Pubblicità

La psicologia del lavoro

Tags: psicologia del lavoro

Essere estroversi sul posto di lavoro porta vantaggi?

on . Postato in La psicologia del lavoro

Essere estroversi può produrre vantaggi sul posto di lavoro, come ha evidenziato uno studio dell'Università di Toronto

di Giorgia Lauro

Essere estroversi sul posto di lavoro porta vantaggiDi recente c'è stato un grande dibattito nella cultura popolare sui vantaggi e gli svantaggi degli estroversi sul posto di lavoro, ma spesso trascurato dalla letteratura scientifica”, afferma Michael Wilmot, del Dipartimento di Management dell'Università di Toronto.

Il mobbing

on . Postato in La psicologia del lavoro

In questo articolo approfondirò la problematica del mobbing, un fenomeno di cui ancora si parla poco ma che è molto diffuso nei contesti organizzativi e ne Esplorerò le cause sociali e psicologiche che attivano questo fenomeno e le diverse tipologie trattate anche in Cassazione.

il mobbing emarginazione e persecuzioneLa parola mobbing ha origine da studi etologici, il ricercatore Konrad Lorenz ne specificò per prima il significato. Il significato iniziale si riferiva, infatti, a tutti quegli atteggiamenti animali perpetrati da uno o più membri di un gruppo nei confronti di quello che potrebbe essere definito come l'anello debole dell'insieme, al fine di estraniare il soggetto dal resto branco e allontanarlo.

I dipendenti curiosi aiutano le aziende a crescere

on . Postato in La psicologia del lavoro

Recenti studi hanno dimostrato che l’influenza di curiosità e creatività sulla prestazione di lavoro è rilevante ed è utile per la crescita aziendale assumere dipendenti curiosi e creativi.

dipendenti curiosi aiutano le aziende a crescereIn una nuova ricerca è emerso che quei datori di lavoro, che vorrebbero assumere persone in grado di pensare fuori dagli schemi e di risolvere i problemi difficili dovrebbero iniziare a cercare un particolare tratto di personalità: la curiosità.

Tecniche per risolvere il conflitto sul luogo di lavoro

on . Postato in La psicologia del lavoro

Il conflitto è un’esperienza comune quotidiana, costante nella vita individuale e dei gruppi. Non ha una natura né imprescindibilmente maligna né benigna. E’ un’occasione che può essere usata bene o male, a favore di una relazione o a sfavore.

conflitto lavoroIl conflitto ci fa pensare e ri-progettare la nostra vita.

Conflitto non vuol dire sempre scontro ma anche espressione di un altro punto di vista alla base di comportamenti e azioni che servono a far avanzare le situazioni, a renderle nuove, ad innovare.

Una buona comunicazione riduce il rischio di conflitto sul lavoro

on . Postato in La psicologia del lavoro

Una buona comunicazione e La comprensione si sé e dell’altro sono alla base di una relazione utile, serena, efficace.

buona comunicazioneRaramente sul posto di lavoro si usano modalità comunicative differenti da quelle usate anche in altri contesti e la incapacità di modularsi, sapendo quando e come modificare il proprio modo di dire o quello che si pensa, è tra le cause sia del conflitto che del malessere.

Lo stress lavoro correlato

on . Postato in La psicologia del lavoro

Studi anglosassoni hanno dimostrato da tempo che lo stress lavoro correlato ha ripercussioni significative sulla qualità del lavoro e sulle assenze dovute a somatizzazioni.

stress lavoro correlatoL’attenzione dei ricercatori ha messo in luce come lenire il disagio, attraverso l’ascolto, possa migliorare la situazione con risultati positivi sia sul piano della produttività che della prevenzione tanto che dal 2011 si è reso obbligatorio per le aziende italiane effettuarlo attraverso la somministrazione di questionari (anonimi) relativi sia all’ambiente che alla tipologia di lavoro.

Sopravvivere alla perdita del proprio lavoro

on . Postato in La psicologia del lavoro

A tutti piace avere punti fermi nella propria vita, per cui ottenere e mantenere un lavoro che appare stabile abitua noi stessi a rimanere in una zona di comfort che seppure non sempre cucita su misura su di noi ci permette di soddisfare alcuni bisogni e soddisfare ambizioni personali.


lavoroLa perdita di lavoro, improvvisa o no, che sia, genera in ogni persona un insieme di sentimenti di smarrimento misti a rabbia e sconforto, che sono difficili da affrontare nell’immediato e che se non ben gestiti, sul lungo termine, possono portare a blocchi e problematiche psicologiche anche gravi.

Relazioni difficili al lavoro. 3 modi per affrontarle

on . Postato in La psicologia del lavoro

Il lavoro occupa gran parte della nostra vita ed è fondamentale lavorare in un ambiente che sia salutare e non tossico. Nell'articolo vi diamo alcuni semplici suggerimenti

Relazioni difficili al lavoroIl lavoro occupa una parte importante della nostra vita, non solo in termini di tempo, ma anche di passione ed investimento.

Ciascuno di noi ha scelto il proprio ruolo e lo porta avanti con impegno e motivazione, nonostante ciò possa comportare un po’ di stanchezza ed alcune rinunce.

Costruire una squadra efficiente per raggiungere il successo

on . Postato in La psicologia del lavoro

L’apprendimento attivo migliora la collaborazione di gruppo e rende efficiente il lavoro di squadra. Una review canadese sulle ricerche effettuate nel campo.

raggiungere il successoSe si è impegnati in ambito sanitario, ingegneristico o come calciatore professionista, lavorare senza problemi insieme ai colleghi è fondamentale per raggiungere il successo.

Il lavoro di squadra è così importante per le organizzazioni che è nato un intero settore di formazione in tale campo, il quale si occupa di insegnare ai dipendenti come essere dei membri migliori.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Come si ritrova l'amore di viv…

polppols, 18 anni Ciao, ho 18 anni e non so bene come iniziare a scrivere questa richiesta. Non mi sono mai aperta con qualcuno liberamente e sinceramente ...

Problematiche relazionali [160…

m, 20 anni Salve, recentemente dei Miei amici mi hanno detto che dovrei vedere un terapeuta perché secondo loro ho dei problemi a capire come relazionarmi ...

Genitori che non ti accettano …

alice, 25 anni Buongiorno,scrivo perchè mi trovo in una situazione veramente difficile e ho bisogno di un consiglio. Dalla tarda adolescenza non sono mai a...

Area Professionale

Il disturbo pedofilico

Secondo il DSM-5 i criteri per diagnosticare ciò che prende il nome di disturbo pedofilico sono definiti come esperienze ricorrenti di eccitazione sessuale inte...

La psicologia forense

La psicologia forense, come definita dall'American Psychological Association è l'applicazione delle specialità cliniche al campo legale. La professione dello p...

Depressione adolescenziale e t…

Secondo un'analisi della letteratura, tra gli approcci psicoterapeutici che mostrano una certa efficacia nella gestione e trattamento della depressione adolesce...

Le parole della Psicologia

Resilienza

Quando parliamo di resilienza ci riferiamo alla quella capacità di far fronte in modo positivo a degli eventi traumatici riorganizzando positivamente la propria...

Memoria

La memoria è quel meccanismo neuropsicologico che permette di fissare, conservare e rievocare esperienze e informazioni acquisite dall’ambiente (interno ed este...

Il Problem Solving

Il termine inglese problem solving indica il processo cognitivo messo in atto per analizzare la situazione problemica ed escogitare una soluzione. E’ un'attivit...

News Letters