guardare avanti.

Alcune persone entrano nella tua vita per una STAGIONE, perché è arrivato il tuo turno di condividere, crescere o imparare. Ti fanno vivere un'esperienza di Pace, oppure semplicemente ti fanno credere. Possono insegnarti qualcosa che non hai mai fatto. Di solito ti regalano un'incredibile gioia. Ma solo per una stagione!

Chi entra nella tua vita PER SEMPRE lo fa per insegnarti cose che contribuiscono a darti una solida base emotiva. Il tuo lavoro è di accettare la lezione, amare questa persona e mettere ciò che hai imparato al servizio di tutte le altre relazioni e gli ambiti della tua vita. Si dice che l'amore è cieco, ma l'amicizia è chiaroveggente.

"Grazie per essere una parte della mia Vita, sia che tu lo sia stato per una ragione, una stagione o per Sempre! "

dico Grazie anche a te... ciao nm82 :icon_surprised:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ti ringrazio degli auguri e spero davvero che sortiscano il loro effetto! :Batting Eyelashes: Sembra estremo, ma io una volta gli ho detto " il fatto che tu sia impegnato, che io non ti senta, non ti veda, non ti viva quotidianamente, non mi impedisce di amarti..." L'amore è una cosa meravigliosa: se l'altro ti chiede libertà, la doni, se ti chiede dirinunciare a voi 2, lo fai..Io ho agito cosi, perchè MAI mai avrei voluto svegliarmi una mattina accanto alui e scoprire nei suoi occhi un cenno d pentimento per la scelta fatta. Le sicurezze sono dentro di noi. Tu l'hai trovata, eri pronto a tutto. Io altrettanto, ma i ns rispettivi amori no...quando si ama si sceglie tutto il pacchetto, anche questa fragilità. Mi sento perdente perchè non ho potuto realizzare il mio sogno, ma almeno posso dire di aver conosciuto l'Amore, quello vero.

Riguardo alla tua ultima domanda,beh... si, puo succedere. Anche io credevo di essere innamorata nella mia prima relazione.(durata 7 anni) Ragazzo giovane, benestante, ben voluto nella mia famiglia, laureato, adorabile, premuroso... peròsentivo che dentro me mancava qualcosa. Non riuscivo piu a sentirmi, ad ascoltare cosa voleva veramente il mio io. Sembrava che la mia vita fosse identica alle altre, io avevo un po' perso la mia identità, le mie apirazioni. M istavo lasciando u po 'vivere. Avevo perso entusiasmo, tutto era diventato insopportabile abitudine. Non sopportavo più nemmeno l'odore della sua pelle. Seanche con la mente cercavo di dire "è tutto ok" , il mio corpo aveva un rifiuto profondo. Pazzesco. Cosi sono partita 2 mesi per l'africa. ho ritrovato me stessa ,chi ero veramente e cosa potevo e volevo per me. nonostante voglia un gran bene al mo ex, mi sono accorta che mancava tanto di quel che io oggi definisco Amore. Egi è stato necessario nella mia vita. Senza di lui non avrei mai capito cosa non volevo per me. Oggi, seppur vivo una profonda tristezza- e ti assicuro che tutti mi conoscono per una ragazza molto molto solare-, con un po' di razionalità posso dire di essere felice, perchè ho avuto un privilegio come pochi: Conoscere" le stelle ...e le stalle". In passato mi chiedevo come fa una donna a sentirsi pronta a diventare madre, moglie...adesso lo so. Ed è una sensazione estasiante. :Four Leaf Clover:

Se davvero è prepotente il vostro amore, inevitabilmente vi ritroverete. Io ho provato, prima di trasferirmi qui, a staccare tante volte. Mi fermavo a guardare il mare...sembrava un ostacolo insuperabile . E invece no. Non c'è nuulla che possa tenermi lontana da lui. Lo cercherei ovunque. Nulla puo separarci, tranne lui..e infatti..cosi è. Lo amo, lo rispetto. La verità prima o poi salta fuori. A volte mi auguro di innamorarmi di un'altra persona. C'ho provato, ma è inutile. non riesco ad ingganarmi. E non è nemmeno giusto. Qualcosa cambierà. ci sarà un inizio o una fine.

