Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

PSICOLOGIA NEWS n.50 - 17.1.2002

on . Postato in News libri e riviste | Letto 188 volte

  • L'ALTRA FACCIA DELLA LUNA - Idee e strumenti per l'autovalutazione della scuola
  • Empowerment cognitivo e prevenzione dell'insuccesso - Attività metacognitive per gli insegnanti e gli alunni
  • VIOLENZA SESSUALE - La Legge 15 febbraio 1996, N. 66
  • Lo specchio dell'Io. Autoritratto e psicologia
  • Il gioco & l'azzardo. Il fenomeno, la clinica, le possibilità di intervento
  • La strategia del camaleonte - La simulazione nel mondo vivente
  • Personalità, sviluppo e psicopatologia

Giovanni Testa
L'ALTRA FACCIA DELLA LUNA - Idee e strumenti per l'autovalutazione della scuola
Edizioni Scientifiche Magi

Con l'introduzione dell'autonomia scolastica si è giunti a una tappa decisiva del cambiamento dell'intero sistema scolastico italiano. È una riforma che chiama in gioco tutti gli operatori scolastici e impone strumenti professionali che permettano di affrontare il cambiamento.
Il progetto di autovalutazione della scuola, qui presentato, risponde a questa esigenza.
È uno strumento che permette agli istituti scolastici di valutare criticamente il proprio operato e di apprendere dall'esperienza. Il progetto contribuisce alla costruzione di un sistema-scuola di qualità - ambiente di apprendimento e di benessere per allievi e operatori - e consentendo di individuare risorse, finalità, esigenze finora inespresse. Consentendo di scoprire… l'altra faccia della luna.
Riflessione teorica e ricerca sul campo. Per il recupero della credibilità sociale della scuola.
Nella prima parte il percorso di ricerca, gli intenti e le motivazioni. Nella seconda il progetto vero e proprio; individuazione di indicatori e standard di qualità, i questionari da somministrare agli insegnanti, agli alunni e ai genitori.

Francesca Pazzaglia, Angelica Moè, Gianna Friso e Roberta Rizzato
Empowerment cognitivo e prevenzione dell'insuccesso - Attività metacognitive per gli insegnanti e gli alunni
pp.280, ISBN 88-7946-426-4, Euro 20,14
Erickson Editore

Per molti studenti, le difficoltà a memorizzare o a comprendere gli argomenti trattati in classe si trasformano spesso in vere e proprie situazioni di disagio e insuccesso scolastico. Gli alunni, in questa situazione, non si sentono motivati, credono di non farcela, hanno l’impressione di leggere e non capire, di studiare ma non riuscire a superare efficacemente le verifiche, o di non ricordare quanto hanno studiato. Questo volume, valido aiuto per insegnanti, pedagogisti, operatori e dirigenti scolastici, propone diverse modalità di intervento per stimolare negli studenti strategie di automotivazione ad apprendere e per aiutarli ad elaborare un metodo efficace per comprendere i contenuti, memorizzare e studiare in modo significativo.

CHIARA PIACENTINI (a cura di)
VIOLENZA SESSUALE - LA LEGGE 15 FEBBRAIO 1996, N. 66
104 pagine, formato cm 15x21, lire 22.000
Punto di Fuga Editore

Cosa si nasconde dietro un caso di stupro? E' sufficiente una legge dello Stato per arginare queste forme di devianza estrema, oppure è necessario intervenire anche nei processi educativi e culturali della collettività?
Nel libro, magistrati, penalisti e operatori sociali rispondono a questi interrogativi rivelando al lettore gli aspetti normativi, culturali e psicologici legati al fenomeno della violenza sessuale, intesa in tutte le sue diverse manifestazioni.


