Vai al contenuto

Cerca nella Comunità

Visualizzazione dei risultati per tag 'aiuto'.

  • Ricerca per tag

    Tipi di tag separati da virgole.
  • Ricerca per autore

Tipo di contenuto


Calendari

  • Gli eventi della Comunità di Psiconline

Forum

  • Regolamento del Forum
  • Confrontiamoci con gli Esperti
    • La psicologia dell'infanzia e dell'adolescenza
    • I disturbi dell'alimentazione
    • La coppia, l'amore e la dipendenza affettiva
  • Confrontiamoci fra di noi
    • Avvisi e richieste
    • Parliamo di Psicologia
    • Fatti e misfatti
    • Chi mi aiuta?
    • Argomenti
    • Single, Coppia, Famiglia
    • Mobbing & Bossing: prevenzione e non solo cura
    • L'ho appena letto ed ora ne parlo! (Il libro che mi ha colpito ... )
    • L'ho appena visto ed ora ne parlo! (Il film che mi ha colpito ... )
    • Accordi e disaccordi
    • Parliamo di attualità...
    • La vita scolastica
    • Totem e tabù
  • Spazio libero
    • Ciao, io sono ....
    • Coccole e carezze
    • Hobby e passioni
    • Chiacchiere in libertà (lo spazio per gli OFF TOPIC)
  • Corsi, Convegni, Congressi, Incontri di Formazione
    • Convegni ECM
    • Convegni, Congressi e Corsi
  • Professione Psicologo
    • Avvisi e richieste
    • Problemi della professione
    • Psicologia ed Internet
    • Usiamo i Test Psicologici
  • Studenti di psicologia
    • Studenti di psicologia
    • Esame di Stato per Psicologi
    • La tesi di laurea
    • Studenti di psicologia.it

Cerca risultati in...

Trova risultati che contengono...


Data di creazione

  • Inizio

    Fine


Ultimo aggiornamento

  • Inizio

    Fine


Filtra per numero di...