”Alcune persone entrano nella tua vita per una ragione, altre per una stagione, altre per sempre.Quando scoprirai quale di queste tre, saprai anche cosa puoi fare per queste persone.”

Quando qualcuno entra nella tua vita per una RAGIONE, di solito lo fa per venire incontro a un bisogno che Tu hai espresso. Arriva per assisterti nel superare una difficoltà, per portarti guida e sostegno, per aiutarti fisicamente, emotivamente o spiritualmente. Può sembrarti mandato da Dio e magari lo è. C'è per la semplice ragione che tu hai bisogno che ci sia! Poi, senza che tu ti comporti male nei suoi confronti, oppure nel momento meno opportuno questa persona dirà o farà qualcosa che porterà il vostro rapporto a una fine. Può morire. Può andarsene. Può costringerti col suo comportamento a prenderti una pausa. Quello che dobbiamo capire è che il nostro bisogno è stato soddisfatto, il nostro desiderio è stato realizzato, il suo lavoro è finito. La preghiera che avevi rivolto è stata esaudita e ora è tempo di guardare avanti.

Alcune persone entrano nella tua vita per una STAGIONE, perché è arrivato il tuo turno di condividere, crescere o imparare. Ti fanno vivere un'esperienza di Pace, oppure semplicemente ti fanno credere. Possono insegnarti qualcosa che non hai mai fatto. Di solito ti regalano un'incredibile gioia. Ma solo per una stagione!

Chi entra nella tua vita PER SEMPRE lo fa per insegnarti cose che contribuiscono a darti una solida base emotiva. Il tuo lavoro è di accettare la lezione, amare questa persona e mettere ciò che hai imparato al servizio di tutte le altre relazioni e gli ambiti della tua vita. Si dice che l'amore è cieco, ma l'amicizia è chiaroveggente.

"Grazie per essere una parte della mia Vita, sia che tu lo sia stato per una ragione, una stagione o per Sempre! "

dico Grazie anche a te... ciao nm82 :icon_surprised:

è la descrizione più bella che io abbia mai letto !Grazie di nuovo tu devi essere ora proprio quella persona venuta a parlare con me per una RAGIONE,grazie allora te ne sono grato davvero... :im Not Worthy:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Intanto un sfilza grande di grazie:

per aver letto il topic

per aver sentito quello che dicevo

per aver deciso di tirare fuori il tuo vissuto per condividerlo con me,noi tutti...

