Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

PSICOLOGIA NEWS n. 63 - 18.4.2002

on . Postato in News libri e riviste | Letto 204 volte

  • Psicologia e Mondo del Lavoro - Temi Introduttivi alla Psicologia del Lavoro
  • RICCARDO MASSA: LEZIONI SU "L'ESPERIENZA DELLA FOLLIA"
  • La diagnosi psicologica nella scuola secondo il DSM-IV
  • Dovreste portarlo dallo psi...
  • LA VALUTAZIONE DELL’ATTACCAMENTO NELLA PRIMA INFANZIA - L’adattamento italiano dell’Attachment Q-Sort (AQS) di Everett Waters
  • ZUNG-Dep - Scala per la valutazione della depressione
  • Non perderti in un bicchier d'acqua in amore. Come far crescere e consolidare le relazioni sentimentali
  • QUIT - Questionari Italiani del Temperamento
  • Il meccanismo della mente. Come il cervello diventa mente
  • I mille volti del piacere
Psicologia e Mondo del Lavoro - Temi Introduttivi alla Psicologia del Lavoro
Arrigo Pedon, Roberta Maeran
Collana: «I Manuali» – 14,5 x 21 cm – pagg. 306 – 2002 – ISBN 88-7916-179-2
Prezzo: € 23,00
LED Edizioni Universitarie


Il lavoro è una parte centrale ed essenziale della vita dell’uomo. È necessario per la sua sopravvivenza fisica, per il suo sviluppo psicologico, per la sua serenità personale. Nel corso della storia umana, le forme di lavoro hanno subito dei cambiamenti fondamentali. La rivoluzione industriale, iniziata con la scoperta dell'energia del vapore, portò a conseguire molti traguardi di benessere materiale, ma introdusse anche condizioni lavorative che furono traumatiche per molti operai. Proprio mentre in numerosi paesi si andava sviluppando l'industria, nasceva la psicologia scientifica, che subito si interessò ai problemi del mondo del lavoro, alle organizzazioni e in particolare alla vita dei singoli lavoratori. All'inizio, gli studiosi di psicologia del lavoro si occuparono della fatica, ma ben presto si interessarono ad altri problemi. Durante il suo secolo di vita, quindi, la psicologia del lavoro attraversò diverse fasi di ricerca. La prima fu certamente la fase dello Scientific Management di Frederick W. Taylor, imperniata sullo studio dei tempi e dei movimenti degli operai nello svolgere determinate azioni; successivamente, con Elton Mayo, l'interesse degli studiosi si spostò sulla influenza sul lavoro delle interazioni sociali, le quali hanno la capacità di far aumentare la produttività; più tardi, la psicologia del lavoro visse la fase degli studi di Kurt Lewin e quella del Tavistock Institute di Londra sulla produttività dei gruppi; dopo la seconda guerra mondiale, si concentrò ad elaborare i cosiddetti modelli sistemici e partecipativi delle organizzazioni. Durante tutte queste fasi, gli argomenti di interesse andarono moltiplicandosi: cominciarono a prendere corpo gli studi sulla motivazione e la soddisfazione nel lavoro, sul pro- cesso di socializzazione nella vita lavorativa, sulla cultura e il clima nelle organizzazioni, sulla sicurezza, sull'ergonomia, sulla comunicazione aziendale, e così via. In questo volume sono illustrati molti di questi temi: alcuni in maniera approfondita, altri in modo più sintetico, altri ancora sono appena accennati ma con l'invito ad approfondirli altrove.

ordina il libro on line

 


RICCARDO MASSA: LEZIONI SU "L'ESPERIENZA DELLA FOLLIA"
Pierangelo Barone, Jole Orsenigo, Cristina Palmieri (a cura di)
pp. 256, € 17,50
Collana: Clinica della formazione
Franco Angeli Editore

L'ultimo corso tenuto all'Università di Milano Bicocca nel 1999 costituisce un passaggio fondamentale nel prospettare l'orizzonte di ricerca pedagogica di Riccardo Massa. Spinto dalla necessità di approfondire e chiarire i rapporti tra il sapere pedagogico e le scienze umane, Massa rilegge la Storia della follia nell'età classica di Michel Foucault. A un'indagine archeologica del sapere pedagogico volta "a scoprire le dimensioni latenti dell'esperienza educativa", si accompagna una penetrante analisi delle tematiche "che pongono radicalmente in questione le motivazioni e il significato attuali del lavoro di educatore": dal trattamento della diversità e della devianza nelle istituzioni e nei servizi, all'uso della comunità come strategia coercitiva, alle competenze pedagogiche appiattite sull'accoglienza e la cura. Di qui il ribaltamento, operato da Massa attraverso Foucault, per cui le scienze umane non sono più "scienza da applicare all'educazione", bensì "sistemi di pensiero storicamente determinati da intenti pedagogici".

