Pubblicità

Disturbi di Personalità

0
condivisioni

on . Postato in Le parole della Psicologia | Letto 2394 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (1 Voto)

disturbi di personalitàCon il termine Personalità si intende l'insieme dei comportamenti di un individuo, il suo modo di percepire se stesso, gli altri e la realtà, il modo di reagire alle circostanze e adattarsi all'ambiente.

Si parla di disturbi quando questo insieme di percezioni, modi di pensare e comportamenti risulta rigido, inadeguato e non funzionale, inconsueto o in contrasto rispetto alla cultura e alle consuetudini sociali dell'ambiente in cui vive la persona, tale da provocare sofferenza interiore e profondo disagio.

I Disturbi di Personalità è possibile dividerli  in 3 cluster.

Il cluster A comprende le personalità più eccentriche, affette da uno di questi disturbi:
Disturbo Paranoide di Personalità, caratterizzato da diffidenza e sospettosità che spingono a interpretare le motivazioni degli altri sempre come malevole;
Disturbo Schizoide di Personalità, caratterizzato da distacco nelle relazioni sociali e ristretta gamma di espressione delle emozioni;
Disturbo Schizotipico di Personalità, caratterizzato da disagio acuto nelle relazioni strette, distorsioni cognitive o percettive, eccentricità nel comportamento.

Pubblicità

Il cluster B comprende le personalità eccessivamente emotive, drammatiche e imprevedibili, affette da uno di questi disturbi:
Disturbo Antisociale di Personalità ,caratterizzato da inosservanza e violazione dei diritti degli altri;
Disturbo Borderline di Personalità ,caratterizzato da instabilità delle relazioni interpersonali, nell’immagine di sé e nello sviluppo degli affetti, spesso segnata da marcata impulsività;
Disturbo Istrionico di Personalità,caratterizzato  emotività eccessiva e costante ricerca di attenzione;
Disturbo Narcisistico di Personalità
caratterizzato  da grandiosità, costante bisogno di ammirazione e mancanza di empatia.


Il cluster C comprende le personalità ansiose e timorose, affette da uno di questi disturbi:
Disturbo Evitante di Personalità, caratterizzato da grave inibizione sociale, con sentimenti di inadeguatezza e ipersensibilità ai giudizi negativi;
Disturbo Dipendente di Personalità, caratterizzato comportamento sottomesso legato ad un eccessivo bisogno di essere accudito;
Disturbo Ossessivo-Compulsivo di Personalità, caratterizzato da preoccupazione eccessiva per l’ordine, perfezionismo ed esigenze di controllo.


Riferimenti Bibliografici:

  • V. Lingiardi (2011). "La personalità e i suoi disturbi." Il Saggiatore

 

 

(a cura di Maria Lucia Ammirabile)

 

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

Tags: personalità

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Non riesco ad andare da uno ps…

Sshx, 18 Circa 6 anni fa ho cominciato a presentare dei sintomi che, nel corso del tempo, si sono aggravati progressivamente e che adesso non mi permettono d...

Perdita improvvisa di un genit…

lorena, 26 Salve, innanzitutto ringrazio per questa preziosa opportunità. Scrivo questo messaggio per conto del mio fidanzato, lo stesso ha infatti perso il ...

Disturbo bipolare dell'umore (…

settepassi, 63 Soffro da circa 8 anni di DISTURBO BIPOLARE dell' UMORE, almeno così mi è stato diagnosticato. ...

Area Professionale

Articolo 25 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.25 (uso degli strumenti di diagnosi e di valutazione), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Lear...

Articolo 24 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.24 (Consenso Informato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settim...

Articolo 23 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it prosegue, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini, con l'art.23 (compenso professionale) il commento settimanale che spiega ed ap...

Le parole della Psicologia

Solipsismo

Il solipsismo (dal latino "solus", solo ed "ipse", stesso, quindi "solo se stesso") è un attaccamento patologico al proprio corpo di tipo autistico o narcisisti...

Io

"Nella sua veste di elemento di confine l'Io vorrebbe farsi mediatore fra il mondo e l'Es, rendendo l'Es docile nei confronti del mondo e facendo, con la propri...

Imago

Termine, introdotto da Jung, che designa il prototipo inconscio elaborato a partire dalle prime relazioni intersoggettive, reali o fantasmatiche, con cui il sog...

News Letters

0
condivisioni