Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Il Cibo come fonte di essere e ben-essere, di A. Fata

on . Postato in Libri e riviste | Letto 237 volte

L'agile e veloce libro della Dott.ssa Anna Fata si pone il compito importante di aiutarci a vivere "normalmente" il nostro rapporto complesso con il cibo e con i suoi doveri/piaceri.

cibo come fonteSiamo, infatti, così tanto abituati a parlarne e a sentirne parlare in chiave patologica (obesità, anoressia/bulimia, etc.) che ci sfugge ormai la condizione naturale del problema, se tale possiamo definirlo.

Scorrendo agevolmente le pagine, si attraversano tutte le realtà che hanno caratterizzato e/o caratterizzano il rapporto uomo/cibo, dai simbolismi (sempre molto potenti e presenti) alla quotidianità ed alle funzioni nutritive dello stesso.

Leggendo, riusciamo facilmente a cogliere i nessi che vi sono fra cibo e piacere, cibo e sessualità, cibo e cultura, cibo e personalità ed è piacevole scoprire cose decisamente evidenti che però non avevamo mai osservato pienamente e correttamente.

Chiude il volume una ricca sezione dedicata a "Cibo e Cinema" che presentando le schede di 13 film consente di verificare come, negli stessi, siano state presentate le diverse dinamiche che entrano in gioco nel nostro quotidiano rapporto con il cibo.

In conclusione, un libro decisamente divulgativo che può essere una buona base per partire verso ulteriori approfondimenti su di un argomento che "riempe" la nostra vita di tutti i giorni.

 

Il Cibo come fonte di essere e ben-essere
Anna Fata - Armando Editore - 2005 - pagine 112

 

A cura di Luigi Di Giuseppe

 

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Ecofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di rimanere da soli nella propria casa Una paura comune a molti che spesso si associa ad altre...

Workaholism

Il workaholism, o dipendenza dal lavoro, può essere definito come “una spinta interna irresistibile a lavorare in maniera eccessivamente intensa”. Esso è consid...

Disturbo Istrionico di Persona…

Disturbo di personalità caratterizzato da intensa emotività e costanti tentativi di ottenere attenzione, approvazione e sostegno altrui, attraverso comportament...

News Letters