Vai al contenuto

Pubblicità

juditta

gli effetti della psicoterapia

Messaggi consigliati

secondo me ti devi mettere una mano sul cuore e una sul portafoglio...

appurato che da sola non ce la fai, la terapia è l'unico aiuto.

però è una cosa molto lunga e in alcuni momenti molto dolorosa...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


secondo me ti devi mettere una mano sul cuore e una sul portafoglio...

appurato che da sola non ce la fai, la terapia è l'unico aiuto.

però è una cosa molto lunga e in alcuni momenti molto dolorosa...

mi sa che se mi metto una mano sul cuore e una sul portafoglio, in entrambi i casi faccio di nuovo l'esperienza del vuoto!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
più o meno io aspiro a questo, non alla scomparsa di tutti i fossi o allo sviluppo di gambe bioniche che mi permettano di fare salti sovrumani...

però un paio di gambe bioniche non sarebbero male..... :;):

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
tutti questi salti mi hanno mandata un po' in confusione...

giusto per capire, quali sono stati i salti che avete fatto in passato e che si sono rivelati dei veri fallimenti al punto da togliervi la voglia di saltare di nuovo?

rispetto al senso di vuoto lo conosco stra-bene... l'anno socrso in un periodo davvero duro della psicoterapia, forse il peggiore, vivevo ogni giorno con la costante sensazione di vuoto... avevo smontato mille meccanismi del passato, mille convinzioni su cui avevo basato la mia vita (tra cui l'idea di un'infanzia felicissima)... non mi era rimasto altro che un gran vuoto... è stato un periodo terribile... eppure solo provando quel vuoto ho iniziato a ricostruirmi e capire di che cosa volevo fosse piena la mia vita:

sentimenti sinceri, emozioni vere sia negative che positive (dalla rabbia più accesa all'amore più profondo), amore per me stessa prima di ogni altra cosa e molto altro...

personalmente il mio senso di vuoto non è dovuto alla terapia, ma al limite si può dire che in qualche modo è stato per questo senso di vuoto che ho iniziato la terapia

in generale, copme ovvio meccanismo di difesa, cerco di non avvicinarmi mai troppo al mio vuoto (che mi accompagna dall'infanzia), ma so anche che solo tuffandomi dentro a questo vuoto, standoci dentro e facendoci in qualche modo amicizia, potrò non dico colmarlo, ma lameno smettere di caercare di riempirlo con tutto quello che mi capita a tiro....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
 
 
 
 
 
 

io sistemico-relazionale da un paio d'anni...

tra l'altro volevo chiederti... siccome la mia situazione economica mi angoscia un pochino...

tu inizi a vedere "la fine" o credi che il tuo percorso sia ancora lungo? 5 anni non sono pochi...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

certo 5 anni non sono pochi per alcuni... per altri possono sembrare troppi... per altri ancora pochi...

la nozione di tempo è mooooolto relativa.

ad essere sincera io so solo che il periodo più tremendo e doloroso me lo sono lasciato alle spalle.

diciamo che per i primi tre anni non ero ancora davvero entrata in psicoterapia... ho costruito un rapporto di fiducia e non facevo altro che

fuggire dal vero dolore, ero concentrata sul sintomo (l'ansia).

poi le cose sono iniziate a cambiare e i "meccanismi mentali" hanno iniziato a disgregarsi lasciando tanto vuoto e dolore...

l'anno scorso è stato quello più duro e ora... l'impressione è che il giro di boa sia stato compiuto e si tratta di ricostruire.

se dovessi dire quanto manca alla fine... non saprei... un mese o magari anni ma a volte penso che c'è chi fa palestra...

beh, io faccio psicoterapia! e lo si può fare anche per una vita se fa stare meglio! ;-)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

non con le mie risorse economiche... insomma è un tot più caro di una palestra! :icon_confused:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
certo 5 anni non sono pochi per alcuni... per altri possono sembrare troppi... per altri ancora pochi...

