Pubblicità

Psicopatologia

Tags: psicologia psicoterapia psicopatologia

Disturbo Borderline di Personalità: tratti e caratteristiche

on . Postato in Psicopatologia

Delineare i tratti e le caratteristiche del Disturbo borderline di personalità, partendo dalla percezione del rifiuto, reale o immaginario, fino all'insorgenza di esperienze dissociative è quello che cercheremo di fare in questo articolo.

Disturbo Borderline di Personalità: tratti e caratteristicheGli individui che presentano una psicopatologia come il Disturbo Borderline di Personalità compiono enormi sforzi per evitare l'abbandono reale o immaginario.

La percezione dell'imminente separazione o rifiuto, o la perdita del supporto esterno, può portare a profondi cambiamenti nell'immagine di sé, nell'affetto nella cognizione e nel comportamento.

Teoria dell'attaccamento, funzione riflessiva e disturbo narcisistico di personalità

on . Postato in Psicopatologia

Studi recenti hanno evidenziato la relazione intercorrente fra stile di attaccamento e disturbo narcisistico di personalità con una particolare attenzione sull'eventuale relazione tra narcisismo e funzione riflessiva.

Teoria dell'attaccamento funzione riflessiva e disturbo narcisistico di personalitàLa teoria dell'attaccamento di John Bowlby si è posta sino ad oggi come convincente paradigma teorico grazie al quale poter comprendere la psicopatologia della personalità.

L'interesse per la ricerca sull'attaccamento nel mondo degli adulti è fiorito negli ultimi anni; tuttavia, data la rilevanza della teoria dell'attaccamento per lo studio delle struttura e organizzazione della personalità, la ricerca iniziale sugli adulti ha riguardato principalmente il normale funzionamento della personalità.

Meglio affrontare il trauma o meglio non parlarne?

on . Postato in Psicopatologia

Una nuova ricerca ha cambiato il paradigma di trattamento per le vittime di traumi.

Trauma PTSD

Si stima che il 50-70% degli adulti negli Stati Uniti abbiano avuto esperienze di eventi traumatici nella loro vita. Approssimativamente il 15% di loro svilupperà un disturbo post-traumatico da stress (PTSD), il quale potrà diventare un disturbo invalidante e pericoloso.

Il narcisismo comunitario (o pubblico)

on . Postato in Psicopatologia

I narcisisti non sembrano avere una percezione di sè come prosociali.

Narcisismo comunitario

I narcisisti non sono tutti uguali. Uno studio di Fatfouta e Schroder-Abe pubblicato sul Journal of Research in Personality, ha riscontrato delle differenze tra questo tipo di narcisismo comunitario e gli altri tipi.

Psicopatia: caratteristiche e pericolosità

on . Postato in Psicopatologia

Lo psicopatico è un grande assorbitore di energia ed esercita un potere speciale sulla famiglia. Usa gli altri, ha un forte senso di superiorità, si sente un eletto e guarda gli altri come a degli incapaci ed è per questo che è particolarmente pericoloso.

Psicopatia caratteristiche e pericolosita

Un obiettivo primario per discutere del disordine di personalità antisociale, a cui la psicopatia appartiene (DSM V), è chiarire che un soggetto psicopatico non ha una malattia mentale nel senso tradizionale, e soprattutto che essa non va confusa con la psicosi.

Non si tratta di malattia mentale, ma di personalità disturbata, appartenente al clusterB dei disturbi di personalità.

Stereotipi di genere e aggressività/violenza

on . Postato in Psicopatologia

Ricerche recenti hanno evidenziato che gli uomini che non si percepiscono come aderenti alle tradizionali norme di genere maschili (stereotipi di genere) potrebbero essere più inclini alla violenza.

Stereotipi di genere e aggressività violenzaI ricercatori, provenienti dal Centers for Disease Control ad Prevention, si sono proposti di comprendere e, in definitiva, di prevenire gli infortuni e gli esiti di salute comportamentale associati alla mascolinità e agli stereotipi di genere.

Si sono concentrati sull'influenza dello “stress da discrepanza maschile”, cioè lo stress che si verifica quando gli uomini percepiscono se stessi come inadempienti rispetto alle tradizionali norme di genere - cioè sentendosi meno mascolini del “ragazzo/uomo tipico”.

Il narcisismo dal punto di vista transculturale e adattativo

on . Postato in Psicopatologia

Il Narcisismo, da un punto di vista transculturale, svolge una funzione adattiva nell'ambito evolutivo? E' quello che ha cercato di comprendere il ricercatore e scienziato Dave Schmitt.

