Pubblicità

Per saperne di più

Tags: psicologia psicoterapia informazione

Il maschile e l'illusione "maldestra" del possesso

on . Postato in Per saperne di più

Spesso gli eventi recenti di cronaca hanno messo in risalto il “gioco” del maschile con il femminile (un po’ come accade tra il gatto ed il topo), che ha assunto forme sempre più “aggressive”, dal ricatto del cyberbullismo attraverso il “materiale” videopornografico fino al femminicidio reale e non più virtuale.

maschile

Eppure queste manifestazioni attuali hanno un’origine ben più antica nella storia della coscienza dell’uomo, in particolare nel suo desiderio di possesso del femminile come della sua negazione. Infatti i due termini (negazione e possesso) spesso sono intrecciati ed il possedere una donna, modo di dire molto in uso in ambito sessuale, tradisce anche la negazione della stessa come soggetto di relazione (e ne fa l’oggetto della relazione sessuale).

Le nuove relazioni sui social: l'orbiting

on . Postato in Per saperne di più

L'orbiting è il nuovo fenomeno giovanile in cui vengono interrotte tutte le comunicazione dirette e significative con una persona che non ci interessa più ma si continua a mantenere un'interazione superficiale attraverso i social media "orbitandole" intorno continuando ad "osservare" la sua vita.

Le nuove relazioni sui social orbitingMegan è una ragazza di 26 anni che iniziò a uscire con un ragazzo l'anno precedente dopo averlo conosciuto attraverso degli amici in comune (online).

Uscirono a cena e trascorsero del tempo insieme. Andò persino a casa con lui un fine settimana, dove incontrò suo padre e gli amici di lui.

L'archetipo di Era, la dea del matrimonio e della fedeltà

on . Postato in Per saperne di più

L'archetipo di Era, dea patrona del matrimonio, della fedeltà coniugale e del parto, si ritrova nelle donne che desiderano tanto sposarsi da sentirsi incomplete senza un partner. Il suo dolore per essere nubile è profondo e doloroso come il 'lutto' delle donne che provano molte volte ad avere un figlio senza riuscirci.

Giunone e Argo opera di Rubens archetipo junghianoCarl Jung ha coniato il termine archetipo e lo ha definito come simbolo universale nella mente che può essere osservato nei sogni e nei miti. Gli archetipi rappresentano quel nostro potenziale che giace dormiente nella mente inconscia.

Dal punto di vista mitologico, la regale e bella Era o Hera (Giunone per i Romani) era consorte di Zeus, il Dio supremo dell'Olimpo che regnava su tutta la terra.

Informazioni importanti o no? Ecco come agisce il cervello

on . Postato in Per saperne di più

I ricercatori della New York University in un nuovo studio spiegano come il cervello riesca a distinguere ciò che è importante da ciò che non lo è, nelle diverse circostanze.

come agisce il cervelloImmaginate di essere seduti in un caffè rumoroso, mentre cercate di leggere.

Per concentrarvi sul libro che avete in mano, avete bisogno di ignorare il chiacchierio delle persone intorno a voi ed il tintinnio delle tazze, di escludere gli stimoli irrilevanti, che arrivano alle vostre orecchie, e “confinarvi” in quelli rilevanti per la vostra attività – in questo caso, le parole scritte su una pagina.

L’ alimentazione e i nostri sensi

on . Postato in Per saperne di più

Quando si mangia, lo si fa per molte ragioni, per questo é importante aumentare la propria consapevolezza circa le proprie abitudini alimentari e la maniera in cui ci si relaziona con il cibo.

alimentazione sensiJan Chozen-Bays (2009) ha identificato nove tipi di fame, ognuna delle quali é collegata ad una parte del nostro corpo:

  • I sensi
  • Lo stomaco
  • Le cellule
  • La mente
  • Il cuore

Autismo: come ridurre l'ansia durante le visite mediche

on . Postato in Per saperne di più

Le visite mediche possono trasformarsi in esperienze complesse ed impegnative per gli adulti con un Disturbo dello Spettro Autistico. Alcuni suggerimenti utili per rendere non traumatiche queste esperienze in adulti con diagnosi di autismo.

