Pubblicità

News di psicologia

LE NEWS DI PSICOLOGIA DA TUTTO IL MONDO

Tags: news di psicologia

Stressato al lavoro e problemi col sonno? La questione è molto più seria di quanto si pensi

on . Postato in News di psicologia

Lo stress lavorativo e l'alterazione del sonno sono collegati a un rischio di morte cardiovascolare triplo in dipendenti con ipertensione.

stress.fw.png

L'autore dello studio, il professor Karl-Heinz Ladwig, del Centro di ricerca tedesco per la Environmental Health  e della facoltà di medicina dell'University of Munich, ha affermato: "Il sonno dovrebbe essere un momento di svago, di rilassamento e di ripristino dei livelli energetici. Il sonno ti aiuta a recuperare. Purtroppo, il sonno e lo stress lavorativo sono spesso associati all'ipertensione e l'effetto risulta essere più dannoso per la salute ".

Lavarsi i denti ritarda la comparsa dell'Alzheimer

on . Postato in News di psicologia

Alcuni ricercatori norvegesi hanno scoperto una chiara connessione tra una corretta salute orale e morbo di Alzheimer.

Alzheimer gengivite

I ricercatori dell'University of Bergen hanno scoperto che l'igiene orale non solo porta un beneficio alla propria salute orale, ma hanno visto che la malattia gengivale (gengivite o parodontite) svolge un ruolo decisivo nel determinare se una persona svilupperà l'Alzheimer o meno.

"Abbiamo scoperto, tramite prove basate sul DNA, che i batteri che causano la gengivite possono passare dalla bocca al cervello", afferma il ricercatore Piotr Mydel presso il Broegelmanns Research Laboratory, Department of Clinical Science, University of Bergen (UiB).

Come internet potrebbe cambiare il cervello

on . Postato in News di psicologia

Un team internazionale di ricercatori della Western Sydney University, della Harvard University, del Kings College, della Oxford University e dell'University of Manchester hanno scoperto che Internet può produrre alterazioni acute e prolungate in specifiche aree cognitive, che possono riflettere cambiamenti nel cervello, influenzando la nostra capacità di attenzione, i processi di memoria e le interazioni sociali.

Come internet potrebbe cambiare il cervello

L'ampio rapporto, guidato dal Dr Joseph Firth, ricercatore del NICM Health Research Institute, Western Sydney University e ricercatore onorario all'University of Manchester, ha combinato le prove per produrre modelli revisionati su come internet potrebbe influenzare la struttura del cervello, la sua funzione e lo sviluppo cognitivo. "I risultati chiave di questo rapporto sono: gli alti livelli di utilizzo di internet potrebbero effettivamente avere un impatto su molte funzioni del cervello.

Ruolo del disagio psicologico e dell'alimentazione emotiva nell'obesità

on . Postato in News di psicologia

Una nuova ricerca, pubblicata nella rivista Obesity, ha scoperto che le persone con redditi più bassi sono più soggetti a obesità a causa di un disagio psicologico che provoca una alimentazione di tipo emotivo.

disagiopsicologicoeobesità.jpg

La ricerca dell'University of Liverpool e della Edith Cowan University (ECU) ha esplorato se la relazione tra uno stato socioeconomico inferiore (SES) e obesità sia spiegata da stress psicologico e una successiva alimentazione emotiva come strategia di coping.

150 partecipanti provenienti dal nord-ovest dell'Inghilterra da una serie di background socio-economici hanno completato questionari che misurano il disagio psicologico, il mangiare emotivo e la capacità di recupero.

Come lo stress porta alla dipendenza da Facebook

on . Postato in News di psicologia

Gli amici, sui social media come Facebook, possono essere una grande fonte di conforto durante i periodi di stress. Tuttavia, se non ricevono alcun supporto offline, gli utenti stressati sono a rischio di sviluppare una dipendenza patologica dal sito di social networking - la cosiddetta dipendenza da Facebook.

 

dipendenza_da_facebook_stress.jpg

Questo è il risultato di uno studio condotto da un team del Centro di ricerca e trattamento per la salute mentale presso la Ruhr-Universität Bochum (RUB), diretto dalla Dottoressa Julia Brailovskaia. Il gruppo ha pubblicato i suoi risultati sulla rivista Psychiatric Research il 13 maggio 2019.

La musica aiuta a sviluppare il cervello di neonati molto prematuri

on . Postato in News di psicologia

Per aiutare il cervello dei neonati prematuri a svilupparsi al meglio, nonostante l'ambiente stressante della terapia intensiva, i ricercatori propongono una soluzione originale: musica scritta appositamente per loro

la musica aiuta a costruire il cervello di neonati molto prematuri

I primi risultati sono sorprendenti: la tecnica di neuro imaging  rivela che le reti neurali di neonati prematuri che hanno ascoltato questa musica si sviluppano molto meglio.

Bimbi a contatto con la natura: adulti in buona salute mentale

on . Postato in News di psicologia

Gli adulti che hanno avuto continui contatti con la natura e gli spazi naturali durante la loro infanzia mostrano di avere una migliore salute mentale rispetto a quelli che hanno avuto minori contatti

bambini a contatto con la natura

 

Secondo un nuovo studio del Barcelona Institute for Global Health (ISGlobal) che ha coinvolto quattro città europee, l'esposizione ad ambienti esterni naturali è stata associata a diversi benefici per la salute, tra cui un migliore sviluppo cognitivo ed una migliore salute mentale e fisica.

