Vai al contenuto

E se ci si innamora dello psicologo?


ARLEY

Messaggi consigliati

judi allora come è andata?

Capisco cosa vuol dire il non capirsi è come quando si è proprio su due dimensioni diverse....ma il compito dello psi è appunto accompagnare il pz (dopo aver compreso a fondo la sua visione...) nella direzione a cui il terapeuta mira.....

pero' c'è un fatto.......(almeno x me!)........solo fino a quando non ho la percezione che l'altro abbia capito veramente.....io non riesco a fare sto passo.....

Mamma quante volte a me è capitato..........mi faceva riflettere il fatto che lui mi diceva la sua visione...... nettamente diversa dalla mia in modo risolutivo...........cioè non facevamo nessun passaggio......

Se io devo vedere le cose in un altra ottica....devo prima di tutto essere accompagnata......ma accompagnata partendo da un punto......il mio!!!

Se lui non aveva la percezione del mio punto.......non si riusciva a partire......

Certo che qs mi ha chiesto fatica........cioè......lui non si è dato cosi tanto da fare a mettersi nei miei panni........voleva che io mi mettessi nei panni della sua visione.......

Si poi alla fine il punto d'incontro l'abbiamo trovato..........ma penso di aver fatto io il cambiamento.....

Poi non so se impercettibilmente anche lui ha cambiato il modo di porre le sue visioni e impressioni......

Zazà mi chiedeva di spiegare un po'........

Da quando abbiamo parlato di fine terapia ..... sono passata da mille stati d'animo......

adesso son piu' tranquilla.........mi sono spaventata subito.....quando l'abbiamo concordato.......ma adesso sono quasi sicura che la terapia x me è finita........io attualmente non ho piu' voglia di andare.........

Solo che ovviamente come tutte le cose belle che finiscono c'è il dispiacere di lasciarlo.......che nei primi giorni era molto presente adesso si è affievolito........e penso già che lui non ci sia già piu'......

In realtà io ragiono già come se lui non ci fosse.......mi porto avanti con i lavori........

Io gli voglio bene.........molto bene e sicuramente mi mancherà.......ma non posso certo continuare ad andare se non ne sento piu' il bisogno a livello terapeutico.........

Tu zazà??

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Pubblicità


  • Risposte 28,1k
  • Created
  • Ultima risposta

Top Posters In This Topic

  • juditta

    4446

  • froggy73

    4070

  • digi79

    2795

  • elli

    1264

Top Posters In This Topic

Posted Images

 
:rflmao: Questa fa il paio con "Il noto poeta Castagneto Carducci"...

Aspe..perchè non ho finito:)))))

c'era uno che sulla carta cercava l'Uruguay...in Africa.:)))

E un altro che parlando di New York, nella baia c'ha infilato il mostro di Lochness:)))

Intendiamoci, siamo bonari, è un incrocio di sguardi, ma nessuno si permette di ridere.:)

Link al commento
Condividi su altri siti

 
solo stanotte?! beata te! :Just Kidding:

Come è andata?

Spero ci farai sapere qualcosina stasera..... :Four Leaf Clover:

infatti per mancanza di sonno oggi ero proprio scarica! li davanti a lui tutta la rabbia è svaporata, così non gli ho fatto nessun cazziatone e non c'è stato nessun match.

non mi sentivo nemmeno troppo incompresa oggi :pardon:

non era lucida per niente...

però va bene così, dopo un lungo preambolo di cazzeggio, siamo tornati in maniera più soft sugli stessi argomenti. io ho confermato cose dette settimana scorsa, chiarito un po' la mia posizione che, guarda caso, non riguarda solo lui... ma tutti "gli uomini" della mia vita. diciamo che il tema è stato quello di una mia ribellione verso questo mondo maschile che non mi capisce, non mi valorizza, e per svariate motivazioni che ora sarebbe complicato riassumere, soffoca la mia energia femminile di donna, cercando di tenermi in un ruolo di "bambina", più facile da gestire. ma impedendo nei fatti a me stessa di esprimermi completamente. e la mia reazione rabbiosa attuale mi porta da rivendicare che certe parti di me, appartengono solo a me. e chi se ne frega se sono scomode per qualcuno.

