Pubblicità

PSICOLOGIA NEWS n.234 - 8.12.2005

0
condivisioni

on . Postato in News libri e riviste | Letto 427 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
  • I maschi. La psicologia degli uomini. Un viaggio tra padri, figli, mariti e amanti
  • Al di là del peccato di incoscienza. Autoconsapevolezza ed evoluzione interiore
  • Il collo e sue sue rughe. Analisi e intervento
  • La vita quotidiana con il demente. Curare ed assistere i pazienti affetti dalla malattia
  • Perchè mio figlio? Elaborazione del lutto per una nuova fecondità
  • Positivamente
  • Madri e figli
  • La rivolta del corpo. I danni di un'educazione violenta
  • Lo psicologo clinico nei servizi. Dall'accoglienza al progetto terapeutico: un'itinerario cognitivista
  • Elementi di psicologia investigativa
  • Il soggetto alla deriva. Depressioni e attacchi di panico
  • Un silenzio assordante. La violenza occultata su donne e minori

Stefano De Camillis
I maschi. La psicologia degli uomini. Un viaggio tra padri, figli, mariti e amanti
2005, pagine: 168
Prezzo: € 10,00
Editore: EDUP

Cosa cercano gli uomini in una donna? Come mai il sesso è di così cruciale importanza? Chi è un dongiovanni e chi, invece, un casanova? Perché molti cercano le prostitute? Cosa succede ad un uomo quando diventa padre? Quali sono le fantasie erotiche degli uomini? Quale rapporto c'è tra queste e la pronografia? Come mai è così importante il rapporto con la mamma? Chi è e cosa fa l'uomo geloso? Che rapporto hanno gli uomini con le emozioni? Come mai, a volte, gli uomini scappano? È meglio il corteggiatore playboy, il ragazzo Peter Pan, o il tipo problematico? Cosa fanno gli uomini nella crisi di mezza età? Insomma, che differenza c'è tra gli uomini e le donne?

Stefano De Camillis. Psicologo e psicoterapeuta sistemico. Insegna psicologia presso l'Università Popolare di Roma, dove dirige anche il Centro di consulenza psicologica. Per la EDUP ha pubblicato Uscire indenni dalla terza età (1994), La conduzione della classe (1997), Piccolo dizionario della comunicazione (1999), Dreamwork, lavorare con i sogni (2001). È inoltre autore di: Immagini della famiglia (Roma 1992), I giovaniadulti (Roma 1999), Il linguaggio dei sogni (Roma 2004).


Sauro Tronconi
Al di là del peccato di incoscienza. Autoconsapevolezza ed evoluzione interiore
2003, pagine: 108
Prezzo: € 7,00
Editore: EDUP

Esiste il destino? Ha senso parlare della società come causa primaria del disagio esistenziale? Può cambiare la società se prima non cambia la coscienza delle persone da cui questa società è formata? Nel corso dei millenni molte voci hanno affermato che la vita è una possibilità, un viaggio per imparare e per andare verso la nostra evoluzione, dove tutto quello che ci accade è un'opportunità per scegliere la via da percorrere. Perchè questo accada occorre avere le informazioni per crescere e la volontà cosciente di farlo.

Sauro Tronconi, inizia nel 1980 la sua formazione in India e in Tibet, studiando le applicazioni pratiche delle antiche tradizioni indo-tibetane. Da tali esperienze nasce il Self Awareness Growing Process, metodo di sintesi, scevro da compromessi culturali, sociali e religiosi. Fondatore di centri di Prevenzione Naturale ESPANDE (Institute for the Development of Self-Awareness) conduce dal 1982 seminari in Italia e in Europa. Ha pubblicato Reiki-do, una via consapevole per l'evoluzione, Medinamica, guida pratica al ricordo si sé e Tibetan Vibration.


