Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

PSICOLOGIA NEWS n.121 - 19.6.2003

on . Postato in News libri e riviste | Letto 169 volte

  • Come funziona la memoria
  • Fare ricerca in psicologia sociale. Problemi teorici e scelte di metodo
  • Essere o non essere una superdonna
  • Bambini sotto pressione
  • Balbuzie: il trattamento cognitivo-comportamentale
  • Il soggetto scabroso. Trattato di ontologia politica
  • L'IMMAGINE ALLO SPECCHIO. Adolescenti e adozione
  • Io, di notte, non faccio la nanna
Papagno, C.
Come funziona la memoria
Collana: Universale Laterza
2003, pp. 192,ISBN: 88-420-6999-X
Prezzo: € 10,00
Editore: Laterza - Bari

Che cos’è la memoria. Com’è organizzata. Quali sono le diverse forme di memoria. Quali sono i meccanismi con i quali si apprendono e si dimenticano informazioni. Quali sono i disturbi della memoria. Cosa accade se la si perde. Come la si può curare. Un saggio brillante e curioso su una fondamentale capacità della mente.


Leone, G
Fare ricerca in psicologia sociale. Problemi teorici e scelte di metodo
Collana: Scienze della mente
2003, pp. 166, ISBN: 88-420-6932-9
Prezzo: € 15,00
Editore: Laterza - Bari

Un panorama delle scelte teoriche e metodologiche cruciali nella realizzazione di una ricerca psico-sociale: il passaggio dall’interesse per un’area alla formulazione di una precisa domanda di ricerca; la scelta dei metodi distinti a seconda del loro grado di intrusività; la discussione delle conclusioni tratte dal proprio lavoro, sia tramite le diverse forme di confronto con la comunità scientifica sia tramite l’analisi dell’impatto delle teorie psico-sociali sulle teorie di senso comune.

Giovanna Leone insegna Psicologia di comunità nel Corso di laurea in Psicologia dell’Università di Bari e Psicologia sociale alla Facoltà di Scienze della comunicazione dell’Università di Roma La Sapienza. È autrice di testi sulle dimensioni sociali e collettive della memoria autobiografica, tra cui: I confini della memoria. I ricordi come risorse sociali nascoste (Soveria Mannelli 1998) e La memoria autobiografica. Conoscenza di sé e appartenenze sociali (Roma 2001).


PAULA NICOLSON
Essere o non essere una superdonna
TEA Pratica, pp. 228, 2003, ISBN 88-502-0433-7
Prezzo: € 8,00
Editore: TEA - Milano

«Le numerose immagini che i media danno della Superdonna di oggi, e le descrizioni dei problemi legati al suo dover fare tutto, costituiscono di fatto altrettante pressioni su di noi. Da un lato, se davvero è possibile avere tutto, perché non provarci, se dotate di talento? Dall’altro, perché diavolo esporsi a tanto stress, correndo il rischio di fallire in tutto ciò che si fa e finendo poi per rinunciare (come ovviamente capita a molte) quando andare avanti diventa impossibile?» Essere o non essere una superdonna si rivolge a quelle donne che hanno tutto o che vogliono tutto - famiglia, carriera, vita sociale -, e che nello stesso tempo pretendono di conservare la propria salute fisica e mentale. Scopo del libro è mostrare come sia possibile organizzare la propria vita, avere successo nel lavoro e nei rapporti con gli altri, riuscendo nel contempo a tenere a bada l’ansia, lo stress e i sensi di colpa e a evitare di precipitare nel circolo vizioso di un’attività frenetica 24 ore su 24. Il segreto sta nel ricordarsi che ci si trova sempre di fronte a una serie di scelte e che è decisivo farle con piena consapevolezza in ogni fase della propria vita. E ancora, nel non perdere il contatto con la propria storia, come donna e come individuo, sapendo ascoltare il proprio corpo e le proprie emozioni. Partendo da una visione precisa della condizione attuale della donna che lavora, e delle radici di tale condizione, Paula Nicolson descrive la temibile «Sindrome della Superdonna» e le sue trappole «micidiali», e mostra come possono essere evitate senza dover rinunciare ai propri sogni e alle proprie aspirazioni.