 

 

La diagnosi psicologica nella scuola secondo il DSM-IV
Alvin E. House
pp.240, cm 17 x 24, ISBN 88-7946-374-8
Prezzo: € 23,24
Erickson - Trento

Su mille studenti ci si può aspettare di trovare fra 180 e 220 alunni con disturbi psichiatrici diagnosticabili.
Gli psicologi che operano nei diversi contesti professionali della clinica, dell'educazione, della scuola e della riabilitazione non possono ormai più fare a meno di conoscere e utilizzare il Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali/DSM-IV.
Anche in Italia questa attività si sta estendendo alla scuola, dove gli psicologi scolastici si troveranno sempre più spesso a operare.
Uno scopo di questo libro è aumentare la familiarità degli psicologi scolastici con il DSM-IV e rafforzarne la sicurezza nell'utilizzo all'interno della scuola, in collaborazione con i colleghi dei Servizi Socio Sanitari.

L'uso del DSM-IV è spesso reso difficile sia dalle dimensioni del testo (958 pagine nell'edizione italiana) sia dalla complessità del sistema classificatorio (circa 320 diagnosi). Alcune delle regole e delle convenzioni adottate allo scopo di aumentare l'organizzazione e l'attendibilità del sistema lo rendono particolarmente complesso.
Questi fattori, uniti alle necessarie cautele per l'uso di un sistema sostanzialmente "medico", possono creare in chi si avvicina al DSM-IV per la prima volta un senso di difficoltà.
Con questo libro si cerca di favorire una conoscenza approfondita del sistema DSM-IV: le scelte concettuali dell'American Psychiatric Association, gli scopi del manuale, l'organizzazione del sistema diagnostico e i criteri da seguire per utilizzarlo nel modo più efficace allo scopo di cogliere e comunicare le caratteristiche più specifiche dei problemi riscontrati in bambini e adolescenti, senza medicalizzarli, né creare nuove forme di selezione.
Questo libro non sostituisce il DSM-IV. A differenza di molti altri libri in commercio, questo non ripete e non parafrasa le categorie del DSM-IV ma illustra l'organizzazione del sistema diagnostico e il rapporto fra questa organizzazione e i problemi osservati comunemente nei contesti educativi.
Viene prestata anche una particolare attenzione al rapporto fra il DSM-IV e i sistemi internazionali di classificazione delle malattie psichiatriche elaborati dall'Organizzazione Mondiale della Sanità.

ordina il libro on line



DOVRESTE PORTARLO DALLO PSI...
Geneviéve De Taìsne
FORMATO: 15,5 x 21, PAGG. 144, ISBN: 88-86801-99-8
Prezzo: € 12.4
Collana: Professione Genitore
Edizioni Scientifiche MaGi

"Suo figlio ha un problema. Dovrebbe portarlo da uno psicologo".
"Sua figlia va dallo psichiatra. Non è pazza, allora perché ci va?".

Nei tabù e nelle paure riscontrate nei confronti della psicoterapia quella che risulta essere la più forte è la paura della follia.
Intraprendere una psicoterapia è una decisione molto seria, ma non è l'anticamera di un manicomio. Quel "dovrebbe portarlo da uno psicologo" provoca nei genitori molta inquietudine. Ma spesso è il consiglio che il pediatra o l'insegnante danno loro nei casi di difficoltà scolastiche, iperattività, aggressività o in concomitanza di eventi come la separazione o il divorzio.
Come e perché far intraprende una psicoterapia a un bambino? In che cosa consiste e come si svolge? Quanto dura e in che modo finisce? Come influenza e interagisce con la vita della famiglia? Quanto costa?
Le pagine di questo libro illustrano quale prezioso aiuto la psicoterapia possa dare al bambino, permettendo di non cancellare le sfaccettature della sua personalità ma consentendogli di prenderne coscienza e di sfruttarle. I genitori comprenderanno quanto sia difficile e meraviglioso questo lavoro e come lo psicoterapeuta non sia né un giudice né un loro nemico, ma il loro alleato, proprio come il pediatra o la maestra.
Quanti adulti in terapia dicono che avrebbero vissuto diversamente se avessero potuto fare questa esperienza prima.
Il libro, scritto in modo semplice, affronta questo argomento complicato con il cuore di una madre e la mente di una psicoterapeuta.
Un lessico di termini tecnici e risposte a domande di ogni genere, riportati in appendice, aiuteranno le mamme e i papà a orientarsi nella "giungla" di molti concetti e parole sconosciuti o solo apparentemente difficili.

