Vai al contenuto
  • Pubblicità

ARLEY

E se ci si innamora dello psicologo?

Messaggi consigliati

che mi sto rovinando a colpi di carte di credito per i negozi di Firenze.

e di ore passate sul forum :Raised Eyebrow::D:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


e da cosa? :icon_rolleyes:

Non ci crederai, ma l'interfaccia del forum trasmette l'immagine di una juditta lucida, equilibrata e consapevole. Quindi pensavo fosse cosa del passato.

diciamo che è come se avessi chiuso la porta a un certo modo (quello più viscerale) di vivere l'amore.

ecco: così non voglio innamorarmi mai più!

Ma non ti è andata male. Io ho dovuto proprio abbassare il volume emozionale. Paio un'ameba.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
Non ci crederai, ma l'interfaccia del forum trasmette l'immagine di una juditta lucida, equilibrata e consapevole. Quindi pensavo fosse cosa del passato.

ecco, questo messaggio me lo incornicio e lo porto al mio caro psi che utlimamente rimarca la mia lucidità.

risultato della terapia: sono lucida e consapevole. equilibrata non direi. felice, no comment...

mhh si prepara un bello scontro frontale con lui, tipo il tuo, anche se per motivi molto diversi.

Ma non ti è andata male. Io ho dovuto proprio abbassare il volume emozionale. Paio un'ameba.

guarda che sono un'ameba pure io...sono le incaxxature a tenermi viva! :Raised Eyebrow:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
Tu come hai fatto a superare la fase dell'attrazione? E Froggy è sempre in tema con il thread o è passata oltre anche lei?

io sono passata oltre (che suona malissimo, quanto vorrei la faccina che si tocca !! ^_^ ) nel senso che l'innamoramento si è trasformato in un affetto profondissimo

non credo si tratti neanche di transfert quanto di un sentimento "reale"

ovviamente prima di arrivare a questo c'è stato tutto il calvario che conosci e che è durato ancora un po' di tempo dopo la tua "scomparsa" poi piano piano ho iniziato a dirle che le volevo bene, abbiamo laovrato tantissimo sul nostro rapporto (in pratica non abbiamo parlato quasi d'altro per mesi) e ora sono molto più serena nei suoi confronti

diciamo che adesso, smarcato il discorso "mio rapporto con lei" potrei finalmente iniziare a lavorare sui motivi per cui sono andata in terapia...... -_-

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Piacere mio Za'. Ribadisco che mi incuriosisci per ciò che scrivi e spero ci conosceremo meglio. Prima però confermami che non sei di Firenze (ho sempre una gran fifa di imbattermi in qualche paziente del mio eccelso) :Bring It On:

Buona giornata!

Non ti preoccupare, sono di Napoli, non s'era capito?! :Just Kidding:

Se t'incuriosisce cosa scrivo, potresti riprendere a leggere il topic da pagina 579, sono arrivata qui a gennaio del 2009 e dopo poco ho iniziato a raccontare i fattacci miei psicanalitici. Un anno fa avevo qualche energia in più, più tempo e meno rogne e forse scrivevo cose più interessanti.

Certo poi non so come farai con il lavoro! :Just Kidding:

Ragazze, non scrivete troppo vi prego :Praying: vorrei intervenire su tutto e non ho il tempo!!

.....realisticamente interverrò solo su qualcosa stanotte...... :icon_rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
io sono passata oltre (che suona malissimo, quanto vorrei la faccina che si tocca !! ^_^ )

dopo la tua "scomparsa"

:LMAO:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Io lo sono ancora, sono passati quasi due anni..... sicuramente non è più la stessa cosa dell'inizio, ma non riesco a pensarmi senza di lui, non sono mai riuscita a dirglielo, e non so nemmeno se sarebbe giusto farlo, non saprei come iniziare il discorso, mi sentirei una cretina....Ho troppa paura di quello che lui potrebbe pensare di me....

priscilla capisco sia difficile dirglielo, ma credo sia sicuramente "giusto" farlo nel senso che il non detto rischia di essere una barriera invisibile tra di voi, nella terapia.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
ecco, questo messaggio me lo incornicio e lo porto al mio caro psi che utlimamente rimarca la mia lucidità.

risultato della terapia: sono lucida e consapevole. equilibrata non direi. felice, no comment...

mhh si prepara un bello scontro frontale con lui, tipo il tuo, anche se per motivi molto diversi.

guarda che sono un'ameba pure io...sono le incaxxature a tenermi viva! :Raised Eyebrow:

toh, ma guarda un po', anch'io mi sento così!!!!

e per l'appunto non me ne faccio un granchè!

