Vai al contenuto
  • Pubblicità

celina1962

Lettino o vis a vis?

Messaggi consigliati

Emilio non c'è... Provo io.

Prima di tutto nei primi colloqui, lo psi per deontologia dovrebbe spiegare a quale orientamento appartiene e quali metodi usa in terapia secondo il suo specifico approccio.

La psicoanalisi è la psicoterapia più diffusa e conosciuta ma anche la più impegnativa come tempi, rigidità del setting, costi :good: . Si può fare quasi escusivamente in studi pivati, le sedute, circa due la settimana devono essere concordate prima ad orari e giorni fissi.

La psicoanalisi, investe e coinvolge tutta la tua esistenza in profondità , la scomparsa dei sintomi non è l'obiettivo primario. Le scuole più conosciute sono quelle di Freud, Yung, Adler. Le loro teorie oggi sono state rilette e modernizzate dai seguaci di ogni indirizzo, ma tutto è partito dall'idea geniale di Froid che in noi c'e un inconscio la cui indagine consente di curare le nevrosi considerate sintomo di traumi rimossi.

Le tante psicoterapie brevi( gestalt, umanistica, cognitivo comportamentale ecc.), di moda oggi, sono più indicate nei casi sofferenze psichiche e patologie che richiedono cure sintomatiche rapide (anoressia, dipendenze, fobie).Qui il terapeuta non lavora sul profondo, si limita a curare ed alleviare il sintomo. Non c'è transfert e se c'è non viene analizzato.

Sicuramente le cose che ho detto solleveranno mille polemiche perchè in effetti ci sono anche delle vie di mezzo.Possono esistere casi di psicanalisi non rigide, con sedute saltuarie e vis a vis e di psicoterapie non affrontate solo per tamponare il sintomo ma che esplorano il passato e sono profonde.

La scelta del terapeuta comunque è un qualcosa che si fa anche a pelle... l'orientamento è un fattore secondario.( Oggi i moderni terapeuti, "I nostri", non seguono rigidamente una teoria specifica, sono elastici e si adattano alle esigenze e richieste del paziente :D: ).

Si avverte subito se l'analista fa il suo lavoro con passione, se è aperto al'incontro, se scatta la scintilla dell'empatia.

Io trovo fondamentale sentire che il mio psi si appassiona ai miei problemi e al mio caso.

Se avverti di TROVARE ECO NEL CUORE DELL'ANALISTA ..... hai fatto la scelta più giusta. ^_^

:p: Azz ma sei proprio informata!!!! Che hai letto? Facci qualche nome ditesti interessanti sull'argomento , quelli che spiegano un pò come stanno le cose..comunque brava ottimo riassunto, perchè dovresti suscitare polemiche, credo che hai detto benissimo, specialmente sulla parte in cui dici :

La scelta del terapeuta comunque è un qualcosa che si fa anche a pelle... l'orientamento è un fattore secondario.( Oggi i moderni terapeuti, "I nostri", non seguono rigidamente una teoria specifica, sono elastici e si adattano alle esigenze e richieste del paziente :D: ).

Si avverte subito se l'analista fa il suo lavoro con passione, se è aperto al'incontro, se scatta la scintilla dell'empatia.

Io trovo fondamentale sentire che il mio psi si appassiona ai miei problemi e al mio caso.

Se avverti di TROVARE ECO NEL CUORE DELL'ANALISTA ..... hai fatto la scelta più giusta.

Condivido in pieno e sono certa sia così, perchè io non vorrei assolutamente uno psicologo che mette la teoria avanti alle percezioni, ai sentimenti del e verso il paziente!!!!

Riguardo invece la prima parte in cuidici:

La psicoanalisi è la psicoterapia più diffusa e conosciuta ma....
, resto un pò perplessa perchè pensavo che la psicoterapia e l'analisi fossero due cose diverse, quindi quando la mia psi mi ha detto che fa psicoterapia ad indirizzo analitico, vuol dire che io faccio psicoanalisi??? Azz!!! Questa non è propriamente una bella notizia, proprio perchè i tempi sono lunghi e i soldi sono pochini!!!! Mi sa che devo proprio parlarne, voglio capire i tempi che secondo lei occorreranno....

