Vai al contenuto

adozioni gay


Messaggi consigliati

Sulle "origini" della omosessualità ci sono ancora un po' di diatribe...però ci sono degli elementi interessanti che fanno pensare che l'omosessualità abbia almeno una qualche componente genetica - se ti interessa sapere quali sono dimmi pure , altrimenti vorrei evitare di annoiarti con un elenco di cose che non ti interessa sapere :wink: -

"Questo dal punto di vista scientifico... dal punto di vista emotivo il "problema" degli omosessuali è che non potranno mai provare la gioia di avere un figlio... di crescere una creatura da amare..... non credi che questo sia un piccolo limite S.? Del resto se questo non fosse un limite l'infertilità non sarebbe una malattia.... Ecco cosa intendo x disturbo (dell'identità di genere come dici tu).... "

Mi riferivo a questa tua frase...

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Pubblicità


  • Risposte 361
  • Created
  • Ultima risposta

Top Posters In This Topic

Sulle "origini" della omosessualità ci sono ancora un po' di diatribe...però ci sono degli elementi interessanti che fanno pensare che l'omosessualità abbia almeno una qualche componente genetica - se ti interessa sapere quali sono dimmi pure , altrimenti vorrei evitare di annoiarti con un elenco di cose che non ti interessa sapere  -  

Mi interessa... :D

"Questo dal punto di vista scientifico... dal punto di vista emotivo il "problema" degli omosessuali è che non potranno mai provare la gioia di avere un figlio... di crescere una creatura da amare..... non credi che questo sia un piccolo limite S.? Del resto se questo non fosse un limite l'infertilità non sarebbe una malattia.... Ecco cosa intendo x disturbo (dell'identità di genere come dici tu).... "  

Mi riferivo a questa tua frase...

Non ho detto quello che provano....

tuttalpiu ho descritto una condizione emotiva in cui nion possono trovarsi...

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Ok!

Dunque , un certo Le vay aveva trovato che gli omosessuali maschi hanno una parte dell'ipotalamo la INAH - 3 , più piccola di quella dei machi etero...la cosa sembra notevole , dato che le donne hanno questa stessa parte dell'ipotalamo ancora più piccola...inoltre , come sai , l'ipotalamo è legato alla gestione delle secrezioni ormoniali. Questo dato è stato confermato in almeno un altro paio di lavori. Ci sono poi dei dati che sembrano indicare delle differenze nelle dimensioni dell'emisfero sinistro , anche se non so quanto sia valido questo dato.

Un altro aspetto parte dalla constatazione di Knsey che l'orintamento sessuale va visto come un continuum: si parte dalla pressochè totale eterosessualità alla pressochè totale omosessualità , passando per svariati gradi di bisessualità...questa constatazione sembra adattarsi molto bene a tutta una serie di studi su grandi campioni statistici...una tepria molto diffusa , anche sulla base dei risultati che ti ho citato prima , è che l'omosessualità e l'eterosessualità propriamente dette abbiano ANCHE dei vincoli genetici di un qualche tipo...mentre per le persone più o meno bisessuali , tali vincoli non dovrebbero esistere , il che permette di "scegliere" più libermente se andare con maschi o con femmine , o con entrambi

Però , quello che mi chiedo , è: per quale motivo una coppia omosessuale non dovrebbe provare gioia nel crescere una creatura anche se non è in grado di generarne? In tal senso , anche le coppie di persone non fertili non dovrebbero provare questo genere di emozioni , eppure hanno tutto il diritto di adottare bambini , e giustamente , dato che sembrano essere capacissimi di tirarli su senza problemi...

Link al commento
Condividi su altri siti

 

perchè, vel, si discute se il diritto della coppia debba prevalere sul diritto all'uguaglianza del bambino..

tutto qui, non sulla capacità o meno di tirar su un figlio..

Link al commento
Condividi su altri siti

 

allora potremmo chiederci: un bambino ha più diritto a crescere con due genitori amorevoli, competenti,innamorati sia tra loro che di lui, mentalmente aperti, ecc. o ha più diritto a non essere preso in giro da piccoli mostriciattoli?

