Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

La psicologia del lavoro

Tags: psicologia del lavoro

Sopravvivere alla perdita del proprio lavoro

on . Postato in La psicologia del lavoro

A tutti piace avere punti fermi nella propria vita, per cui ottenere e mantenere un lavoro che appare stabile abitua noi stessi a rimanere in una zona di comfort che seppure non sempre cucita su misura su di noi ci permette di soddisfare alcuni bisogni e soddisfare ambizioni personali.


lavoroLa perdita di lavoro, improvvisa o no, che sia, genera in ogni persona un insieme di sentimenti di smarrimento misti a rabbia e sconforto, che sono difficili da affrontare nell’immediato e che se non ben gestiti, sul lungo termine, possono portare a blocchi e problematiche psicologiche anche gravi.

Relazioni difficili al lavoro. 3 modi per affrontarle

on . Postato in La psicologia del lavoro

Il lavoro occupa gran parte della nostra vita ed è fondamentale lavorare in un ambiente che sia salutare e non tossico. Nell'articolo vi diamo alcuni semplici suggerimenti

Relazioni difficili al lavoroIl lavoro occupa una parte importante della nostra vita, non solo in termini di tempo, ma anche di passione ed investimento.

Ciascuno di noi ha scelto il proprio ruolo e lo porta avanti con impegno e motivazione, nonostante ciò possa comportare un po’ di stanchezza ed alcune rinunce.

Costruire una squadra efficiente per raggiungere il successo

on . Postato in La psicologia del lavoro

L’apprendimento attivo migliora la collaborazione di gruppo e rende efficiente il lavoro di squadra. Una review canadese sulle ricerche effettuate nel campo.

raggiungere il successoSe si è impegnati in ambito sanitario, ingegneristico o come calciatore professionista, lavorare senza problemi insieme ai colleghi è fondamentale per raggiungere il successo.

Il lavoro di squadra è così importante per le organizzazioni che è nato un intero settore di formazione in tale campo, il quale si occupa di insegnare ai dipendenti come essere dei membri migliori.

Occupazione e identità personale sono strettamente intrecciati

on . Postato in La psicologia del lavoro

Una recente ricerca dimostra le differenze nella percezione di se stessi quando si è ‘lavoratori’ e quando si è ‘disoccupati’.

identità personale e lavoroIn una conversazione fra estranei, una delle prime domande che vengono poste è la classica “Cosa fai nella vita?”. E rispondere nel modo giusto, per essere accettati dalla società, è quanto mai fondamentale.

Per molti di noi, il lavoro è più che un mero stipendio! Esso gioca un grande ruolo nel determinare come vediamo noi stessi.

Perderlo, d’altro canto, ci può far sentire come se smarrissimo una parte di noi stessi!

I tuoi progetti non decollano? 11 consigli per non mollare

on . Postato in La psicologia del lavoro

Il lavoro non funziona? Nonostante gli sforzi non riesci a far decollare i tuoi progetti? Stai per mollare? Ecco come non arrendersi e raggiungere i propri obiettivi.

consigli per non mollareChe voi siate imprenditori, o stiate tentando la scalata aziendale, può essere difficile rimanere motivati, se non riuscite a raggiungere i vostri obiettivi, o se i vostri piani cambiano inaspettatamente.

È facile lavorare, se continuate ad accumulare solo successi.

I talenti sono tesori nascosti. Scopri e sviluppa il tuo talento innato

on . Postato in La psicologia del lavoro

In questo articolo ti parlerò di Talento e di come questo sia un elemento presente in ognuno di noi; risorsa vitale da preservare e sviluppare.

talento

Gli psicologi si sono sempre dibattuti sul chiedersi quanto il talento fosse innato e quanto fosse acquisito. Il dibattito rimane aperto e l’osservazione e lo studio delle caratteristiche comportamentali di persone di talento, non hanno permesso di offrire soluzioni attendibili.

I social media sul posto di lavoro

on . Postato in La psicologia del lavoro

Lo studio ha mostrato che le personalità estroverse e nevrotiche trascorrono molto più tempo sui social media durante l’orario di lavoro per motivi privati; al contrario, soggetti puntuali e organizzati trascorrono meno tempo on line durante l’orario di lavoro, ma possono usare attivamente il web per motivi legati al lavoro stesso.