Ferrari, S.
Lo specchio dell'Io. Autoritratto e psicologia
Collana: Percorsi
2002, pp. 236, L.47439, Euro 24,50 - ISBN: 88-420-6523-4
Laterza Editore

Il libro analizza, anche alla luce della psicoanalisi, i principali meccanismi psichici che presiedono alla dinamica dell’autoritratto, a partire dal controverso rapporto che ciascuno di noi intrattiene con la propria immagine. Ogni autoritratto eseguito, osservato o semplicemente immaginato rievoca e rispecchia le tappe della formazione dell’Io, riattivando e in qualche misura rielaborando le ansie relative al senso della nostra identità. Il saggio è ricco di numerosissimi riferimenti storico-artistici, da Giotto ai nostri giorni, passando attraverso l’esperienza ‘espressionistica’ dell’età contemporanea (Van Gogh, Munch, Schiele ma anche Duchamp, Picasso, Warhol) e di molteplici esempi letterari, in particolare sul tema dello specchio e del doppio (come Pirandello, Woolf, Kafka, Kundera).


Croce Mauro, Zerbetto Riccardo (a cura di)
Il gioco & l'azzardo. Il fenomeno, la clinica, le possibilità di intervento
Collana: Serie di psicologia
2001, ISBN : 88-464-3353-X
Pagine: 400, Prezzo: L. 50.000 Euro: 25,82
Franco Angeli Editore

Il gioco è un'attività comune a tutti gli esseri viventi (uomini e animali), senza barriere d'età. Le definizioni ne parlano come di una pratica spontanea e disinteressata, situata al di fuori di interferenze utilitaristiche, ma non per questo priva di significati umani e sociali. Un'attività piacevole ma non superflua, insomma.
Tuttavia, negli ultimi anni il gioco si sta imponendo all'attenzione non soltanto per i suoi aspetti ludici, ma anche commerciali e clinici. I dati relativi alle "spese per giochi" da parte degli italiani indicano infatti un forte consumo di giochi e si assiste a un proliferare di proposte (anche legislative) che vanno verso una maggior liberalizzazione e diffusione di forme di gioco legalizzato. Videopoker, bingo, casinò on line, super enalotto, gratta-e-vinci sono oggi i modi con cui molte persone tentano la sorte, nella speranza forse di cambiare la propria vita.
Accanto ai connotati di svago, il gioco ha così assunto per molti i tratti di una vera e propria dipendenza, con caratteristiche simili alle più note e trattate dipendenze da sostanze. Un vortice dal quale risulta difficile se non impossibile allontanarsi e la cui incomprensibilità è spesso evidente agli stessi interessati.
Come leggere questo fenomeno? Che spiegazioni sono possibili? Quali politiche e azioni di tipo preventivo, curativo e di riduzione dei danni bisogna perseguire?
Il manuale, che si avvale di contributi dei maggiori studiosi internazionali e italiani delle diverse discipline, intende offrire in primo luogo, a chi voglia comprendere le dimensioni e i significati di tale fenomeno, una panoramica sugli aspetti culturali, sociologici ed epidemiologici, i fattori di rischio, gli incroci con altre forme di dipendenza o con altre patologie, i significati e i rischi per gli adolescenti, e i modelli interpretativi sul piano biologico, psicologico e sociale.
Attraverso la presentazione delle esperienze italiane e straniere più rappresentative, il testo si propone anche come guida e orientamento alle diverse possibilità di trattamento specifico, oltre che come stimolo a successive ricerche e interventi. È pensato quindi come uno strumento di consultazione per professionisti e operatori dei servizi pubblici e privati (ai quali con sempre maggiore frequenza si rivolgono con richieste di aiuto i giocatori e/o i loro familiari) per favorire un corretto inquadramento diagnostico e per organizzare idonee risposte e interventi di consulenza e terapeutici.