Link al commento
Condividi su altri siti

 
Però , quello che mi chiedo , è: per quale motivo una coppia omosessuale non dovrebbe provare gioia nel crescere una creatura anche se non è in grado di generarne? In tal senso , anche le coppie di persone non fertili non dovrebbero provare questo genere di emozioni , eppure hanno tutto il diritto di adottare bambini , e giustamente , dato che sembrano essere capacissimi di tirarli su senza problemi...

Velvet nel mio discorso davo per scontato che la legge nostra non prevede l'adozione da parte di coppie gay... ecco perchè ritenevo impossibile che provassero questa emozione...

ha più diritto a non essere preso in giro da piccoli mostriciattoli?

S.... continui a considerare la natura mostruosa.... Le cose non sono di per sè buone o cattive, dipende dal significato che gli si attribuisce... Ripeto: un leone non è buono o cattivo... è la natura.... Considerare la natura cattiva equivale a dire che il mondo fa schifo e io non condivido questa concezione.... A mio avviso bisogna accettare la natura cosi com'è.... La concezione buono-cattivo dipende dal filtro religioso o culturale...

Link al commento
Condividi su altri siti

 

veramente quello che ha parlato di legge del più forte e darwinismo sei tu. io ho tutt'altra concezione della natura.

quando parlo di piccoli mostriciattoli mi riferisco a prodotti(poveri loro)di una cultura familiare e/o sociale cieca,bigotta,limitata e piuttosto stupida. non è la natura. ripeto:quando i bambini sono"cattivi" è perchè gli è stato insegnato ad esserlo.

Link al commento
Condividi su altri siti

 
Però ' date=' quello che mi chiedo , è: per quale motivo una coppia omosessuale non dovrebbe provare gioia nel crescere una creatura anche se non è in grado di generarne? In tal senso , anche le coppie di persone non fertili non dovrebbero provare questo genere di emozioni , eppure hanno tutto il diritto di adottare bambini , e giustamente , dato che sembrano essere capacissimi di tirarli su senza problemi...[/quote']

Velvet nel mio discorso davo per scontato che la legge nostra non prevede l'adozione da parte di coppie gay... ecco perchè ritenevo impossibile che provassero questa emozione...

...gatto che si morde la coda?

Link al commento
Condividi su altri siti

 
veramente quello che ha parlato di legge del più forte e darwinismo sei tu. io ho tutt'altra concezione della natura.  

Quindi secondo te S la natura si basa sull'amore e sul "volemose bene"?
...gatto che si morde la coda?

In che senso?

Link al commento
Condividi su altri siti

 
veramente quello che ha parlato di legge del più forte e darwinismo sei tu. io ho tutt'altra concezione della natura.  

Quindi secondo te S la natura si basa sull'amore e sul "volemose bene"?
...gatto che si morde la coda?

In che senso?

Nel momento in cui una legge non permette di esperire una certa emozione , è tautologico che questa emozione non può essere esperita...se invece si permette di esperirla , allora si può esperirla...altra limpida tautologia...

Link al commento
Condividi su altri siti

 

il diritto dell'omosex non deve prevalere su quello del bambino che deve poter godere di una famiglia come tutte...

se vogliamo, sono d'accordo che figli di genitori separati possano vivere con il genitore omo e compagno, con il diritto di potersene però andare dall'altr genitore quando questa situazione diventa per il figlio insopportabile...

ai bambini la facoltà di decisione...

per l'adozione, sono ancora molto lontano dall'accettarla...

Link al commento
Condividi su altri siti

 
Nel momento in cui una legge non permette di esperire una certa emozione , è tautologico che questa emozione non può essere esperita...se invece si permette di esperirla , allora si può esperirla...altra limpida tautologia...

Basura ha risposto per me...... Nel tuo ragionamento logico non hai considerato il terzo elemento cioè il bambino...

perchè la nostra libertà finisce dove inizia quella degli altri....

Link al commento
Condividi su altri siti

 
il diritto dell'omosex non deve prevalere su quello del bambino che deve poter godere di una famiglia come tutte...  

se vogliamo, sono d'accordo che figli di genitori separati possano vivere con il genitore omo e compagno, con il diritto di potersene però andare dall'altr genitore quando questa situazione diventa per il figlio insopportabile...  

ai bambini la facoltà di decisione...

per l'adozione, sono ancora molto lontano dall'accettarla...

