Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

PSICOLOGIA NEWS n.107 (6.3.2003)

on . Postato in News libri e riviste | Letto 193 volte

  • Le radici del presente. Anziani, memoria, narrazione
  • Meglio sole
  • Le mamme che lavorano sono colpevoli?
  • IL MISTERO DELL'INNAMORAMENTO
  • IMMAGINI DELLA FOLLIA
  • L'adolescente come paziente. Intervento medico e psicologico
  • NON C`E` NOTTE CHE NON VEDA IL GIORNO. La terapia in tempi brevi per gli attacchi di panico
  • ASCOLTO A SCUOLA. La consultazione con l'adolescente
  • Assertività e training assertivo. Guida per l'apprendimento in ambito professionale

Ricci Maria Grazia, Ruggeri Fedele
Le radici del presente. Anziani, memoria, narrazione
Collana: Politiche e servizi sociali, Pagine: 208
Prezzo: € 16,50
Editore: Franco Angeli - Milano

La raccolta di studi che si propone vuole essere un contributo per approfondire la riflessione critica in tre direzioni distinte.
C'è, innanzitutto, la volontà di scoprire a livello empirico e di motivare a livello concettuale il ruolo degli anziani , anche di quelli che ci sono vicini, come fonte di conoscenza sociale.
C'è, inoltre, la possibilità di indagare, per loro tramite, i problemi propri delle società moderne e le forme con cui esse si vengono componendo attraverso lo strutturarsi delle relazioni fra i propri attori.
C'è, infine, la pretesa epistemologica di considerare la memoria principio autentico di conoscenza e di rivendicare l'attendibilità dei risultati che così sono disponibili.
Il filo che tiene insieme questi studi, a parte la consuetudine e la discussione reciproca fra i loro autori, è rappresentato, in definitiva, dalla convinzione che il problema sociale a proposito di quale ruolo gli anziani abbiano nella società ed il problema epistemologico a proposito di quale ruolo abbia la memoria nella conoscenza scientifica finiscono per essere due facce della stessa medaglia.

Maria Grazia Ricci collabora organicamente all'attività didattica e di ricerca del Dipartimento di Scienze Sociali dell'Università di Pisa; ha condotto e conduce studi e ricerche sulla ridefinizione dei ruoli degli attori individuali e collettivi e sulla dimensione sociale della memoria. Ha pubblicato fra l'altro: Istituzioni sociali e processi di sviluppo. I ruoli della tradizione e dell'innovazione nella modernità sistemica (1991); Gli anziani nelle ricerche empiriche: confronti e prospettive conoscitive (1993); Gli anziani come problema: vecchi concetti e nuove realtà (1998).
Fedele Ruggeri insegna Politica sociale presso l'Università di Pisa; per i nostri tipi ha pubblicato fra l'altro: Politica sociale e sviluppo (1990); Scelta razionale ed azione politica (a cura di, con A.A. Martino, 1995); Quale cittadinanza? (a cura di, con A. Messeri, 2000) e La società e il suo doppio (a cura di, 2001).


Ivana Castoldi
Meglio sole
Collana: Universale Economica Saggi, Pagine: 144
Prezzo: € 6,5
Editore: Feltrinelli - Milano

Scritto in modo vivace e attraente, Meglio sole si rivolge alle donne di ogni età per stimolarle a riprendere in mano la propria vita e a realizzare concretamente quell’affrancamento dai pregiudizi culturali e dai condizionamenti sociali che né il femminismo né il riconoscimento dei pari diritti sembrano in realtà aver attuato. In parte per colpa delle donne stesse, perché spesso contribuiscono attivamente a mantenerli in vita. Ma la soluzione può essere più vicina di quanto si pensi: basta smettere di comportasi come una minoranza, autorizzando gli altri a guardarci con condiscendenza, arroganza, indulgenza, ammirazione, paternalismo e prepotenza.
Attraverso le storie di tante donne che l’autonomia se la sono conquistata – autonomia economica, familiare, sentimentale, di pensiero – della loro fatica, ma anche perseveranza ed energia, Ivana Castoldi compie il piccolo miracolo di indicare la via senza prescrivere ricette, restituire fiducia senza creare nuove dipendenze, insegnare l’ottimismo senza cadere nella banalità di un comune buon senso.