Social media lavoroCon il termine social network si fa riferimento ad un servizio informatico on line che permette la realizzazione di reti sociali virtuali; il loro utilizzo consente di condividere contenuti testuali, immagini, video e audio e di interagire tra loro.

Come evitare il burnout

on . Postato in La psicologia del lavoro

Il Burnout è una patologia legata al tipo di lavoro svolto e all'ambiente in cui lo si svolge. In questo articolo viene spiegato come evitare e prevenire lo stress da lavoro ed evitare il rischio di "bruciarsi".

Come evitare il burnout

Se hai vissuto un periodo intenso emotivamente al lavoro e inizi a soffrire quando sei nel contesto lavorativo; o se hai notato nel tuo corpo arrossamenti anomali o addirittura eczemi; o senti di avere continui disturbi gastrointestinali o forti mal di testa; se la notte non riesci più a dormire bene e soffri di insonnia, probabilmente stai subendo l’effetto del burnout lavorativo.

Il ruolo del Leader

on . Postato in La psicologia del lavoro

Il seguente studio evidenzia una revisione sistematica delle competenze desiderate nella figura del leader e le impostazioni standard per la leadership dei medici.

 leader e pariLa leadership, una competenza apparentemente desiderabile, non è stata chiaramente delucidata dalla letteratura. Essenzialmente, la leadership è la capacità di articolare in modo esplicito una tabella di marcia e di motivare gli altri a concentrare i loro sforzi sul raggiungimento dell’obiettivo desiderato.

I Disturbi nella Sindrome di Burnout

on . Postato in La psicologia del lavoro

Secondo questo studio, i componenti di base della sindrome di burnout sono rappresentati dall'assenteismo e dalla depressione.

Stress burnout

La depressione è il più comune tra la maggior parte disturbi psichiatrici, la cui frequenza nella popolazione varia dal 5% -10%, ma il rischio che una persona possa soffrire di depressione è del 20-30%. Ogni persona può avere problemi durante tutta la vita associati alla depressione.

Lo stress e la scarsa comunicazione interpersonale sul posto di lavoro, producono gente malata. Tali sintomi colpiscono la capacità di lavoro e di successo nel mondo degli affari, creando un senso di colpevolezza e un declino delle capacità lavorative. La principale causa di inabilità temporanea a lungo termine per lavorare nei paesi industrializzati è la depressione.

L'intelligenza emotiva nei contesti lavorativi

on . Postato in La psicologia del lavoro

L'uso dell'Intelligenza Emotiva in ambiti professionali rivolti al sociale (infermieri e studenti di medicina)

intelligenza emotiva in ambito sanitarioGli infermieri e i dottori (o futuri dottori) svolgono una professione soggetta ad un forte stress e a molteplici richieste sociali.

Pertanto tali figure di questo settore devono far fronte a un eccessivo carico di lavoro che comprende anche le pratiche cliniche che devono affrontare per la loro educazione accademica.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Marito confuso (1521708111477)

luisa, 48     Buongiorno, chiedo parere per mio marito 44 anni. Siamo sposati da 10 anni con bimbo di 9. Mi ha lasciata per una pausa di riflessi...

Che fare? (1520934157214)

Roberta, 26     Buongiorno, sto insieme al mio ragazzo da 5 anni e dopo alcuni alti e bassi, circa 6 mesi fa abbiamo deciso di provare a vivere i...

Amore non corrisposto (152165…

very, 19     Salve, le scrivo perchè non riesco a liberarmi di una persona... ...

Area Professionale

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Obesità e Confine del Sé nel T…

In tutti i disturbi del comportamento alimentare, ed in particolare nell'obesità, troviamo le problematiche relative alla dimensione del dare/avere e del dentro...

La misura del cambiamento in p…

Il Test semiproiettivo I.Co.S. (Indice del Confine del Sé), in quanto strumento capace di rilevare efficacemente e dettagliatamente lo stile di gestione delle r...

Le parole della Psicologia

Negativismo

Con il termine Negativismo si può indicare, in linea generale, un comportamento contrario o opposto, di tipo sia psichico che motorio. ...

La Sindrome di Stendhal

Patologia  psicosomatica, caratterizzata  da un senso di malessere diffuso provato di fronte alla visione di opere d’arte di straordinaria bellezza. ...

Imago

Termine, introdotto da Jung, che designa il prototipo inconscio elaborato a partire dalle prime relazioni intersoggettive, reali o fantasmatiche, con cui il sog...

News Letters