"come tutte"...e cioè? Di cosa ha bisogna un bambino??

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Di non essere preso in giro a vita dai compagni..... Di poter chiamare una persona papa e un'altra mamma per distinguere i ruoli... Di vivere in un ambiente il piu possibile naturale..... la natura vince sempre...

Link al commento
Condividi su altri siti

 

certo.quando si parla dei diritti dei bambini lo si fa solo per dire che non possono crescere con due uomini o con due donne.

e così i bisogni di un bambino si riducono tutti al poter dire "mamma" e "papà",una col grembiulino e i capelli lunghi, l'altro in giacca e cravatta e coi capelli corti.

strano che nessuno se ne sia accorto, ma la divisione di ruoli nella società occidentale si è rivelata fallimentare.i peggiori abusi, le peggiori violenze si compiono in famiglia,con bravi padri etero che massacrano di botte i figli o insidiano le figlie preadolescenti.e questa è statistica.

e chissà poi perchè ci si ricordi dei diritti dei bambini solo quando si discuta di adozioni da parte di coppie omosessuali.e qui dovrebbero essere i bambini a decidere.e qui,d'improvviso,diventano portatori di ogni diritto.

ai bambini adottati da coppie etero viene questo qualcosa?

e a voi, figli di genitori "naturali" è stato mai chiesto se vi piaceva la famiglia nella quale siete cresciuti?

no,mi sa.

perchè si tende a dare per scontato che due genitori, purchè etero,sapranno fare il proprio dovere.il che è di un'immane ipocrisia....oltre che falso.

un bambino ha diritto a due genitori che si amano,quale che sia il loro sesso di appartenenza. un bambino a diritto a due genitori che lo amino. un bambino ha diritto a delle figure di riferimento. un bambino ha diritto di non essere indottrinato su cosa, rispetto a canoni assolutamente ristretti, è "normale" o non lo è.

un bambino ha diritto a non essere preso in giro, è vero. ma succede. siete sicuri che questo diritto gli possa essere garantito con due genitori di sesso diverso?e se è cicciottello?se è troppo magro?se non è battezzato?se è nero/giallo/verde/blu?

gli omosessuali che desiderano avere un bambino non sono in torto.è la società che usa queste scuse pietose per nascondere un medievale bigottismo che è in torto.

S.

ps:Pollicino...cos'è la natura?la natura sono gli animali per esempio. esistono razze animali in cui è il maschio a partorire, esistono razze animali che divorano i propri figli, esistono razze animali che li sacrificano,se la sopravvivenza della madre è in pericolo, esistono razze animali che praticano l'omosessualità regolarmente,e crescono i cuccioli in grandi comunità,nelle quali tutti sono mamma e papà....allora, di che natura stai parlando?

Link al commento
Condividi su altri siti

 
Di non essere preso in giro a vita dai compagni..... Di poter chiamare una persona papa e un'altra mamma per distinguere i ruoli... Di vivere in un ambiente il piu possibile naturale..... la natura vince sempre...

E tu sai che cos'è "naturale"?

Link al commento
Condividi su altri siti

 
certo.quando si parla dei diritti dei bambini lo si fa solo per dire che non possono crescere con due uomini o con due donne.

e così i bisogni di un bambino si riducono tutti al poter dire "mamma" e "papà"' date='una col grembiulino e i capelli lunghi, l'altro in giacca e cravatta e coi capelli corti.

strano che nessuno se ne sia accorto, ma la divisione di ruoli nella società occidentale si è rivelata fallimentare.i peggiori abusi, le peggiori violenze si compiono in famiglia,con bravi padri etero che massacrano di botte i figli o insidiano le figlie preadolescenti.e questa è statistica.

e chissà poi perchè ci si ricordi dei diritti dei bambini solo quando si discuta di adozioni da parte di coppie omosessuali.e qui dovrebbero essere i bambini a decidere.e qui,d'improvviso,diventano portatori di ogni diritto.

ai bambini adottati da coppie etero viene questo qualcosa?

e a voi, figli di genitori "naturali" è stato mai chiesto se vi piaceva la famiglia nella quale siete cresciuti?

no,mi sa.

perchè si tende a dare per scontato che due genitori, purchè etero,sapranno fare il proprio dovere.il che è di un'immane ipocrisia....oltre che falso.