diciamo che in questa incavolatura generale è stato preso in mezzo pure lui...solo che lui, a differenza degli altri, sa come gestirsela. e questo lo salva dall'operazione di frondamento.

se n'è uscito con una cosa legata a un sogno che ho fatto dopo la seduta di martedì scorso, sogno nel quale io sono il gattino indifeso... però almeno non ha negato quello che può essere in parte il suo approccio. e se non lo nega se ne può parlare, no? eppoi lui è l'unico uomo al quale concedo atteggiamenti paterni verso di me, e non mi danno fastidio.

solo lui, però!

Link al commento
Condividi su altri siti

 
Intendiamoci, siamo bonari, è un incrocio di sguardi, ma nessuno si permette di ridere.:)

Lo spero bene, altrimenti sai quanti anni di psicoterapia, poveri cittini feriti nell'autostima...

Link al commento
Condividi su altri siti

 

dimenticavo una cosa, gli ho parlato anche del contrasto totale che c'è tra giornate assolutamente immobili, nelle quali non mi smuovo di un millimetro, e notti deliranti, tra incubi, risvegli di soprassalto col cuore in gola, eccetera eccetera.

come se tutto quello che di giorno sembra fermo esplodesse durante la notte...

la mia valvola di sfogo. lui ha detto qualcosa che mo' non riesco esattamente a ricordare. mi sa che me ne vado a dormire che la bollitura è definitiva... notte!

Link al commento
Condividi su altri siti

 
..............

Zazà mi chiedeva di spiegare un po'........

Da quando abbiamo parlato di fine terapia ..... sono passata da mille stati d'animo......

adesso son piu' tranquilla.........mi sono spaventata subito.....quando l'abbiamo concordato.......ma adesso sono quasi sicura che la terapia x me è finita........io attualmente non ho piu' voglia di andare.........

Solo che ovviamente come tutte le cose belle che finiscono c'è il dispiacere di lasciarlo.......che nei primi giorni era molto presente adesso si è affievolito........e penso già che lui non ci sia già piu'......

In realtà io ragiono già come se lui non ci fosse.......mi porto avanti con i lavori........

Io gli voglio bene.........molto bene e sicuramente mi mancherà.......ma non posso certo continuare ad andare se non ne sento piu' il bisogno a livello terapeutico.........

Tu zazà??

Io cosa?

Di fine della terapia non se ne parla nemmeno da lontano :He He:

Oltretutto ogni tanto tiro le somme di questa terapia e mi dico che, sì, per certi versi mi sento meglio, più libera da certi schemi di dipendenza, mi sento più "sveglia", più nella realtà e più reattiva, ossia ho alzato la guardia....prima avevo un modo di reagire a scoppio decisamente ritardato, adesso questa cosa si è smorzata parecchio e mi sento molto più soddisfatta di alcune mie reazioni "energiche". Un mutamento di atteggiamento che varie persone intorno a me hanno notato positivamente.

Ma altri problemi continuano costanti, tanto per dire l'insonnia e tutto ciò che essa contiene.

è davvero difficile fare una valutazione perché se da un lato mi sento più forte, dall'altro è anche vero che ci sono stati degli eventi nella mia vita recente che mi hanno dato delle brutte batoste.......però credo che anche questi accadimenti abbiano contribuito notevolmente a svegliarmi, certe volte penso più della terapia stessa....

La fine la vedo davvero lontana.....non riesco ad immaginarla nemmeno, sigh!

Sia perché in passato mi è capitato di pensare di aver raggiunto certi traguardi per poi smentirmi amaramente e quindi ormai sto sempre in guardia, sia perché attualmente temo mi attenda un futuro difficile (mi spiace non poter spiegare meglio ma proprio non mi va in pubblico) e allora un minimo di sostegno me lo tengo ben stretto, non ci voglio proprio rinunciare.