Registrato

  • Inizio

    Fine


Gruppo


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests

Trovato 22 risultati

  1. Buonasera ragazzi!! ho appena scoperto questo forum perché stavo girovagando in rete alla ricerca di qualche consiglio per superare questa mia situazione. Grazie infinite in anticipo a chi saprà darmi una mano. Due / tre anni fa ho conosciuto questo ragazzo ad un corso di lavoro e abbiamo subito fatto amicizia. **Premessa: sono una ragazza timida e riservata e molte volte non riesco ad aprirmi facilmente, però con lui è stato facile in quanto era lo sfigatello bruttino e il pagliaccio della classe, il classico tipo che deve far amicizia con tutti e far ridere per forza.*** Abbiamo co
  2. Salve, sono qui perché sento il bisogno di confrontarmi con qualcuno che non mi guardi come si guarda un cucciolo bagnato e tremante, o peggio, come un relitto umano...ho 31 anni e penso che la mia vita sia finita...lotto con la depressione da quando ho 18 anni(età in cui ho iniziato a prendere antidepressivi ma che ho scelto di sospendere quasi un anno fa) in questo tempo ho avuto brevi momenti di serenità cui seguivano, peró, periodi di profondo malessere e frustrazione..sono sempre stata una persona molto sola, perchè le volte che provavo ad avvicinarmi a qualcuno puntualmente venivo delusa
  3. Buongiorno a tutti. Mi sono iscritta al forum per ricevere qualche consiglio, sono fidanzata da circa due anni e mezzo con un ragazzo più grande di me (io 21 e lui 27), premetto che io frequento l'università da fuorisede e quindi ci vediamo solo il week end. Da quando ha cambiato lavoro a gennaio è entrato in uno stato di apatia, non prova quasi più emozioni, paradossalmente magari si commuove per alcuni film ma quando ha perso entrambi i nonni nel giro di una settimana non ha versato una lacrima. Questo mi spaventa molto, inoltre è da un mese a questa parte che ci sono problemi
  4. Buongiorno, vorrei sfogarmi su una situazione che mi fa soffrire da molto tempo. Sono un disagiato sociale di 23 anni con cronici problemi di comunicazione in famiglia, e del resto le cose sono collegate. Loro sono schivi, senza viziarmi non mi hanno fatto mancare nulla da piccolo, nemmeno rabbiose botte se per educarmi. Ne ho prese davvero tante, anche ingiustamente. Non mi hanno trasmesso l’importanza di coltivare amicizie perché loro stessi non ne avevano: mio padre ha un po’ rimediato negli ultimi anni, mamma no. All’alba dei 60 sta sempre sola, lavora per colmare i suo
  5. salve, ho un problema con l'alimentazione, ormai da troppi anni, io ne ho più di 40. ormai non so più come uscirne, pensavo tempo fa di essere guarito invece sono sprofondato. ammetto che provo enorme vergogna per questa mia debolezza, perchè tutti mi vedono come un uomo forte, in virtù anche del lavoro che svolgo. eppure questo problema della bulimia esula da tutto. sono qui per sfogarmi, chiedere aiuto, consigli, avere un confronto, con la paura cmq di essere giudicato
  6. Salve, questa notte ho sognato che una persona dopo essere resuscitata per non si sa quale motivo, è venuta da me e mi ha detto che nel tempo della sua morte aveva visto la mia e che sarebbe stata tra pochi giorni in un incidente stradale con una mia amica.. Mi sono svegliata da stamattina ed ho paura che possa succedere davvero.. In questi giorni sono molto ansiosa, e si, ho paura di poter morire da un giorno all'altro. E con il sogno di stanotte sono proprio in uno stato di terrore puro e non so che fare per farmi passare questa ansia e soprattutto questa paura. Vi prego aiutatemi e tranqui
  7. Scusate,vorrei dire poche parole riguardo a ciò che mi sta succedendo.Dal mio nickname si è intuito che sono ancora un ragazzino di quindici anni e che non ha proprio le idee chiare in testa. Non so chi sono.Mi spiego meglio.Ogni giorno mi alzo col pensiero che quella giornata mi possa andare bene come andare da schifo,ma non perché sono gli altri che me lo fanno pensare. Sono io.Penso di non essere l'unico ad avere questo problema.Ho consultato diversi forum ma ho ricavato tanto come niente. Voglio che qualcuno mi possa dare una spinta.Possa dirmi quella frase che mi cambierà totalmente la vi
  8. Amalia

