Pubblicità

Voglia di bere (012683)

0
condivisioni

on . Postato in Adolescenza | Letto 181 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Elle, 15 anni

Ecco, io vorrei una mano, sono in prima superiore, in una classe dove non conoscevo nessuno.Ormai sono passati dei mesi, ma non riesco a trovare delle amicizie fidate e aprirmi con gli altri non serve.. perciò, sempre più spesso mi capita di cercare di dimostrare a me stessa che non sono una "sfigata" o patetica, cercando emozioni sempre più forti.. come il cercare ragazzi poco raccomandabili, fino in questo periodo, a bere di nascosto.
Aspetto sempre che i miei escano o di isolarmi dai miei amici per andare a prendere una bottiglia al bar. Per ora bevo solo vino e birra, ma succede sempre più spesso che cerco cose più forti e.. non so come uscirne.. l'autostima non serve e il buon umore di qualche amico neanche.. cosa posso fare?

Gentile Elle, l'alcool è una sostanza psicoattiva, cioè ha un effetto sul sistema nervoso. La sua funzione è quella di un anti-depressivo. Ho fatto questa premessa per dirti che la tua voglia di bere, probabilmente è un tuo tentativo di guarirti dalla depressione, usando una sostanza che è sì un anti-depressivo, ma serve anche per stordirti, per NON pensare.
Ecco il rischio che adesso stai affrontando è che in questa situazione che tu hai descritto, tu possa prendere la strada del "bere" per tirarti su da una parte, e dall'altra per non pensare, stordendoti. Ora qui nascono diverse domande, ma una su tutte: è questo un tuo tentativo per attirare attenzione, e di chi? (Mi riferisco "dalla prima paglia allo cercare ragazzi poco raccomandabili")
Ti senti poco capita, e da chi? Tu mi chiedi cosa puoi fare: ecco, io ti dico che quando entri in un "circuito" poi è sempre più difficile uscirne, quindi se vuoi fare del bene a te stessa consulta un esperto, che ti potrà guidare verso altre strade da percorrere per affrontare la tua situazione, aiutandoti così ad "uscire" (come tu dici) da una situzione dalla quale tu "non sai come uscirne". La lettera che hai scritto è molto importante, oltre che a me, indirizzala anche a te stessa, e prenditi in considerazione, davvero. Distinti Saluti.

( risponde il dott. Luca Saita )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di infanzia/adolescenza per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Lapsus

Il lapsus (in latino "caduta/scivolone") è un errore involontario consistente nel sostituire un suono o scrivere una lettera invece di un’altra, nella fusione d...

Afefobia

L’afefobia è una fobia specifica che si concretizza con il disagio e la paura ingiustificate e persistenti di toccare e di essere toccati da altre persone. La ...

L'attenzione

L'attenzione è un processo cognitivo che permette di selezionare stimoli ambientali, ignorandone altri. È quel meccanismo in grado di selezionare le informazio...

News Letters

0
condivisioni