Pubblicità

Fare DBT. Guida pratica per professionisti alla Dialectical Behavior Therapy

0
condivisioni

on . Postato in Libri e riviste | Letto 35 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Guida pratica per professionisti alla Dialectical Behavior TherapyLa DBT, Dialectical Behavior Therapy o terapia dialettico comportamentale, ha visto negli anni una crescente diffusione, acquisendo credibilità e popolarità tra i clinici grazie all'efficacia dimostrata nel trattamento del disturbo borderline di personalità (DBP), nei cui confronti la CBT classica, o terapia cognitivo comportamentale di seconda generazione, si era dimostrata poco indicata.

La DBT appartiene al gruppo di terapie definite di "terza onda", assieme all'ACT (Acceptance and Commitment Therapy), alla FAP (Functional Analytic Psychotherapy), alle Mindfulness Based Therapies, che hanno sfidato la classica CBT nel trattamento di molte patologie. Vi sono alcuni tratti comuni a tutte queste terapie: innanzitutto, una visione del mondo diversa da quella propria della terapia cognitiva e comportamentale classica e, conseguentemente, una visione diversa della psicopatologia. In secondo luogo, un'attenzione particolare ai processi di accettazione e di contatto con il momento presente. Infine, ma se ne potrebbero citare molti altri, si tratta di tecniche che fanno largo uso di metafore, ridefinendo il ruolo del paziente e del clinico.

Il volume fornisce gli strumenti necessari per l'utilizzo del modello nel trattamento di persone con problemi legati alla disregolazione emotiva. Chi ha già ricevuto una formazione in DBT, e ne fa uso nella sua pratica clinica, avrà la possibilità di rivedere le nozioni già acquisite e trovare suggerimenti interessanti che permettono di scoprire diversi modi di concettualizzare la DBT e di trasmetterne le skills ai pazienti.

Autore

Sheri Van Dijk, psicoterapeuta, lavora in Ontario (Canada) nel campo della salute mentale dal 2001 e ha un'ampia formazione in DBT, CBT e pratiche di Mindfulness. Tiene numerosi workshop su come usare la DBT per trattare molteplici problemi di salute mentale, come il disturbo bipolare, la depressione e l'ansia.

 

Indice

Ringraziamenti
Introduzione: cosa aspettarsi
Parte I. I fondamenti
Le basi della DBT
Preparazione della seduta individuale: cosa devi sapere
La "B" della DBT: cosa devi sapere sulla teoria comportamentale (Behavior Theory)
Le strategie della DBT per le sedute individuali
Parte II. Le competenze
Introdurre i pazienti alla mindfulness
Altre competenze per la mindfulness
Aiutare i pazienti a ridurre la reattività emotiva
Aiutare i pazienti a superare una crisi: abilità di tolleranza alla sofferenza
Quello che i pazienti devono sapere sulle emozioni
Abilità che aiutano i pazienti a regolare le emozioni: ridurre le emozioni dolorose
Abilità che aiutano i pazienti a regolare le emozioni: incrementare le emozioni positive
Aiutare i pazienti a diventare più efficaci nelle relazioni
Conclusioni: riassumendo quanto detto
Bibliografia.

Acquista su Amazon:

 

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Vuoi conoscere la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia adatta alle tue esigenze? O quella più vicina al tuo luogo di residenza? Cercala su logo.png




 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Sensazione di essere preso in …

  Michele, 75 anni     Gent.mo Dott., sono un musicista (ed ex bancario). Da un po' di tempo mi reco presso un negozio saltuariamente do...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Affetto

L'affetto (dal latino "adfectus", da "adficere", cioè "ad" e "facere", che significano "fare qualcosa per") è un sentimento di particolare intensità, che lega u...

Resistenza

“La resistenza è l’indice infallibile dell’esistenza del conflitto. Deve esserci una forza che tenta di esprimere qualcosa ed un’altra forza che si rifiuta di c...

Ortoressia

L'ortoressia (dal greco orthos "corretto" e orexis "appetito") è una forma di attenzione abnorme alle regole alimentari, alla scelta del cibo e alle sue caratte...

News Letters

0
condivisioni