Io però non mi sento un'ameba, la tensione interiore è fortissima e quindi mi sfianco con l'insonnia. Solo sforzando il fisico con la mancanza di sonno mi sa ch etengo a bada l'energia che non so canalizzare nella giusta maniera!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ciao muchacha, bentornata!

riguardo al discorso sesso-desiderio ti posso dire che la mia esperienza è molto simile a quella di digi, le sue frasi che ho riportato qui potrei averle scritte io... l

Per me la vita matrimoniale ha preso una piega del tutto nuova, inaspettata e focosa....anche se ci sono i periodi di letargo....ma rispetto al passato mi sento un'altra...

Però io sono arrivata in analisi che la mia vita sessale era una grande tristezza....io pensavo dipendesse dalla macnanza di attraizone verso mio marito ma alcune esperienze e la stessa analisi mi ha fatto comprendere che dovevo cercare dentro e non fuori....

Ora non so se questa"luna di miele" rinnovata con il mio uomo durerà o scemerà con il tempo....io per adesso "colgo l'acqua quando piove"!!!!!

Il punto è che dentro di me sentivo di non poterlo lasciare, mi chiedevo chi altor mi ptoesse volere...come se mio marito fosse un deficiente pure mezzo cecato...e mi sentivo in colpa quanto mi infastidiva averlo accanto o avere le sue attenzioni....tra l'altro chi mi stava attorno mi diceva che ero fortunata, un bell'uomo, dolce gentile e che mi ama dove l otrovavo...non facendo altor che rafforzare la mia idea che quella sbagliata ero io e lui era perfetto....!!!

Poi cominciando l'analisi ho deciso di darmi una tregua e provare a capire dove stava il mio problema con l'amore e il sesso....e non so se scoprire che ero fredda come il ghiaccio sentimentalmente sia stato un sollievo o una pugnalata al cuore...da una parte pensavo che allora potevo recuperare questo amore (che poi era anche questo matrimonio e questa famiglia), dall'altra dovevo fare i conti con un impedimento che partiva da dentro di me e che se non fossi riuscita a sbloccare nessun'altro uomo avrebbe mai potuto darmi....che grande vuoto!!!!

Il resto l'ho detto, con il tempo senza nememno rendervi veramente conto le cose sono cominciate a cambiare....ovviamente con i soliti salie e scendi dal tunnel ma ormai ero decisa a farmi largo e andare avanti.....questoaspetto l'ho più o meno recuperato....

l'unica differenza è che io ero pienamente convinta di essere io a non funzionare col sesso, e avevo subito messo in chiaro con la psi che non avevo intenzione di mettere in discussione la relazione con quello che ora è mio marito perchè tanto neppure con altri uomini sarebbe cambiato qualcosa e se non altro almeno lui mi sopportava e aveva dato prova di resistenza non stancandosi di me per tutti quegli anni...

puoi ben immaginare la mia sorpresa quando a poco a poco ho scoperto che anche io potevo provare desiderio sessuale e senti senti, il sesso poteva anche essere molto piacevole!! Neppure con gli ex ho mai provato granchè piacere, sì, magari un pò all'inizio della storia, ma presumo più per la novità e la voglia di fare bella figura che altro...

A me il transfert è servito ad "aprire i canali delle emozioni, delle sensazioni, a sentire con la pancia e, quando serve, a mettere in standby la testa"... a lasciarmi andare, ad allentare, se non abbandonare del tutto il controllo (cosa estremamente difficile x me).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
 
Scusa Judy,

ma cos'è quella patata viola in basso al centro nei tuoi messaggi? :mellow:

è la patata che desidera tanta attenzione :Batting Eyelashes:

p.s: muchacha, hai ragione tu, l'uovo stavolta è talmente scuro che non si capisce proprio che'rè!

Non vedo l'ora che nasce, m'immagino un bel draghetto stellato :icon_surprised:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
"videochiamalo" no? :rolleyes:

ma che è successo? aggredita in che senso?

Ultimo giorno di scuola: non dovevo far fare la festicciola ai ragazzi.

Dice che devo "rispettare le regole". Da schiantare dal ridere. Mi fa. " Ma chi ti credi di essere?" nel corridoio. :))

Stupratore, che gode nel fare del male al prossimo.