    Cronicità della solitudine

    Buonasera a tutti mi chiamo Amalia ho 41 anni scrivo in questo forum perché ho bisogno che i miei pensieri escano dalla mia mente , che in qualche modo qualcuno sappia che io esisto e non sono solo una delle tante persone che si muovono sul pianeta... questa è una di quelle sere dove la mia solitudine è affamata è sta quasi per inghiottirmi... la mia storia ha dei momenti cardine che forse spiegano perché sono qui a raccontarvi di me...sorella minore di 2 fratelli quasi coetanei tra loro ( legatissimi) quindi una quasi figlia unica alla costante ricerca di essere accettata ma troppo piccola se
  9. avete presente il film "relazioni pericolose", ecco credo di essere stata vittima di una circostanza simile. quindi mi chiedo perché alcune persone sono talmente prive di umanità? perché condannare una persona con finti sentimenti fino a farla innamorare pazzamente per condurla poi all'abbandono e alla depressione non può essere considerato reato? come ci si può difendere da queste persone? qualcuno può aiutarmi a capire per favore? perché sto lentamente impazzendo.
  10. Buonasera a tutti, mi chiamo Giacomo ho quasi 21 anni, scrivo questo post perchè non sopporto più la mia situazione: la mia vita è una completa menzogna con me stesso. Insomma mi ritengo un ragazzo normale, mi impegno in modo discreto su tutto, esco in modo occasionale con una piccola cerchia di amici e ogni tanto cerco di uscire con persone nuove (in media 2 volte a settimana), vado ancora alle scuole superiori e ho una famiglia normale nella media (credo). Principalmente i miei problemi sono questi: non riesco a perseverare sugli obbiettivi o li lascio a metà strada; molto spesso mi capita d
  11. Salve, mi chiamo Alessia ho 19 anni. Vi racconto in breve la mia storia...mia madre è polacca si è trasferita in Italia giovanissima, ha incontrato mio padre e si sono sposati.Ricordo che avevo 9 anni quando mia madre mi obbligava ad uscire di casa per comprarle il vino...se non lo facevo mi urlava, minacciandomi che non mi avrebbe comprato giochi, caramelle...e se continuavo a rifiutare non mi parlava e ci andava lei.La cosa è continuata per anni ..e non potete immaginare il clima che vivevo, tornavo a casa dopo aver giocato con le mie amiche e la trovavo stesa su un divano con lo sguardo per
  12. Ciao, per parlare di me dovrei scrivere forse troppo quindi mi soffermerò sulle cose più importanti. Ho 25 anni, sono indietro con i miei studi universitari perchè dopo i primi 2 anni sono caduta in uno stato di apatia e sconforto. Non riesco a trovare quasi nulla che mi piaccia fare. Sono trascurata, non esco quasi mai, non vado più all'università nonostante ormai mi manchino solo 2 esami da dare per laurearmi. Ho paura di non saper fare nulla, sono insicura. Due anni fa ero così rassegnata che ho preso un coltello e me lo sono infilato nel braccio, mi hanno messo 4 punti
  13. Salve.. scusate il disturbo ma mi potreste dare dei consigli? sono una ragazzi di 17 anni e mi sento triste, vuota e mi sento un fallimento Fin da piccola ho sempre pensato che io non fossi abbastanza per la mia famiglia e per i miei amici... i miei incubi si sono avverati quando alle medie la mia migliore amica di quel tempo (10 anni di amicizia) ha cominciato a evitarmi dicendomi che non voleva essere più amica di una ragazza grassa e noiosa e da quel giorno in poi tutto il mio mondo si è fermato, non volevo più uscire e da quel momento in poi non ho più indossato degli short
  14. Salve forum,mi chiamo simone,e sono un adolescente con un piccolo problema: sono un ragazzo giovane,figlio unico,genitori separati.Ho vissuto molta parte della mia vita da solo,anche abbastanza bene,ora non so come mai,ma mi sento molto giù di morale,triste,arrabiato,come se volessi avere una persona con cui confidarmi,una persona dove ci posso contare.Tutto questo è accaduto solo dopo che tanti anni,qualche giorno fà ho riicontrato mia cugina più grande di 7 anni.Non so cosa fare,se è considerabile una depressione o no,forse è il caso di trovarmi una ragazza,ma non riesco a trovarla per ora.S
