Pubblicità

Meglio seguire l'istinto o la coscienza? (1447012715389)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 936 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellespertoLove, 19

 

D

 


Salve, sono un ragazzo bisessuale di 19 anni e sono attratto per lo più da gente matura (over 50), a volte riesco ad avere qualche rapporto con uomini molto più grandi di me.

Vorrei avere rapporti con donne mature ma il problema è che sono molto più difficili da trovare.
Un altro grande problema è quello della depressione post coito che mi riguarda. Prima di un incontro sono davvero eccitato, ho un forte battito cardiaco e non vedo l'ora di iniziare il rapporto sessuale. Poi però dopo l'orgasmo sento una grandissima sensazione di vuoto dentro di me: mi sento davvero solo, triste, depresso, sono convinto di aver sprecato il mio tempo e vorrei tanto avere dei rapporti sessuali e anche una storia d'amore vera con una mia coetanea.
Il fatto è che la maggior parte delle ragazze della mia età non mi piace e quel poco che mi attira mi fa eccitare sempre meno rispetto a una persona molto matura. Sarei sempre e comunque frustrato, purtroppo la mia mente ha un sacco di aspetti differenti dalla gran parte della popolazione.
Sto cercando di evitare di avere questi rapporti dato che ogni volta ci sto male, però spesso ho una voglia matta di questi incontri. Non so se seguire i miei istinti sessuali ed essere sessualmente appagato o se seguire la mia coscienza preferendo il benessere della psiche.
Aspetto la vostra risposta.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

R

 


Caro Love,
nella richiesta esiste anche la risposta infatti si evince la tua difficoltà nell’incontrare persone occasionali non tanto per l’approccio quanto per il dopo infatti una sorta di malessere invade la tua persona.
La sessualità, secondo il mio pensiero, non deve essere mercificazione, ma un incontro in cui i due soggetti provino almeno un minimo di simpatia, cosa che in rapporti occasionali non avviene in quanto c'è solo sesso puro.
Credo che trovare la persona di cui ti puoi innamorare sia la miglior soluzione, l’età in amore non ha certificazione ma solo il sentimento; quindi se trovi ragazze più grandi non necessita drammatizzare.
Un consiglio che intendo darti è quello di consultare uno psicoterapeuta psicodinamico per capire le motivazioni che inducono alla ricerca di persone più grandi e affrontare la bisessualità. Auguri.

 

(a cura del Dottor Sergio Pugelli)

 

Pubblicato in data 23/11/2015

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: problema rapporto ragazzo seguire istinto coscienza bisessuale gente matura over 50

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

senso di colpa e dipendenza […

Marco, 30 anni Proverò a essere breve. Mi sono sempre sentito in generale infelice, anche quando le cose mi vanno bene, ho sempre avuto difficoltà nelle r...

Non ce la faccio più [15922277…

Ciao03, 16 anni Voglio finirla qua, non riesco più ad andare avanti. Ho 16 anni e sono sempre stata una persona estroversa e vivace piena di amici. Nonos...

Vorrei avere maggiori informaz…

eleonora, 33 anni  Buongiorno. Sono Eleonora, la ragazza di 33 anni che vi ha scritto (la mia domanda è intitolata “La mia vita con gli attacchi di p...

Area Professionale

Usi Facebook come professionis…

Facebook è uno strumento molto potente per il professionista ma, contemporaneamente, ha al suo interno molti pericoli che devono essere assolutamente evitati...

Allarme Coronavirus ed operato…

La pandemia per COVID-19 ha causato reazioni diverse, si è potuto osservare tentativi di minimizzare gli effetti di questa problematica e contemporaneamente com...

Il Test del Villaggio nel post…

Il periodo di pandemia collegata al Covid-19 tende progressivamente a ridursi e diventa utile analizzare le reazioni dei pazienti alla somministrazione del Test...

Le parole della Psicologia

Oblio

L'oblio è un processo naturale di perdita dei ricordi per attenuazione, modificazione o cancellazione delle tracce mnemoniche, causato dal passare del tempo tra...

Abulia

abulia deriva Dal greco a-bule (non – volontà) indica uno stato soggettivo di mancanza o perdita della volontà. L'abulia si riferisce sia ad un disturbo dell’a...

Acalculia

L'acalculia è un deficit di calcolo mentale e scritto. Il termine acalculia è apparso per la prima volta nel 1925, proposto da Henschen, il quale la definì c...

News Letters

0
condivisioni