Riguardo alla psicoterapia dinamica? Ne sapete qualcosa? Tu Celina??? :shok:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Riguardo alla psicoterapia dinamica? Ne sapete qualcosa? Tu Celina??? :D:

Il mio psi mi sa proprio che è di quell'indirizzo, una volta mi accennò qualcosa, ma al tempo stavo troppo male perché me ne importasse qualcosa :;):

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Vorrei tanto capire cosa cambia. Il lettino mi rilassa tanto e mi consente di andare in fondo al mio inconscio.Ma poter osservare le espressioni del voltolto del mio psy, che nonostante la sua ostinata impenetrabilità, ormai forse dopo tre anni saprei cogliere qualche reazione o emozione, mi stimola tanto e penso possa portare nella relazione terapeutica uno scatto in più. So che non funziona ma vorrei che qualcuno me lo spiegasse. Help. Celina

cara celina.....

secondo te uno che sa tutto di jung per esempio o di Freud significa che tocca con mano ciò che hanno detto o scritto....

sembra una domanda non pertinente ma lo è....

ossia il sapere rende conoscitori...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

espertone!!! ^_^

la mia dovrebbe avere queste specializzazioni:

Psicologia Clinica e Psicologia Forense,Indirizzo Cognitivo-Comportamentale

quindi la mia non ha nulla di analitico? freud? young ecc....?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Mio come al solito ti diverti ad essere ermetico.....

scusami,,,davvero non volevo....è che sono un asino .....dimmi cosa non è chiaro...

io intendo conoscere intellettivamente una cosa, vuol dire averla vissuta....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Judi sei tosta! Lui ha capito e fa del suo meglio per gestire la situazione e contenere i tuoi bollenti spiriti. Cosa potresti fare per stupirlo? O ti inventi un sogno erotico ad hoc (non mi sembra sano), o ti metti una mini mozzafiato(puoi provarci...), oppure ti leggi qualche testo di psi e lo lasci senza parole facendogli una lezione su Lacan. Hai ampia scelta.

mah in realtà volevo fare leva su altro...Anche se oggi non sono più dell'idea di scrivergli una mail, aspetterò settimana prossima!

In realtà io la butto più sul lato emotivo che su quello erotico.

E' difficile spiegare senza essere esplicita...diciamo che gli volevo ricordare il suo controtransfert, di cui ha/abbiamo parlato esplicitamente. così giusto per accertarmi che ci sia sempre...il controtransfert, intendo!

E' un casino parlare così ermeticamente.... ^_^

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
scusami,,,davvero non volevo....è che sono un asino .....dimmi cosa non è chiaro...

io intendo conoscere intellettivamente una cosa, vuol dire averla vissuta....

Ciao mio, condivido pienamente quello che affermi. Oggi io sono e penso in base a tutto quello che ho vissuto.

Se non sono felice è perchè non ho ancora trovato la meta del mio pellegrinaggio.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
^_^ Azz ma sei proprio informata!!!! Che hai letto? Facci qualche nome ditesti interessanti sull'argomento , quelli che spiegano un pò come stanno le cose..comunque brava ottimo riassunto, perchè dovresti suscitare polemiche, credo che hai detto benissimo, specialmente sulla parte in cui dici :

Condivido in pieno e sono certa sia così, perchè io non vorrei assolutamente uno psicologo che mette la teoria avanti alle percezioni, ai sentimenti del e verso il paziente!!!!

Riguardo invece la prima parte in cui dici: , resto un pò perplessa perchè pensavo che la psicoterapia e l'analisi fossero due cose diverse, quindi quando la mia psi mi ha detto che fa psicoterapia ad indirizzo analitico, vuol dire che io faccio psicoanalisi??? Azz!!! Questa non è propriamente una bella notizia, proprio perchè i tempi sono lunghi e i soldi sono pochini!!!! Mi sa che devo proprio parlarne, voglio capire i tempi che secondo lei occorreranno....

Riguardo alla psicoterapia dinamica? Ne sapete qualcosa? Tu Celina??? :eek:

Credo proprio che ambedue le voste siano psicoanalisi. Quindi ..calma e ghiaccio sui...c... ci vuole tempo e e pazienza :wub: .

La psicologia dinamica è la psi del divenire, un graduale sviluppo della personalità che implica uno studio degli efetti che le emozioni hanno sul comportamento E' sostanzialmente una psicoanalisi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Credo proprio che ambedue le voste siano psicoanalisi. Quindi ..calma e ghiaccio sui...c... ci vuole tempo e e pazienza :blush: .