Vezio Ruggieri
Il collo e sue sue rughe. Analisi e intervento
2003, pagine: 160
Prezzo: € 10,00
Editore: EDUP

Il collo rappresenta il punto di snodo delle posizioni statiche e dinamiche di ognuno di noi, proprio perché è la valvola di comunicazione tra la testa e il corpo. Le sue rughe sono i segnali che indicano quali sono le sue difficoltà e come analizzarle ed intervenire. In questo testo unico ed originale, Ruggieri e Della Giovampaola, attraverso foto e resoconti clinici,presentano un vero manuale di trattamento del collo,mostrando le sue varie possibilità di cura a tutti coloro che si occupano dello stato di salute della persona.

Vezio Ruggieri insegna Psicofisiologia clinica all’Università degli studi di Roma La Sapienza e si occupa da diversi anni della proposta delle arti terapie. Ha pubblicato Mente,corpo, malattia (1995), L’esperienza estetica (1999)e L’identità in psicologia e teatro(2001).


Francesco Florenzano
La vita quotidiana con il demente. Curare ed assistere i pazienti affetti dalla malattia
2003, pagine: 89
Prezzo: € 9,00
Editore: EDUP

Assistere un paziente con malattia di Alzheimer significa esporsi ad un forte stress. Solo con la formazione degli operatori e dei familiari è possibile trasformare un colloquio da puro esercizio di parola alla parola che combatte la sofferenza. Francesco Florenzano, in questa guida, suggerisce regole e aspetti pratici per vivere in modo equilibrato il difficile contatto quotidiano con il demente.

Francesco Florenzano, psicologo e gerontologo, è presidente dell'Università Popolare di Roma "Upter", della FIPEC (federazione Italiana per l'educazione continua). Ha pubblicato Psicoterapia della demenza (1997) e Manuale per la comunicazione con l'anziano (2000), Generazione L (2002).


Andreana Bassanetti
Perchè mio figlio? Elaborazione del lutto per una nuova fecondità
2005, pagine: 200
Prezzo: € 9,00
Editore: Paoline

“Perché mio figlio”? E’ il grido lacerante che ogni genitore, colpito dalla morte prematura di un figlio, rivolge a Dio. E’ un grido che scandisce inesorabilmente gli interminabili giorni e le tormentose notti che seguono la dipartita del figlio.
A questo disperato “perché” cerca di dare una risposta l’autrice, A. Bassanetti, in questo libro, a partire dalla sua personale esperienza: la perdita della figlia Camilla a soli ventun anni.
Sono pagine consegnate a tutte quelle famiglie che condividono lo stesso dolore, nella speranza che il cammino qui proposto per l’elaborazione del lutto possa portare a una nuova fecondità. Se accolto e vissuto nella compagnia di Colui che sulla croce ha gridato questo “perché” al Padre, questo grido lacerante può trasformarsi in un annuncio gioioso di vita, può rompere l’involucro gravido di un vivere limitato e parziale per far risorgere all’alba di una nuova esistenza e permettere di rinascere in un mondo nuovo, insospettato, dove terra e cielo si incontrano e si baciano, dove il drastico “mai più” si trasforma in un gioioso “per sempre”, dove “l’esperienza di morte” diventa “esperienza di Vita”. Per fare ciò occorre mettersi in cammino, e questo libro, anche attraverso consigli pratici e semplici, e sempre legati all’esperienza personale, è un’ottima guida per diventare “genitori del Cielo”, con un “figlio in Cielo”.


Valerio Albisetti
Positivamente
2005, pagine: 96
Prezzo: € 6,20
Editore: Paoline

Valerio Albisetti si pone come guida-io-narrante del lettore/lettrice. Attraverso una serie di riflessioni, mutuate spesso da esperienze personali, l’autore cerca di offrire delle linee pratiche, dei suggerimenti per evitare disturbi di sensazioni, pensieri negativi o conflittuali (magari ereditati da passate esperienze personali) che impediscono di avere una mente serena e un sano ottimismo verso la vita. Una conoscenza più dettagliata delle dinamiche interiori della persona.