Paula Nicolson, inglese, insegna psicologia alla School for Health and Related Research dell’università dello Sheffield. Ha scritto numerosi libri dedicati alla salute fisica e mentale della donna, tutti pubblicati in Inghilterra con grande successo.

KAREN SULLIVAN
Bambini sotto pressione
TEA Pratica, pp. 280, ISBN 88-502-0303-9
Prezzo: € 8,50
Editore: TEA - Milano

Fino a non molto tempo fa, il concetto di stress riferito ai bambini suonava persino ridicolo. L’infanzia era un periodo di libertà e sviluppo, in cui i bambini esploravano il loro ambiente e imparavano le lezioni della vita in maniera spontanea e rilassata. Nell’ultimo decennio invece il «mestiere di bambino» è cambiato e si è trasformato sempre di più in una sequenza rigorosa di attività obbligatorie e impegnative, che non soltanto distruggono un aspetto fondamentale della crescita, ma minacciano anche a lungo termine la salute emotiva e fisica dei ragazzi. Sottoposti a forti pressioni, spesso sperimentano quelli che finora erano stati considerati aspetti comportamentali e problemi di salute legati allo stress negli adulti (depressione, ansia, disturbi alimentari). Bambini sotto pressione indaga i motivi di questo cambiamento, affronta i problemi che affliggono i piccoli e offre consigli su ciò che serve davvero per farli diventare adulti sani ed emotivamente stabili.

Karen Sullivan, inglese, è giornalista specializzata in tematiche legate alla salute e all’educazione dei figli. È autrice di numerosi libri di successo in Inghilterra. Vive con il marito e due bambini a Londra.

Maria Cristina Strocchi
Balbuzie: il trattamento cognitivo-comportamentale
2003, pp.180, cm 17x24, ISBN 88-7946-526-0
Prezzo: € 15,50
Editore: Erickson - Trento

Quello della balbuzie è un disturbo che tocca sia gli adulti che i bambini, causando numerose altre difficoltà concomitanti, quali, ad esempio, i problemi nei rapporti interpersonali, la tendenza a evitare le difficoltà, la perdita di autostima e la predisposizione all’aggressività o alla passività.

Quest’opera presenta un metodo psicologico per il trattamento della balbuzie che, tenendo conto di tutte queste problematiche, affianca alle tecniche tradizionali il training a una corretta respirazione, l’intervento per migliorare l’autostima e la desensibilizzazione sistematica per il superamento delle paure. Dopo una parte in cui si descrive l’origine del disturbo, vengono presentati i presupposti teorici su cui si basa la teoria cognitivo-comportamentale e il trattamento che ne deriva, dando infine spazio a due casi clinici, relative al trattamento di un adulto e di un bambino con balbuzie.Proponendo un metodo psicologico globale, che non mira esclusivamente al raggiungimento della fluenza, questo testo rappresenta uno strumento essenziale per gli specialisti che si interessano del tema.

Zizek S.
Il soggetto scabroso. Trattato di ontologia politica
Collana : Saggi, 2003, pp. 528
Prezzo: € 37,00
Editore: Raffaello Cortina - Milano

È questa l’opera principale del filosofo e psicoanalista sloveno Slavoj Zizek, i cui saggi, tradotti e pubblicati in tutto il mondo, ne fanno una delle figure di spicco nel panorama culturale odierno. Mettendo insieme l’idealismo tedesco e Hitchcock, la psicoanalisi lacaniana e i romanzi gialli, Zizek delinea quelli che potrebbero essere i possibili scenari futuri per l’essere umano, alle prese con la continua messa in discussione della propria identità e individualità. "Il soggetto scabroso" si rivela uno strumento molto utile per chiunque, specialista e non, voglia comprendere le conclusioni a cui è giunto il dibattito contemporaneo sul fondamentale problema della soggettività nei suoi risvolti teoretici, politici e sociali.

