Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Complessi di inferiorità (8456)

0
condivisioni

on . Postato in Adolescenza | Letto 162 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Chiara, 15 anni

Salve,vi espongo il mio problema. Spesso mi capita di avere cali di autostima..anche se non dovrei averne ma ogni tanto soffro di complessi di inferiorità. Per fare si che questi complessi cessino comincio a pensare a tutti i miei pregi e così la mia autostima sale con questa specie di tranning autogeno. Però c'è un'altro problema.Il primo è che molte volte mi capita di avere sbalzi di umore e di sentirmi molto triste e malinconica,senza alcun motivo,in altri momenti mi sento come addormentata,come se non riuscissi a pensare e fossi in trans. Non ho carica sono tra le nuvole,con lo sguardo fisso nel vuoto, da cosa può dipendere? Cosa potrei fare per ''svegliarmi'' in questi momenti di abbattimento?Vorrei tanto riuscire a capire cos'è che mi fa avere difficoltà di rapporti con gli altri.Spesso sono aggressiva forse perchè non sono in pace con me stessa e ho molta paura del giudizio degli altri.Poi ho la fissazione di voler comandare.Soffro se non sono al centro dell'attenzione mi sento esclusa e triste.Non sopporto l'idea di essere insignificante ma a volte a causa di questi miei sbalzi di umore non partecipo attivamente alla vita sociale e mi autoescludo.La prego mi dica con quale pensiero devo affrontare questi miei complessi.per favore mi risponda. Distinti saluti


Gentile Chiara, la sua lettera evidenzia un momento di forte confusione che lei sta vivendo, al quale fino ad ora è riuscita ad ottemperare cercando di farcela da sola tra alti e bassi, però si rende conto che fare da sola non sempre le dà la possibilità di superare i moementi difficili che mi sembra di capire vanno sempre più aumentando. Segno evidente che forse deve cominciare a prendere in considerazione l'idea di fermarsi e pensare che cos'è che non va, dare un senso a questi cali di autostima, dare un senso ai continui sbalzi di umore, alle fasi di abbattimento cui va incontro, mi è parso di capire sempre più spesso. Tutti questi, infatti, non sono altro che segnali di un disagio che probabilmente se opportunamente affrontato può essere risolto dandole così la possibilità di aprirsi ad una vita più serena.Provi a rivolgersi ad uno psicologo, magari presso il consultorio effettua un ciclo di consultazioni brevi e si chiarisce le idee.

( risponde la dott.ssa Tiziana Liccardo )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di infanzia / adolescenza per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Non so più che fare (153056873…

Alessia, 16     Non so più che fare, passo ogni giorno come se fossi in una bolla dove solo io sono in grado di capirmi, non si più davvero dove ...

Ansia, paura agitazione a caus…

Linda, 20     Salve, sono linda ho da un anno paura del vento, quando è forte pensavo mi fosse passata ma a quanto pare non è cosi anche perché o...

Paura di stare soli (153061543…

Alice, 25     Buongiorno, tra qualche mese andrò a convivere con il mio ragazzo ma quando ci penso non riesco a stare tranquilla. ...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Noia

È  uno stato psicologico ed esistenziale di insoddisfazione, temporanea o duratura, nata dall'assenza di azione, dall'ozio o dall'essere impegnato in un'at...

Funzione riflessiva

“La funzione riflessiva è l’acquisizione evolutiva che permette al bambino di rispondere non solo al comportamento degli altri, ma anche alla sua concezione dei...

Disturbo Istrionico di Persona…

Disturbo di personalità caratterizzato da intensa emotività e costanti tentativi di ottenere attenzione, approvazione e sostegno altrui, attraverso comportament...

News Letters

0
condivisioni