Autismo come ridurre ansia durante le visite medicheUn nuovo studio, a cura dei ricercatori della University of Southern California, fornisce alcuni suggerimenti sui modi in cui sia il paziente che il medico possono prepararsi al meglio a questi appuntamenti.

I processi cognitivi sono influenzati da età e cultura

on . Postato in Per saperne di più

Una ricerca dell'Università di Cambridge ha cercato di analizzare e comparare le capacità e i processi cognitivi di bambini e genitori provevienti da diverse aree geografiche del mondo.

I processi cognitivi sono influenzati da età e culturaUno studio innovativo, condotto dalle ricercatrici Michelle R. Ellefson e Claire Hughes dell’Università di Cambridge, ha analizzato le capacità cognitive di bambini e genitori, provenienti sia da Hong Kong, che dal Regno Unito.

La ricerca ha rilevato differenze culturali in abilità cognitive importanti tra i partecipanti adolescenti, ma non nei loro genitori.

I pregiudizi contro i migranti

on . Postato in Per saperne di più

I pregiudizi contro i migranti: cosa possono dirci gli esperimenti piu’ celebri della psicologia.

migranti

Esiste una branca della psicologia, detta “psicologia sociale”, che si sviluppò a metà ‘900 con il dichiarato intento di rispondere a una domanda: come è stato possibile che interi popoli siano arrivati ai livelli di distruttività inauditi della seconda guerra mondiale e dell’olocausto?

Un buon rapporto insegnante-studente migliora la motivazione accademica?

on . Postato in Per saperne di più

In questo articolo si vuole evidenziare l'importanza delle relazioni interpersonali nel rapporto insegnante-studente e le influenze possibili che queste ultime hanno sulla motivazione accademica degli allievi.

insegnanteGli studi esistenti hanno dimostrato che una buona relazione insegnante-studente può risultare produttiva all’interno dei contesti classe (Davis, 2003; den Brok,Brekelmans, e Wubbels, 2004; Henderson, Fisher, e Fraser, 2000; Opdenakker, Maulana, e den Brok, 2012).

Etichette denigratorie e risposte comportamentali

on . Postato in Per saperne di più

Un interessante studio sugli effetti delle etichette denigratorie sulle risposte comportamentali.

etichette denigratorieLo studio riportato nell’articolo "Effetti delle etichette denigratorie sulle risposte comportamentali" di Andrea Carnaghi ed Anne Maass; ha come tema principale quello di indagare le componenti comportamentali dell’atteggiamento inter-gruppi sollecitate dall’esposizione ad etichette denigratorie al di fuori dei contesti di conflitto tra i gruppi. (Sherif e Sherif, 1953).

Odio e psicologia

on . Postato in Per saperne di più

L'odio e l'aggressività sono spesso predisposti da fattori sociali e culturali, dalla paura dell’altro, dalla paura di sé, dalla perdita di auto-compassione e dalla necessità di riempire il “vuoto interiore”.

odio e psicologiaNegli Stati Uniti, recentemente, diversi membri di un gruppo che si fa chiamare “Respect the Flag” sono stati condannati a diversi anni di carcere per aver terrorizzato gli ospiti di una festa di compleanno di una ragazza nera di otto anni. 

Il tutto è accaduto in Georgia; puntando un fucile da caccia, i giovani hanno iniziato a urlare insulti razzisti e minacciato di sparare sulle persone presenti, compresi i bambini.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Come non riesco a vivere (1541…

Giulietta, 21     Salve.. Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e penso di avere dei seri problemi con l'ansia e le relazioni. ...

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Odio

Sentimento antitetico all'amore, caratterizzato dal desiderio durevole di danneggiare o distruggere uno specifico oggetto che può essere anche il proprio Sé o l...

I gruppi Balint

I gruppi Balint iniziarono verso la fine degli anni ’40 quando fu chiesto a Michael e a Enid Balint di fornire ai medici generici una formazione psichiatrica pe...

Amaxofobia

L'amaxofobia è il rifiuto di origine irrazionale a condurre un determinato mezzo di trasporto. Può essere dovuta, per esempio, al coinvolgimento diretto o di p...

News Letters