Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Depressione e disturbi alimentari (008325)

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 64 volte

Miamissi, 18 anni

Soffro di disturbi alimentari da 2 anni e di fame nervosa dall'età di 14.
Già dall'età di 14 anni provavo un "vuoto"(io lo chiamo così) che piano,piano ha cancellato tutto ciò che sono ed adesso mi sento schiacciare da questo vuoto,non respiro più..non riesco più a trovare un senso a ciò che faccio,non riesco più a trovare concentrazione,mi sento confusa,arrabbiata,fragile,piango senza motivo ma sopratutto ero una brava studentessa(avevo tutti 9-10) mentre adesso non riesco più a studiare,a concentrarmi,non riesco più in niente.Ho fatto il test sulla depressione che si trova nella sezione "test" totalizzando 74punti.
Non credo di essere in depressione ma credete che abbia bisogno comunque di parlare con uno psicologo?
Io voglio tornare ad avere bei volti a scuola.
E a chi potrei rivolgermi affinchè la mia famiglia non ne venga a conoscenza?Esistono delle consulenze gratuite?
grazie.Miamissi.

Cara miamissi, credo che sia importante che tu ti rivolga a qualcuno ora, che ti trovi in un momento di crisi "acuta". Credo non solo che sia importante, ma che sia anche un dovere per te, perchè se il vuoto che senti è così invasivo e schiacciante, bisogna cercare di capire che cosa sia e arginarlo. Hai un'età critica per quanto riguarda le problematiche psicologiche (e i disturbi alimentari, come immagino tu sappia, lo sono), un'età in cui vengono a galla i nodi accumulati nel passato e in cui si sente particolarmente forte il bisogno di capire se stessi e di crescere.
Lascia stare i tests, o comunque utilizzali solo come strumenti per riflettere, mai per definirti. Non è importante definirsi come depressi, o bulimici o fobici: tutti gli umani hanno dentro di sé parti depresse, parti bulimiche ecc. In alcuni momenti della vita prevale un aspetto piuttosto che un altro.... l'importante non è definirsi in termini psicopatologici, ma capire cosa ci sia al proprio interno che genera il disagio.
Per questo motivo potrebbe essere importante e produttivo per te rivolgerti ad una psicoterapia. Non so da quale città mi scrivi, ma in tutte le città ci sono dei centri dove ci si può rivolgere in modo gratuito (o pagando un ticket minimo) per farsi dare una mano a capire.
I Centri di Igiene Mentale sono preposti a questo (non farti spaventare dal nome!): cerca nella tua città quello più vicino e vai a domandare. Mi raccomando, approfitta di questo momento, perchè le crisi non vengono a caso: sono segnali, spie che si accendono a segnalare un guasto. Fatti dare una mano da chi conosce l'anima umana così come ti rivolgeresti ad un meccanico se si accendesse una spia sconosciuta sul cruscotto della tua macchina, e fatti indicare dov'è il guasto per poi ripararlo. Te lo devi.

( risponde la dott.ssa Elisabetta Corberi )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di anoressia/bulimia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Impulsività

L’impulsività è un elemento del carattere di ogni persona, anche se si manifesta in maniera molto più evidente rispetto alle altre, fino a divenire un vero e pr...

La Comunicazione

La comunicazione (dal latino cum = con, e munire = legare, costruire e dal latino communico = mettere in comune, far partecipe) nella sua prima definizione è l...

Agrafia

Il termine Agrafia deriva dal greco a-grapho (non-scrivo), indica la perdita parziale (paragrafia) o totale della capacità di scrivere, che insieme a quella d...

News Letters