Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

PSICOLOGIA NEWS n.136 - 23.10.2003

on . Postato in News libri e riviste | Letto 223 volte

  • Sentirsi soli
  • Comunicazione e condizione umana
  • Essere madri: Aspetti esistenziali, emozionali e relazionali della maternità
  • Essere padri: Aspetti esistenziali, emozionali e relazionali della paternità
  • Il primo sonno. Sviluppo dei ritmi sonno-veglia nel bambino
  • Oltre il potere. Discorso sulla leadership
  • La psicoterapia attraverso Bateson
  • Assessment center e sviluppo manageriale
  • Lo sviluppo nel ciclo di vita
  • Bambini disattenti e iperattivi
  • Famiglia e capitale sociale nella società italiana: Ottavo raporto Cisf sulla famiglia in Italia
  • Le nuove famiglie
  • Approssimazione. Esercizi di esperienza dell'altro

MICELI M.
Sentirsi soli
2003, Collana Intersezioni, pp. 200
Prezzo: € 11,80
Editore: Il Mulino

Anatomia e terapia di un malessere molto democratico.
Malessere molto democratico, il senso di solitudine non risparmia nessuno e, nelle forme più gravi, si accompagna a seri disturbi psichici e fisici. Capire la solitudine può aiutare a capire che cosa ci aspettiamo dagli altri e dai nostri rapporti con loro, e può offrire una prospettiva nuova da cui guardare all'intimità, all'amicizia, all'amore. Questo libro segue il legame tra il senso di solitudine e le differenze di genere, di stato civile, di età; mette in rapporto la solitudine con la frustrazione dei bisogni affettivi e sociali; discute i fitti rapporti del senso di solitudine con la scarsa competenza sociale, la bassa autostima e la depressione; infine approfondisce le diverse strategie che si adottano per non sentirsi soli. Pur occupandosi in particolare del "sentirsi soli", l'autrice ci racconta anche la specifica condizione dell'"essere soli", ed evidenzia come questa aiuti a vincere il senso di solitudine, quando essere soli porta a "stare con se stessi".

Maria Miceli è ricercatrice presso l'Istituto di Scienze e tecnologie della cognizione del Cnr di Roma. Ha pubblicato "La cognizione del valore" (Angeli, 1992), "Le difese della mente" (Nis, 1995), entrambi in collaborazione con C. Castelfranchi; "L'autostima" (Il Mulino, 1998); e, in collaborazione con C. Castelfranchi e F. Mancini, "Fondamenti di cognitivismo clinico" (Bollati Boringhieri, 2002).

Acquista il libro on line


Pearce W. Barnett
Comunicazione e condizione umana
Contributi: Baraldi Claudio, Barbetta Pietro
2001, Ristampa: 2003, Collana: Serie di psicologia, ISBN : 88-204-8026-3, Pagine 224
Prezzo: € 18,00
Editore: Franco Angeli - Milano

Che significato ha la modernità?
Perché oggi ci si lamenta dei suoi problemi?
Quali sono le forme di comunicazione tipiche di quest'epoca che alcuni definiscono postmoderna?
Perché in questi ultimi anni sono apparsi movimenti "neotradizionalisti", che propongono un ritorno al passato?
Quale forma può avere una comunicazione mondiale alla quale partecipino culture diverse e lontane tra loro?
Esistono esempi di forme di comunicazione che superino i problemi attuali indicando nuove vie percorribili per la convivenza umana?
Questi ed altri temi fondamentali per l'analisi della realtà contemporanea vengono affrontati in questo volume, in modo brillante e insieme scientificamente rigoroso, nell'ambito di quegli studi sulla comunicazione che non hanno ancora avuto grande sviluppo in Italia, mentre costituiscono uno dei più importanti filoni delle scienze umane negli Stati Uniti.
Il volume analizza le diverse forme di comunicazione rilevanti nella società, ricostruendone la storia e indicandone le prospettive per il futuro, e la loro conseguente influenza sul modo di "essere umani" delle persone che le adottano o vi partecipano.
Pearce fornisce così un quadro affascinante e approfondito della complessità della società attuale e delle competenze che le persone debbono crearsi per potervi far fronte.
Ne risulta uno strumento di conoscenza e di lavoro prezioso e stimolante per psicologi, sociologi, terapisti familiari e per tutti coloro che si interessano di problemi della comunicazione.