per non avermi giudicato

leggo tanto che riconosco come vissuto anche nella mia esperienza,di fatto credo di essere pure io un "cazzone" forse meglio predisposto a parare l'atterraggio dopo un salto come quello di uscire dalla propria famiglia,ma sempre poco cosciente,almeno secondo la morale comune,civil cattolica che lega tutti nella nostra società.Di fatto il matrimonio è una condanna a morte,scelto un percorso non c'è possibilità di cambiamento perchè tutto intorno a noi è costruito pensando alla stasi,l'immobilità,tutto si ghiaccia per sempre,fatta la promessa(nella quale penso tutti abbiamo creduto fortemente)se le cose poi cambiano è talmente forte il condizionamento della religione e della società che ne deriva da rendere persino a me che ne sono protagonista e sento la spinta a seguire il cuore,colpevole,inadeguato,un disgraziato a volte.Bè ho e sto continuando a riflettere molto su tutto questo,oltre al dato personale anche in linea di principio e mi spiace ma non sono per niente d'accordo.Di fatto,nei fatti,nella pura logica dei sentimenti e di come sarebbe molto più sano vivere le nostre esistenze i condizionamenti distorgono ogni nostra spinta o verso il rifiuto o verso la rinuncia.Ho sempre penasto in questi mesi che comunque se fossi uscito da casa non mi sarei sentito di abbandonare mia moglie ed i nostri figli.Già il concetto di vita per cui nel momento in cui io amo una donna che non è più quella che ho sposato mi sbaglio è inaccettabile.Di fatto è proprio vero il contrario,sarebbe come chiedere a mio figlio di fidanzarsi una volta sola di amare una volta sola di avere un amico solo,di leggere una sola poesia ecc ecc....la vita è mutamento nella sua realtà.Il problema è che la gente libera non favorisce il sistema di controllo sulle masse che per essere orientabili e plasmabili devono avere riferimenti comuni a cui rispondere.Questo si fa quello no,se ti sposi è per sempre oppure sei sbagliato,un fallito,una persona inaffidabile.C'è chi accetta l'ipocrisia insita in questo e vive la clandestinità di un amore segreto che magari dura tutta la vita,c'è chi ,certo illudendosi,pensa e sente che vivere 'impulso del proprio cuore e del proprio cervello invece sia sempre un dato di onestà e coerenza.Fatto salvo quindi l'impegno ad occuparmi di chi ha condiviso con me tanti anni di vita,la nascita di nuove vite,nella pratica e per ogni esigenza,l'idea che sia sempre meglio tenere in piedi una convivenza tra persone mentre una delle 2 o tutte e due potendo scegliere a mente libera,farebbero diversamente è aberrante.Ma come dicevo all'inizio millenni di fortissimi condizionamenti hanno ormai lasciato segni terribili nella mente del pensiero comune.Chi si separa è un perdente,uno sfasciafamiglie,un'incoscente,un criminale...se poi è la donna a fare questa scelta,addio è la fine,una disgraziata una madre indegna una pu.....e sono convinto che molte delle donne che comunque arrivano a rompere lo schema poi hanno tremendi sensi di colpa che non sono frutto della loro scelta ma appunto del condizionamento che pure loro come quasi tutti noi abbiamo subito e subiamo costantemente da scuola,chiesa,poitica,preti,tv,cinema,letteratura.Qualsiasi bugia raccontata per millenni diventa inevitabilmente verità.Ringrazio tanto quindi il destino di avere subito ben poco o solo di riflesso tali condizionamenti da riuscire a pensare che comunque vada nella mia vita,mia moglie sarà sempre una delle persone più importanti e belle che ho conosciuto e che niente e nessuno potrà convicermi che non amo i miei figli perchè non amo più la donna che li ha generati con me.Si vede bene in me che manca completamente la dottrina cattolica oltre ad un certo disincanto sulla "famiglia"stile mulino Bianco.

Di fatto parlando di tutto questo con mia moglie anche lei ha dovuto riconoscere che in fondo tutte le aspettative,il sentimento di ferita ed il dolore per il tradimento e l'aver capito che amo un'altra donna sono in parte frutto com'è normale che sia dell'umano sentire affetto e amore a sua volta per me ma in buona parte anche eredità del suo essere invece fortemente condizionata dalla fede sovranaturale che diventa invece grande catena morale nel seguire la dottrina,tutte le domeniche.

A parte questo riconosco molto bene i sintomi dell'amore e della passione che ti ha spinto a quella decisione e quindi il mio grande rammarico è appunto nel leggere che poi le cose non hanno funzionato anche perchè secondo me,come tutti istintivamente vedono bene ed aiutano le famiglie del sistema,chi esce dallo schema è certamente svantaggiato ,osteggiato,giudicato,odiato dalla massa...gente strana e malata quella che segue il cuore invece del manuale d'istruzioni .

Tutta la mia solidarietà per il tuo dolore e la tua solitudine.Comunque sia ,secondo me non avevate altra scelta se non quella della separazione viste le condizioni.Certo magari si potrebbe anche pensare che se all'interno delle coppie ci fosse comunque stato ancora amore ed affetto il nuovo sentimento non avrebbe probabilmente visto la luce.Allora che fare?Non rischiare mai per non sbagliare mai?Eppoi amare e non trovare la via per una vita insieme è da considerarsi un'errore o un'esperienza?Di un'amicizia finita nessuno avrebbe di che discutere eppure non c'è molta differenza se non che nella religione non vi è traccia di problemi o scomuniche per chi lascia un amico per un'altro,coincidenza?