Il narcisismo dal punto di vista transculturaleIl narcisismo è da sempre considerato un tratto importante della personalità all'interno delle scienze comportamentali, e ciò avviene per una buona ragione.

Il comportamento passivo-aggressivo e come riconoscerlo

on . Postato in Psicopatologia

Incontriamo spesso persone che hanno un atteggiamento aggressivo o, al contrario, passivo. Ma come riconoscere ed affrontare quei soggetti che hanno un atteggiamento passivo-aggressivo e che quindi mascherano il loro reale comportamento nei nostri confronti?

il comportamento passivo-aggressivoIn genere, siamo abbastanza bravi nell’individuare quelle persone che sono apertamente aggressive: se qualcuno vi insulta direttamente, vi critica o vi sminuisce, sapete bene che questo non va bene e potete facilmente comprenderne il motivo.

ROCD: Disturbo Ossessivo Compulsivo da Relazione

on . Postato in Psicopatologia

In una relazione amorosa non è affatto un fenomeno isolato quello di esperire preoccupazioni ossessive riguardanti l'adeguatezza del partner o della relazione stessa.

rocd 1Tali preoccupazioni, stanno assumendo un ruolo importante tanto da configurare un fenomeno patologico distinto: il Disturbo Ossessivo Compulsivo da Relazione (Relationship Obsessive Compulsive Disorder, ROCD).

Guardare la psicosi con gli occhi della psicoanalisi

on . Postato in Psicopatologia

La psicosi ci mette di fronte al problema del significato consensuale: come possiamo comprendere la persona “folle” in assenza di una realtà condivisa?

la psicosi con gli occhi della psicoanalisiLa psicosi è principalmente associata al delirio, ed il delirio è letto come segno distintivo o  caratteristica fondamentale della pazzia.

Mentre gli individui apertamente psicotici formano una piccola parte della popolazione generale, la follia è un filo implicito nei discorsi che informano la nostra vita sociale e politica.

Il modello del giovane-bambino: la sindrome di Peter Pan

on . Postato in Psicopatologia

In una cultura come è oggi quella occidentale e post industriale, all’insegna dell’immagine in senso narcisistico e del piacere in senso individualistico, il modello del sempre giovane è il più diffuso e guadagna largamente consensi fino a mutarsi in non pochi casi in una sindrome nevrotica.

sindrome di peter panIl disturbo di cui parlo nasce dalla rimozione nella società attuale di tutti o molti dei riti di passaggio dall’età infantile-adolescenziale a quella adulta, declinati in maniera diversa secondo i tempi e le culture, ma in passato presenti in tutti i sistemi sociali.

Tali riti segnavano simbolicamente l’assunzione di responsabilità inerenti ai nuovi ruoli di accudimento di se stessi e degli altri, propri dello status di adulto.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Complesso di inferiorità (1548…

Maria, 24     Sono una ragazza di 24 anni neolaureata, mi sono trasferita a Milano per un master dove attualmente convivo con il mio fidanzato, a...

Tradimento e sofferenza (15486…

Eva, 39     Dopo 12 anni di matrimonio totalizzante e meraviglioso, ho improvvisamente tradito mio marito, una cosa che non avrei mai e poi mai c...

Area Professionale

Articolo 4 - il Codice Deontol…

Articolo 4 Nell’esercizio della professione, lo psicologo rispetta la dignità, il diritto alla riservatezza, all’autodeterminazione ed all’autonomia di coloro ...

Che cos’è il Test del Villaggi…

Il test del Villaggio è un reattivo psicodiagnostico che può essere somministrato ai bambini, agli adolescenti, agli adulti, alle coppie, alla coppia genitore-b...

Articolo 3 - il Codice Deontol…

Articolo 3 Lo psicologo considera suo dovere accrescere le conoscenze sul comportamento umano ed utilizzarle per promuovere il benessere psicologico dell’indiv...

Le parole della Psicologia

Fissazione

Nel linguaggio comune, quando parliamo di fissazioni, ci riferiamo a comportamenti che la persona ha sempre messo in atto, che sono diventati abituali e che la ...

Mania

L. Binswanger (Melanconia e mania, 1960) ha messo in evidenza come nella mania vi sia una destrutturazione della dimensione temporale della vita psichica che no...

Autismo

La sindrome fu identificata nel 1943 dallo Psichiatra inglese Leo Kanner, il quale notò che alcuni bambini presentavano un comportamento patologico che esulava ...

News Letters