Link al commento
Condividi su altri siti

 
 
 
 
Io cosa?

Di fine della terapia non se ne parla nemmeno da lontano :He He:

Oltretutto ogni tanto tiro le somme di questa terapia e mi dico che, sì, per certi versi mi sento meglio, più libera da certi schemi di dipendenza, mi sento più "sveglia", più nella realtà e più reattiva, ossia ho alzato la guardia....prima avevo un modo di reagire a scoppio decisamente ritardato, adesso questa cosa si è smorzata parecchio e mi sento molto più soddisfatta di alcune mie reazioni "energiche". Un mutamento di atteggiamento che varie persone intorno a me hanno notato positivamente.

Ma altri problemi continuano costanti, tanto per dire l'insonnia e tutto ciò che essa contiene.

è davvero difficile fare una valutazione perché se da un lato mi sento più forte, dall'altro è anche vero che ci sono stati degli eventi nella mia vita recente che mi hanno dato delle brutte batoste.......però credo che anche questi accadimenti abbiano contribuito notevolmente a svegliarmi, certe volte penso più della terapia stessa....

La fine la vedo davvero lontana.....non riesco ad immaginarla nemmeno, sigh!

Sia perché in passato mi è capitato di pensare di aver raggiunto certi traguardi per poi smentirmi amaramente e quindi ormai sto sempre in guardia, sia perché attualmente temo mi attenda un futuro difficile (mi spiace non poter spiegare meglio ma proprio non mi va in pubblico) e allora un minimo di sostegno me lo tengo ben stretto, non ci voglio proprio rinunciare.

e non credi di poter trovare in questa terapia lo stimolo per poter cambiare la direzione di questo futuro, e non solo un sostegno per sopportarlo?

è una domanda un po' provocatoria, puoi anche rispondere in privato... è che martedì scorso, quando ero pronta a mandare tutto all'aria mi dicevo "se questa terapia serve solo per insegnare a rassegnarmi, beh, fanculo...quello lo posso fare pure da sola!"

Link al commento
Condividi su altri siti

 
 
 
e non credi di poter trovare in questa terapia lo stimolo per poter cambiare la direzione di questo futuro, e non solo un sostegno per sopportarlo?

è una domanda un po' provocatoria, puoi anche rispondere in privato... è che martedì scorso, quando ero pronta a mandare tutto all'aria mi dicevo "se questa terapia serve solo per insegnare a rassegnarmi, beh, fanculo...quello lo posso fare pure da sola!"

io credo che in fondo la terapia serva solo x accettare quello che siamo diventate.....ma io nn ci riesco....nn mi posso rassegnare....forse come dice la mia psi una volta che ti accetti è il primo passo per stare meglio

Link al commento
Condividi su altri siti

 
"se questa terapia serve solo per insegnare a rassegnarmi, beh, fanculo...quello lo posso fare pure da sola!"

Parole sante, ma temo che l'obiettivo sia proprio imparare ad accettare la verità - in altre parole: rassegnarsi. Rassegnati judy :icon_confused:

Un caffè anche per te :Cuppa:

Link al commento
Condividi su altri siti

 
Parole sante, ma temo che l'obiettivo sia proprio imparare ad accettare la verità - in altre parole: rassegnarsi. Rassegnati judy :icon_confused:

Un caffè anche per te :Cuppa:

il fanculo sopra è collettivo, eh! mica vale solo per il mio psi... -_-

none, non mi rassegno, e dai suoi discorsi pare che manco lui sia dell'idea di portarmi alla rassegnazione.

che poi lo dica per non essere sfanculato... chi può dirlo? :icon_confused:

Link al commento
Condividi su altri siti

 
 
sono stata troppo dura? :unsure:

No, è che personalmente non so risponderti. L'insegnamento che ho tratto dalle ultime due sedute è per l'appunto questo: non ho autostima perché non c'è niente da stimare, ecco cosa sta cercando di farmi capire e accettare l'eccelso :im Not Worthy:

Sono un filo sfiduciata :icon_rolleyes:

Link al commento
Condividi su altri siti

 
No, è che personalmente non so risponderti. L'insegnamento che ho tratto dalle ultime due sedute è per l'appunto questo: non ho autostima perché non c'è niente da stimare, ecco cosa sta cercando di farmi capire e accettare l'eccelso

ma non ci credo proprio... :Shame On You:

Link al commento
Condividi su altri siti

 
 
Allora ha sbagliato registro, perché il messaggio che mi è arrivato è quello.

ecco, questo è molto più probabile...

lo dici per via del messaggio che non ha menzionato?

Link al commento
Condividi su altri siti

 
ecco, questo è molto più probabile...

lo dici per via del messaggio che non ha menzionato?

In parte anche per quello. Il fatto è che sono stata a disagio per tutta la seduta e sono uscita con una sensazione sgradevole addosso, anche prima di ricordarmi di quel messaggio. Mi sembrava annoiato e disinteressato, esattamente l'atteggiamento di cui ho bisogno per aprirmi :ph34r:

E tu come va?

Link al commento
Condividi su altri siti

 

sto pensando a cosa mi può aver lasciato l'ultima seduta.è stata interlocutoria...

la penultima come ben sapete è stato uno cazziatone e uno sfogo carico di emotività. poi in settimana ho "attuato un comportamento" :unsure: ... ho fatto una cosa, insomma! non vi posso dire cosa, niente che abbia il potere di cambiarmi la vita. però è stato un punto di cambiamento interiore. ho fatto una cosa che non facevo da un anno, da quando per una serie di motivi che non posso spiegare, avevo, bruscamente, messo in soffitta una parte di me.

una reazione sicuramente nevrotica a qualcosa che mi aveva ferito profondamente. e mo' che è passato l'anniversario è scattato qualcosa di rabbioso in me. e ho deciso che quella parte me la riprendo.

oggi invece sono riflessiva, mi chiedo se in questa mia presa di posizione ci sia il rischio di buttare il bambino con l'acqua.

ma c'è sto bambino? c'è mai stato? diciamo che in questo mio risveglio alcuni rapporti rischiano di perdersi per strada. quelli che non mi fanno crescere, quelli che non staranno dietro alla mia evoluzione...

quindi oggi sono pensierosa riguardo queste cose.

a fine seduta il mio psi ha detto che dopo quello che ci eravamo detti si sentiva quasi sul punto di afferrare qualcosa... ma non sapeva cosa!

e se non lo sa lui... :Just Kidding:

a parte gli scherzi si è rammaricato che avessi perso tempo all'inizio e di dover interrompere sul più bello. io gli ho buttato li al volo la novità su questo mio cambiamento di rotta avvenuto in settimana. vediamo cosa ne esce settimana prossima... vorrei farle fruttare al massimo ste sedute perchè poi tra le vacanze mie e le sue ci sarà un po' di pausa.

ah, una cosa che mi ha detto a inizio seduta, tra i cazzeggi miei e i tentativi di portarmi su certi argomenti...

il mio psi ci informa che all'estero, soprattutto nei paesi anglosassoni, risulta da varie ricerche che una buona fetta di psicologi (sia uomini che donne) vanno a letto con i propri pazienti! da questo punto di vista gli psicologi più "corretti" o "puliti" che dir si voglia sono proprio gli italiani assieme agli spagnoli.

io v'ho dato l'informazione, decidete voi cosa farvene... :He He:

tra l'altro io minchiona subito a dire "eh menomale, meglio così..."

ma come vorrei essere una spudorata e dirgli "e tu lo faresti l'amore con me?"

ma così, giusto per metterlo in difficoltà...ci credo poi che mi vede come un cucciolo da difendere! uff.

Link al commento
Condividi su altri siti

 
ci vorrebbe doppio per me! :Yawn:

:ciao:

facciamo tre per me, chè oggi mi ci vuole la gru per muovermi....