Che dirti ARCO??? sono d'accordo in tutto ciò che hai scritto anche se io, devo ammettere, non sono stata particolarmente giudicata da tutti quelli che mi circondavano. Il dolore è stato più di riflesso, per il dolore creato a mio marito con il quale c'era sempre stata una grande intesa ed un infinito affetto. Sicuramente, e ora lo dico con più lucidità, se il nostro matrimonio non avesse avuto nessuna fessura, probabilmente nessuno si sarebbe potuto infilare! E credo che la stessa cosa valga per te! E' molto complicato spiegarti...ma con mio marito abbiamo poi parlato molto...anche ora tra noi c'è un rapporto d'affetto intenso che nulla potrà cancellare!...Inevitabilmente però, quando uno dei due si innamora di un'altra persona, non c'è DIALOGO che tenga...l'altro soffre...di questo non si può certo non farsi carico! Indubbiamente ho vissuto un GRANDE AMORE...ma anche quello con mio marito lo era stato....Io credo che sia inutile cercare "le cause" ...cercare la causa di un sentimento irrazionale come l'amore è ciò che di più sbagliato si possa fare! Piuttosto sono più portata a credere che L'AMORE FINISCE..ha un inizio, uno svolgersi ed una fine....Poi, effettivamente, come dici tu, sono i condizionamenti e le insicurezze (penso più le seconde) che ci fanno illudere e rimanere con persone che diventano un pò il nostro nido, nostro padre e nostra madre assieme...il luogo sicuro dove stare. Lavoro a scuola, sono insegnante e vedo bambini sereni e felici con famiglie allargate. Il problema non è la separazione dei genitori ma come , gli stessi,gestiscono questa separazione...e non parlo dell'"ESSERE CIVILI" parlo, come dici tu, di affetto che DEVE RIMANERE. I bambini imparano ad amare dai genitori...sono il loro modello per i rapporti d'amore che dovranno affrontare...con 2 genitori che amano "di nascosto" altre persone, che modello potranno avere???? Meglio la sincerità e l'onestà si sentimenti. Ora, per tornare all'argomento e non andare fuori tema.....la mia paura è attualmente quella di non poter più provare un sentimento così intenso.. :help: .NON MI VOGLIO ACCONTENTARE...voglio l' AMORE.....che dici???? Sara', anche questa una forma di tossicodipendenza??? E' che l'amore fa stare così bene!!!! Anche se incasinato e complicato! :attack:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ciao,

ho letto la tua storia con molta passione...parli di amore immenso e ti chiedi se esso possa esistere davvero. Hai parlato di te, del tuo amore " immenso vero pulito" .Come vedi ti sei già dato la risposta.

Anche io sto vivendo un momento (ormai da 2 anni) molto difficile della mia vita. L'Amore esiste . E ci puoi giurare.

Amo un uomo sposato, piu grande di me e con figli.

L'ho visto piangere per me e sentirmi dire "ti amo", parole che mi ha giurato non aveva nemmeno mai detto alla moglie. Ha provato tante volte a staccarsi dal suo habitat, ma il risultato è stato sempre un fallimento. Resta lì dov'è nonostante dica di sentire la mia mancanza, di sentirsi angosciato, di percepire la mia presenza ovunque. Io lo amo, mi sono trasferita nella sua città lasciando tutto e tutti per lui. Non avevo vincoli senitmentali, dovevo proseguire gli studi e quindi una città vale l'altra. Cosi ho scelto di venire qui dove mi trovo. A marzo è esattamente un anno e ti garantisco che :

-l'amore esiste

- l'amore vuol dire anche accettare la decisione altrui

l'amore è anche attesa

- l'amore è sofferenza

- l'amore è ragione. Se lui resta li non posso costrignerlo a venir via con me, anche se mi dice che mi ama. Ci amiamo, non basta? No, non basta. Lasciare il certo per l'incerto gioca un ruolo notevole. E per voi 2 che avete figli il disocrso è ancora piu complicato. Per fortuna l'uomo che amo ha 3 figli adulti. Uno di questi mi ha minacciato per mesi e ti garantisco che in una città che non è la tua, dove nonconsci nessuno, tisembra di vivere un incubo. Nonostante questo ho resistito. Ora sono qui, con il cuore in mano e una tristezza profonda. Ma non posso fare nulla. Anzi credo di aver già fatto tanto per noi, per avvicinarmi a lui. Prima di lui sono stata fidanzata per 7 anni. Ero a un passo dalla convivenza...ma credimi un amore come questo, cosi devastante,non l'ho mai provato. Ero e sono disopsta a tutto, ma credo che razionalmente a un certo punto bisogna fermarsi e aspettare un passo decisivo dall'altra parte , altrimenti si rischia solo di alimentare tanto dolore per te per lei e per tutte le persone vicine che direttamente o me no ne sono cinvolte.