  15. Ciao a tutti, Sono un ragazzo di quasi 21 anni, frequento l'università (studio fuori sede), facoltà di medicina, primo anno. Spero di scrivere cose che diciamo possano essere argomento di discussione e utili. Quello che vorrei raccontare/discutere è piuttosto personale, perchè non l'ho mai detto a nessuno, ma anche condivisibile poichè sono certo sia già stato provato da altri, che spero intervengano. Partiamo dal punto: mi sembra che la mia vita abbia preso una piega che non fa per me, come se non fosse mia, non mi sento "io", quello di sempre, che ero. La paura la fa da padrona, mi sta
  16. Ciao a tutti, sono arrivata a questo forum cercando in internet supporto per quella che mi sembra una situazione senza via d'uscita. Sono sposata da quasi un anno e mi sembra davvero di aver fatto un errore madornale. La preparazione del matrimonio è stata un incubo per le continue litigate tra mio marito e la sua famiglia, con continui ricatti, telefonate nel cuore della notte, insulti (anche verso di me etc...) è stato tutto in forse fino alla settimana prima della celebrazione e sono arrivata così esaurita che non mi sono goduta niente di quel momento. Lui cercava aiuto e conforto in me e a
  17. Ciao mi chiamo marco sono un ragazzo di 24 anni e volevo domandarvi un paio di consigli sulla mia posizione e su cosa potrei fare per migliorare oltre a me stesso anche i rapporti che ho con le altre persone... Ci sono delle volte che sembra di guardare la vita di terza persona... ci sono delle volte che mi sento sprofondare nei più profondi meandri dell' angoscia ... Sono anche affetto da psoriasi a placche, da circa sette anni, mi sono comparse macchie in più punti del corpo: dietro alle orecchie, sulle ginocchia, sulle mani, e anche sotto gli occhi e anche in punti più intimi.. e questo
  18. ciao è la prima volta che sono in questo sito, ma avevo proprio bisogno di sfogarmi. Quest'anno mi sono trasferito in una scuola, perdendo tutti i miei amici: avendo i pomeriggi diversi da quelli dei miei amici ci siamo praticamente persi di vista. Il problema è che mi sto creando una vera e propria "bolla", intorno a me, e sto sprecando il mio tempo. Tutto è iniziato dopo natale, che dopo aver preso la mia macchina fotografica, mi sono iniziato a fare trip mentali: per esempio mi continuavo a domandare, ma mi piace veramente? ma sto provando l'emozione delle cose che mi piacciono? facendomi u
  19. Salve ragazzi. Sono nuovo qui e anche molto giovane. Ho 20 anni, e vi ringrazio anticipatamente per la lettura qui di seguito. La mia passata storia, durata due anni, si è interrotta il 14 Giugno 2014, pochi giorni prima del mio inizio esame di maturità, data che ha cambiato l'esito e il morale, su varie situazioni avvenire. Faccio continuamente sogni durante la notte, sogno la ragazza, a volte la sua famiglia, c'è dispiacere generale. Spesso il sogno è accompagnato e seguito da un incubo, come qualcuno che vuole uccidermi nella mi stanza, chiusa a chiave. Vi racconto questi ultimo episodio
  20. salve a tutti. ho trovato questo forum cercando soluzioni per la mia ansia, e ho deciso di registrarmi e aprire un topic. ho 21 anni, premetto che non voglio andare da specialisti perchè non credo di essere a quei livelli, di averne bisogno a tal punto. voglio risolvere il problema, o almeno diminuirlo, da sola, ma non so come fare, magari voi ci siete passati e sapete darmi qualche consiglio. già dalle prime gite scolastiche di più giorni notavo difficoltà ad addormentarmi, soprattutto la prima notte. addirittura al mattino avevo la febbre (credo perchè quando non dormo/mi stanco troppo rea
  21. Ciao a tutti, sono nuovo e trovo interessante il vostro forum e ho bisogno di scrivere, soprattutto di farmi consigliare! Inizio da qui : Ho conosciuto la mia ragazza quasi 3 anni fa, e quando l'ho conosciuta diciamo che ero il classico ragazzo adolescente (avevo 20 anni), che non si era mai innamorato e che ha sempre provato a crearsi una storia seria ma per via di altri motivi non ci sono mai riuscito. Quando ho conosciuto lei quindi io pensavo fosse una ragazza come tutte le altre ma ha sempre avuto un potere già dall'inizio, testarda e quando si fissa un obbiettivo l'ho raggiunge, e poi
  22. Eroghiamo servizio serio e professionale di assistenza elaborazione tesi di laurea in: sociologia, pedagogia, psicologia, scienze sociali e ss. Tempi di consegna rapidi e costi nettamente inferiori alle aziende. Possibilità di pagamento dilazionato. Contattare solo se realmente interessati. No perditempo.
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.