Ivana Castoldi, psicologa e psicoterapeuta, ha operato per diversi anni presso il Centro per lo studio e la terapia della famiglia dell'Ospedale Niguarda-Cà Granda. Attualmente esercita la libera professione, alternando il lavoro clinico a quello di formazione.

SYLVIANE GIAMPINO
Le mamme che lavorano sono colpevoli?
TEA Pratica 183; pp. 196
Prezzo: € 7,50
Editore: TEA Libri

Perché tante madri che lavorano si sentono colpevoli di non fare abbastanza – o di fare troppo – per la famiglia? Perché si sentono tanto vulnerabili quando si tratta dei figli, e perché si sentono messe sotto accusa o colte in fallo quando il loro bambino non sta bene? Sul piano psicologico, infatti, la maternità scatena un complesso di emozioni nuove e contrastanti, che spesso si traducono in un frustrante e doloroso senso di colpa, che genera continui ripensamenti e produce malessere. La buona notizia è che è possibile superarlo e Sylviane Giampino mostra come riuscirci, fornendo utilissimi consigli pratici e illustrando strategie psicologiche e di comportamento mirate e di sicura efficacia.

Sylviane Giampino, francese, è psicoterapeuta e da oltre vent'anni si occupa dei problemi dell'infanzia e della famiglia. È membro fondatore dell'Association nationale des psychologues de la petite enfance.

Francesco Alberoni
IL MISTERO DELL'INNAMORAMENTO
Pagine: 169
Prezzo: € 15,00
Editore: Rizzoli - Milano

In questo libro Alberoni ci svela il segreto più nascosto dell'innamoramento e ci indica la strada per un amore profondo e duraturo.
Nel 1979, con Innamoramento e amore, Francesco Alberoni ha impresso una svolta radicale allo studio dei sentimenti amorosi. Dopo venti anni di ricerca, oggi, con Il mistero dell'innamoramento, ci dà la più nuova, affascinante e profonda analisi di questo fenomeno.
L'innamoramento non è una semplice passione, è un processo sociale in cui due individui si staccano dai precedenti affetti e formano una nuova ardente comunità amorosa. Vivono una esperienza di rinascita, una esplosione di creatività e, fondendo le loro storie e i loro sogni, arrivano a creare un comune progetto di vita. Ma attenzione, se non procedono in modo corretto, se compiono errori, la coppia si dissolve, l'innamoramento fallisce.
Alberoni critica le tesi classiche sull'amore di Jean-Paul Sartre, Denis de Rougemont, Georges Bataille, René Girard dimostrando che essi non hanno descritto il vero innamoramento, ma delle infatuazioni. Il vero innamoramento è completamente diverso e solo comprendendo la sua reale natura si trova la strada per un amore profondo e duraturo. Il mondo moderno rende sempre più fragile e provvisoria la coppia. Eppure, l'innamoramento rimane ancora oggi l'esperienza cruciale della vita amorosa, e con la mondializzazione si sta diffondendo su tutto il pianeta, anche in società come l'Africa, l'India, la Cina, in cui era assente. Merita dunque uno studio approfondito che finora psicologi e sociologi non hanno compiuto in modo adeguato. Uno studio che ci permetterà di evitare sofferenze ed errori, e ci aiuterà a vivere una vita piena e felice.

Francesco Alberoni è noto in tutto il mondo per i suoi studi sui movimenti collettivi, sui sentimenti - come l'amore, l'innamoramento, l'amicizia, l'invidia, l'altruismo - e sui valori che guidano le azioni quotidiane. Le sue opere sono tradotte in venti lingue. Insegna sociologia presso l'Università San Pio V di Roma. E' presidente della Scuola Nazionale di Cinema - Centro sperimentale di Cinematografia. E' editorialista del Corriere della Sera. Ricordiamo la sua opera fondamentale sui movimenti collettivi e le istituzioni, Genesi (1989), e oltre a Innamoramento e amore (1979), L'amicizia (1984), L'erotismo (1986), Il volo nuziale (1992), Ti amo (1996), Il primo amore (1997) e L'arte del comando (2002).