ordina il libro on line

 

LA VALUTAZIONE DELL’ATTACCAMENTO NELLA PRIMA INFANZIA - L’adattamento italiano dell’Attachment Q-Sort (AQS) di Everett Waters
allegato: cd-rom con software per il calcolo dei punteggi
Rosalinda Cassibba, Laura D’Odorico
pp. 144, € 24,79 Cod. 1305.17
Collana: Strumenti per il lavoro psico-sociale ed educativo LineaTest
Franco Angeli Editore

La teoria dell’attaccamento, mettendo in risalto l’importanza delle prime relazioni genitore-bambini sullo sviluppo infantile, ha sollecitato l’interesse per la costruzione e la validazione di strumenti di misurazione dell’attaccamento utilizzabili sia per fini clinici che di ricerca.
Questo libro, partendo dalla discussione dei modelli teorici di riferimento e del modo in cui è stato operazionalizzato il costrutto di attaccamento, presenta la validazione italiana dell’Attachment Q-Sort, uno strumento che consente di rilevare la presenza di alcuni semplici comportamenti del bambino in ambiente naturale. Tale strumento può essere utilizzato dai genitori e/o da un osservatore addestrato, che abbia la possibilità di assistere per un certo periodo di tempo le interazioni fra genitore e bambino. Di particolare importanza è l’adattamento al contesto osservativo dell’asilo nido che permette l’analisi della relazione del bambino con l’educatrice. Si tratta dunque di uno strumento ad alta validità ecologica utilizzabile nei più diversi contesti sia applicativi che di ricerca.
Lo strumento presentato può essere di grande utilità per gli operatori e i ricercatori che vogliono fornire un rigoroso supporto scientifico ala loro lavoro quotidiano.
All’interno del volume le istruzioni per la preparazione dei cartoncini che compongono lo strumento.
Nel cd-rom il software per il trattamento dei punteggi (per Windows 95, Windows NT o Windows 98).

Rosalinda Cassibba insegna Psicologia dello sviluppo nella Facoltà di scienze della formazione dell’Università di Bari. Ha condotto numerose ricerche sulla relazione di attaccamento alla madre e all’educatrice di asilo nido, e sullo sviluppo del bambino in contesti educativi (asilo nido e scuola materna). E’ autrice di articoli pubblicati su riviste nazionali ed internazionali
Laura D’Odorico insegna Tecniche di osservazione del comportamento infantile nella Facoltà di psicologia dell’Università di Padova. Si occupa da molti anni dello studio delle relazioni sociali nella prima infanzia e dello sviluppo comunicativo e linguistico. È autrice di saggi sulla metodologia nello studio dello sviluppo (Tecniche di osservazione del comportamento infantile, Cortina, Milano, 1990; Sperimentazione e alternative di ricerca, Cortina, Milano, 1995) e di articoli pubblicati su riviste nazionali e internazionali.

ordina il libro on line

 

ZUNG-Dep
ZungDep è il software per la gestione della Scala di Auto-Valutazione della Depressione formulata da WWK. Zung.
Prezzo: € 14 + IVA 20%
Editore: Cryteria Software

Nata come Scala di Auto-valutazione in ambito scientifco, oggi la scala di Zung trova la sua collocazione come strumento di ausilio nell'attività di diagnosi operata dal clinico.
La Scala di Zung può essere somministrata tramite il supporto cartaceo o direttamente su computer.
Rispetto alla formula originaria, ZungDep prevede un ampliamento nella lettura dei dati. Tratta dalle stesse ricerche di Zung, la tabella dei valori critici rende possibile l'immediata lettura dell'intensità dei sintomi riferiti alla Diagnosi di Depressione Maggiore (DSM IV- TR).
ZungDep consente la stampa di un documento d'archivio sul quale sono riportati i valori elaborati dal software unitamente agli estremi dell'esaminato e dell'esaminatore.
Nell'ultima interfaccia è possibile inserire un'eventuale relazione di accompagnamento.

ordina il libro on line

 

Non perderti in un bicchier d'acqua in amore. Come far crescere e consolidare le relazioni sentimentali
Carlson Richard; Carlson Kristine
Prezzo € 7,80
251 p., Anno 2002
Collana I Lemuri
Editore Bompiani

Insieme alla moglie Kristine, Carlson illustra come applicare la sua filosofia di vita all'aspetto forse più importante delle nostre esistenze: le relazioni amorose. In cento capitoli agili e di immediata comprensione, si sviluppa così un cammino fatto di consigli, aneddoti, esempi, momenti di vita vissuta, tecniche di facile applicazione e veri e propri trucchi del mestiere capaci di aiutare chiunque, in qualunque situazione, a superare gli innumerevoli problemi, le piccole ripicche e le inutili ansie che minano la felicità dei nostri rapporti di coppia.