Alain Braconnier
Madri e figli
2005, Collana : Le conchiglie, pagine: 222
Prezzo : 19,00
Editore: Raffaello Cortina

Le madri amano troppo i propri figli? Di certo, spesso si sentono in colpa per la tenerezza che provano e temono di favorire un legame eccessivamente intenso. Attraverso le storie di adolescenti che hanno chiesto il suo aiuto e contro ogni pregiudizio, Braconnier mostra come l’amore materno sia non solo una necessità, un bisogno fondamentale, ma una condizione imprescindibile perché i figli possano crescere al tempo stesso forti e sensibili.

Alain Braconnier, psicologo e psicoanalista, dirige il centro psicoterapeutico Philippe-Paumelle di Parigi. Nelle nostre edizioni ha già pubblicato “Piccoli o grandi ansiosi?” (2003).


Alice Miller
La rivolta del corpo. I danni di un'educazione violenta
2005, Collana : Le conchiglie, pagine:138
Prezzo: € 13,50
Editore: Raffaello Cortina

Chi da piccolo è stato maltrattato e abusato dai genitori può amarli solo a patto di rimuovere le proprie autentiche emozioni. E dunque accade spesso che il corpo, rivoltandosi contro la negazione dei traumi infantili irrisolti, si ammali gravemente. In questo nuovo libro Alice Miller interpreta i messaggi trasmessi dalla malattia e spiega per quale motivo rivivere l’esperienza delle emozioni negate consente di riconoscere la verità di quei messaggi. Un percorso intenso e affascinante per indicare come uscire dal circolo vizioso dell’autoinganno e rispondere agli appelli del corpo liberandolo dai sintomi.

Alice Miller, psicoanalista, ha raggiunto fama internazionale con il suo lavoro sulle cause e gli effetti dei traumi infantili. Nelle nostre edizioni ha già pubblicato “Il risveglio di Eva” (2002).


Lorenza Isola , Susanna Pallini
Lo psicologo clinico nei servizi. Dall'accoglienza al progetto terapeutico: un'itinerario cognitivista
2005, Collana: Lo psicologo nei servizi. Teoria e tecniche di intervento, Pagine: 160
Prezzo: € 17,56
Editore: Franco Angeli

Lavorare nella realtà dei servizi significa confrontarsi quotidianamente con le esigenze burocratiche, le imposizioni gerarchiche, ma soprattutto interagire con gli altri membri dell'équipe nei loro diversi ruoli professionali.

Come gestire una domanda crescente in servizi sempre più intasati dall'utenza e con sempre meno operatori?
Come offrire una risposta mirata ed efficace all'utenza?
Questo volume è dedicato a tutti quegli psicologi che intraprendono la loro prima esperienza di tirocinio o di lavoro nei centri di salute mentale e nei dipartimenti materno-infantili, e agli operatori disponibili a rivedere criticamente il loro lavoro.
A costoro le autrici offrono l'occasione di una riflessione sui significati, sugli obiettivi e sugli esiti del loro operato. Hanno così ripercorso, da una prospettiva cognitivista, i passaggi ideali dell'intervento psicologico, evidenziando di volta in volta i vari nodi problematici che si riscontrano nella prassi terapeutica. Dal problema dell'accoglimento della domanda dei nuovi casi alla definizione del setting, dal come offrire una risposta efficace per l'utenza al rischio iatrogeno, dall'interazione con il contesto di appartenenza del paziente al progetto terapeutico, dalla relazione terapeutica alla conclusione dell'intervento.
Alla base, la convinzione che non si possa esaurire il problema del servizio pubblico evidenziandone le disfunzionalità e cercando di renderlo simile ad un'assistenza privatistica, ma analizzando e valorizzando le sue peculiarità e i suoi punti di forza.

