Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Ricerche e Contributi

La psicosi: tra Jung, Freud e le relazioni oggettuali

on . Postato in Ricerche e Contributi

La psicosi è, in gran parte, il risultato di una diade soggetto-oggetto che è presenta nella mente dell’individuo psicotico. Questo significa che la mente della persona psicotica contiene sia il “Sé” che “l’altro”.

psicosi Freud jung relazioni oggettualiCon il termine psicosi si vuole designare una condizione patologica di sovvertimento della struttura psichica nei rapporti tra rappresentazione ed esistenza.

L'importanza del modello bio-psico-sociale

on . Postato in Ricerche e Contributi

Nella gestione delle problematiche psicologiche e/o comportamentali, Il trattamento deve  ispirarsi al modello bio-psico-sociale e  affrontare tutti quei fattori biologici, psicologici e sociali che in qualche modo contribuiscono al mantenimento e/o esacerbazione del disturbo

Bio psico sociale psicologiaNel contesto della salute diversi sono i modelli a cui gli studiosi si sono ispirati per cercare di comprendere a pieno le diverse sfumature insite al suo interno.

Il perdono nella pratica clinica

on . Postato in Ricerche e Contributi

Secondo recenti ricerche il perdono e la capacità di perdonare possono essere correlati alla propria struttura di personalità, al processo di maturità, alle credenze e valori sociali di appartenenza.

perdono clinica.jpgLa capacità di perdonare gli altri, sia per degli insulti ricevuti personalmente o, più genericamente, per crimini commessi contro sè stessi e la società è una caratteristica di personalità importante, che necessita di una capacità nell’andare oltre la voglia di farsi giustizia da soli, nel superare l’odio verso gli altri e raggiungere così una pace interiore.

L' odio come paura dell’altro e di sè stessi

on . Postato in Ricerche e Contributi

Gli atti di odio sono tentativi di distrarre sè stessi da sentimenti come la solitudine, l'impotenza, l'ingiustizia, l'inadeguateza e la vergogna. L'odio prende infatti forma dalla sensazione di una minaccia percepita.

paura odioNel presente articolo si cercherà di comprendere quali sono i fattori che possono svolgere un ruolo chiave nella promozione dell’odio.

L’ipnosi nella gestione della psicopatologia

on . Postato in Ricerche e Contributi

L'ipnosi può aiutare i pazienti a lavorare su diverse questioni tra cui lo smettere di fumare, il controllo del peso, il mangiarsi le unghie, le fobie, l'insonnia, l'ansia, un povero funzionamento sessuale, il pensiero ossessivo e problemi legati allo stress che potrebbero essere radicati in altri tipi di problemi fisici tra cui l'ipertensione, il mal di testa e dolore cronico.

ipnosi psicopatologiaIl Dottor Robert Landon, psichiatra e psicologo da oltre trent’anni ritiene che l’ipnosi sia una tecnica ad oggi sottostimata; egli considera l’ipnosi come una tecnica aggiuntiva che può essere integrata a diverse terapie comportamentali nella gestione di diverse psicopatologie.

Essere intrappolati in un corpo che minaccia

on . Postato in Ricerche e Contributi

Il Rosen Method Bodywrok ha l'obiettivo di aiutare i soggetti che sono stati esposti al trauma ad integrare l'esperienza corporea annessa a quella emotiva e mentale, mentre vengono identificati i pattern inconsci dei sentimenti, comportamenti e tensione muscolare.

corpo minaccia traumaIl concetto di trauma è sempre più presente nel panorama scientifico della psicologia in quanto aspetto poliedrico e complesso, e le cui sfaccettature richiedono spesso assunzioni di prospettive differenti tra di loro.

Cultura e plasticità del cervello

on . Postato in Ricerche e Contributi

Secondo alcuni risultati neuroscientifici la cultura modella la nostra anatomia funzionale, polarizza il nostro cervello, influisce sulla attività neurale, e influenza persino il modo in cui rappresentiamo il sé e gli altri nel nostro cervello.

