Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

PSICOLOGIA NEWS n.109 (20.3.2003)

on . Postato in News libri e riviste | Letto 243 volte

  • Le donne e la stima di sé
  • Il bambino è competente. Valori e conoscenze in famiglia
  • Tutto sull'amore. Nuove visioni
  • Affari di famiglia
  • Dove ci porta la scienza
  • Psicologia dell'orientamento professionale. Teorie e pratiche per orientare la scelta negli studi e nelle professioni
  • IL PADRE. L’assente inaccettabile
  • Capire il dolore perchè la sofferenza lasci spazio alla gioia
  • AFFETTIVITÀ E SESSUALITÀ OGGI. Quando i figli si innamorano
  • DISABILITÀ E NORMALITÀ IN FAMIGLIA. Quando si incontra l’handicap

NATHANIEL BRANDEN
Le donne e la stima di sé
Trad. di L. Corradini
Collana: TEA Pratica; pp.188
Prezzo: € 7,50
Editore: TEA Libri

«Questo libro è imperniato sui fondamenti teorici della stima di sé e sull’applicazione dei suoi principi ai conflitti e alle battaglie quotidiane di tutte le donne… Le storie che racconto sulle lotte e sulle vittorie femminili per illustrare il mio punto di vista sono tratte dalla mia esperienza di psicoterapeuta, e costituiscono il nucleo centrale del libro. Ma ci sono anche esercizi finalizzati a rendere più facile l’evoluzione personale e il rafforzamento della stima di sé. L’accento è posto sull’azione.»
Vincere la paura di essere se stesse, riconoscere la propria capacità di affrontare le sfide fondamentali della vita e sentirsi degne di essere felici: sono tutti passaggi fondamentali per arrivare alla definizione della propria identità e per acquisire una maggiore consapevolezza del proprio valore. In questo libro lo psicologo americano Nathaniel Branden passa in rassegna le questioni che sono alla base delle svariate situazioni quotidiane che ogni donna deve affrontare, ne sviluppa gli aspetti pratici e ci ricorda come l’autostima non sia un dono che si riceve dagli altri, ma una conquista personale frutto di un costante, e gratificante, lavoro di approfondimento del proprio Io.

Nathaniel Branden, laureato in psicologia, lavora come psicoterapeuta a Los Angeles, ma le sue consulenze aziendali sono richieste in tutto il mondo. Tiene seminari e conferenze sull’applicazione dei principi della stima di sé alle situazioni più innovative del mondo del lavoro.



Jesper Juul
Il bambino è competente. Valori e conoscenze in famiglia
Traduzione: Bettina Cristiani
Collana: Universale Economica Saggi, Pagine: 192
Prezzo: € 7,00
Editore: Feltrinelli - Milano

Il bambino nasce "competente" e dispone già di nozioni, valori e criteri di valutazione che orientano concretamente la sua esperienza. Comunemente, invece, ci si comporta con lui come se fosse una specie di tabula rasa su cui i genitori devono imprimere le conoscenze necessarie per un regolare sviluppo umano e sociale. Questo modello nega la sua personalità e induce un deleterio stato di insicurezza. Juul invita, invece, a un'attenta osservazione del bambino, considerato non più come soggetto passivo ma, al contrario, come un "centro attivo di competenze": il passo necessario per un atteggiamento dialogico che possa orientarlo verso una costruzione armonica delle sue relazioni con la famiglia e il mondo.

Jesper Juul (1948), danese, è un terapeuta familiare che ha vissuto tra il 1991 e il 1999 un'intensa esperienza professionale nei campi profughi in Croazia e Bosnia, dove ha avuto modo di verificare "in situazione" le sue teorie.


Bell Hooks
Tutto sull'amore. Nuove visioni
Cura: Maria Nadotti
Traduzione: Lucia Cornalba
Collana: Universale Economica Saggi, Pagine: 176
Prezzo: € 6,5
Editore: Feltrinelli - Milano

