Pubblicità

Una risata può farti ottenere una promozione o il licenziamento: il ruolo dell’umorismo nelle dinamiche lavorative

0
condivisioni

on . Postato in La psicologia del lavoro | Letto 170 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (1 Voto)

Il ruolo dell’umorismo è un argomento che ha un rinnovato interesse da parte del mondo accademico e manageriale. I suoi benefici sull’umore e sul team-building sono riportati, ma l’uso improprio senza una contestualizzazione della situazione può avere effetti negativi.

di Giovanni Carlo Bruni

umorismo e lavoroLa ricerca sull’umorismo

L’umorismo, inteso nel suo concetto di ribaltare le regole implicite ed esplicite di una certa situazione per scaricare la tensione (Ritche, 2005), sta diventando nuovamente un argomento di ampio studio da parte del mondo accademico e scientifico.

Di fatto, l’umorismo è tornato ad essere soggetto di saggistica scientifica (Vella, Camillocci, 2005) ed è diventato l’oggetto di analisi di papers mirati, come Risu.
L’umorismo attualmente viene analizzato soprattutto per le sue componenti psicobiologiche (Farnè, 2019) e psicoattitudinali (Wellenzohn, Proyer, Ruch, 2018).

L’umorismo nelle dinamiche del luogo di lavoro

L’umorismo è odiernamente analizzato principalmente come metodo di relazione interpersonale all’interno del luogo di lavoro.

L’umorismo, come indicato da Gregory Bateson (1953), è un mezzo col quale una violazione delle regole di una data situazione ambientale viene svuotata delle frustrazioni e delle tensioni da parte degli attori attraverso l’uso di battute e di autoironia: dunque l’uso dell’humor all’interno delle dinamiche dei luoghi di lavoro è un argomento fondamentale per capire le dinamiche delle violazioni benigne all’interno di una gerarchia di potere (Warren, McGraw, 2015).

I lati positivi dell’umorismo sul luogo di lavoro

L’uso dell’umorismo all’interno del luogo di lavoro porta benefici rilevanti da punto di vista neurobiologico: il rilascio della tensione attraverso le battute abbassa i livelli di cortisolo ed aumenta il rilascio di endorfine e di ossitocina, creando una sensazione di benessere (Aaker, Bagdonas, 2021).

Inoltre, l’uso dell’umorismo è un buon collante dal punto di vista interpersonale: l’uso al tempo giusto dei motti di spirito è un elemento che favorisce il team building, l’apertura ad una comunicazione meno aggressiva e la coesione sociale (Lyttle, 2007).

Ultimo dettaglio non trascurabile: l’uso sapiente dell’arte di far ridere è considerato un sintomo di intelligenza e di creatività (Christensen et al, 2018), elementi che possono favorire una buona leadership (Beard, 2014).

Pubblicità

Quando l’umorismo è squalificante

L’umorismo è una violazione delle regole di una data situazione ambientale, il cui lato benigno può facilmente non essere letto o esser addirittura scartato in toto.Una delle componenti che possono frenare l’umorismo è l’ambiente culturale: l’umorismo non è un approccio accettato in tutti gli ambienti aziendali e ciò può condurre facilmente a fraintendimenti e a brutte prime impressioni (Frey, 2020).Inoltre non tutto l’umorismo è attuato in chiave benigna: di fatto, l’uso di umorismo aggressivo e sarcastico è considerato esser un’aggressione verbale, utilizzata per scaricare le frustrazioni sul capro espiatorio di turno (Lazarus, 2012)

Gli indirizzi di ricerca

Attualmente la ricerca scientifica ed accademica si sta concentrando sul ruolo dell’humor nelle dinamiche di conflitto vita – lavoro (Cheng et al. 2021), sul ruolo dell’humor nelle componenti lavorative delle pari opportunità (Riquelme et al., 2021) e sul ruolo dell’humor nelle tematiche di bullismo sul luogo di lavoro (Mills et al., 2019).

 

di Giovanni Carlo Bruni

 

 

Bibliografia:

  • Ritchie, D. (2005). Frame-shifting in humor and irony. Metaphor and Symbol20(4), 275-294.;
  • Vella, M., Camillocci, D.S. Ridere, Ridere, Ridere Ancora…. Bollati Boringhieri, 2005;
  • Farnè, M. Guarir dal Ridere. Bollati Boringhieri, 2019;
  • Wellenzohn, S., Proyer, R. T., & Ruch, W. (2018). Who benefits from humor-based positive psychology interventions? The moderating effects of personality traits and sense of humor. Frontiers in psychology9, 821.; - Bateson, G. (1953). The position of humor in human communication. In Cybernetics, ninth conference (Vol. 147). Josiah Macy, Jr. Foundation New York.;
  • Warren, C., & McGraw, A. P. (2015). Benign violation theory. Mays Business School Research Paper, (2015-11).;
  • Aaker, J., Bagdonas, N. How to Be Funny at Work. Harvard Business Review, 2021;
  • Lyttle, J. (2007). The judicious use and management of humor in the workplace. Business horizons50(3), 239-245.;- Christensen, Alexander P., et al. "Clever people: Intelligence and humor production ability." Psychology of Aesthetics, Creativity, and the Arts 12.2 (2018): 136.;
  • Beard, A. (2014). Leading with humor. Harvard Business Review92(5), 130-131.;
  • Frey, T. (2020). The Effects of Positive and Negative Humor at Work.;
  • Lazarus, C. Think Sarcasm is Funny? Think Again. Psychology Today, 2012;
  • Cheng, David, et al. "Finding humor in work–life conflict: Distinguishing the effects of individual and co-worker humor." Journal of Vocational Behavior (2021): 103538.;
  • Riquelme, Andrés R., et al. "Joking for Gender Equality: Subversive Humor Against Sexism Motivates Collective Action in Men and Women with Weaker Feminist Identity." Sex Roles 84.1 (2021): 1-13.;
  • Mills, Carol Bishop, et al. "No laughing matter: Workplace bullying, humor orientation, and leadership styles." Workplace health & safety 67.4 (2019): 159-167..

 

 

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: lavoro, umorismo risata

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Morte del padre senza emozioni…

 bianca, 54 anni     Buongiorno Dottori, da qualche settimana è morto mio padre di 81 anni dopo una breve malattia. Non ho mai avuto un b...

Il mio fidanzato mi umilia [1…

Ragazza991, 19 anni         Buonasera,   sono fidanzata da due anni, e ormai è da un anno o poco più che ogni volta che gl...

Aiuto [1610926691822]

Brigida, 38 anni     Buonasera, sono una mamma disperata. Vi scrivo per un consulto in merito a mia figlia Giulia di 9 anni. Da un annetto circ...

Area Professionale

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Le parole della Psicologia

Lo stereotipo

Il termine stereotipo deriva dalle parole greche "stereos" (duro, solido) e "typos" (impronta, immagine, gruppo), quindi "immagine rigida". Si tratta di...

Ipercinesia

Nel disturbo ipercinetico si ha la contemporanea presenza di sintomi quali: la breve durata dell’attenzione, distrazione, iperattività e almeno un sintomo di im...

Sindrome di De Clerambault

La Sindrome di De Clerambault in psichiatria è un tipo di disturbo delirante in cui il paziente ha la convinzione infondata e ossessiva che un'altra persona pro...

News Letters

0
condivisioni