Ho già fatto un esposto scritto.

sì, lo videochiamo e gli dò dell'imbecille.:))

( pare che abbia ammesso a una collega di aver "dato di fuori".)

Embè? Nessuno gli aveva mai detto: "Abbassa il tono e non ti azzardare mai più, con me" E' scappato. Uno e ottanta che scappa di fronte a una donna di uno e settanta. Un altro collega mi ha fermato, sennò rincaravo la dose.

Insegna ginnastica! :LOL:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
mi ritrovo, io stessa non so gestire le emozioni troppo intense (che metto a tacere dentro di me per non bruciarmi) e pure io ho difficoltà con la tensione erotica verso chi non posso avere: proprio per questo la "travaso" e la trasformo in altro.

la tensione è energia, e questa energia prende varie forme oppure da la spinta ad alcuni progetti ed attività.

quindi creatività in attività che non hanno nulla di erotico, di per se... ad esempio ho scritto molto in quel periodo di fortissima tensione erotica. e non c'era nulla di sessuale in quello che scrivevo...

patisco, ora, il fatto di non provare più quella carica, ma è così... ora come ora manco a scrivere riesco!

anche a me la devono accendere questa tensione, ora infatti è spenta.

ovviamente il discorso emozioni mi tocca in profondità

io credo che più che incapacità a gestire le emozioni troppo intense io sia terrorizzata da sempre che le emozioni prendano il sopravvento e che io sia in loro balia

poi è venuto anche fuori che forse sono io ad avere un'aspettativa eccessiva circa le emozioni nel senso che chissà che penso che la gente provi e invece non è niente di che. cioè io mi sono fatta chissà che film sulle emozioni, penso chissà che roba pazzesca siano e quindi credo di non "sentirle" e invece le sento esattamente come tutti gli altri soltanto che non lo so

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
ovviamente il discorso emozioni mi tocca in profondità

io credo che più che incapacità a gestire le emozioni troppo intense io sia terrorizzata da sempre che le emozioni prendano il sopravvento e che io sia in loro balia

poi è venuto anche fuori che forse sono io ad avere un'aspettativa eccessiva circa le emozioni nel senso che chissà che penso che la gente provi e invece non è niente di che. cioè io mi sono fatta chissà che film sulle emozioni, penso chissà che roba pazzesca siano e quindi credo di non "sentirle" e invece le sento esattamente come tutti gli altri soltanto che non lo so

maro'.... non si capisce un accidente..... :wacko:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
 
 
 

avete scritto trooooppo.... :Praying::Worried:

buon weekend froggy...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
A me il transfert è servito ad "aprire i canali delle emozioni, delle sensazioni, a sentire con la pancia e, quando serve, a mettere in standby la testa"... a lasciarmi andare, ad allentare, se non abbandonare del tutto il controllo (cosa estremamente difficile x me).

pure per me è così....mamma mia coem si assomigliano i nostri percorsi... :huh:

Ultimo giorno di scuola: non dovevo far fare la festicciola ai ragazzi.

Dice che devo "rispettare le regole". Da schiantare dal ridere. Mi fa. " Ma chi ti credi di essere?" nel corridoio. :))

Stupratore, che gode nel fare del male al prossimo.

Ho già fatto un esposto scritto.

sì, lo videochiamo e gli dò dell'imbecille.:))

( pare che abbia ammesso a una collega di aver "dato di fuori".)

Embè? Nessuno gli aveva mai detto: "Abbassa il tono e non ti azzardare mai più, con me" E' scappato. Uno e ottanta che scappa di fronte a una donna di uno e settanta. Un altro collega mi ha fermato, sennò rincaravo la dose.

Insegna ginnastica! :LOL:

io intendevo "videochiama lo psi" :icon_rolleyes: e comunque perchè dovresti ? Te la sei cavata egregiamente no?

:icon_rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Mamma mia, sono distrutta, invece, :))

Poco fa mi ha telefonato al cellulare un collega, un mio vecchio amico, mi sollecitava a intervenire per scritto, è quello che avevo già fatto.

Ma credi, io non è facile (sgrammaticato).

Non mi era mai capitato, si impara sempre qualcosa.

Sono sicura che il mio psy avrebbe qualcosa da ridire, ecco perchè ci penso.

Mi farebbe il cesto, ve lo dico io.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

perchè? ti sei difesa dalle ingerenze di un arrogante, mi sembra un comportamento adulto...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.