un bambino ha diritto a due genitori che si amano,quale che sia il loro sesso di appartenenza. un bambino a diritto a due genitori che lo amino. un bambino ha diritto a delle figure di riferimento. un bambino ha diritto di non essere indottrinato su cosa, rispetto a canoni assolutamente ristretti, è "normale" o non lo è.

un bambino ha diritto a non essere preso in giro, è vero. ma succede. siete sicuri che questo diritto gli possa essere garantito con due genitori di sesso diverso?e se è cicciottello?se è troppo magro?se non è battezzato?se è nero/giallo/verde/blu?

gli omosessuali che desiderano avere un bambino non sono in torto.è la società che usa queste scuse pietose per nascondere un medievale bigottismo che è in torto.

S.

ps:Pollicino...cos'è la natura?la natura sono gli animali per esempio. esistono razze animali in cui è il maschio a partorire, esistono razze animali che divorano i propri figli, esistono razze animali che li sacrificano,se la sopravvivenza della madre è in pericolo, esistono razze animali che praticano l'omosessualità regolarmente,e crescono i cuccioli in grandi comunità,nelle quali tutti sono mamma e papà....allora, di che natura stai parlando?[/color']

Ops...scusa S. , non avevo vito che hai fatto la stessa domanda...cmq , ti quoto pienamente :cry:

Link al commento
Condividi su altri siti

 

La natura è che un uomo e una donna danno alla luce un figlio...

Non c'è alcun motivo di andare contro la natura se non necessario...

Ognuno fa come vuole... per sè... la vita degli altri non puo essere influenzata... Non vedo perchè si debba dare l'adozione a coppie omosessuali se questo non è necessario...

Link al commento
Condividi su altri siti

 
La natura è che un uomo e una donna danno alla luce un figlio...

Non c'è alcun motivo di andare contro la natura se non necessario...

Ognuno fa come vuole... per sè... la vita degli altri non puo essere influenzata... Non vedo perchè si debba dare l'adozione a coppie omosessuali se questo non è necessario...

Certo , quella è natura...l'omosessualità non è natura? Perchè?

Link al commento
Condividi su altri siti

 
 
Perchè come se non sbaglio ha detto S è un disturbo dell'identità di genere...

Risposta circolare. Si tratta di un comportamento statisticamente - per quel che possiamo indagare - relativamente poco frequente. Dunque non è naturale??

Link al commento
Condividi su altri siti

 
Perchè come se non sbaglio ha detto S è un disturbo dell'identità di genere...

no Pollicino,sbagli, e di grosso.non è un disturbo dell'identità di genere,è stato considerato tale fino a molti anni fa.

attualmente l'oms considera l'omosessualità una condizione normale, come è giusto che sia.

è naturalissimo che due uomini o due donne facciano sesso tra loro...lo fanno anche gli animali.

comunque vedo che nessuno ha risposto alle obiezioni che ho posto....

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Ho già espresso la mia opinione in proposito in diversi altri topic... Quindi non vi tedio ulteriormente. In sostanza la penso come Pollicino, Basura, Legolas e Chiara.

Link al commento
Condividi su altri siti

 
Perchè come se non sbaglio ha detto S è un disturbo dell'identità di genere...

Risposta circolare. Si tratta di un comportamento statisticamente - per quel che possiamo indagare - relativamente poco frequente. Dunque non è naturale??

L'equivoco nasce forse sul significato del termine "naturale"...è naturale ciò che ad una persona riesce naturale. Se poi invece non riesce naturale al 90% delle persone, poco importa. Purché questo non comporti violenza verso nessuno. Non esiste una naturalità valida in astratto per tutti. Se poi volessimo capire PERCHE' in certi casi si manifesta l'atteggiamento omosessuale, un perché c'è sempre, come per tutte le cose, dato che nulla accade a caso.

Link al commento
Condividi su altri siti

 
Ho già espresso la mia opinione in proposito in diversi altri topic... Quindi non vi tedio ulteriormente. In sostanza la penso come Pollicino, Basura, Legolas e Chiara.

e mi sa che sono in lieve minoranza....

evvabbè...come si suol dire

"ci sedemmo dalla parte del torto perchè tutti gli altri posti erano occupati"

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.


Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.