Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sessualità (013471)

on . Postato in Sessualità | Letto 7 volte

Ernesto, 26 anni

Ho 26 anni e sono disperato. Un giorno mentre mi masturbavo mi sono stimolato analmente,senza un motivo preciso,pensando però di penetrare una donna. Infatti la penetrazione anale e il sesso orale nei confronti dell'altro sesso sono per me sempre state delle fantasie sessuali molto forti.Da quel giorno qualche volta mi stimolo analmente e mi eccito con alcune fantasie omosessuali,e questo alimenta la mia ansia e le mie ossessioni in modo marcato.Fino a quel episodio non ho mai avuto pensieri e impulsi omosessuali,ma solo pensieri verso ragazze.Inoltre non penso riuscirei a mettere in pratica questi impulsi nella realtà visto che l'idea di andare con un uomo di baciarlo etc mi fa abbastanza ribrezzo.
So soltanto che la paura di essere o divenire omosessuale non mi fa più vivere,le mie fantasie eterosessuali sono diminuite e anche con la mia ragazza(con cui ho avuto moltissimi rapporti sessuali) ultimamente il sesso è diventato un tabù.Non lo facciamo da parecchio anche perchè ho paura di non eccitarmi bbastanza(visto le mie ossessioni)è questo accresce le mie paure. Vi sono dei giorni in cui so sotto sotto di essere completamente etero ma altri dove l'angoscia mi assale e non so più come comportarmi. Il mio dubbio è: "sto pian piano diventando omosessuale o sono solo ossessioni dovute da altri fattori? Aiutatemi vi prego

Gentile Ernesto,
è probabile che lei si stia impressionando e che non riesca a gestire le sue fantasie sessuali che in quano tali possono essere le più svariate e non la devono spaventare ma al contrario stimolare.
Cerchi di rilassarsi, di provare a riprendere i suoi rapporti con la sua partner senza pensare alle eventuali conseguenze, e qualora si sentisse ancora ossessionato provi a rivolgersi ad uno psicologo per capire l'origine di queste sue paure.


( risponde la dott.ssa Benedetta Mattei )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Credo che al mio ragazzo inte…

Flavia, 23     Salve, sono una ragazza di 23 anni. Per cinque mesi sono stata con un ragazzo che ho lasciato nei giorni scorsi. ...

Depressione a causa di una rag…

Pasq, 25     Sono un ragazzo di 25 anni, 1 anno fa conobbi una ragazza, e subito abbiamo stretto amicizia e siamo diventati molto amici. ...

dipendenza da chat (1511886186…

Mau, 38     Buongiorno, sono un ragazzo gay, ho 38 anni ed ho una relazione da 4 anni con il mio compagno; l' unico se possiamo dire "neo" che c...

Area Professionale

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Le parole della Psicologia

Eisoptrofobia

L'eisoptrofobia o spettrofobia (da non confondere con la paura degli spettri, phasmofobia) è la paura persistente, irrazionale e ingiustificata degli specchi, o...

Disturbo Antisociale di Person…

La prevalenza del DAP è pari al 3% nei maschi e all'1% nelle femmine nella popolazione generale, e aumenta al 3-30% in ambiente clinico. Percentuali di preva...

Coulrofobia

Il nome è difficile, quasi impossibile da pronunciare: coulrofobia. Deriva dal greco e fa riferimento alla paura per coloro che camminano su trampoli. Giocolier...

News Letters