Lorenza Isola, psicologa e psicoterapeuta didatta della Sitcc (Società italiana di terapia comportamentale e cognitiva) e dell'Apc (Associazione di psicologia cognitiva), dal 1979 lavora nel servizio pubblico nell'area dell'età evolutiva. Ha scritto numerosi articoli pubblicati su riviste e libri riguardanti l'apporto del cognitivismo clinico al lavoro psicologico nei servizi e alla formazione degli operatori. Si è inoltre occupata e ha presentato contributi sul tema della relazione terapeutica. È' membro del Consiglio regionale degli psicologi del Lazio dal 1994.
Susanna Pallini, psicologo clinico e psicoterapeuta, socio ordinario della Società italiana di terapia comportamentale e cognitiva, ha pubblicato numerosi lavori nell'ambito cognitivista, con un interesse specifico per la teoria dell'attaccamento. Ha un'esperienza ventennale nei centri di salute mentale, in cui attualmente lavora come psicologo coadiutore (ASL RM E). Ha collaborato con l'Osservatorio epidemiologico della Regione Lazio per la valutazione dei servizi.


Lino Rossi , Angelo Zappalà
Elementi di psicologia investigativa
2005, Collana: Psicologia investigativa e criminale, Pagine: 320
Prezzo: € 26,00
Editore: Franco Angeli

Questo volume raccoglie una sintesi dei principali campi applicativi della psicologia investigativa, neonata disciplina nell'ambito della cultura psicologica italiana.
Il testo, che si propone di fornire gli elementi indispensabili per un primo e globale approccio alla materia, si caratterizza per una marcata interdisciplinarità: largo spazio viene riservato alle interazioni tra psicologia e scienze forensi, con capitoli che si soffermano sui modelli di psicologia investigativa maggiormente utilizzati in campo nazionale e internazionale per identificare il profilo del criminale (offender profiling), della vittima e la tipologia del crimine perpetrato. Inoltre all'analisi degli aspetti metodologici delle discipline di supporto all'indagine (studio della scena del crimine, balistica, medicina legale, computer crime, attendibilità della testimonianza ecc.) sono stati affiancati capitoli specifici su situazioni limite come la negoziazione di ostaggi e le ricerche di minori scoparsi.
La cornice giuridica entro cui si snoda il testo, e a cui fanno costantemente riferimento gli argomenti trattati, rende il volume un utile strumento non solo per psicologi e criminologi, ma anche per operatori giudiziari e delle forze dell'ordine, oltre che avvocati e magistrati.

Lino Rossi, psicologo, criminologo e psicoterapeuta, è presidente dell'AIPI (Associazione Italiana Psicologia Investigativa).
Angelo Zappalà, psicologo, criminologo e psicoterapeuta specialista in psicoterapia cognitiva, è Giudice Onorario Esperto per il Tribunale di Sorveglianza del Piemonte e Val D'Aosta. È vice presidente dell'AIPI (Associazione Italiana Psicologia Investigativa).

 

Uberto Zuccardi Merli
Il soggetto alla deriva. Depressioni e attacchi di panico
2005, Collana: Jonas. Studi di psicoanalisi applicata, Pagine: 192
Prezzo: € 16,50
Editore: Franco Angeli

Depressioni e attacchi di panico non sono solo fenomeni del disagio della civiltà, estesi ad una moltitudine di soggetti come mai prima d'ora. Oltre ad essere indicatori del malessere che la civiltà produce, sono forme rivelatrici dell'essere dell'individuo contemporaneo.
La psicoanalisi si occupa del soggetto, e ciò che incontra a questo livello è uno smarrimento diffuso. Il discorso sociale attuale sembra svuotare di forze profonde il soggetto, spingendolo ad un conformismo generalizzato unito ad una esaltazione della propria autodeterminazione. La dissoluzione dei legami simbolici che hanno strutturato le relazioni umane nell'epoca moderna, sotto i colpi della mercificazione dei desideri e dei corpi prodotta dal mercato, non è senza contraccolpi sul soggetto. Senso di precarietà esistenziale, ripiegamento sull'io degli interessi vitali, svuotamento del desiderio, esposizione del soggetto al puro incontro con un reale pulsionale impadroneggiabile.
La clinica psicoanalitica dei nuovi sintomi di cui si occupa l'associazione Jonas, si misura con disagi non tradizionali, espressione di una deriva anti-umana del discorso sociale, di cui panico e depressione appaiono come inevitabili corollari a livello della vita del singolo. Un progetto clinico fondato sul desiderio di ricollegare il soggetto con il suo inconscio, ancorando il legame con la sua parola e con l'Altro, è ciò che gli interventi di questo libro cercano di offrire ai lettori.

