Pubblicità

0
condivisioni

burnout test di potterIl Burnout è una patologia legata al tipo di lavoro svolto e all'ambiente in cui lo si svolge.

Questa patologia è caratterizzata da alcuni sintomi specifici che influiscono sul comportamento:

  • esaurimento emozionale: ossia sentirsi emotivamente svuotati e annullati dal proprio lavoro;
  • depersonalizzazione: ossia iniziare ad avere atteggiamenti di allontanamento e di rifiuto. Attivare risposte non funzionali proprio su chi avrebbe bisogno del supporto del professionista, attivare risposte comportamentali negative e sgarbate;
  • la propria efficacia viene meno e le stesse persone affette dalla patologia iniziano a sperimentare pensieri di poca autostima e di insuccesso.

Il burnout lavorativo non corrisponde tanto ad un effettivo aumento di attività lavorative o del tempo dedicato, quanto più ad un vissuto delle stesse come troppo difficili o gravose e gli studi scientifici confermano che le categorie più a rischio sono i professionisti del sociale: infermieri, operatori di comunità, assistenti sociali, insegnanti, educatori.

Per capire se hai sintomi legati a questa patologia rispondi a queste domande e poi guarda il profilo.

Leggi una frase alla volta e rispondi subito, senza pensare molto.

Ricorda che il test non può sostituire il parere di un esperto e che qualunque risultato tu ottenga, devi comunque considerarlo indicativo e non definitivo.

BUON LAVORO!

 

1. Mi sento stanco anche dopo una buona dormita

Raramente
Qualche volta
Non saprei
Spesso
Continuamente

 

2. Sono insoddisfatto del mio lavoro

Raramente
Qualche volta
Non saprei
Spesso
Continuamente

 

3. Mi intristisco senza ragioni apparenti

Raramente
Qualche volta
Non saprei
Spesso
Continuamente

 

4. Sono smemorato

Raramente
Qualche volta
Non saprei
Spesso
Continuamente

 

5. Sono irritabile e brusco

Raramente
Qualche volta
Non saprei
Spesso
Continuamente

 

6. Evito gli altri sul lavoro e nel privato

Raramente
Qualche volta
Non saprei
Spesso
Continuamente

 

7. Dormo con fatica (per preoccupazioni di lavoro)

Raramente
Qualche volta
Non saprei
Spesso
Continuamente

 

8. Mi ammalo più del solito

Raramente
Qualche volta
Non saprei
Spesso
Continuamente

 

9. Il mio atteggiamento verso il lavoro è “chi se ne frega”?

Raramente
Qualche volta
Non saprei
Spesso
Continuamente

 

10. Entro in conflitto con gli altri

Raramente
Qualche volta
Non saprei
Spesso
Continuamente

 

11. Le mie performance lavorative sono sotto la norma

Raramente
Qualche volta
Non saprei
Spesso
Continuamente

 

12. Bevo o prendo farmaci per stare meglio

Raramente
Qualche volta
Non saprei
Spesso
Continuamente

 

13. Comunicare con gli altri è una fatica

Raramente
Qualche volta
Non saprei
Spesso
Continuamente

 

14. Non riesco a concentrarmi sul lavoro come una volta

Raramente
Qualche volta
Non saprei
Spesso
Continuamente

 

15. Il lavoro mi annoia

Raramente
Qualche volta
Non saprei
Spesso
Continuamente

 

16. Lavoro molto ma produco poco

Raramente
Qualche volta
Non saprei
Spesso
Continuamente

 

17. Mi sento frustrato sul lavoro

Raramente
Qualche volta
Non saprei
Spesso
Continuamente

 

18. Vado al lavoro controvoglia

Raramente
Qualche volta
Non saprei
Spesso
Continuamente

 

19. Le attività sociali mi sfiniscono

Raramente
Qualche volta
Non saprei
Spesso
Continuamente

 

20. Il sesso non vale la pena

Raramente
Qualche volta
Non saprei
Spesso
Continuamente

 

21. Quando non lavoro guardo la TV o navigo sul Web

Raramente
Qualche volta
Non saprei
Spesso
Continuamente

 

22. Non mi aspetto molto dal lavoro

Raramente
Qualche volta
Non saprei
Spesso
Continuamente

 

23. Penso al lavoro, durante le ore libere

Raramente
Qualche volta
Non saprei
Spesso
Continuamente

 

24. I miei sentimenti circa il lavoro interferiscono nelle mia vita privata

Raramente
Qualche volta
Non saprei
Spesso
Continuamente

 

25. Il mio lavoro mi sembra inutile, senza scopo

Raramente
Qualche volta
Non saprei
Spesso
Continuamente

 

Dettagli utente

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Difficoltà nei rapporti sessua…

Emilio, 20     Salve, sono Emilio, ho 20 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Sessualità

La sessualità può essere intesa come l’espressione fondamentale dell’essere umano che coinvolge tutti gli aspetti della sua personalità: razionalità, affettivit...

Masochismo

Deviazione sessuale di meta che spinge l'individuo a cercare l'eccitazione e il piacere solo attraverso la violenza fisica o morale che gli viene inflitta. Spes...

Personalità

“Esistono bisogni emotivi primitivi, esistono bisogni di evitare la punizione e di conservare il favore del gruppo sociale, esistono bisogni di mantenere l’armo...

News Letters

0
condivisioni