Pubblicità

CASI CLINICI, di Sigmund Freud

0
condivisioni

on . Postato in Libri e riviste | Letto 300 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

casicliniciPremessa

Gli aspetti inerenti alla vita sessuale, agli oggetti sessuali ed alle predisposizioni sessuali, sono da intendere in senso, per lo più, simbolico. L'oggetto sessuale (o oggetto d'amore) è quindi quella persona o cosa da cui si è attratti in ragione di una spinta inconsapevole che trova i suoi motivi all'interno delle dinamiche inconsce; ragione per cui è spesso frequente il rifiuto di tale tesi. Questa spinta è sempre diretta alla realizzazione personale, cioè alla soddisfazione di quei desideri di "vita", e quindi al piacere, contrapposti a quelli di "morte", e quindi di autopunizione (vedi le modalità della perversione sado-maso in cui l'oggetto sessuale scelto in modo che rispettivamente si possa provocare dolore e procurarsi dolore, è comunque scelto in ragione delle sue capacità di corrispondere alla soddisfazione di un desiderio di "vita".)

CASI CLINICI 1 (Anna O.; Emmy)
IL caso della signorina Anna O. e quella della signora Emmy von N. Sono i primi compresi negli studi sull'isteria (1992-95), opera composita di Breuer e Freud. Già dal 1883 si pongono le basi per un sodalizio scientifico tra Breuer e Freud; il primo mise infatti al corrente Freud dei suoi lusinghieri risultati ottenuti sottoponendo la sua paziente isterica Bertha Papernheim (Anna O.) , al metodo catartico. Freud successivamente dovette esplorare altri metodi di indagine che risultassero altrettanto liberatori, in soggetti che non riuscivano spontaneamente a rivivere le esperienze scatenanti; da prima l'ipnosi e successivamente l'uso delle associazioni libere, che successivamente divennero la "regola psicoanalitica fondamentale". Ciò che allontanò Breuer da Feud fu la convinzione di quest'ultimo che l'etiologia delle nevrosi dovesse essere attribuita a tematiche riguardanti la vita sessuale del paziente.

 

Dott. Alessandro Locati
Psicologo, Psicoterapeuta

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Amore Bordeline? (153355779047…

Lory, 52     Ho lasciato il mio compagno da un mese, la nostra relazione avrebbe compiuto due anni a breve. ...

Ragazzo fuori controllo (15335…

Giusy, 19     Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni e sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo di 22 anni. Nei primi due anni della nostra relaz...

Ritorno di ansia e attacchi di…

Misterok88, 30     Salve! Vi prego di aiutarmi. Ho un problema che pensavo di aver risolto ma da un po' di giorni a questa parte sono di nuovo da...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

I ricordi flashbulb

Le flashbulb memories (FBM o ricordi flashbulb) sono state definite per la prima volta da Brown e Kulik nel 1977 come ricordi fotografici vividi, dettagliati e ...

Borderline

“una malinconia terribile aveva invaso tutto il mio essere; tutto destava in me sorpresa e mi rendeva inquieto. mi opprimeva la sensazione che tutto era, ai mie...

Gruppi self-help

Strutture di piccolo gruppo, a base volontaria, finalizzate all’aiuto reciproco e al raggiungimento di scopi particolari I gruppi di self-help (definiti anche ...

News Letters

0
condivisioni