Ti auguro in bocca al lupo. Che tu possa trovare la tua Felicità.

Ciao

Bella e tenerissima la tua storia....credo che il tuo LUI sia una persona fortunata...ti auguro tanto futuro..hai un grande coraggio...io (cazzona istintiva e rompipalle) l'avrei già messo alle strette...quando amo un uomo LO VOGLIO TUTTO PER ME....ma è molto giusto ciò che dici riguardo al non voler vedere nei suoi occhi un cenno di pentimento...che potresti leggere anche se non esiste...e che potrebbe influire sul vostro futuro. Meglio aspettare, hai ragione....ti mando un abbraccione e non perderti d'animo :abbr:

e diciamo insieme ad ARCO:.........HEI, ARCO...MA LO SAI CHE L'AMORE ESISTE!!!!!! :36_3_14:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Bella e tenerissima la tua storia....credo che il tuo LUI sia una persona fortunata...ti auguro tanto futuro..hai un grande coraggio...io (cazzona istintiva e rompipalle) l'avrei già messo alle strette...quando amo un uomo LO VOGLIO TUTTO PER ME....ma è molto giusto ciò che dici riguardo al non voler vedere nei suoi occhi un cenno di pentimento...che potresti leggere anche se non esiste...e che potrebbe influire sul vostro futuro. Meglio aspettare, hai ragione....ti mando un abbraccione e non perderti d'animo :abbr:

e diciamo insieme ad ARCO:.........HEI, ARCO...MA LO SAI CHE L'AMORE ESISTE!!!!!! :36_3_14:

Grazie Priscilla...

ho provato a metterlo alle strette, credimi, in 2 anni, forse le ho provate tutte, ma stavo rischiando di perderlo. Lo vorrei tant otutto per me!!! Mettere sotto pressione una persona è sempre sbagliato...

Oggi che è sabato e tante mie coetanee son in giro a divertirsi, io sono rimasta qui ad accarezzare pensieri e riocrdi. Stasera mi sentivo sola. I miei migliori amici sono troppo distanti .Se li chiamassi li troverei di certo ,am farei star male anche loro, quindi

VI DICO GRAZIE per i consigli ma soprattutto per la vicinanza che mi state dimostrando. Ve ne sono tanto grata

ARCOOOOOOOOOOOOOOOO L'AMORE ESISTEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

ps PRiscilla, per quello che scrive Arco, è solo AMORE...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Grazie Priscilla...

ho provato a metterlo alle strette, credimi, in 2 anni, forse le ho provate tutte, ma stavo rischiando di perderlo. Lo vorrei tant otutto per me!!! Mettere sotto pressione una persona è sempre sbagliato...

Oggi che è sabato e tante mie coetanee son in giro a divertirsi, io sono rimasta qui ad accarezzare pensieri e riocrdi. Stasera mi sentivo sola. I miei migliori amici sono troppo distanti .Se li chiamassi li troverei di certo ,am farei star male anche loro, quindi

VI DICO GRAZIE per i consigli ma soprattutto per la vicinanza che mi state dimostrando. Ve ne sono tanto grata

ARCOOOOOOOOOOOOOOOO L'AMORE ESISTEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

ps PRiscilla, per quello che scrive Arco, è solo AMORE...

Certo tesoro, cantiamoglielo in coro.....e tu scrivi, scrivi, scrivi.....io ti leggo e ti rispondo volentieri.......ed è proprio vero, che ognuno ha la propria solitudine!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Per poter inserire un commento devi far parte della Comunità.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.