Le prestazioni cognitive delle donne possono migliorare a temperature dell'ambiente più elevate

on . Postato in News di psicologia

Un nuovo studio, valutando le prestazioni nei compiti di riflessione matematica, verbale e cognitiva, ha scoperto che gli effetti della temperatura variano significativamente tra uomini e donne.

temperature prestazioni

Le prestazioni delle donne sui test matematici e verbali sono migliori a temperature più elevate, mentre gli uomini ottengono risultati migliori con gli stessi test a temperature più basse, secondo lo studio dei ricercatori Tom Chang e Agne Kajackaite della USC Marshall School of Business a Los Angeles e la WZB Berlin Social Science Center a Berlino.

Nonostante alcuni studi precedenti hanno dimostrato che le donne preferiscono temperature più elevate, negli spazi chiusi, rispetto agli uomini, nessuna ricerca sperimentale che abbia analizzato l'effetto della temperatura sulle prestazioni cognitive, ha preso in considerazione le possibili differenze di genere.

Per colmare questa lacuna, tra settembre e dicembre 2017, 24 gruppi di 23-25 sudenti (542 partecipanti in totale) hanno effettuato prove logiche, matematiche e verbali in una stanza raffreddata o riscaldata sottoposta a una gamma di temperature tra i 16º e i 32º C , ricevendo premi in denaro in base al numero di domande correttamente risposte. Il 41% dei partecipanti erano donne.

Pubblicità


Gli autori hanno scoperto che le studentesse, generalmente, si comportavano meglio con i test di matematica e verbali quando la temperatura della stanza era più elevata, presentando risposte più corrette e più risposte complessive. Al contrario, gli studenti di sesso maschile hanno ottenuto, in generale, risultati migliori su questi stessi test a temperature più basse, a temperature più alte, invece, hanno presentato meno risposte complessive e meno risposte corrette. Invece, per quanto riguarda i test logici, la temperatura non sembrava influenzare le prestazioni per entrambi i sessi, non ha alcun impatto su una misura della riflessione cognitiva.

I partecipanti dello studio erano un gruppo relativamente omogeneo di studenti universitari tedeschi, quindi gli effetti della temperatura potrebbero variare per altri gruppi demografici. Gli autori suggeriscono che la temperatura dell'ambiente circostante potrebbe avere un impatto più significativo del semplice comfort, osservando che è possibile che "le normali variazioni della temperatura ambientale possano influire in modo significativo e diverso sulle prestazioni cognitive per uomini e donne".

Kajackaite e Chang riassumono: "In questo grande esperimento di laboratorio, oltre 500 persone hanno eseguito una serie di compiti cognitivi a temperature ambientali manipolate a caso, coerentemente con le loro preferenze per la temperatura, sia per la matematica sia per le attività verbali, le donne si comportano meglio a temperature più elevate mentre gli uomini eseguono quei compiti meglio a temperature più basse".

 

 

fonte

  • Chang TY, Kajackaite A (2019) Battle for the thermostat: Gender and the effect of temperature on cognitive performance. PLoS ONE 14(5): e0216362.

 

 

Articolo a cura del Dottor Andrea di Maio

 

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

Allergie e fattori psicologici: Le allergie ai pollini si registrano più frequentemente in chi soffre di ansia

on . Postato in News di psicologia

I fattori psicosociali dovrebbero svolgere un ruolo centrale nello sviluppo delle malattie allergiche.allergie pollini

Le allergie stagionali a diversi tipi di erba o polline degli alberi sono più comuni nelle persone con disturbi d'ansia, mentre i pazienti con depressione hanno maggiori probabilità di soffrire di allergie perenni causate da allergeni come i peli di animali. Al contrario, le allergie alimentari e farmacologiche non sono state influenzate da questi disturbi psicosociali.

Le persone ansiose fuggono dal pericolo più velocemente

on . Postato in News di psicologia

Un nuovo studio mostra come gli individui ansiosi sfuggono prima a minacce di pericolo imminenti.

ansia pericolo
Sia la paura sia l'ansia sono entrambe delle risposte al pericolo, differiscono però nei tempi: la paura si presenta nei casi di minaccia imminente, ad esempio una tigre scavalca la recinzione e subito si fugge via. Dall'altra parte troviamo l'ansia, la quale colpisce nei momenti di minacce lente, ossia in quei casi dove si ha un momento per pensare e considerare la minaccia, ad esempio: si scorge una tigre in lontananza e si ha il tempo di pensare se scappare via o nascondersi.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Sessualità (1560543734926)

Cinzia,56 Buonasera, c’è una cosa che mi assilla. ...

Coppia e Famiglia (15604028132…

damiano, 46 Ho una dipendenza affettiva verso una donna della mia eta'. ...

Oscillazioni (1558793295819)

Tatiana, 21 E' difficile dire a che campo appartiene il mio problema, penso sia un insieme di causa: sta di fatto che per semplificare posso affermare che ho...

Area Professionale

Articolo 21 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.21 (insegnamento strumenti e tecniche psicologiche), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardi...

Articolo 20 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.20 (didattica e deontologia), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo s...

Articolo 19 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.19 (selezione e valutazione), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo s...

Le parole della Psicologia

Psicosomatica

La psicosomatica è una branca della psicologia che ha  lo scopo di identificare  la connessione tra un disturbo somatico e la sua natura psicologica. ...

Insight

L’insight, a livello letterale, ha come significato vedere dentro. Nel linguaggio psicologico italiano i termini  che  più si avvicinano sono: intuizi...

Xenofobia

Il significato etimologico del termine Xenofobia (dal greco ξενοφοβία, composto da ξένος, ‘estraneo, insolito’, e φόβος, ‘paura’) è “paura dell’estraneo” o anch...

News Letters