Pubblicità

La commercializzazione della genitorialità

I regali li porta Babbo Natale?

on . Postato in La commercializzazione della genitorialità

Sempre più sembra crescere l'esigenza sociale di una commercializzazione della nostra vita che ci renda omogenei ad un sistema condiviso dove ogni nostro gesto diventa merce. E' importante parlarne per capire e cambiare un sistema malato.

Dottor Sergio Stagnitta

i regali li porta babbo nataleQualche settimana fa i miei figli mi hanno chiesto un incontro, una specie di assemblea sindacale, nella quale hanno dichiarato, perentoriamente, che quest’anno non avrebbero scritto la famigerata letterina a Babbo Natale, motivazione: Babbo Natale non esiste!

Molte persone si chiedono se è giusto alimentare questa credenza nei bambini, ovvero se è giusto “ingannarli” con racconti fantastici e personaggi inesistenti.

L'acquisto compulsivo come oggetto transizionale

on . Postato in La commercializzazione della genitorialità

Sempre più sembra crescere l'esigenza sociale di una commercializzazione della nostra vita che ci renda omogenei ad un sistema condiviso dove ogni nostro gesto diventa merce. E' importante parlarne per capire e cambiare un sistema malato.

Dottoressa Simona Adelaide Martini

acquisto compulsivo e oggetto transizionaleDonald Woods Winnicott, pediatra e psicoanalista inglese, ha introdotto il termine oggetto transizionale (o esperienza) per descrivere un determinato fenomeno psichico, in una specifica fase dello sviluppo, tale per cui un oggetto, reale e/o simbolico, prende il posto di una figura di attaccamento particolarmente significativa, prevalentemente la figura materna.

Le luci di Natale e l'Erba Voglio: prontuario per genitori (non allocchi)

on . Postato in La commercializzazione della genitorialità

Sempre più sembra crescere l'esigenza sociale di una commercializzazione della nostra vita che ci renda omogenei ad un sistema condiviso dove ogni nostro gesto diventa merce. E' importante parlarne per capire e cambiare un sistema malato.

Dottoressa Valeria Bianchi Mian

luci di natale e erba voglio genitorialitàMamma mi compri il Calendario dell’Avvento di Ben Ten (oppure di Frozen, dei Superpigiamini, eccetera, eccetera)?

Mamma facciamo la lista per Babbo Natale: voglio questo e questo e questo!

Voglio. Mi compri.

Oltre la vetrina

on . Postato in La commercializzazione della genitorialità

Sempre più sembra crescere l'esigenza sociale di una commercializzazione della nostra vita che ci renda omogenei ad un sistema condiviso dove ogni nostro gesto diventa merce. E' importante parlarne per capire e cambiare un sistema malato.

Dottoressa Simonetta Putti

oltre la vetrina commercializzazione genitorialità consumismoCamminare nelle nostre città nel mese di novembre (e non importi che si viva a Milano, Roma, New York o Londra, perché la globalizzazione ha via via assottigliato le differenze) può essere una esperienza anche spaesante.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto compagno [1596550507819]

Manugia68, 51 anni  Buongiorno, grazie per l'attenzione. Vorrei chiedervi gentilmente che cosa in termini di comportamento dovrei provare a fare per ...

Single a 44 anni [159637738178…

Giuseppe, 44anni Gent.mi dottori buongiorno, vi scrivo per chiedervi un'opinione sulla mia storia di vita. Prometto che non sarò prolisso. ...

stato apatico [1596135127415]

Cerbero80, 40 anni Premetto che vi scrivo non perché io non sia soddisfatto del lavoro che ho fatto fino ad oggi con la mia terapista, ma prevalentemente p...

Area Professionale

Come lavorare con chi ha avuto…

Capita a psicologi e psicoterapeuti di lavorare con clienti che provengono da precedenti relazioni terapeutiche e in questo breve articolo cerchiamo di foc...

La resilienza e i concreti ind…

Gregory E. Miller e i suoi collaboratori in un nuovo studio di neuroimaging pubblicato sulla rivista PNAS hanno ipotizzato che la connettività della rete esecut...

Nelle sedute di psicoterapia l…

Una ricerca, pubblicata su “The American Journal of Psychotherapy”, sostiene l'ipotesi che l'umorismo all'interno delle sedute di psicoterapia possa contribuire...

Le parole della Psicologia

Mobbing

Il termine mobbing deriva dall’inglese “to mob” e significa assalire, soffocare, malmenare. Questo termine fu utilizzato per la prima volta in etologia da Konra...

Odio

Sentimento antitetico all'amore, caratterizzato dal desiderio durevole di danneggiare o distruggere uno specifico oggetto che può essere anche il proprio Sé o l...

Psicologia

La psicologia è una scienza che studia i processi psichici, consci e inconsci, cognitivi (percezione, attenzione, memoria, linguaggio, pensiero ecc.) e dinamici...

News Letters