La psicologia dinamica è la psi del divenire, un graduale sviluppo della personalità che implica uno studio degli efetti che le emozioni hanno sul comportamento E' sostanzialmente una psicoanalisi.

grazie celina, sei davvero esperta...cos'hai letto? Mi interesserebbe.... :B):

Quindi psicoanalisi, uff e io che volevo ottenere subito dei risultati, mi basteerebbe rialzarmi un pò dall'ultima caduta negli inferi......comunque mi consola il fatto che lei mi ha detto di essere molto avanti,, in quanto "ho già la domanda" :unsure: (così ha detto.... :D: ) e che grazie alla vecchia terapia mi sono portata avanti sul percorso.....bah speriamo parecchio avanti....visto anche i risultati INASPETTATI e un pò pesanti che sto ottendendo!!!! -_-:huh:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Alcuni libri di Aldo Carotenuto mi hanno fatto capire (a modo mio!!!!) che cosa è veramente la psicoanalisi e il rapporto terapeutico. "La nostalgia della memoria" ed Bompiani è il mio preferito. Dopo ditemi cosa ve ne pare, io sono stata folgorata.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Alcuni libri di Aldo Carotenuto mi hanno fatto capire (a modo mio!!!!) che cosa è veramente la psicoanalisi e il rapporto terapeutico. "La nostalgia della memoria" ed Bompiani è il mio preferito. Dopo ditemi cosa ve ne pare, io sono stata folgorata.

grazie mille celina ti faccio sapere... :(:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Io odio il lettino!

(quotissime)

Ma davvero questi strizzacervelli vogliono ancora portarvi a letto (ino)? :D:

A me in 15 anni di analisi di vario tipo non è mai capitato. Pensavo che l'usanza fosse finita dopo la morte di Freud... :D::D:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Documentati bene, non è come dici tu. Dopo quindici anni di poltrona hai avuto risultati? Se no o pochi,( una terapia che dura tanto generalmente si ritiene fallita. Scusa ma non so la tua storia), cambia terapeuta e prova il lettino, anche se lo odi. Hai fatto analizzare questo tuo odio a qualcuno? Sarebbe terapeutico. Chissà?

P.S.Freud è il pilastro della psicoanalisi e il suo approccio ( anche se riveduto) è ancora la base di tutti gli studi di psicologia.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

bè celina non credo che laterapia dipenda esclusivamente dalla poltrona o lettino, ci sono fattori molto più importanti e determinanti per la riuscita della terapia....tant'è che alcuno fanno scegliere tranquillamente al paziente, se fosse importante, direbbero che si lavora così, altrimenti i risultati non si ottengono.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

digi79 Inviato il Oggi, 14:51

bè celina non credo che laterapia dipenda esclusivamente dalla poltrona o lettino, ci sono fattori molto più importanti e determinanti per la riuscita della terapia....tant'è che alcuno fanno scegliere tranquillamente al paziente, se fosse importante, direbbero che si lavora così, altrimenti i risultati non si ottengono.....

Digi io non dico che il lettino è determinante per il buon esito della terapia, però ritenerlo uno strumento di tortura preistorico nemmeno.

Per me è stato utile, per cui sono una favorevole al sistema.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

si si certo ma credo proprio che turbo scherzasse!!!! :;):

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Documentati bene, non è come dici tu. Dopo quindici anni di poltrona hai avuto risultati? Se no o pochi,( una terapia che dura tanto generalmente si ritiene fallita. Scusa ma non so la tua storia), cambia terapeuta e prova il lettino, anche se lo odi. Hai fatto analizzare questo tuo odio a qualcuno? Sarebbe terapeutico. Chissà?

P.S.Freud è il pilastro della psicoanalisi e il suo approccio ( anche se riveduto) è ancora la base di tutti gli studi di psicologia.

Purtroppo (devo dire) non ho mai trovato una psicologa giovane e carina che mi portasse a letto (o lettino, anche piccolo fa lo stesso). Ho quasi causato il suicidio di 7 analisti, disperati perché di fronte al mio caso si sono sentiti falliti... :He He: .

Ma alla fine anche la poltrona non risolve niente... :Shame On You: . Forse fare analisi appesi per i piedi al lampadario a testa in giù darebbe quel senso di brivido e pericolo stimolante per progredire nel superamento dei propri blocchi emotivi? :Silly: Resto dell'idea, dopo 15 anni di tentativi, che la cosa migliore è il "suicidio elegante". Magari imbottiti di tritolo durante una visita alla Camera dei Deputati... :Devil: Oppure tagliarsi lentamente la gola in piena piazza San Pietro durante la messa di Natale... :;):

Qualcosa che accoppi l'elemento scenografico col soddisfacimento della propria ansia di non far perdere del tutto il ricordo disé...come disse Andy Warhol, ognuno di noi merita di vivere il proprio quarto d'ora di celebrità...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Purtroppo (devo dire) non ho mai trovato una psicologa giovane e carina che mi portasse a letto (o lettino, anche piccolo fa lo stesso). Ho quasi causato il suicidio di 7 analisti, disperati perché di fronte al mio caso si sono sentiti falliti... .