Mauro Croce , psicologo, psicoterapeuta e criminologo, lavora da oltre vent'anni nei servizi pubblici per le tossicodipendenze. Attualmente è responsabile del Settore educazione sanitaria della ASL 14 di Omegna (Vb) e fa parte della direzione del mensile "Animazione Sociale". Socio fondatore di Alea (Associazione per lo studio del gioco d'azzardo e dei comportamenti a rischio) si occupa da diversi anni di problemi legati al trattamento di giocatori d'azzardo. Ha curato l'edizione italiana di H. Becker, Outsiders (Torino, 1990), M. Dickerson, La dipendenza da gioco (Torino, 1993) e Le Breton, La passione del rischio (Torino, 1995).

Riccardo Zerbetto , psichiatra e psicoterapeuta, ha lavorato per oltre un ventennio nei servizi di salute mentale e delle tossicodipendenze, svolgendo anche funzioni di consulente del Ministero della Sanità. È co-fondatore e presidente onorario della Federazione Italiana delle Associazioni di Psicoterapia e coordinatore per la sezione su Psicoterapia e mito del World Council for Psychotherapy-WCP. Socio fondatore di ERIT (Associazione degli Operatori Professionali nelle Tossicodipendenze), è attualmente presidente di ALEA (Associazione per lo studio del gioco d'azzardo e dei comportamenti a rischio), nonché direttore del Centro Studi di Psicoterapia Gestalt di Siena.


Bouvet J.F.
La strategia del camaleonte - La simulazione nel mondo vivente
Collana : Scienza e idee
Anno/Pagine : 2001 pp. 176 ISBN : 713-3 Euro : 13,94
Raffaello Cortina Editore

Chi non ha mai visto le rane diventare grosse come buoi, i pavoni far vibrare la loro ruota o i politici posare per un manifesto elettorale ignora i poteri dell’apparenza. Insetti e orchidee, uomini e pesci rossi, tutte le specie si mettono in mostra, si imbellettano, si travestono. L’immagine non cessa mai di imporre le sue leggi, si tratti di sedurre per garantirsi un buon successo riproduttivo, di camuffarsi per sfuggire al predatore o di intimorire per difendere il territorio. Questa inquietante passeggiata biologica - in compagnia di lucciole e scimpanzé, di giovinette imporporite e furtivi aeroplani – mostra a tutto tondo i meccanismi della simulazione, rivelando che la menzogna non è, come ingenuamente si credeva, prerogativa unica dell’essere umano.

Jean-François Bouvet insegna all’università Claude-Bernard-Lyon-I, dove ha realizzato ricerche di neurobiologia. Presso Raffaello Cortina ha pubblicato Gli spinaci sono ricchi di ferro.


Maffei, C. Battaglia, M. Fossati, A.
Personalità, sviluppo e psicopatologia
Collana: Scienze della mente
2002, pp. 188, L.38725, Euro 20,00 - ISBN: 88-420-6542-0
Laterza Editore

Un’originale introduzione alla psicologia della personalità che ne studia lo sviluppo, normale e patologico, e i disturbi, avvalendosi dei più recenti risultati della psicologia cognitiva, della teoria dei sistemi dinamici, della psicopatologia dello sviluppo e delle metodologie della genetica del comportamento, in funzione anche della classificazione diagnostica.
Indice: Introduzione - I. Personalità e sviluppo di Cesare Maffei - II. Genetica del comportamento e sviluppo: cause, occasioni, rischi e casualità lungo i processi di adattamento di Marco Battaglia - III. Evoluzione, personalità, psicopatologia di Andrea Fossati - Postfazione (in forma di dialogo) - Riferimenti bibliografici

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Burnout

Il burnout è generalmente definito come una sindrome di esaurimento emotivo, di depersonalizzazione e derealizzazione personale, che può manifestarsi in tutte q...

Imago

Termine, introdotto da Jung, che designa il prototipo inconscio elaborato a partire dalle prime relazioni intersoggettive, reali o fantasmatiche, con cui il sog...

Disturbo Antisociale di Person…

La prevalenza del DAP è pari al 3% nei maschi e all'1% nelle femmine nella popolazione generale, e aumenta al 3-30% in ambiente clinico. Percentuali di preva...

News Letters