Marco Alessandrini
IMMAGINI DELLA FOLLIA
Pagine: 250, Formato: 16,5x24
Prezzo: € 28.00
Editore: Edizioni Scientifiche MAGI

Storia delle raffigurazioni delle più eclatanti patologie psichiatriche come le chiama oggi la scienza medica, o storia della "follia", della "pazzia" come viene chiamato più comunemente il soffrire dell'anima.
Dipinti, sculture, fotografie: dall'antichità ai giorni nostri, tra immagini conosciute e altre assolutamente inedite, si dispiega la follia dell'umanità.
7 capitoli del volume dedicati a 7 nuclei tematici diversi (melanconia, allucinazioni, isteria, schizofrenia, etc…). Di ogni tema il testo sviluppa gli aspetti interiori, psicologici ed emozionali attingendo a quanto viene suggerito dalle immagini, rispetto alle quali costituisce un'interpretazione e un commento.
Nello stesso capitolo vengono così a inserirsi le immagini di epoche e stili molto differenti e nonostante il filo "emozionale" che il testo segue e attraverso il quale cattura il lettore, richiami agli aspetti storico-artistici specifici sono puntuali.
Un testo originale, completo, da ospitare sugli scaffali non solo degli psichiatri, ma anche degli appassionati d'arte e della storia.

Marco Alessandrini, psichiatra, psicoanalista, collaboratore della Cattedra di Psichiatria dell'Università di Chieti, presso la cui Scuola di Specializzazione è docente, responsabile dell'attività territoriale del C.S.M. di Chieti. Si dedica da tempo al trattamento psicoterapeutico delle patologie più gravi e ai processi di creatività artistica nei pazienti psichiatrici. Traduttore e curatore di volumi di psichiatria e di psicoanalisi, curatore di una raccolta di scritti del fondatore della Società Psicoanalitica Italiana, direttore della collana "Psicopatologia ieri e oggi", è autore di numerosi testi tra cui i volumi Presente assenza (2000), Tra teatro e follia (2001), Eco a me stesso (2002).



Senise Tommaso
L'adolescente come paziente. Intervento medico e psicologico
Collana: Medicina e psicologia
Prezzo: € 17,50
Editore: Franco Angeli - Milano

Questo libro non è un trattato sulla patologia della e nella adolescenza: il suo obiettivo è quello di fornire una migliore conoscenza di ciò che un adolescente sente, prova e agisce.
E' noto che l'adolescenza è una fase di vita particolarmente difficile: la comparsa di disturbi somatici o di problemi psicologici inducono l'adolescente e i suoi familiari a chiedere aiuto a specialisti.
Questo testo è stato scritto con un linguaggio accessibile proprio da specialisti dell'adolescenza e rivolto a tutti coloro - medici, psicologi, operatori socio-sanitari, insegnanti e genitori - che si propongono di migliorare i rapporti interpersonali con gli adolescenti al fine di poter riconoscere i loro bisogni e nel limite del possibile soddisfarli.
I temi affrontati , infatti, - la relazione e la presa in carico del paziente adolescente e il rapporto con i suoi familiari, la somministrazione di farmaci, la possibilità di un lavoro psicoterapeutico, i disturbi dell'apprendimento, la tossicofilia, il comportamento deviante, il tentato suicidio, i disturbi alimentari ecc. - dovrebbero aiutare a rispondere alle richieste più o meno esplicite degli adolescenti effettivamente malati o solo più in difficoltà dei loro coetanei.

Tommaso Senise è membro didatta della Società psicoanalitica italiana. Dal 1957 al 1976 è stato consulente del Centro di rieducazione per minorenni della Lombardia. Ha pubblicato numerosi lavori sulla psicologia dell'adolescenza.