la nozione di tempo è mooooolto relativa.

ad essere sincera io so solo che il periodo più tremendo e doloroso me lo sono lasciato alle spalle.

diciamo che per i primi tre anni non ero ancora davvero entrata in psicoterapia... ho costruito un rapporto di fiducia e non facevo altro che

fuggire dal vero dolore, ero concentrata sul sintomo (l'ansia).

poi le cose sono iniziate a cambiare e i "meccanismi mentali" hanno iniziato a disgregarsi lasciando tanto vuoto e dolore...

l'anno scorso è stato quello più duro e ora... l'impressione è che il giro di boa sia stato compiuto e si tratta di ricostruire.

se dovessi dire quanto manca alla fine... non saprei... un mese o magari anni ma a volte penso che c'è chi fa palestra...

beh, io faccio psicoterapia! e lo si può fare anche per una vita se fa stare meglio! ;-)

questa cosa mi dà un po' d'ansia !! :shok:

io faccio psicologia analitica da 2 anni e 1/2 ormai con risultati alquanto opinabili..... <_<

prima di questa 2 anni di orientamento psicodinamico con approccio rogersiano (e non chiedetemi che significa !!) e prima ancora 8 mesi sempre con una junghiana

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
questa cosa mi dà un po' d'ansia !! :shok:

io faccio psicologia analitica da 2 anni e 1/2 ormai con risultati alquanto opinabili..... <_<

prima di questa 2 anni di orientamento psicodinamico con approccio rogersiano (e non chiedetemi che significa !!) e prima ancora 8 mesi sempre con una junghiana

se ho capito bene la psicoterapia dinamica può avere diversi orientamenti..quella analitica è di approccio junghiano...

Se ho detto una xxxxxxx correggetemi perchè ancora tutti sti orientamenti mi disorientano... :wacko:

Federica, anche io faccio una psicoterapia dinamica di tipo analitico (ecco perchè ho capito quei due concetti...sempre che li ho capiti... :unsure: ), da due anni..proprio in questi giorni...ora sono in pausa da due settimane fino a maggio, causa questioni private della psi!

Anche io come juditta non riesco proprio a vedere la psicoterapia come qualcosa da fare a vita...comunque credo di aver fatto molti progressi, a quanto dice la mia psi, ora sono nel vuoto. Infatti per me questo è il periodo peggiore...senza contare il fatto che mi ha lasciato nella merda (per carità i suoi motivi sono inopinabil eh)....speriamo che a maggio pain piano riesca anche io ad arrivare a costruire...per ora ho demolito tutto....tutto raso al suolo....e non so da dove cominciare... :icon_confused:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
se ho capito bene la psicoterapia dinamica può avere diversi orientamenti..quella analitica è di approccio junghiano...

Se ho detto una xxxxxxx correggetemi perchè ancora tutti sti orientamenti mi disorientano... :wacko:

Federica, anche io faccio una psicoterapia dinamica di tipo analitico (ecco perchè ho capito quei due concetti...sempre che li ho capiti... :unsure: ), da due anni..proprio in questi giorni...ora sono in pausa da due settimane fino a maggio, causa questioni private della psi!

Anche io come juditta non riesco proprio a vedere la psicoterapia come qualcosa da fare a vita...comunque credo di aver fatto molti progressi, a quanto dice la mia psi, ora sono nel vuoto. Infatti per me questo è il periodo peggiore...senza contare il fatto che mi ha lasciato nella merda (per carità i suoi motivi sono inopinabil eh)....speriamo che a maggio pain piano riesca anche io ad arrivare a costruire...per ora ho demolito tutto....tutto raso al suolo....e non so da dove cominciare... :icon_confused:

Anche io so che la psicoterapia dinamica comprende molti orientamenti, è una definizione generale della psicoterapia del profondo, al contrario della cognitivo-comportamentale.

Quella analitica non è necessariamente junghiana, può essere anche freudiana e forse anche altre cose più recenti.