Questo libro si rivolge a uomini e donne in cerca di risposte sensate ai grandi temi della paura, della solitudine, della mancanza d'amore, del bisogno di spiritualità e svela la rete di legami, nessi, dipendenze che il sentimento amoroso crea nella vita pubblica e privata. In tredici capitoli densi e scorrevoli, l'autrice ragiona sulla vita di tutti i giorni, sulle nostre difficoltà e resistenze a dare e ricevere amore, sul filo che lega l'adulto al bambino che siamo stati, sul perché possiamo chiamare amore sia la fede sia la passione per la dimensione sociale del vivere. L'amore, per bell hooks, è quel motore intelligente che alimenta la speranza e tiene in vita 1'immaginazione di un mondo dove i conflitti tra individui, gruppi, culture possono essere affrontati e risolti. "Ho l'ilnpressione che il mondo stia voltando le spalle all' amore e ne soffro...in questo modo rischiamo di inoltrarci in un deserto dello spirito potremmo non ritrovare ma i più la via del ritono."

bell come la madre, Rosa Bell Watkins, hooks come la nonna materna, Bell Blair Hooks. Minuscole, in entrambi i casi, le iniziali. Lo pseudonimo militante con cui Gloria Jean Watkins sostituisce il proprio nome anagrafico ha la funzione di confermare il valore politico di questo atto, ancorando il nuovo io a un continuum femminile di di-scendenza che attraverso il rifiuto del sistema dei nomi sfida l'asse maschile di attribuzione di individualità e continuità. Distinguished Professor di inglese presso il City College di New York e autrice di numerosi saggi di teoria e critica culturale, bell hooks è una delle figure di punta del femminismo e del pensiero radicale statunitensi.

George B. Palermo - Mark T. Palermo
Affari di famiglia
Pagine:160, Formato: 15,5x21
Prezzo: € 13,00
Editore: Edizioni Scientifiche MAGI - Roma

La crisi della famiglia e i sempre più frequenti casi di violenza che si scatenano al suo interno non dipendono solo da caratteristiche individuali di tipo psicologico o morale. Il volume esamina l'evoluzione della famiglia - in chiave storica, psichiatrica e sociologica - e i fenomeni di violenza e di crimine che si consumano tra le mura domestiche (maltrattamento, abuso, figlicidio, parricidio, uccisione del figlio disabile), fornendo una serie di raccomandazioni terapeutiche legate all'attivazione di programmi educativi anche istituzionali, che coinvolgono la scuola, la chiesa, gli organismi sociali. L'esigenza - innanzitutto ai fini della prevenzione - è quella di riscoprire i valori della vita e i vincoli affettivi.

George B. Palermo, laureato in medicina all'Università di Bologna, psichiatra e criminologo, è direttore del Center for Forensic Psychiatry and Risk Assessment e della sezione di psichiatria criminologica del Medical College of Wisconsin. Impegnato nell'insegnamento presso le università statunitensi e nell'attività di psichiatria forense, è autore di scritti inerenti problematiche psichiatriche, criminologiche e sociali.

Mark T. Palermo, laureato in medicina all'Università degli Studi di Roma "La Sapienza". Già primario neuropsichiatra allo Sheppard Pratt Hospital di Baltimora e Clinical Assistant Professor nel Dipartimento di Psichiatria e Scienze del Comportamento della School of Medicine della University of Maryland.
Direttore Scientifico del Centro Sperimentale per l'Autismo e per le Malattie Neurologiche Rare dell'Associazione "Anni Verdi" di Roma, è autore di numerosi testi in ambito neurologico e psichiatrico.



Oliverio, A.
Dove ci porta la scienza
Collana: i Robinson, pp. 168
Prezzo: € 12,00
Editore: Laterza - Bari

Ogni scoperta scientifica apre inaspettate possibilità ma crea insieme anche nuovi rischi. Nel continuo confronto che il successo della ricerca impone, tra tradizione e innovazione, tra naturale e artificiale, siamo chiamati a decidere che tipo di scienza e tecnologia siano opportune per il futuro. Con straordinaria chiarezza, uno dei più noti scienziati italiani informa sulle maggiori scoperte di questi ultimi anni e ne mostra tutte le implicazioni.

Alberto Oliverio, autore di diversi fortunati volumi di divulgazione, insegna Psicobiologia nell’Università di Roma La Sapienza. Ha diretto e lavora da lungo tempo nel Laboratorio di psicobiologia e psicofarmacologia, ora parte dell’Istituto di Neuroscienze del CNR. Tra le sue opere, L’arte di ricordare (Milano 20002), La mente, istruzioni per l’uso (Milano 2001).