No, è che personalmente non so risponderti. L'insegnamento che ho tratto dalle ultime due sedute è per l'appunto questo: non ho autostima perché non c'è niente da stimare, ecco cosa sta cercando di farmi capire e accettare l'eccelso :im Not Worthy:

Sono un filo sfiduciata :icon_rolleyes:

ma non ci credo proprio... :Shame On You:

Nemmeno io!

e non credi di poter trovare in questa terapia lo stimolo per poter cambiare la direzione di questo futuro, e non solo un sostegno per sopportarlo?

è una domanda un po' provocatoria, puoi anche rispondere in privato... è che martedì scorso, quando ero pronta a mandare tutto all'aria mi dicevo "se questa terapia serve solo per insegnare a rassegnarmi, beh, fanculo...quello lo posso fare pure da sola!"

Sì, magari ti risponderò anche in privato. Però ora vorrei precisare che non ho detto tutte quelle cose con spirito di rassegnazione, mi dispiace di aver trasmesso questa sensazione.

Direi piuttosto che cerco di "misurarmi la palla", mi rendo conto che non ho la bacchetta magica per risolvere certi problemi effettivi del mio, come dire, entourage familiare e che in più ho le mie difficoltà personali solite che si stanno smorzando ma indubbiamente ora mi trovo in una situazione reale che mi rema contro, non mi aiuta per niente a livello psicologico (però è vero in parte....per altri versi mi ha aiutato).

In questa situazione cerco di apportare piccoli cambiamenti che possano migliorare la mia quotidianità, cose pratiche per alleggerirmi la vita ma sento che non posso fare molto di più, devo procedere per piccoli passi.

Sento molto anche il senso di affaticamento e so che se mi troverò all'improvviso a gestire situazioni straordinarie sarà veramente dura per tanti motivi.

A quel punto il sostegno lo voglio, la terapia non può cambiare la realtà che non dipende dalle tue scelte (oppure sì, ma è tardi per riparare) ma che comunque ti cade addosso.

In privato ti spiegherò meglio....anche se in fondo certe cose te le ho già raccontate.

Link al commento
Condividi su altri siti

 
infatti per mancanza di sonno oggi ero proprio scarica! li davanti a lui tutta la rabbia è svaporata, così non gli ho fatto nessun cazziatone e non c'è stato nessun match.

non mi sentivo nemmeno troppo incompresa oggi :pardon:

non era lucida per niente...però va bene così, dopo un lungo preambolo di cazzeggio, siamo tornati in maniera più soft sugli stessi argomenti. io ho confermato cose dette settimana scorsa, chiarito un po' la mia posizione che, guarda caso, non riguarda solo lui... ma tutti "gli uomini" della mia vita. diciamo che il tema è stato quello di una mia ribellione verso questo mondo maschile che non mi capisce, non mi valorizza, e per svariate motivazioni che ora sarebbe complicato riassumere, soffoca la mia energia femminile di donna, cercando di tenermi in un ruolo di "bambina", più facile da gestire. ma impedendo nei fatti a me stessa di esprimermi completamente. e la mia reazione rabbiosa attuale mi porta da rivendicare che certe parti di me, appartengono solo a me. e chi se ne frega se sono scomode per qualcuno.

diciamo che in questa incavolatura generale è stato preso in mezzo pure lui...solo che lui, a differenza degli altri, sa come gestirsela. e questo lo salva dall'operazione di frondamento.

se n'è uscito con una cosa legata a un sogno che ho fatto dopo la seduta di martedì scorso, sogno nel quale io sono il gattino indifeso... però almeno non ha negato quello che può essere in parte il suo approccio. e se non lo nega se ne può parlare, no? eppoi lui è l'unico uomo al quale concedo atteggiamenti paterni verso di me, e non mi danno fastidio.

solo lui, però!

interessante...... :Thinking:

quale parte di te non era lucida ? :Nerd:

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    • Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.