Barnett Pearce è direttore del Dipartimento di Comunicazione della Loyola University di Chicago. Ha scritto numerosi saggi ed alcuni testi fondamentali per la teoria della comunicazione. Tra questi ultimi ricordiamo Communication, Action and Meaning (1980) e Reagan and Public Discourse in America (1992).

Acquista il libro on line

Gaiani Serena
Essere madri: Aspetti esistenziali, emozionali e relazionali della maternità
2003, Collana: Famiglia 2000, pp. 128
Prezzo: € 7,00
Editore: San Paolo

Questo libro racconta le emozioni, i pensieri, i vissuti di una donna che diventa mamma. È un vero e proprio «diario» che l’Autrice ha scritto durante il periodo della gravidanza e che accompagna il suo «diventare mamma» fino al momento della ripresa del lavoro, al termine del periodo di maternità. In questo diario sono raccolte le sue riflessioni e i ricordi, ma anche i «dialoghi» immaginari con il figlio (nascituro prima e neonato poi), con il marito, con se stessa.
È un racconto molto bello e a volte emozionante, che fa percepire nitidamente ciò che prova nel suo cuore una donna che diventa madre.

Acquista il libro on line


Belletti Francesco
Essere padri: Aspetti esistenziali, emozionali e relazionali della paternità
2003, Collana: Famiglia 2000, pp. 100
Prezzo: € 7,50
Editore: San Paolo

Questo libro racconta i pensieri, gli interrogativi e i dubbi di un uomo che diventa padre, ma anche le emozioni e le scoperte incontrate in questo itinerario verso la paternità.
In un periodo storico nel quale sembra particolarmente difficile essere padri, l’uomo può riscoprire la sua «nuova» genitorialità al maschile proprio a partire da una rinnovata relazione con la donna, in cui vi sia, nella costanza e nella quotidianità, il reciproco riconoscimento e l’accoglienza della diversità.
Un libro modernamente al «maschile» nel contenuto, ma anche nella forma: infatti, pur avendo momenti narrativi, confidenziali, nei quali il lettore è accompagnato alla scoperta degli stati d’animo del neopadre, è un testo «razionale», nel senso di analitico, sistematico, quasi «scientifico», che aiuta a comprendere i problemi e a cercare delle risposte.

Francesco Belletti vive a Milano con la moglie e i tre figli. Laureato in Scienze politiche presso l’Università degli studi di Milano, è docente di Politica sociale e di Sociologia della famiglia presso la Facoltà di Sociologia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. È Direttore del Cisf (Centro internazionale studi famiglia).
Collabora con diverse riviste scientifiche in ambito sociologico e fa parte del comitato redazionale della rivista Famiglia Oggi.

Acquista il libro on line


Piero Salzarulo
Il primo sonno. Sviluppo dei ritmi sonno-veglia nel bambino
2003, Collana: «Saggi. Psicologia», pp. 122
Prezzo: € 15,00
Editore: Bollati Boringhieri

Questo libro esamina le caratteristiche del sonno nel bambino e le condizioni nelle quali si sviluppa. Lo studio della maturazione del sistema nervoso centrale permette di descrivere le tappe essenziali della progressiva organizzazione delle varie componenti del sonno: l’autore insiste sul sonno come «costruzione organizzata». Parallelamente, vengono sottolineati i rapporti con lo sviluppo degli altri ritmi biologici. Tra i vari fattori di regolazione, viene particolarmente sottolineato l’ambiente, e soprattutto agli interventi dei genitori. Il libro esamina poi la qualità del sonno negli anni dello sviluppo: difficoltà di addormentamento, e un numero eccessivo di risvegli rispetto alla tendenza naturale in funzione dell’età. Infine, viene dato risalto alle rappresentazioni del sonno infantile da parte degli adulti: genitori, medici, artisti, e alle conseguenze di tali rappresentazioni nelle pratiche quotidiane di accudimento del bambino e nelle richieste di aiuto per supposti disturbi.

