Pubblicità

La scialuppa della cooperazione. Esperienze e buone pratiche

0
condivisioni

on . Postato in Libri e riviste | Letto 826 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

La scialuppa della cooperazioneCon uno stile accessibile a tutti, il volume racconta come una cooperativa può contribuire a migliorare la qualità della vita delle persone direttamente o indirettamente coinvolte nei programmi di azione.

In particolare, viene ricostruita la storia della Cooperativa di studio e ricerca sociale Marcella, una forma inedita di cooperazione sviluppatasi a partire dal 1970 in Italia, nell’area di Como; protagonisti, un gruppo di uomini e donne fortemente impegnati sul piano sociale e politico.

L’evoluzione della Cooperativa mette in evidenza le problematiche di frontiera scientifica e culturale che l’hanno attraversata – dall’ecologia al nucleare, alla sanità, alla psicologia e alla sociologia – e il ruolo che, in differenti fasi del suo sviluppo, hanno avuto personaggi come Laura Conti e Mimma Rossanda.

Nel libro, utopia e realtà si intersecano con scienza, solidarietà e sviluppo, fornendo un’originale chiave di lettura di fenomeni sociali complessi che hanno caratterizzato gli ultimi cinquant'anni di storia italiana.

Autore

Giuseppe De Luca. Psicologo e psicoterapeuta, ha coordinato per oltre trent’anni il Centro di Psicologia clinica dell’Amministrazione provinciale di Milano. È autore di numerose pubblicazioni nel campo sociale e psicologico.

Ferdinanda Sisa Visco Gilardi. È coordinatrice dei programmi di sviluppo della Cooperativa di studio e ricerca sociale Marcella.

 



Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Come si ritrova l'amore di viv…

polppols, 18 anni Ciao, ho 18 anni e non so bene come iniziare a scrivere questa richiesta. Non mi sono mai aperta con qualcuno liberamente e sinceramente ...

Problematiche relazionali [160…

m, 20 anni Salve, recentemente dei Miei amici mi hanno detto che dovrei vedere un terapeuta perché secondo loro ho dei problemi a capire come relazionarmi ...

Genitori che non ti accettano …

alice, 25 anni Buongiorno,scrivo perchè mi trovo in una situazione veramente difficile e ho bisogno di un consiglio. Dalla tarda adolescenza non sono mai a...

Area Professionale

Il disturbo pedofilico

Secondo il DSM-5 i criteri per diagnosticare ciò che prende il nome di disturbo pedofilico sono definiti come esperienze ricorrenti di eccitazione sessuale inte...

La psicologia forense

La psicologia forense, come definita dall'American Psychological Association è l'applicazione delle specialità cliniche al campo legale. La professione dello p...

Depressione adolescenziale e t…

Secondo un'analisi della letteratura, tra gli approcci psicoterapeutici che mostrano una certa efficacia nella gestione e trattamento della depressione adolesce...

Le parole della Psicologia

Lallazione

Indica quella fase di sviluppo del linguaggio infantile, che comincia all’incirca intorno al quarto-quinto mese di vita, e che consiste nell’emissione di suoni...

Solipsismo

Il solipsismo (dal latino "solus", solo ed "ipse", stesso, quindi "solo se stesso") è un attaccamento patologico al proprio corpo di tipo autistico o narcisisti...

Ginandromorfismo

Condizione, in biologia, per cui in un individuo (ginandromorfo) compaiono alcuni caratteri propri del maschio e altri propri della femmina, per effetto di un m...

News Letters

0
condivisioni