Pubblicità

0
condivisioni

Test di autovalutazione degli attacchi di panico

attacchi panico

Ritieni di aver sperimentato sensazioni che ti hanno fatto ipotizzare di aver avuto un attacco di panico? Rispondi a questo test velocemente...

Ho un forte aumento del battito cardiaco, senso di palpitazione o avverto tuffi al cuore
Raramente
Qualche volta
Spesso
Quasi sempre

Contemporaneamente ad altre due manifestazioni descritte in questo test, ho una sudorazione intensa
Raramente
Qualche volta
Spesso
Quasi sempre

Il mio corpo è attraversato da scosse e mi sento tremare
Raramente
Qualche volta
Spesso
Quasi sempre

Ho il fiato corto, oppure difficoltà a respirare, o un senso di soffocamento
Raramente
Qualche volta
Spesso
Quasi sempre

Avverto un peso schiacciante sul petto
Raramente
Qualche volta
Spesso
Quasi sempre   

Ho la sensazione di avere un nodo in gola, o mi sento come se non riuscissi a deglutire
Raramente
Qualche volta
Spesso
Quasi sempre   

Sento intorpidimento e formicolio nelle dita
Raramente
Qualche volta
Spesso
Quasi sempre

Ho una sensazione diffusa di nausea allo stomaco o avverto altri tipi di dolore o tensione all'addome
Raramente
Qualche volta
Spesso
Quasi sempre

Mi sento girare la testa, ho le vertigini, faccio fatica a mantenermi in equilibrio
Raramente
Qualche volta
Spesso
Quasi sempre

Ho una sensazione di perdita del senso della realtà (derealizzazione)
Raramente
Qualche volta
Spesso
Quasi sempre

Ho la sensazione che potrei perdere il controllo di me stesso e perfino diventare pazzo
Raramente
Qualche volta
Spesso
Quasi sempre

Ho un senso di stordimento, mi sento debole e sul punto di svenire
Raramente
Qualche volta
Spesso
Quasi sempre

Ho la sensazione di essere sul punto di morire
Raramente
Qualche volta
Spesso
Quasi sempre

Ho un dolore al petto o un senso di peso e disagio         
Raramente
Qualche volta
Spesso
Quasi sempre

Ho una sensazione di intorpidimento o di formicolio agli arti o al corpo (parestesia)
Raramente
Qualche volta
Spesso
Quasi sempre

Avverto un senso di gelo oppure vampate di calore intenso
Raramente
Qualche volta
Spesso
Quasi sempre

Mi sento come se stessi perdendo il senso della mia identità e il contatto con me stesso (depersonalizzazione)
Raramente
Qualche volta
Spesso
Quasi sempre

Ho un senso di stordimento, mi sento debole e sul punto di svenire
Raramente
Qualche volta
Spesso
Quasi sempre

Mi sveglio nel cuore della notte con una forte accelerazione del battito cardiaco e sentendomi sul punto di morire
Raramente
Qualche volta
Spesso
Quasi sempre

Guidando la macchina ho avvertito un terrore improvviso e non sono stato capace di proseguire da solo
Raramente
Qualche volta
Spesso
Quasi sempre

Dettagli utente

0
condivisioni

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Convinzione occhi storti (1568…

mirko, 31 Dottori perdonate il disturbo. Sono un ragazzo di 31 anni e sono quasi 5 anni che vorrei capire una cosa che mi sta facendo diventare letteralmen...

Non riesco più a vivere (15667…

Francesca007, 25 Tutto inizia dai miei 17 anni, quando capisco di non essere abbastanza per i miei genitori. Mio papà mi teneva chiusa in casa come se foss...

Superare un tradimento (156741…

Lucrezia, 42 Salve, sto con il mio compagno da 12 anni, conviviamo. All'inizio del 2019 abbiamo cominciato ad avere qualche incomprensione a causa del suo ...

Area Professionale

Articolo 34 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art.34 (sviluppo scientifico della professione), prosegue su Psiconline.it il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che se...

I vantaggi di sfruttare i Bann…

Proseguiamo con l'illustrazione degli strumenti che ci consentono di migliorare la nostra Brand Awareness professionale e di acquisire nuova visibilità e nuova ...

Articolo 33 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.33 (lealtà e colleganza), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo setti...

Le parole della Psicologia

Musofobia

Il termine musofobia, che deriva del greco μῦς (mys) che significa "topo", è la paura persistente ed ingiustificata per i topi, più in generale per i roditori. ...

Depressione post-partum (depre…

La depressione post-partum è un disturbo dell’umore che ha inizio entro le prime quattro settimane successive al parto. Se nella maggior parte dei casi la gest...

Memoria

La memoria è quel meccanismo neuropsicologico che permette di fissare, conservare e rievocare esperienze e informazioni acquisite dall’ambiente (interno ed este...

News Letters

0
condivisioni