Pubblicità

Anoressia (146633)

0
condivisioni

on . Postato in Disturbi alimentari | Letto 474 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Simone 16

Salve, vorrei un consiglio su come comportarmi con la mia ragazza: è alta 1 e 70 e pesa 50 kg e in questi giorni mi ha raccontato che quando si guarda allo specchio incomincia a piangere perchè crede di essere grossa e non sta mangiando più per questo motivo. Io e i suoi genitori stiamo facendo di tutto per convincerla del contrario ma lei non ne vuole sapere continua a dare torto a noi dicendo che le mentiamo solo perchè la vogliamo bene e non vogliamo dirle che è grossa e non vuole convincersi del contrario. Potrei avere un consiglio su come comportarci con lei per farle capire che il suo ragionamento è errato e che se continuerà a non mangiare diventerà anoressica?

Quello che potete fare è portarla da un professionista con cui parlare e capire cosa le sta succedendo, in quanto parlare con i genitori e con te non basta e non le serve, mentre parlare con uno psicologo o psichiatra può aiutarla a prendere consapevolezza del problema. Purtroppo voi non avete la facoltà di cambiare le sue convinzioni circa se stessa ma forse un professionista specializzato la potrà aiutare al meglio. Questo è un consiglio che spero riusciate a seguire perchè questo problema è molto delicato e pericoloso. Senza cibo si dimagrisce subito molto fino a compromettere la propria salute. Buona fortuna, spero possiate trovare le parole per convincerla a parlare con uno specialista.

(Risponde la Dott.ssa Diana F. Baggieri)

Pubblicato in data 10/11/2010
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Anoressia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

senso di colpa e dipendenza […

Marco, 30 anni Proverò a essere breve. Mi sono sempre sentito in generale infelice, anche quando le cose mi vanno bene, ho sempre avuto difficoltà nelle r...

Non ce la faccio più [15922277…

Ciao03, 16 anni Voglio finirla qua, non riesco più ad andare avanti. Ho 16 anni e sono sempre stata una persona estroversa e vivace piena di amici. Nonos...

Vorrei avere maggiori informaz…

eleonora, 33 anni  Buongiorno. Sono Eleonora, la ragazza di 33 anni che vi ha scritto (la mia domanda è intitolata “La mia vita con gli attacchi di p...

Area Professionale

Usi Facebook come professionis…

Facebook è uno strumento molto potente per il professionista ma, contemporaneamente, ha al suo interno molti pericoli che devono essere assolutamente evitati...

Allarme Coronavirus ed operato…

La pandemia per COVID-19 ha causato reazioni diverse, si è potuto osservare tentativi di minimizzare gli effetti di questa problematica e contemporaneamente com...

Il Test del Villaggio nel post…

Il periodo di pandemia collegata al Covid-19 tende progressivamente a ridursi e diventa utile analizzare le reazioni dei pazienti alla somministrazione del Test...

Le parole della Psicologia

Lallazione (le fasi)

La lallazione (o bubbling) è una fase dello sviluppo del linguaggio infantile che inizia dal quinto-sesto mese di vita circa. Essa consiste nell’em...

Emozione

Reazione affettiva a uno stimolo ambientale che insorge repentinamente e ha breve durata, come ad esempio paura, rabbia tristezza, gioia, disgusto, attesa. sorp...

Ipercinesia

Nel disturbo ipercinetico si ha la contemporanea presenza di sintomi quali: la breve durata dell’attenzione, distrazione, iperattività e almeno un sintomo di im...

News Letters

0
condivisioni