Slavoj Zizek insegna all’Istituto di Sociologia di Lubiana e collabora come visiting professor con numerose università europee e statunitensi. Tra i suoi libri tradotti in italiano "Il Grande Altro" (Feltrinelli, 1999) e "Il godimento come fattore politico" (Raffaello Cortina, 2001).


Marion Crook
L'IMMAGINE ALLO SPECCHIO. Adolescenti e adozione
2003, 195 pp., 15,5x21, ISBN: 88-88232-72-9
Prezzo: € 14,00
Editore: Edizioni Magi - Roma

Il percorso evolutivo dei bambini e degli adolescenti adottati è caratterizzato da problemi quali la sensazione di perdita, il timore di essere rifiutati, la mancanza del senso di appartenenza e il bisogno di conoscere il proprio passato.
Frutto di numerose interviste a ragazzi adottati, genitori adottivi e genitori naturali, L'immagine allo specchio affronta il tema dell'adozione focalizzando l'attenzione sul controverso diritto degli adolescenti adottati ad avere informazioni sulle proprie origini.
La delicatezza e l'umanità con cui l'autrice tratta l'argomento ne fanno un appassionante quadro di variegate realtà, individuali, sociali e legislative, e l'esperienza dei ragazzi nordamericani sollecita una riflessione più generale su un tema che non sarà mai abbastanza dibattuto.
La postfazione all'edizione italiana permette un immediato raffronto con la situazione legislativa del nostro paese.

MARION CROOK: canadese, madre di quattro figli, due dei quali adottati, autrice di oltre venti libri, tra i quali racconti per bambini e adolescenti e saggi dedicati all'analisi delle problematiche sociali e dei fenomeni culturali.


Lyliane Nemet-Pier
Io, di notte, non faccio la nanna
2003, 160 pp., 15,5x21, ISBN: 88-88232-61-3
Prezzo: € 13.00
Editore: Edizioni Magi - Roma

Cosa vuole dirvi vostro figlio con il suo rifiuto di andare a dormire, con le sue difficoltà a prendere sonno, con i suoi continui risvegli, le paure notturne, con il suo persistente bisogno di venire nel vostro letto? Perché attraversare la notte diventa, talvolta, una prova di vita così difficile per il bambino?
Partendo dal presupposto che non esiste un kit preconfezionato per il sonno e che i disturbi del sonno fanno parte del normale sviluppo del bambino, l'autrice riflette sui motivi che rendono agitate le notti dei piccoli. Soprattutto mostra ai genitori come la corretta e consapevole gestione del sonno dei bambini rende possibile sia la ricerca delle semplici soluzioni personali che l'individuazione del momento in cui i disturbi superano la soglia della normalità e richiedono una consulenza specialistica.

LYLIANE NEMET-PIER: psicologa clinica e psicoanalista, specializzata nei disturbi del sonno. Svolge in tale ambito la consulenza presso l'Ospedale Robert-Debrè di Parigi e con questo libro apre le porte del suo consultorio al grande pubblico.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

cambio generazionale (15083266…

Anna, 50     Buongiorno, ringrazio in anticipo chi potrà aiutarmi ad affrontare il mio problema. Ho 50 anni e da 30 lavoro nell'azienda di famig...

sig (1509381564901)

Antony, 50     Da 5 anni, più o meno nel periodo tra ottobre e gennaio, mia moglie, 48 anni, è come se cambiasse personalità. ...

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Alcolismo

L'alcolismo si contraddistingue per l'incapacità di rinunciare ad assumere bevande alcoliche e ad autocontrollarne la quantità anche quando ciò si traduce in si...

Disturbo di conversione

Consiste nella perdita o nell’alterazione del funzionamento fisico, all’origine del quale vi sarebbe un conflitto o un bisogno psicologico I sintomi fisici non...

Gruppi self-help

Strutture di piccolo gruppo, a base volontaria, finalizzate all’aiuto reciproco e al raggiungimento di scopi particolari I gruppi di self-help (definiti anche ...

News Letters