Piero Salzarulo, neuropsichiatra, è professore ordinario di Psicologia generale all’Università di Firenze. È presidente della Società Italiana di Ricerca sul Sonno. Fa parte dei comitati editoriali del «Journal of Sleep Research» e di «Sleep Research Online». È autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Per le nostre edizioni, ha pubblicato "La fine del sonno" (1999) e, con Gianluca Ficca, "Lo sbadiglio dello struzzo" (2002), e ha contribuito al volume collettivo "Sogni: figli d’un cervello ozioso" a cura di Marino Bosinelli e Piercarla Cicogna.

Acquista il libro on line

Trentini Giancarlo
Oltre il potere. Discorso sulla leadership
2002, Ristampa: 2003, Collana: Psicologia sociale, ISBN 88-464-0365-7, pag. 224
Prezzo: € 15,50
Editore: Franco Angeli - Milano

Si parla molto oggi - nel mondo intero - del fenomeno della leadership, del suo nascere, del suo evolvere e declinarsi, della sua caduta. Del suo cangiante significato.
La leadership è un processo che si sviluppa all'interno dei rapporti tra gli esseri umani: nella coppia, nei gruppi, nelle comunità, nelle istituzioni.
Non meraviglia dunque che l'argomento abbia dato luogo a dibattiti anche aspri e talora feroci, non privi di equivoci, di contraddizioni, di contributi profondi o poveri, forniti a proposito e a sproposito.
Vi sono molti aspetti, correlati e collegati, emergenti nel discorso sulla leadership: l'articolazione col tema del potere, i tre possibili grandi approcci di tipo teoretico, la genesi della relazione sociale, il discorso sul gruppo e le sue funzioni interne, la distinzione tra ciò che è "visibile" sulla scena manifesta e ciò che è «interpretabile» solo a livello della scena nascosta, tra il razionale e l'affettivo, il giuridico e il sociale, il fattuale e l'emozionale, il reale e il simbolico per non parlare dell'immaginario.
In ogni caso, occorre saper distinguere - ma anche sottilmente collegare - il discorso sulla leadership "autentica" e quello della leadership "imposta" dall'esterno. Entrambe le situazioni sono diffuse, articolate ed importanti; ma non possono essere confuse l'una con l'altra, come fa molta letteratura scientifica, specialmente di matrice culturale "amerikana".
Il saggio di Trentini si propone di analizzare la gamma delle questioni giacenti sul tappeto, con uno sforzo di originalità che all'autore è consentita dalla frequentazione pluridecennale del tema. Frequentazione che si è svolta negli ambiti della riflessione teorica così come in quelli dell'impegno nella prassi.

Giancarlo Trentini è professore ordinario di Psicologia Generale all'Università di Venezia (Ca' Foscari). Da molti anni si occupa, secondo un approccio psico-sociale, di problemi inerenti alla comunicazione a livello interpersonale, di gruppo e istituzionale. È autore di oltre 150 pubblicazioni, tra volumi e saggi, contributi di ricerca e readings.

Acquista il libro on line


Giovanni Madonna
La psicoterapia attraverso Bateson
2003 Collana: «Saggi. Psicologia»
Prezzo: € 19,00
EdiTore: Bollati Boringhieri

L’autore, profondo conoscitore di Gregory Bateson, si propone con questo lavoro – di taglio decisamente saggistico – di «acquisire, attraverso lo studio di Bateson, nuove idee per pensare alla psicoterapia». Non si tratta dunque di un’applicazione delle idee di Bateson, né di una presentazione del suo pensiero; piuttosto, di tale pensiero Giovanni Madonna suggerisce, per certi aspetti, uno sviluppo: impresa che può apparire a prima vista paradossale, se si ricorda che Bateson si dichiarò profondamente avverso a ogni forma di psicoterapia, ma che risulta felicemente riuscita. L’«estetica» menzionata nel sottotitolo non va intesa in senso filosofico, come dottrina del bello; va invece collegata, secondo l’etimo greco, alla conoscenza sensibile; sta a indicare il sentimento del rispetto da parte del clinico, la capacità di uscire dai percorsi usuali, di assumersi la responsabilità di sé e degli altri.

