Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Meglio seguire l'istinto o la coscienza? (1447012715389)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 656 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellespertoLove, 19

 

D

 


Salve, sono un ragazzo bisessuale di 19 anni e sono attratto per lo più da gente matura (over 50), a volte riesco ad avere qualche rapporto con uomini molto più grandi di me.

Vorrei avere rapporti con donne mature ma il problema è che sono molto più difficili da trovare.
Un altro grande problema è quello della depressione post coito che mi riguarda. Prima di un incontro sono davvero eccitato, ho un forte battito cardiaco e non vedo l'ora di iniziare il rapporto sessuale. Poi però dopo l'orgasmo sento una grandissima sensazione di vuoto dentro di me: mi sento davvero solo, triste, depresso, sono convinto di aver sprecato il mio tempo e vorrei tanto avere dei rapporti sessuali e anche una storia d'amore vera con una mia coetanea.
Il fatto è che la maggior parte delle ragazze della mia età non mi piace e quel poco che mi attira mi fa eccitare sempre meno rispetto a una persona molto matura. Sarei sempre e comunque frustrato, purtroppo la mia mente ha un sacco di aspetti differenti dalla gran parte della popolazione.
Sto cercando di evitare di avere questi rapporti dato che ogni volta ci sto male, però spesso ho una voglia matta di questi incontri. Non so se seguire i miei istinti sessuali ed essere sessualmente appagato o se seguire la mia coscienza preferendo il benessere della psiche.
Aspetto la vostra risposta.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

R

 


Caro Love,
nella richiesta esiste anche la risposta infatti si evince la tua difficoltà nell’incontrare persone occasionali non tanto per l’approccio quanto per il dopo infatti una sorta di malessere invade la tua persona.
La sessualità, secondo il mio pensiero, non deve essere mercificazione, ma un incontro in cui i due soggetti provino almeno un minimo di simpatia, cosa che in rapporti occasionali non avviene in quanto c'è solo sesso puro.
Credo che trovare la persona di cui ti puoi innamorare sia la miglior soluzione, l’età in amore non ha certificazione ma solo il sentimento; quindi se trovi ragazze più grandi non necessita drammatizzare.
Un consiglio che intendo darti è quello di consultare uno psicoterapeuta psicodinamico per capire le motivazioni che inducono alla ricerca di persone più grandi e affrontare la bisessualità. Auguri.

 

(a cura del Dottor Sergio Pugelli)

 

Pubblicato in data 23/11/2015

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

Tags: problema rapporto ragazzo seguire istinto coscienza bisessuale gente matura over 50

0
condivisioni

Guarda anche...

Le parole della Psicologia

Coazione a ripetere

"Ciò che è rimasto capito male ritorna sempre; come un'anima in pena, non ha pace finchè non ottiene soluzione e liberazione", S. Freud Il termine coazione è impiegato correntemente nella...

Le parole della Psicologia

Solipsismo

Il solipsismo (dal latino "solus", solo ed "ipse", stesso, quindi "solo se stesso") è un attaccamento patologico al proprio corpo di tipo autistico o narcisistico. Il solipsismo è l'atteggiamento...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mia moglie mi ha lasciato (153…

Emyls, 41     Salve, vi scrivo a seguito di questo tragico evento che sta per cambiare la vita della mia famiglia, mia dei miei figli. ...

Il mio ragazzo mi ha allontana…

Sara, 24     Salve Gentili Dottori, ho conosciuto pochi mesi fa un ragazzo e ci siamo messi insieme, per i primi due mesi è stato dolce, comprens...

Rapporto con la figlia (153578…

Gabriella, 62     Salve, avrei bisogno di un vostro parere riguardo il rapporto con mia figlia. Lei ha 36 anni è sposata felicemente senza figli ...

Area Professionale

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Arroccamento e rabbia di un ad…

Un caso clinico di un adolescente "arrabbiato", studiato attraverso il Test del Villaggio e illustrato dal Dottor Luca Bosco Oscar ha 14 anni e ha perso il pap...

Arredare lo studio di uno psic…

Arredare lo studio di uno psicologo è un impegno importante ai fini della futura professione. Una nuova ricerca, infatti, dimostra che le persone giudicano la q...

Le parole della Psicologia

Isteria

L'isteria è una sindrome psiconevrotica, caratterizzata da manifestazioni somatiche e psichiche, che insorgono generalmente sulla base di una personalità isteri...

Disturbo Esplosivo Intermitten…

Disturbo del comportamento caratterizzato da espressioni estreme di rabbia, spesso incontrollabili e sproporzionate rispetto alla situazione L’IED (Intermitten...

Anorgasmia

Con il termine “anorgasmia” si fa riferimento alla mancanza e/o assenza di orgasmo, intesa come difficoltà o incapacità a raggiungere l'orgasmo.  Il termi...

News Letters

0
condivisioni