Cultura plasticità cervelloInnumerevoli studi di psicologia culturale hanno esaminato l'effetto della cultura su tutti gli aspetti del nostro comportamento, cognizione ed emozione, delineando sia le differenze che le similitudini nelle diverse popolazioni.

Il sogno secondo John Carew Eccles

on . Postato in Ricerche e Contributi

Un commento del Dottor Salvatore Vallone ad alcune parti del volume “L’Io e il Suo Cervello” di John Carew Eccles (Armando Armando Editore, 1981).

John Carew EcclesHo scelto di riportare alcune frasi di John Carew Eccles, neurofisiologo e filosofo australiano, tratte dal suo volume L'Io e il suo Cervello e di commentarle per i lettori di Psiconline.it
In particolare sono brani tratti dalle pagine 449,450 e 451 del citato volume.

Stress, mente e corpo

on . Postato in Ricerche e Contributi

La presenza di stress può provocare un’alterazione del Sistema nervoso autonomo, così come la sua capacità di regolare il sistema mente/corpo.  Qualora lo stress diviene cronico provoca una rottura della regolamentazione dei vari sistemi, determinando gravi conseguenze per l’organismo.

stress mente corpoLa maggior parte della gente immagina lo stress come un qualcosa che fa sentire sopraffatti.

Il minority stress nelle popolazioni LGBT

on . Postato in Ricerche e Contributi

Lo stigma, il pregiudizio e la discriminazione crea un ambiente sociale stressante che può sfociare in problemi di salute mentale in soggetti che appartengono a minoranze gruppali stigmatizzate.

Minority stress LGBTAll’interno del presente articolo si cercherà di evidenziare la prevalenza dei disturbi mentali in lesbiche, gay e bisessuali come diretta conseguenza del minority stress, ossia quel fenomeno in cui concorrono fattori come lo stigma, il pregiudizio e la discriminazione che a loro volta determinano un’ambiente sociale ostile e stressante predisponente a problemi di salute mentale.

I “pazienti difficili”

on . Postato in Ricerche e Contributi

Comportamenti ambivalenti, fallimento nella capacità di mentalizzare e l’importanza del controtransfert nella gestione di pazienti con disturbi di personalità e disturbi del comportamento alimentare.

pazienti difficiliLa complessa interrelazione tra realtà interna ed esterna, un campo di profondo interesse e controversie in psichiatria, è divenuto sempre più in primo piano al fine di favorire una comprensione integrativa della psicofarmacoterapia.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Stress e psoriasi (14975571212…

Tamby, 41                 Ho mia figlia di 10 anni che da 3 e mezzo soffre di psoriasi, lei è una bambina all...

Problemi con la mia ragazza e …

Sabrina, 16                   Salve, sono una ragazza di 16 anni, impegnata da quasi un anno e mezzo i...

Signor (1497211992990)

bruno, 76             Ogni giorno mi sento depresso e sempre triste nella mia vita ho pero tutti mia madre e mia nonna gl...

Area Professionale

Approvato il documento dell’Or…

Discusso e approvato al Consiglio Nazionale dell’Ordine (riunitosi sabato 17 giugno) il Documento “Ruolo della Psicologia nei Livelli Essenziali di Assistenza” ...

Workshop: I Pericoli di Facebo…

Il giorno 24 maggio 2017, presso la sede di Pescara dell’Ordine degli Psicologi della Regione Abruzzo, si è svolto il primo dei due incontri dedicati alla Web R...

La psicosi: tra Jung, Freud e …

La psicosi è, in gran parte, il risultato di una diade soggetto-oggetto che è presenta nella mente dell’individuo psicotico. Questo signific...

Le parole della Psicologia

Sessualità

La sessualità può essere intesa come l’espressione fondamentale dell’essere umano che coinvolge tutti gli aspetti della sua personalit...

Controtransfert

“L’idea che il controtransfert rappresenti una creazione congiunta dell’analista e dell’analizzando riflette un movimento verso una conc...

Rimozione

Nella teoria psicoanalitica, la rimozione è il meccanismo involontario, cioè un’operazione psichica con la quale l’individuo respinge nell’inconscio pensieri, i...

News Letters