Giovanni Madonna è nato nel 1956 a Napoli, dove vive e lavora come psicologo-psicoterapeuta nell'ambito del Servizio Sanitario Nazionale. E' didatta della Società Italiana di Psicoterapia Relazionale e Sistemica. Nel 1992 è stato tra i fondatori dell'Associazione culturale "Progetto Bateson", che attualmente presiede. E' autore di numerose pubblicazioni di psicologia, psicoterapia ed epistemologia sistemica.

Acquista il libro on line


Augugliaro Paolo , Majer Vincenzo
Assessment center e sviluppo manageriale
Contributi: Favaro Franco, Rubini Vittorio
2001 Ristampa 2003, Collana: Psicologia delle organizzazioni, ISBN 88-204-7888-9, Pagine 240
Prezzo: € 18,00
Editore: Franco Angeli - Milano

Questo volume si rivolge a tutti coloro che operano nell'ambito della psicologia del lavoro e delle organizzazioni o, più in generale, della gestione delle risorse umane, e che desiderano approfondire le loro conoscenze in merito al delicato tema dell'Assessment Center (AC).
Una tecnica che ha avuto grande diffusione nei paesi occidentali, generando impieghi alternativi rispetto a quelli classici.
Dall'originario utilizzo per la selezione del personale, l'AC è passato ad essere uno strumento di valutazione del potenziale e di orientamento, fino all'impiego - ai giorni nostri - nel campo della formazione e dello sviluppo delle capacità manageriali.
Il volume presenta e commenta le principali e più significative tecniche di progettazione e gestione di un programma di AC, alla luce di alcune ricerche condotte in ambito internazionale.
Lungi dall'essere un manuale di AC, questo volume fornisce alcune linee guida sull'argomento, che consentano agli operatori di indirizzare meglio le loro scelte, sulla base delle esperienze già condotte sulla tecnica.

Paolo Augugliaro, laureato in Psicologia, ha maturato esperienze nella consulenza aziendale. Attualmente opera quale esperto di valutazione delle prestazioni e del potenziale, nonché di programmazione dello sviluppo dei dirigenti presso la Sip.

Vincenzo Majer, docente di Psicologia del lavoro presso l'Università di Padova, si occupa di ricerche nel campo della selezione, della valutazione del potenziale delle risorse umane, nonché della formazione.

Acquista il libro on line


HENDRY L.B., KLOEP M.
Lo sviluppo nel ciclo di vita
2003, Collana: Aspetti della psicologia, pp. 296
Prezzo: € 19,00
Editore: Il Mulino

L'apertura di una prospettiva sui problemi dello sviluppo.
Una psicologia dello sviluppo che si voglia aggiornata estende il proprio campo di studi oltre l'adolescenza, all'intero arco di vita. In questo volume i processi e le diverse fasi della crescita sono analizzati in quanto "sfide" cui l'individuo, sulla base delle proprie risorse, può rispondere in modo positivo o negativo. A seconda del tipo di risposta, egli andrà incontro a uno sviluppo, alla stagnazione o al deterioramento. Sono così identificate le sfide tipiche della fanciullezza, dell'adolescenza, della maturità e della vecchiaia e viene discussa una serie di passaggi critici come la socializzazione, la "tempesta" adolescenziale, la crisi di mezza età, la menopausa, l'invecchiamento. Adatto a corsi di psicologia dello sviluppo, psicologia sociale e psicologia di comunità, il volume risulterà un eccellente strumento di aggiornamento per operatori del settore socio-educativo e socio-sanitario.