Giorgio Nardone
NON C`E` NOTTE CHE NON VEDA IL GIORNO. La terapia in tempi brevi per gli attacchi di panico
pp. 144, Saggistica
Prezzo: € 10.00
Editore: Ponte alle Grazie

I modi e i luoghi del panico sono i più diversi: la paura dell’altezza, della folla, dei luoghi chiusi, la paura di volare, di perdere le persone care, degli ascensori, del proprio aspetto fisico. Questo libro spiega l’innovativo modello terapeutico di Giorgio Nardone, che si è dimostrato sul campo il più efficace tra quelli finora elaborati, e svela i meccanismi che portano a questo tipo di patologia: una finestra aperta sugli enigmi della mente umana. Il metodo si basa su un’idea semplice ma efficace: conoscere un problema partendo dalla sua soluzione. Invece di interessarsi al perché i disturbi vengono a formarsi, Nardone si è interessato al come tali problematiche funzionano e ha concentrato il suo lavoro sulle soluzioni.
Il protocollo si basa su raffinate tecniche di suggestione ipnotica, trabocchetti comportamentali e «benefici imbrogli» che aggirano la resistenza al cambiamento del paziente. Con risultati sorprendenti per efficacia, brevità e bassi costi economici. La metodica viene applicata in questo libro agli attacchi di panico, una patologia, purtroppo, tra le più diffuse e invalidanti, che minaccia e compromette la vita quotidiana, lavorativa o famigliare di moltissime persone.
"La paura, essendo la più primitiva tra le nostre emozioni, quando raggiunge i suoi estremi è la più concreta e reale delle nostre sensazioni e coinvolge mente e corpo in una sequenza reattiva così rapida da anticipare qualunque pensiero...
Il fatto che questo tipo di patologia dilagante sia così pervasiva e discriminante per il soggetto che ne è afflitto non sta tuttavia a significare che sia una condanna dalla quale è impossibile liberarsi. L’obiettivo di questa esposizione è presentare al lettore in modo chiaro e accessibile le conoscenze attuali sul funzionamento delle patologie da panico e, soprattutto, la terapia che si è dimostrata concretamente efficace e rapida per il loro superamento."

Giorgio Nardone è psicologo, psicoterapeuta, fondatore e direttore del Centro di terapia Strategica di Arezzo, vi svolge la sua attività di psicoterapeuta e dirige la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Breve Strategica. È l’esponente di maggior spicco tra i ricercatori della cosiddetta Scuola di Palo Alto, e le sue ricerche in campo clinico hanno condotto alla messa a punto di innovativi quanto efficaci modelli di Terapia Breve specifici per particolari forme di patologie (come i disturbi fobico-ossessivi o i disordini alimentari). Giorgio Nardone tiene conferenze e seminari in Italia e all’estero, ed è autore di numerose opere tradotte in molte lingue straniere, tra le quali ricordiamo L’arte del cambiamento, Terapia breve strategica (entambi con Paul Watzlawick) e, pubblicati da Ponte alle Grazie, Modelli di famiglia e Manuale di sopravvivenza per psico-pazienti.



Matteo Lancini
ASCOLTO A SCUOLA. La consultazione con l'adolescente
pp. 192,Collana: Adolescenza, educazione e affetti
Prezzo: € 15,50
Editore: Franco Angeli - Milano

Perché gli adolescenti di oggi hanno deciso che a scuola si può parlare di sé e dei propri problemi? Come le competenze psicologiche possono facilitare la crescita dell'adolescente? E quale ruolo hanno i docenti e i genitori?
La pratica dell'ascolto e della consultazione psicologica con l'adolescente a scuola, che in questi ultimi anni si è sempre più inserita nella realtà scolastica, necessita di modelli di riferimento che la orientino in modo sempre più adeguato e rigoroso.
Il presente volume si propone di fornire questi strumenti; partendo da una descrizione degli aspetti affettivi e relazionali che caratterizzano i nuovi adolescenti e analizzando le diverse modalità con cui i due sessi affrontano la crescita e l'esperienza scolastica, viene presentata una metodologia di ascolto e consultazione e di seguito proposti alcuni casi tratti dall'esperienza professionale dell'autore.
Nella parte conclusiva, il volume si sofferma su alcuni modelli teorici e applicativi di psicoanalisi dell'adolescenza, particolarmente utili per chi svolge la propria attività professionale a contatto con adolescenti e per chi desidera approfondire aspetti e caratteristiche della metodologia illustrata.
Il volume si rivolge non solo a insegnanti, psicologi, psicopedagogisti ed educatori, ma anche a tutti quei genitori che desiderano comprendere al meglio le problematiche dei propri figli e a tutti coloro che sono interessati ad ascoltare e sostenere la crescita dell'adolescente.

