Pubblicità

Disturbi di Personalità

0
condivisioni

on . Postato in Le parole della Psicologia | Letto 2247 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (1 Voto)

disturbi di personalitàCon il termine Personalità si intende l'insieme dei comportamenti di un individuo, il suo modo di percepire se stesso, gli altri e la realtà, il modo di reagire alle circostanze e adattarsi all'ambiente.

Si parla di disturbi quando questo insieme di percezioni, modi di pensare e comportamenti risulta rigido, inadeguato e non funzionale, inconsueto o in contrasto rispetto alla cultura e alle consuetudini sociali dell'ambiente in cui vive la persona, tale da provocare sofferenza interiore e profondo disagio.

I Disturbi di Personalità è possibile dividerli  in 3 cluster.

Il cluster A comprende le personalità più eccentriche, affette da uno di questi disturbi:
Disturbo Paranoide di Personalità, caratterizzato da diffidenza e sospettosità che spingono a interpretare le motivazioni degli altri sempre come malevole;
Disturbo Schizoide di Personalità, caratterizzato da distacco nelle relazioni sociali e ristretta gamma di espressione delle emozioni;
Disturbo Schizotipico di Personalità, caratterizzato da disagio acuto nelle relazioni strette, distorsioni cognitive o percettive, eccentricità nel comportamento.

Pubblicità

Il cluster B comprende le personalità eccessivamente emotive, drammatiche e imprevedibili, affette da uno di questi disturbi:
Disturbo Antisociale di Personalità ,caratterizzato da inosservanza e violazione dei diritti degli altri;
Disturbo Borderline di Personalità ,caratterizzato da instabilità delle relazioni interpersonali, nell’immagine di sé e nello sviluppo degli affetti, spesso segnata da marcata impulsività;
Disturbo Istrionico di Personalità,caratterizzato  emotività eccessiva e costante ricerca di attenzione;
Disturbo Narcisistico di Personalità
caratterizzato  da grandiosità, costante bisogno di ammirazione e mancanza di empatia.


Il cluster C comprende le personalità ansiose e timorose, affette da uno di questi disturbi:
Disturbo Evitante di Personalità, caratterizzato da grave inibizione sociale, con sentimenti di inadeguatezza e ipersensibilità ai giudizi negativi;
Disturbo Dipendente di Personalità, caratterizzato comportamento sottomesso legato ad un eccessivo bisogno di essere accudito;
Disturbo Ossessivo-Compulsivo di Personalità, caratterizzato da preoccupazione eccessiva per l’ordine, perfezionismo ed esigenze di controllo.


Riferimenti Bibliografici:

  • V. Lingiardi (2011). "La personalità e i suoi disturbi." Il Saggiatore

 

 

(a cura di Maria Lucia Ammirabile)

 

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

Tags: personalità

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Difficoltà nello studio per un…

Annesin, 75 Gentili Signori,ho bisogno di un consiglio, perché vorrei dare una mano a una persona a me cara per un problema piccolo, ma che la inquieta per g...

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Area Professionale

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Articolo 15 - il Codice Deonto…

proseguiamo su Psiconline.it, con il commento all'art.15 (Collaborazioni con altri professionisti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini c...

Le parole della Psicologia

Volontà

In psicologia, il concetto di volontà viene concepito, a seconda della scuola di riferimento, come: • Una funzione autonoma, non riconducibile ad altri process...

Anedonia

Il termine anedonia venne coniato da Ribot nel 1897  e descrive l’assoluta incapacità nel provare piacere, anche in presenza di attività normalmente piacev...

Il linguaggio

L’uomo comunica sia verbalmente che attraverso il non verbale. Il processo del linguaggio ha suscitato da sempre l’interesse degli studiosi essendo essa una car...

News Letters

0
condivisioni