Ma alla fine anche la poltrona non risolve niente... :. Forse fare analisi appesi per i piedi al lampadario a testa in giù darebbe quel senso di brivido e pericolo stimolante per progredire nel superamento dei propri blocchi emotivi? : Resto dell'idea, dopo 15 anni di tentativi, che la cosa migliore è il "suicidio elegante". Magari imbottiti di tritolo durante una visita alla Camera dei Deputati... :Devil: Oppure tagliarsi lentamente la gola in piena piazza San Pietro durante la messa di Natale...

Qualcosa che accoppi l'elemento scenografico col soddisfacimento della propria ansia di non far perdere del tutto il ricordo disé...come disse Andy Warhol, ognuno di noi merita di vivere il proprio quarto d'ora di celebrità...

Ciao turbo, te lo scosiglio...Dopo un paio di giorni che scoppia la notizia si brucia :=@: e poi dopo che sei morto che te ne fai del quarto d'ora di celebrità?

Parlaci del tuo caso se ti va...Siamo le tue nuove psi :He He::Silly::;)::Devil: e ti portiamo su un letto(ino) virtuale per analizzarti, anche se rischiamo il suicidio :Skull: .7+4 fa 11 . Almeno qui è a costo zero.

Ma noi siamo di coccio! :Shame On You:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Froggy scusami! Ti avevo consigliato il lettino solo perchè per me è stato più che utile, miracoloso. Ma evidentemente se tu non ti ci trovi, non fa niente...

tranquilla celina, a te andava bene il lettino, a me no, ma non c'è problema !!

Io penso che a loro fa piacere sentire che il paziente si lega e si affeziona.

e certo che gli fa piacere.... un bel massaggino dell'ego fa piacere anche a loro !! -_-

e poi sei stata capace di aprirti lo stesso con la tua psy. Brava, sei stata "una grande." :rolleyes:

in ritardo, ma grazie !! ^_^

Pensavo a una cosa.....ma le vostre sedute sono partite raccontando di voi stesse , del vostro passato, fino ad arrivare al presente o sono alla rinfusa, cioè mischiando passato e presente senza un ordine logico?

Quanta importanza danno i vostri psi al passato?

io procedo un po' alla rinfusa. in genere inizio col parlare del presente e poi seguo il flusso dei miei pensieri e vedo dove mi prota..... in genere mi fa schiantare contro un muro !! :Skull:

sai proprio stanotte ho fatto un segno che mi haparticolarmentecolpito anche se a pensarci bene non ho capito epr quale motivo....comunque eero andata dalla nuova psi e mi sono ritrovata mio padre, mia madre, mio marito e mia sorella, tutti lì che aspettavano il loro turno per parlare con la psi che li aveva interpellati a mia insaputa.....comunque quando è toccato a me ero siagitata ma anche contenta che la psi li avesse chiamati, anche perchè man mano che uscivano dalla sua stanza, avev onotato che non erano arrabbiati o intristiti o cose negative...ma sereni e forse più consapevoli....mi ha colpito molto questo sogno, credo che lunedì ne parlerò con la psi nuova!!!!

bello questo sogno, molto significativo!!

gliene hai parlato? sono curiosa di sapere che ti ha detto

Poi ha detto che se si considera la relazione analitica come una specie di lotta tra il terapeuta e la resistenza del paziente, in una certa fase, l'inconscio del paziente, grazie al transfert, passa al nemico, si allea con l'analista contro la propria resistenza impegnata a difendersi dall'assedio del terapeuta.

il mio inconscio ormai è completamente dall'altra parte della barricata e mi spara a vista.... :(:

boooo non gliel'ho chiesto alla prima e la seconda mi ha solo detto che anche lei come l'altra (si conoscono) è una psicoterapeuta ad indirizzo analitico, e l'altra mi disse che con la nuova avrei fatto psicoterapia dinamica.....io non ci vedo nessuna scuola di pensiero in tutto questo...so che comunque analizzano i sogni, e essendo ad indirizzo analitico partono dal passato, l'infanzia ecc. ecc. per il resto, ignorante totale, però se la prossima volta non sono troppo presaa parlare di me glielo voglio chiedere.... :B): Tu ne capisci qualcosa, con le cose che ho detto? :o:

digi la mia è junghiana e mi ha detto che la sua è psicologia analitica che altro non è se non un tipo di psicoterapia.

cmq anche la mia lavora molto con i sogni e ti posso assicurare che è una figata, escono fuori delle cose veramente interessanti !!