Matteo Lancini svolge attività di formazione e ricerca, dedicandosi prevalentemente allo studio dell'adolescenza, nell'ambito della consultazione e prevenzione nel settore scolastico, socio-sanitario e privato. Socio dell'Istituto Minotauro, è professore a contratto della Scuola di specializzazione in Psicologia del ciclo di vita dell'Università degli Studi Milano-Bicocca, dove è docente della Silsis e cultore della materia incaricato per il corso di Psicologia dinamica

Bonenti Delfo, Meneghelli Anna
Assertività e training assertivo. Guida per l'apprendimento in ambito professionale
Collana: F.P. Formazione permanente, Pagine: 144
Prezzo: € 12,50
Editore: Franco Angeli - Milano

Presentazione del volume:
E' questo il primo testo "italiano" dedicato al tema dell'assertività e riferito in particolar modo all'ambito aziendale.
Gli autori, sulla base di una ricca esperienza professionale come psicologi e formatori, hanno costruito un'utilissima guida per far apprendere il comportamento assertivo e cioè per:
* capire le proprie modalità di comportamento;
* analizzare il proprio assetto cognitivo;
* costruire una buona immagine di sé;
* superare le inibizioni sociali;
* comunicare con sicurezza ed efficacia;
* perfezionare la propria "competenza" sociale; realizzando un
comportamento equilibrato e costruttivo.

E soprattutto viene offerta la chiave per valutare e migliorare le proprie modalità assertive senza per questo presentare formule "vincenti" precostituite, ma fornendo al lettore uno strumento teoricamente fondato per individuare e attuare strategie interpersonali calibrate sulle esigenze della situazione e degli obiettivi personali.
Per questo il volume è consigliato alle persone che occupano posizioni di responsabilità in ambito professionale, aziendale e educativo, a coloro che gestiscono risorse umane sia a livello formativo che organizzativo, ai consulenti, di estrazione psicologica o tecnica, che vogliono approfondire il concetto di assertività e le sue possibilità di applicazione.

Delfo Bonenti, psicologo è specializzato nelle terapie cognitivo-comportamentali. Il suo percorso professionale si è sviluppato nel settore scolastico, socio-sanitario e aziendale, dove si è occupato delle problematiche relative alla risorse umane: la selezione, la formazione mangeriale, la valutazione, la motivazione e lo sviluppo. E'autore di testi riguardanti l'età evolutiva e la psicologia del lavoro.
Anna Meneghelli, laureata in Scienze Politiche e in Psicologia, docente nei corsi di psicoterapia AIAMC (Associazione italiana di analisi del comportamento) per medici e psicologi, consulente nelle iniziative sperimentali delle Regione Lombardia. Svolge attività terapeutico cognitivo-comportamentale e attività di formazione in diversi ambiti professionali. E' autore di numerose pubblicazioni di argomento clinico e formativo.

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

cambio generazionale (15083266…

Anna, 50     Buongiorno, ringrazio in anticipo chi potrà aiutarmi ad affrontare il mio problema. Ho 50 anni e da 30 lavoro nell'azienda di famig...

sig (1509381564901)

Antony, 50     Da 5 anni, più o meno nel periodo tra ottobre e gennaio, mia moglie, 48 anni, è come se cambiasse personalità. ...

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Gestalt

Con il termine Gestalt si va a designare un importante indirizzo della psicologia moderna, secondo il quale l’esperienza percettiva e per estensione, la vita ps...

Cinofobia

Il cane è da sempre l’animale più amato dagli esseri umani, ormai è proverbiale la definizione “migliore amico dell’uomo” e in effetti la storia conferma questa...

Disturbo di conversione

Consiste nella perdita o nell’alterazione del funzionamento fisico, all’origine del quale vi sarebbe un conflitto o un bisogno psicologico I sintomi fisici non...

News Letters