Io non ho specificato (oltre "dinamica") perché non lo so la mia com'era. Però stavo sul lettino il che esclude alcuni orientamenti.

In ogni caso credo che al di là dell'orientamento un'ora di terapia costi più o meno quant un mese di palestre, quindi evitiamo paragoni assurdi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

comunque secondo me se vogliamo entrare troppo approfonditamente negli orientamenti noi pazienti rischiamo di confonderci le idee...

per dire i so che il mio psi è sistemico-relazionale, detto da lui, però mi ha pure detto che è di orientamento rogersiano (da rogers, infatto l'avevo capita sta cosa dal discorso del "accettazione incondizionata" e del "cliente" due cose tipiche di rogers, e da altre cose)... però mi sfugge il collegamento tra le due cose che io immaginavo separate, credo che nella formazione si vadano a mischiare varie influenze e orientamenti a meno che uno non faccia proprio la scuola di psicoterapia junghiana o frediana, e allora sarà psicanalista junghiano e freudiano...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
questa cosa mi dà un po' d'ansia !! :shok:

io faccio psicologia analitica da 2 anni e 1/2 ormai con risultati alquanto opinabili..... <_<

prima di questa 2 anni di orientamento psicodinamico con approccio rogersiano (e non chiedetemi che significa !!) e prima ancora 8 mesi sempre con una junghiana

Ma perchè io non so nemmeno che tipo di terapia sto facendo????? Mi scoccia chiederglielo,almeno c'è qualcuna di voi che mi sa spiegare i vari tipi di terapia così almeno forse ci capisco qualche cosa....... Grazie :65::abbr:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

da quello che ho capito sbirciando un po' in giro e leggendo qualche saggio, quella di freud è psicoanalisi mentre quella di jung è psicologia analitica e credo che pur partendio da basi comuni (la psicanalisi di freud) la psicologia analitica di jung se ne differenzi per molti aspetti

quello che so con certezza è che ora e con la prima (pure lei junghiana) ho lavorato molto con i sogni mentre con quella di mezzo (la rogersiana per intenderci) i sogni non venivano utilizzati ai fini della terapia. magari se ne parlava qualche volta, ma non c'era quel focus che invece ora donna bettina cerca di farmi avere sui sogni (dico cerca perchè io tendo a svicolare..... :Whistle:)

poi sicuramente la formazione , ma credo anche la personalità dello psi e del paziente, danno una certa impronta al percorso....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
da quello che ho capito sbirciando un po' in giro e leggendo qualche saggio, quella di freud è psicoanalisi mentre quella di jung è psicologia analitica e credo che pur partendio da basi comuni (la psicanalisi di freud) la psicologia analitica di jung se ne differenzi per molti aspetti

quello che so con certezza è che ora e con la prima (pure lei junghiana) ho lavorato molto con i sogni mentre con quella di mezzo (la rogersiana per intenderci) i sogni non venivano utilizzati ai fini della terapia. magari se ne parlava qualche volta, ma non c'era quel focus che invece ora donna bettina cerca di farmi avere sui sogni (dico cerca perchè io tendo a svicolare..... :Whistle:)

poi sicuramente la formazione , ma credo anche la personalità dello psi e del paziente, danno una certa impronta al percorso....

anche io sapevo questo:

freud =psicanalisi!

tutte le altre sono psicoterapie...quella junghiana si chiama psicoterapia analitica ma non è pscioanalisi....

Poi c'è la dinamica che può avere diversi orientamenti..a me per esempio al primo incontro mi fu detto che facevamo una psicoterapia dinamica a orientamento analitico...e ho pensato sia una junghiana ma onestamente non gliel'ho mai chiesto..ma da quello che ho capito si, infatti c'è molta analisi dei sogni...e si lavora anche molto sulla regressione...che in effetti poi ci permette di riappropriarci di quei sentimenti infantili....di cui parlavamo nell'altro topic...

judy forse è per questo che per te è diverso...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.