Guichard J., Huteau M.
Psicologia dell'orientamento professionale. Teorie e pratiche per orientare la scelta negli studi e nelle professioni
Prefazione all’edizione italiana di Luisa Pombeni
Collana : Individuo gruppo organizzazione, pp. 384
Prezzo: € 29,00
Editore: Raffaello Cortina - Milano

Gli autori presentano una sintesi delle ricerche sulla psicologia dell’orientamento verso lo studio, la formazione e le professioni, dei giovani ancora studenti e degli adulti. Vengono analizzate le principali tendenze dell’educazione all’orientamento e le possibilità che offrono oggi le nuove tecnologie dell’informazione. Il volume è rivolto sia agli studenti di psicologia sia ai professionisti dell’orientamento e a quanti si trovano ad affrontare questo tema nel corso della loro attività (insegnanti, formatori).

Jean Guichard e Michel Huteau insegnano entrambi psicologia al CNAM (Conservatoire National des Arts et Métiers) di Parigi. Guichard è direttore dell’INETOP (Institut National d’Étude et d’Orientation Professionelle), carica ricoperta in passato anche da Huteau.


Claudio Risé
IL PADRE. L’assente inaccettabile
Collana: Problemi sociali d’oggi
Formato: 13,5x21, pagine: 168
Prezzo: € 9,50
Editore: San Paolo - Torino

L’Occidente contemporaneo è definito dalle scienze sociali «una società senza padri». Alcuni vi vedono la fine, positiva, di ogni “patriarcato”; altri, come l’autore, notano con preoccupazione il vuoto lasciato dall’assenza paterna. Per Claudio Risé, psicoanalista di formazione junghiana e docente
di scienze politiche e sociali, il padre è la figura psicologica che collega la biografia individuale al piano trascendente e consente così l’integrazione del dolore e della perdita attraverso l’insegnamento esemplare del suo senso. La «società senza padri» appare, quindi, come un mondo che ha smarrito il senso religioso e, con esso, la capacità di dare significato alle prove della vita, cui l’individuo reagisce infantilmente attraverso il rifiuto e la negazione o con la depressione.

Claudio Risé, psicoanalista, è tra l’altro membro dell’Istituto di Studi Superiori Gerolamo Cardano (Università dell’Insubria), del Consiglio Direttivo dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia e del Comitato scientifico di Fondazione Liberal. Sulla psicologia maschile sono stati recentemente ristampati, per Red Edizioni, i suoi: Parsifal (trad. spagnola: Perceval, Ibis, Barcelona) ed Essere Uomini (trad. brasiliana: Ser Homens, Lyra Ed., Curitiba, PR.).


Vittorino Andreoli
Capire il dolore perchè la sofferenza lasci spazio alla gioia
Pagine: 174
Prezzo: € 14,50
Editore: Rizzoli - Milano

E' sempre difficile trasformare in parole il dolore senza snaturarlo, senza tradire il suo senso. Impossibile, forse, quando è dolore dell'uomo, del suo essere nel mondo. E' difficile soprattutto in una realtà che preferisce dimenticarlo, nasconderlo dietro a un benessere illusorio o alla vacuità inconsistente dello spettacolo. Vittorino Andreoli qui si fa testimone del dolore, non per sistematizzarlo in aride teorie, ma per addentrarsi nella sua concretezza più viva, nel suo manifestarsi più autentico e drammatico. Con umiltà e partecipazione intraprende quindi un viaggio nella realtà del dolore. Nei luoghi specifici designati ad accoglierlo: gli ospedali, i cimiteri, le prgioni, i manicomi. Ma anche in ogni spazio in cui la violenza e la crudeltà dell'uomo erompano distruttive: i teatri di guerra, i lager, così come le città, impregnate di egoismo e indifferenza, e le famiglie, dove spesso si consumano tragedie silenziose. Il dolore non ha né spazi né tempi privilegiati, accompagna l'uomo in ogni fase di età, dall'infanzia alla vecchiaia, e di volta in volta assume il volto della solitudine, dell'abbandono, della colpa, della perdita, del silenzio, del limite. Vano è tentare di eluderlo. Ma proprio perché radicato nella nostra essenza, ci spiega Andreoli, il dolore, se accolto e non evitato nevroticamente, può aiutarci a scoprire i fondamenti di noi stessi e a impostare su questi un amore autentico e rinnovato per la vita. Si può dare un senso al dolore solo accettandolo. Solo condividendolo con i propri simili,senza la presunzione di capirlo o di guarirlo, ma semplicemente riconoscendolo nell'altro come proprio. Semplicemente compatendolo cioè soffrendolo insieme.