Jonas - Centro di ricerca psicoanalitica per i nuovi sintomi è un'associazione sorta nel 2003, diffusa sul territorio nazionale, composta da psicoanalisti, psicoterapeuti, psicologi e intellettuali. Il suo orientamento teorico si ispira all'insegnamento di Jacques Lacan e della sua scuola. La sua finalità è quella di interrogare il male di vivere contemporaneo, le sue forme sintomatiche prevalenti e la sua intersezione col discorso sociale dominante. Le sedi Jonas - Centri di clinica psicoanalitica traducono questa ricerca teorica in un programma di applicazione clinica della psicoanalisi alla terapeutica.



Patrizia Romito
Un silenzio assordante. La violenza occultata su donne e minori
2005, Collana: Griff - Gruppo di ricerca sulla famiglia e la condizione femminile, Pagine: 208
Prezzo: € 18,00
Editore: Franco Angeli

Questo libro tratta delle violenze maschili su donne e minori ma soprattutto dei meccanismi che la società mette in atto per non vederle, anzi, per occultarle attivamente. Nasce da una contraddizione: da una parte, l'evidenza dei passi avanti giganteschi nella consapevolezza delle violenze e nelle azioni per contrastarle. Dall'altra, il cosiddetto "contrattacco": idee, pratiche, leggi di segno opposto, che tendono a discreditare le vittime e ridare potere agli aggressori.
Il libro descrive le relazioni tra le discriminazioni nei confronti delle donne e le violenze contro di loro, proponendo un modello per capire la violenza maschile al di là di facili interpretazioni in termini di "follia", "passione", o "istinti" degli aggressori. Propone poi degli strumenti interpretativi per analizzare le modalità di occultamento a livello individuale e collettivo: dalla strategia della legittimazione delle violenze, come il delitto d'onore, a quella della negazione, come nel caso dell'incesto. Tra le tattiche: l'eufemizzazione del linguaggio; la disumanizzazione delle vittime e la loro colpevolizzazione; le interpretazioni abusive in termini di psicologia individuale o di natura, e cioè psicologizzazione e naturalizzazione; la separazione delle varie tipologie di violenza in entità distinte.
Il libro, scritto in uno stile diretto e chiaro, fornisce un'analisi teorica originale e conoscenze precise sulle violenze a donne e minori e sulle strategie di occultamento. Rappresenta quindi uno strumento indispensabile per chiunque voglia capire questi meccanismi e intervenire efficacemente per contrastarli.

Patrizia Romito è professore di Psicologia sociale all'Università di Trieste. Ha vissuto a lungo in Francia e in Svizzera e ha lavorato in Canada e negli Stati Uniti. Le sue ricerche riguardano la salute mentale delle donne e le violenze su donne e minori. Oltre a numerosi articoli ha pubblicato: La depressione dopo il parto , Il Mulino, 1992; La violenza di genere su donne e minori. Un'introduzione , FrancoAngeli, 2000; Violenze alle donne e risposte delle istituzioni , FrancoAngeli, 2000 e, con Carla Fuligni, Il counselling per adolescenti , McGraw-Hill, 2002.

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Difficoltà nei rapporti sessua…

Emilio, 20     Salve, sono Emilio, ho 20 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Anedonia

Il termine anedonia venne coniato da Ribot nel 1897  e descrive l’assoluta incapacità nel provare piacere, anche in presenza di attività normalmente piacev...

Volontà

In psicologia, il concetto di volontà viene concepito, a seconda della scuola di riferimento, come: • Una funzione autonoma, non riconducibile ad altri process...

Frigidità

Con il termine frigidità si fa riferimento ad una bassa libido, o assenza di desiderio sessuale nelle donne, caratterizzata da una carenza o incapacità permanen...

News Letters

0
condivisioni