 

QUIT - Questionari Italiani del Temperamento
Giovanna Axia
pp.130 + allegati, cm 17x24, ISBN 88-7946-430-2
Prezzo: € 19,80
Erickson - Trento

I Questionari Italiani del Temperamento sono una batteria di strumenti che misurano il temperamento del bambino dall’età di un mese agli undici anni.
Vengono misurate diverse dimensioni, quali:
l’inibizione alla novità, l’attenzione, l’attività motoria, l’attenzione sociale, l’emozionalità positiva e negativa.
Queste dimensioni sono state create a partire dalla ricerca internazionale sul temperamento e si sono dimostrate particolarmente adatte al contesto italiano.
I QUIT possono essere impiegati per scopi diagnostici, per attività di counseling con genitori e insegnanti, per il follow-up di bambini con problemi di natura diversa (pediatrici, neurologici, scolastici e psico-sociali), per l’organizzazione di gruppi di bambini in età prescolare e scolare e per ricerca.
Ogni questionario si compone di circa 60 item e risulta di facile compilazione per genitori, educatori e insegnanti.
La compilazione richiede circa 15 minuti.
In pratica, si chiede di valutare quanto spesso nell’ultima settimana si sia verificato un certo, specifico comportamento del bambino (per esempio, «per andare da un posto all’altro, corre o saltella»).
La scala va da «quasi sempre» a «quasi mai», su una scala a 6 punti.
Ogni questionario ha un foglio di codifica che permette il calcolo del valore raggiunto dal singolo bambino in ogni dimensione.
Il manuale provvede le norme statistiche per ogni età.
I QUIT forniscono sia il profilo temperamentale ottenuto attraverso la compilazione del questionario, sia l’impressione generale che l’adulto ha del temperamento del bambino.

ordina il libro on line


Il meccanismo della mente. Come il cervello diventa mente
De Bono Edward
Prezzo € 8,60
305 p., Anno 2002
Editore Rizzoli
Collana Superbur psicologia per tutti

"Questo libro intende trattare delle modalità attraverso cui il cervello diventa mente: e potrebbe anche darsi che il cervello sia non troppo difficile da capire ma, anzi, troppo facile". Con questa provocatoria dichiarazione si apre questo libro,in cui l'autore spiega come funzioni il cervello e come questi divenga mente, cioè un organo capace di pensare se stesso. Dalla memoria all'attenzione, dall'io e dall'identità all'intuizione e al pensiero naturale, laterale, matematico, logico. Il linguaggio, l'introspezione, i limiti, e le possibilità inesplorate.

 

I mille volti del piacere
Abraham Giorgio
Prezzo € 14,60
133 p., Anno 2002
Collana Saggi
Editore Mondadori

All'origine del libro di Abraham c'è un paradosso: il piacere è spesso più difficile da comprendere ed affrontare del dolore. Quando è percepito come eccessivamente intenso e duraturo, il piacere ispira diffidenza e provoca spesso sensi di colpa influendo nella vita quotidiana di ognuno di noi. Attraverso un percorso che conduce il lettore ad esplorare gli effetti del dolore e del piacere nella vita sessuale, nelle relazioni familiari, nell'alimentazione, nel sonno, nei sogni, Abraham indaga un pianeta per molti versi ancora sconosciuto.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

ansia (1510264195644)

Vanessa, 44     Ciao. Sono una donna single, innamorata dei viaggi. ...

Credo che al mio ragazzo inte…

Flavia, 23     Salve, sono una ragazza di 23 anni. Per cinque mesi sono stata con un ragazzo che ho lasciato nei giorni scorsi. ...

Depressione a causa di una rag…

Pasq, 25     Sono un ragazzo di 25 anni, 1 anno fa conobbi una ragazza, e subito abbiamo stretto amicizia e siamo diventati molto amici. ...

Area Professionale

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Le parole della Psicologia

Sindrome da Alienazione Parent…

La Sindrome da Alienazione Parentale (PAS) è un disturbo che insorge quasi esclusivamente durante la fase di separazione o divorzio ed aumenta quando si ...

Disturbi di Personalità

Con il termine Personalità si intende l'insieme dei comportamenti di un individuo, il suo modo di percepire se stesso, gli altri e la realtà, il modo di reagire...

Affetto

L'affetto (dal latino adfectus, da adficere, cioè ad e facere, che significa "fare qualcosa per") è un sentimento di particolare intensità...

News Letters