Vittorio Andreoli è uno fra i più autorevoli studiosi italiani della psiche. Tra i suoi libri i più recenti pubblicati da Rizzoli ricordiamo Istruzioni per essere normali (1999), Tra un'ora, la follia (1999), Cronaca dei sentimenti (2000), Delitti (2001), Una piroga in cielo (2002) e Il lato oscuro (2002)


Angelo Peluso
AFFETTIVITÀ E SESSUALITÀ OGGI. Quando i figli si innamorano
Collana: I Quando, Formato: 11x18, pagine: 64
Prezzo: € 5.00
Editore: San Paolo - Torino

L’adolescenza è l’età in cui nascono i primi amori. Emozioni tempestose attraversano il cuore degli adolescenti. Desideri e delusioni, turbamenti ed entusiasmi, affetti e passioni sconvolgono la loro vita e quella delle loro famiglie. Ma come educare a gestire le prime emozioni d’amore e le prime
delusioni affettive? Quale significato dare ai desideri, ai sogni e ai turbamenti di un adolescente? Perché si dice che una chat può creare distorsioni affettive? E cos’è il cybersex? Quando rivolgersi a uno specialista per la cura di una di queste problematiche? Un sessuologo rivolge i suoi consigli a genitori ed educatori e suggerisce alcune riflessioni originali e attuali.

Angelo Peluso svolge la sua attività clinica, didattica e di ricerca nell’ambito della ASL Roma B, dell’Ospedale Fatebenefratelli - Isola Tiberina e della Facoltà di Medicina e Chirurgia - Università degli Studi di Roma Tor Vergata.
Collabora inoltre come professore di Sessuologia clinica agli insegnamenti di Sessuologia Clinica e di Psicologia e Psicopatologia del Comportamento Sessuale. È autore di numerose pubblicazioni, tra le quali ricordiamo: Sognare e Vivere l’Amore. Il cammino verso la maturità affettiva e sessuale dell’adolescente
(Roma 1992); Informatica ed Affettività. L’evoluzione tecnologica condizionerà i nostri sentimenti? (Roma 1995); Adolescenti. Indagine su un’età a rischio (Roma 1996); La coppia e la complicità. La magia dell’incontro, la paura delle differenze, il fascino dell’intimità (Cinisello Balsamo 1999).


Serafino Corti - Giovanni Gillini
DISABILITÀ E NORMALITÀ IN FAMIGLIA. Quando si incontra l’handicap
Collana: I Quando, Formato: 11x18, pagine: 64
Prezzo: € 5.00
Editore: San Paolo - Torino

Cosa succede in una famiglia quando nasce un bambino con handicap?
Chi può aiutare a capire e ad accogliere? Chi può aiutare i genitori ad affrontare i diversi problemi che l’handicap pone: l’educazione umana e affettiva, le regole della società, la scuola, il mondo del lavoro… Gli autori di questo essenziale manuale non hanno la pretesa di esaurire tutti gli argomenti ma di indicare invece percorsi positivi, concreti e percorribili, invitando i genitori, le famiglie e quanti incontrano l’handicap ad investire sulla relazione con il figlio disabile. L’obiettivo raggiungibile è un’esistenza dove l’handicap nulla tolga alla bellezza e alla dignità della vita umana e familiare.

Serafino Corti, psicologo, è un dirigente della Fondazione Bresciana Assistenza Psicodisabili (FO.B.A.P. – A.N.F.F.A.S. Brescia). È autore di alcuni articoli scientifici nell’ambito della disabilità mentale.
Giovanni Gillini, assistente sociale, impegnato per anni nell’area dell’handicap, è oggi responsabile dell’ufficio Piani e Programmi – Direzione Sociale dell’A.S.L. di Cremona. Insieme, hanno seguito situazioni complesse e progettato interventi di mediazione lavorativa e servizi di formazione all’autonomia.

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Binge Eating Disorder

Non si conosce ancora la causa esatta del BED (binge Eating Disorder), anche perché è una patologia da poco individuata e studiata come categoria a sé stante (s...

La Dislessia

I DSA sono disturbi del neurosviluppo che riguardano la capacità di leggere, scrivere e calcolare in modo corretto e fluente che si manifestano con l'inizio del...

Ecofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di rimanere da soli nella propria casa Una paura comune a molti che spesso si associa ad altre...

News Letters