Leo B. Hendry lavora presso il Centro per la ricerca sull'infanzia di Trondheim, Norvegia, e presso il Centre for Educational Research di Aberdeen, Gran Bretagna. Il Mulino ha pubblicato un suo volume, "La natura dell'adolescenza" (con J.C. Coleman, 1995, III ed.). Marion Kloep è docente nel Dipartimento di Psicologia dell'Università di Trondheim.

Acquista il libro on line


MARZOCCHI G.M.
Bambini disattenti e iperattivi
2003, Collana: Farsi un'idea, pp. 136
Prezzo: € 8,00
Editore: Il Mulino

Bambini sempre irrequieti, incapaci di mantenere l'attenzione e di controllare l'impulsività, non tollerano regole né attese e sfuggono continuamente al controllo degli adulti. Spesso di fronte a questi comportamenti genitori ed insegnanti si spazientiscono e attribuiscono al bambino o a se stessi colpe inesistenti. La causa di tutto ciò non è un'educazione inadeguata, e la soluzione a questo problema non passa per rimproveri e punizioni. Si tratta infatti di bambini che soffrono del "Disturbo da deficit di attenzione e iperattività", diagnosi recente di un vero e proprio problema dell'età evolutiva. Nel volume, un'ampia parte del quale è dedicata ai genitori e agli insegnanti, figure fondamentali per un percorso terapeutico che giunga a buon fine, si definiscono tutte le caratteristiche cliniche del disturbo, per poi illustrare con chiarezza quali terapie e quali trattamenti possono condurre il bambino e la sua famiglia verso un'esistenza più serena.

Gian Marco Marzocchi è ricercatore presso il Dipartimento di Psicologia nell'Università di Milano-Bicocca. Tra le sue pubblicazioni "Attenzione e metacognizione. Come migliorare la concentrazione della classe" (con A. Molin e S. Poli, Erickson, 2000).

Acquista il libro on line

AA.VV. / a cura di Donati Pierpaolo
Famiglia e capitale sociale nella società italiana: Ottavo raporto Cisf sulla famiglia in Italia
2003, Collana: La famiglia nel mondo contemporaneo, pp.448
Prezzo : € 26,00
Editore: San Paolo

Le società contemporanee riscoprono il valore del «capitale sociale», inteso come patrimonio e risorsa culturale che sostiene le relazioni fiduciarie, di cooperazione e reciprocità fra le persone.
Oggi la famiglia è considerata ancora un capitale sociale per la società italiana? In che senso e in che modo? Questo è l’argomento dell’Ottavo Rapporto del CISF.
I contributi qui presentati partono dalla distinzione fra il capitale sociale primario costituito dalla famiglia e il capitale sociale secondario costituito dalle reti e relazioni associative nella sfera civica. Se ne esplorano poi le varie dimensioni, dimostrando che il capitale sociale familiare risulta cruciale e infungibile per il benessere delle persone e delle comunità. Viene inoltre presentata la prima indagine empirica originale su «famiglia e capitale sociale» rappresentativa della popolazione italiana.
Il Centro Internazionale Studi Famiglia, organo ufficiale dell’Associazione Don Giuseppe Zilli, intende promuovere la formazione, lo sviluppo e la stabilità della famiglia, secondo i principi cristiani. Per raggiungere il proprio scopo istituzionale, si avvale soprattutto dei seguenti mezzi:
– un Centro Documentazione, dotato di un’ampia raccolta di materiale (circa ottomila volumi, oltre cento testate di riviste specializzate italiane e straniere, documenti ecc.) relativo all’argomento famiglia, con approccio multidisciplinare;
– un Comitato scientifico, formato da espert in diverse discipline, che assiste la direzione del Cisf nella programmazione annuale dei lavori e nella preparazione di convegni, seminari, incontri, pubblicazioni ecc.;
– la pubblicazione, ogni due anni, di un Rapporto sulla famiglia in Italia, affidato a centri di ricerca e a specialisti in varie discipline.
Il Cisf collabora inoltre alla realizzazione di Famiglia Oggi, mensile rivolto prevalentemente a operatori sociali e pastorali, con taglio monografico, interdisciplinare e documentaristico.

