Pubblicità

Poligamia

0
condivisioni

on . Postato in Le parole della Psicologia | Letto 2336 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

In antropologia è quella particolare forma di matrimonio dove un uomo o una donna possono avere più consorti contemporaneamente.

poligamia

Ci sono due tipi:

Poliginia

Forma di matrimonio in cui all'uomo è consentito avere più mogli. Questa forma di matrimonio, presente in molte culture, pare sia legata ai sistemi economici e politici dove è imporante il controllo delle risorse umane per la gestione del potere, difatti questa possibilità è, spesso, riservata solo ai capi, attraverso il quale permette loro di controllare i meccanismi riproduttivi e produttivi.

Di conseguenza, i giovani, non trovando mogli della loro età, dovranno dipendere, per il conseguimento di un'autonomia sessuale e sociale, dagli anziani.

In alcune popolazioni amazzoniche è presente la poliginia "sororale", ossia quei casi in cui le mogli sono tutte sorelle tra di loro, consentendo all'uomo di disporre di più forza lavoro femminile e di più figli e, di conseguenza, gli consente un accumulo di prodotti agricoli e ricchezze, fattori estremamente importanti dal punto di vista economico e politico. Inoltre, grazie ai legami parentali, si ha il controllo di una serie molto ampia di relazioni.

I rapporti tra le diverse mogli di uno stesso marito sono spesso conflittuali, per questo motivo, questi rapporti si regolano con una legge non scritta dove esiste una gerarchia basata sull'età.

Pubblicità

Poliandiria

Pratica poco diffusa, soprattutto in Occidente, solo in paesi come l'India, il Tibet e nello Shri Lanka. Sostanzialmente è una relazione matrimoniale di una donna con più uomini. Anche in questo tipo di relazione è possibile trovare una versione "adelfica" (o fraterna), ossia quando un'unica donna si sposa con un uomo e tutti i componenti maschili della famiglia di quest'ultimo (solitamente con i fratelli).

Anche qui, una spiegazione potrebbe essere quella del controllo demografico, oppure, in casi di poliandria adelfica, di preservare la proprietà, stabilizzando ancora di più il nucleo domestico.

Nel mondo occidentale, questo tipo di pratica, sottintende una consapevolezza maggiore della donna. Alcuni ricercatori della University of Western Australia hanno dimostrato, tramite una ricerca fatta su alcune famiglie di topi, che accoppiarsi con più partner garantirebbe maggiore salute e un più alto tasso di riproduttività nelle donne.

 

 

Per appofondimenti

  • wikipedia.org
  • blogosfere.it
  • Firman RC. Polyandrous females benefit by producing sons that achieve high reproductive success in a competitive environment. Proc Biol Sci. 2011;278(1719):2823–2831. doi:10.1098/rspb.2010.2791

 

(A cura del Dottor Andrea di Maio)

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

Tags: dizionario di psicologia le parole della psicologia poligamia

0
condivisioni

Guarda anche...

Le parole della Psicologia

Anomia

L' anomia è un deficit specifico della denominazione di oggetti, presente in diversi gradi nell' Afasia,mentre le altre componenti del linguaggio risultano intatte. Il paziente con anomia è in...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Perdere le persone importanti …

  Crazy, 48 anni Buonasera, chiedo come si fa ad accettare prima la perdita di un marito e dopo poco quella di un fratello. {loadposition pub3} &n...

Ragazzo insicuro e con ansia d…

Annie, 27 anni       Buonasera! In psicologia, i cinque fattori che elencherò possono essere correlati l'uno all'altro oppure no?* Ansia d...

Situazione complessa [16102055…

  Nanna, 30 anni Ciao, ho cambiato città e lavoro per il mio compagno e ora siamo arrivati a un punto che in ogni discussione lui prende la valigia ...

Area Professionale

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Il pensiero innovativo di Irvi…

Le opere di Irvin Yalom pongono una domanda di vasta portata: è ora che gli psicoanalisti e gli psicoterapeuti rivelino di più ai loro pazienti? E, oltre a sfid...

Psicoterapia: quali effetti su…

Uno studio pubblicato nella rivista “Psychotherapy Research” evidenzia che lavorare come psicoterapeuta e con la psicoterapia ha implicazioni complesse, sia pos...

Le parole della Psicologia

Psicosi

Il termine Psicosi è stato introdotto nel 1845 da von Feuchtersleben con il significato di "malattia mentale o follia". Esso è un disturbo psichiatrico e descr...

Sindrome di De Clerambault

La Sindrome di De Clerambault in psichiatria è un tipo di disturbo delirante in cui il paziente ha la convinzione infondata e ossessiva che un'altra persona pro...

Acrofobia

L'acrofobia è definita come una paura dell'altezza. A differenza di una fobia specifica come l'aerofobia, ossia la paura di volare, l'acrofobia può generare uno...

News Letters

0
condivisioni