Ecco anche questa cosa la trovo illuminante...insomma allora non sono deficiente io a fare delle cose per "non deluderlo", o farmi delle menate per "paura di tradirlo"...etc, etc

sto quasi pensando di tornare all'attacco con un'altra mail, che so che non dovrei...però mi è sembrato di essere distante le ultime sedute...vorrei fargli sentire quanto è importante per me...(lo so che ho espresso tutto molto confusamente, però non mi va di essere troppo esplicita!). Ci penserò su questi giorni...A voi non viene mai voglia di fare qualcosa che può destabilizzare un po' lo psicologo? Destabilizzare è un parolone, lo so...Qualcosa di inaspettato, per stupirlo un po'...sono solo io ad avere certe idee?

Juditta invece di tornare all'attacco con un'altra mail perchè non provi a dirgli tutto a voce..... magari questo potrebbe destabilizzarlo più di quanto pensi..... :D:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
un momento che ho tempo vi scrivo un messaggi descrivendo cosa trovo di sexy in lui... :o::rolleyes:

Juditta forse me lo sono perso nei vari messaggi, ma l'hai poi scritto cosa trovi di sexy in lui...... ? :Skull:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

ciao francy, ^_^ si ne ho parlato del sogno alla psi, solo che a dirti la verità non mi ricordo cosa mi abbia detto ariguardo :o::(: ..sarà che da quando sto andando le ho raccontato una marea di sogni e sensazioni e cose aleatorie che non mi ci raccapezzo più :D: ...una figata dici??? :Skull: Beata te per me sono tutte mazzate ste interpretazioni.... -_- ho i brividi al solo pensiero..sorvoliamo pleassssseeee :rolleyes:

ci sei mancata!!!! :B):

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
ciao francy, ^_^ si ne ho parlato del sogno alla psi, solo che a dirti la verità non mi ricordo cosa mi abbia detto ariguardo :o::(: ..sarà che da quando sto andando le ho raccontato una marea di sogni e sensazioni e cose aleatorie che non mi ci raccapezzo più :D: ...una figata dici??? :Skull: Beata te per me sono tutte mazzate ste interpretazioni.... -_- ho i brividi al solo pensiero..sorvoliamo pleassssseeee :rolleyes:

ci sei mancata!!!! :B):

mi siete mancate anche voi !!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Vorrei restare legata al tema del topic.

Per me, quella di sostenere lo sguardo dello psi per 45 minuti è un'esperinza nuova e un pò sconvogente :Yawn: . Ci sono momenti che che sono tranquilla e sicura, altri che mi sento penetrata da due spade che mi spiazzano :D: .

Voi come la vivete? Per me non è facile, mentre devo sostenere il suo sguardo, scendere giù, giù nel profondo e toccare cose lontane e vicine dolorose e scottanti..... Oggi glielo ho detto e lui mi ha spiegato che ci dobbiamo assestare, è un momento di passaggio ma che se preferisco posso ritornare sul lettino. Per favore ditemi la vostra. ^_^

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Vorrei restare legata al tema del topic.

Per me, quella di sostenere lo sguardo dello psi per 45 minuti è un'esperinza nuova e un pò sconvogente :Yawn: . Ci sono momenti che che sono tranquilla e sicura, altri che mi sento penetrata da due spade che mi spiazzano :D: .

Voi come la vivete? Per me non è facile, mentre devo sostenere il suo sguardo, scendere giù, giù nel profondo e toccare cose lontane e vicine dolorose e scottanti..... Oggi glielo ho detto e lui mi ha spiegato che ci dobbiamo assestare, è un momento di passaggio ma che se preferisco posso ritornare sul lettino. Per favore ditemi la vostra. ^_^

ciao celina anch'io credo che sia solo una questione di abitudine, di assestamento, come dice il tuo psicologo...io invece ho la psi a un metro da me e gli occhi fissi nei miei, si a votle nel dire cose molto intime è difficile sostenere quello sguardo ma nello stesso tempo non vorrei altrimenti, quel confronto diretto mi aiuta a rendermi conto di quanto tutto ciò che viene fuori sia vero..non so per voi ma a volte ho l'impressione che la giusy che fa analisi è diversa daquella di tutti i giorni...e questo mi fa una certa impressione...sarà dovuto alla complessità dei temi affrotnati che tengo solo per me da sempre, nella mia solitudine interiore, non so..certo è che quel confronto diretto, occhi negli occhi (non distolgo mai lo agurdo) mi aiuta a sentirmi vera e autentica, e soprattutto non più sola con me stessa....

Credo in fondo che sia una cosa molto personale....aspetta un pò per prendere una decisione.... :;):

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.