Acquista il libro on line


ZANATTA A.L.
Le nuove famiglie
2003, Collana: Farsi un'idea, pp.148
Prezzo: € 8,00
Editore: Il Mulino

Felicità e rischi delle nuove scelte di vita.
Benché la maggior parte delle persone si sposi e abbia dei figli, la famiglia tradizionale oggi appare in difficoltà. Nuovi modi di stare insieme si affacciano. Si può nascere in una famiglia tradizionale e poi, dopo il divorzio dei genitori, acquisire un nuovo padre o una nuova madre. Oppure continuare a vivere con un solo genitore. Una volta grandi, si può scegliere di convivere con la persona del cuore, rifiutando il matrimonio, o decidere di vivere da soli. Quante sono e come sono le nuove famiglie oggi? Cosa succede quando ci sono dei figli? Nel volume, ripresentato in edizione aggiornata, l'autrice risponde a queste e ad altre domande, tenendo conto anche della nuova realtà delle "famiglie omosessuali" e del numero sempre crescente di unioni tra persone provenienti da paesi diversi.

Anna Laura Zanatta insegna Sociologia della famiglia nell'Università "La Sapienza" di Roma. E' autrice di numerosi saggi sul tema delle politiche familiari.

Acquista il libro on line

CASSANO F.
Approssimazione. Esercizi di esperienza dell'altro
2003, Collana: Intersezioni , pp. 176
Prezzo: € 12,80
Editore: Il Mulino - Bologna

Relativizzare l'altro, ciò che dice, il modo in cui guarda il mondo, è quello che facciamo di continuo. Questo libro ripropone invece di formulare esercizi di autorelativizzazione. La parola-chiave è l'etnocentrismo e il motivo conduttore la critica delle diverse forme che esso può assumere: dall'antropocentrismo al pregiudizio di genere e di età, all'etnocentrismo culturale, all'egocentrismo. Ricostruendo il modo in cui gli animali, i sessi, le età, le culture, i caratteri e gli individui guardano il mondo, l'autore traccia i lineamenti di un'etica dell'approssimazione. I riferimenti sono alle discipline più diverse, perché solo un viaggio interdisciplinare (etologia, antropologia, sociologia, psicologia, letteratura e saggistica) ci può aiutare a capire come il mondo sia apparso o appaia a coloro che ci hanno preceduto o a noi contemporanei. Lo stupore e la meraviglia che conseguono a questo sforzo sono le materie prime irrinunciabili di un'etica che miri ad approssimare l'uomo all'altro uomo così come a tutti gli esseri viventi.

Franco Cassano insegna Sociologia e Sociologia della conoscenza nell'Università di Bari. Tra i suoi libri: "ll pensiero meridiano" (1996) e "Paeninsula" (1998), entrambi editi da Laterza. Con il Mulino ha pubblicato anche "Partita doppia" (1993) e "Modernizzare stanca" (2001).

Acquista il libro on line

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

cambio generazionale (15083266…

Anna, 50     Buongiorno, ringrazio in anticipo chi potrà aiutarmi ad affrontare il mio problema. Ho 50 anni e da 30 lavoro nell'azienda di famig...

sig (1509381564901)

Antony, 50     Da 5 anni, più o meno nel periodo tra ottobre e gennaio, mia moglie, 48 anni, è come se cambiasse personalità. ...

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Pregoressia

È un disturbo alimentare, noto anche come mammoressia, legato all’ossessione di tornare subito in forma dopo il parto Non si tratta di un deficit contemplato n...

Intelligenze Multiple

“Scrivendo questo libro, mi proposi di minare la nozione comune di intelligenza come capacità o potenziale generale che ogni essere umano possiederebbe in misur...

Training Autogeno

Il training autogeno nasce come tecnica ideata da J.H. Schultz, neurologo e psichiatra.Training significa “allenamento”, autogeno “che si genera da sé”; ciò dif...

News Letters