Pubblicità

Mi serve aiuto per superare una situazione.... (067047)

0
condivisioni

on . Postato in Adolescenza | Letto 199 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

17 anni, 4.10.2003

Io non ho proprio una richiesta specifica solo che in questo ultimo periodo mi vengono degli scatti di nervi che secondo me sono pericolosi nei quali grido come una pazza e rompo tutto e sarei capace di uccidere qualcuno (ovviamente questi scatti di nervi mi vengono tutte le volte che mia mamma mi accusa di qualcosa che è successa ma di cui non sono stata io l artefice);e comunque finiti questi "raptus di nervi"dopo qualche ora non mi ricordo più niente...
io forse mi comporto così per tanti problemi e tante cose brutte successe alla mia famiglia in 17anni della mia vita...e sono arrivata un punto che non ce la faccio più,se è possibile avere un consulto personalizzato ma possibilmente a gratis visto che nessuno sa che ho chiesto aiuto a voi.....grazie...

In base a quello che tu esponi del problema, mi sembra che si tratti di una specie di stress profondo, di stanchezza di fronte alla situazione.
Io credo che sia più importante per te trovare un filo diretto con te stessa che avere un parere che finisca lì.
Per questo ti gioverebbe, ad esempio, un colloquio con una cadenza un poco regolare, settimanale o quindicinale, con uno psicologo (ad esempio, quello del consultorio per l'adolescenza, il cui indirizzo è da reperire presso la ASL di zona, o, se vai a scuola e questa ne è dotata, di quello scolastico).
Potresti così trovare in questo un punto di riferimento per il tuo bisogno di chiarezza e di forza interiore, una situazione cioè che ti aiuterebbe ad impadronirti della tua emotività sfuggente al controllo. Puoi farlo, e puoi farcela: fallo.
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Patografia

Ricostruzione delle patologie psichiche di personaggi celebri fondate sulle informazioni biografiche e sull’esame delle loro opere. La patografia è l' “autob...

Disturbo Schizotipico di Perso…

L'individuo con Disturbo Schizotipico di Personalità presenta tratti di stranezza, eccentricità, così come un marcato e persistente isolamento sociale. Il dist...

Ailurofobia

La ailurofobia o elurofobia comp. di ailuro-, dal gr. áilouros ‘gatto’, e -fobia. è la paura irrazionale e persistente dei gatti. La persona che manifesta ques...

News Letters

0
condivisioni